Probabilmente pensi subito ai fornelli quando senti parlare di cottura al vapore, ma devi sapere che puoi ottenere gli stessi risultati anche con il forno di casa. Esistono diversi metodi e la scelta di quello migliore si basa sul tipo di alimento che desideri cucinare. Se vuoi cuocere le verdure al vapore, posiziona una griglia sopra una pentola piena d'acqua. Il vapore che salirà dall'acqua cuocerà le verdure. Puoi usare il forno anche per cuocere al vapore il pane che avrà una crosta dura e croccante. In questo caso, ti serviranno le pietre da barbecue e dovrai versarci sopra l'acqua per creare il vapore. Prosegui nella lettura per conoscere tutti i segreti per una perfetta cottura al vapore usando il forno di casa.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Verdure

  1. 1
    Preriscalda il forno a 100 °C. Accendi il forno prima di iniziare a preparare gli ingredienti in modo che sia già caldo quando tutto sarà pronto per essere infornato. In 5-10 minuti il forno dovrebbe aver raggiunto la temperatura di 100 °C.[1]
  2. 2
    Disponi le verdure sopra una griglia o in un cestello per la cottura al vapore. Se hai una pentola o un cestello per la cottura al vapore che possono essere usati sui fornelli, puoi usarli anche in forno. In alternativa, puoi utilizzare una semplice griglia di metallo. Disponi le verdure sulla griglia e non preoccuparti se si toccano l'una con l'altra.[2]
    • Taglia le verdure più grandi, come cipolle e peperoni. Assicurati che i pezzi non siano troppo piccoli, per evitare che passino attraverso gli spazi vuoti della griglia. Le verdure piccole, come le carote baby e i cavolini di Bruxelles, si possono cuocere anche intere, ma se preferisci puoi tagliarle.
    • Non è necessario pelare le verdure per cuocerle al vapore, a meno che tu non le preferisca senza la buccia. Considera però che, nella maggior parte dei casi, la buccia contiene un generoso quantitativo di nutrienti essenziali.
    • Quando tagli le verdure cerca di ottenere dei pezzi di grandezza uniforme, così si cuoceranno tutti nello stesso tempo.
  3. 3
    Porta l'acqua a bollore sui fornelli. Raggiungerà l'ebollizione più velocemente rispetto a scaldarla nel forno. Versa l'acqua in una pentola o in un bollitore e mettila a scaldare sui fornelli a calore elevato. Attendi che raggiunga la piena ebollizione.[3]
  4. 4
    Versa 1 centimetro e mezzo d'acqua in una pentola o una pirofila da forno. Quando l'acqua bolle, spegni il fornello. Versa 1 centimetro e mezzo d'acqua bollente sul fondo di una pentola, una padella o una pirofila adatta a essere usata nel forno.[4]
    • Versa l'acqua con cautela per evitare che schizzi, per evitare il rischio di scottarti.
    • Assicurati che la pentola scelta sia adatta a essere messa nel forno. Non deve avere parti in gomma o in plastica.
  5. 5
    Posiziona la griglia o il cestello sulla pentola e copri le verdure con la carta stagnola. La griglia o il cestello devono essere leggermente più grandi della pentola. Assicurati che le verdure siano posizionate direttamente sull'acqua. Prendi un pezzo di carta stagnola e avvolgila sopra la pentola coprendo le verdure. Assicurati che non ci siano delle fessure da cui possa fuoriuscire il vapore.[5]
    • Se la griglia o il cestello sono troppo piccoli e rischiano di cadere all'interno della pentola, usa una pentola più piccola.
  6. 6
    Metti la pentola nel forno. Solleva l'intera struttura e inseriscila nel forno. Usa i guanti da cucina, per evitare di scottarti. Chiudi lo sportello del forno e lascia cuocere le verdure.[6]
    • Puoi posizionare la pentola sul ripiano del forno che preferisci.
  7. 7
    Cuoci le verdure per 3-8 minuti, in base al tipo. Il tempo di cottura necessario varia in base alla tipologia. In generale, più il tempo di cottura è breve e più le verdure si manterranno sode e croccanti. Se le lasci cuocere a lungo, diventeranno più morbide. Regolati in base alle tue preferenze.[7]
    • Cavolfiore, broccoli, asparagi e spinaci si cuoceranno in 5-6 minuti. Le carote in 6-8 minuti, mentre i cavolini di Bruxelles in 8-10 minuti. I fagioli e i piselli necessitano solo di 3-5 minuti di cottura. Imposta il timer della cucina in base al tipo di ingredienti che stai cucinando.
  8. 8
    Rimuovi la pentola e lascia raffreddare le verdure prima di servirle. Indossa di nuovo i guanti protettivi ed estrai la pentola dal forno. Solleva la carta stagnola con cautela, quindi trasferisci le verdure in un piatto. Lasciale raffreddare per 3-5 minuti prima di servirle.[8]
    • Tieni il viso lontano dalla pentola quando rimuovi la carta stagnola. Uscirà una nuvola di vapore e potresti scottarti.
    • Le verdure al vapore sono un ottimo contorno. Condiscile con sale, pepe o aglio in polvere per renderle più saporite.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Pane

  1. 1
    Metti le pietre da barbecue in una pentola di ghisa. Le pietre da barbecue assorbono il calore e faranno evaporare velocemente l'acqua. Lavale prima di utilizzarle per rimuovere ogni traccia di sporco, poi distribuiscile sul fondo di una pentola in ghisa.[9]
    • Puoi trovare le pietre da barbecue nei negozi specializzati in attrezzature da giardino e per cucinare all'aperto. In alternativa, puoi ordinarle online.
  2. 2
    Metti la pentola nel forno. Inserisci la pentola con le pietre nel forno prima di accenderlo in modo che si scaldino in contemporanea. La pentola va posizionata sul ripiano più basso, così quando aggiungerai l'acqua il vapore riempirà il forno.[10]
    • Assicurati che la pentola sia adatta a essere usata nel forno e che non abbia parti in gomma o plastica che potrebbero fondersi.
  3. 3
    Preriscalda il forno a 220 °C. Generalmente, il pane va cotto a una temperatura più alta rispetto agli altri alimenti. Imposta il forno a 220 °C e lascialo scaldare. Mentre aspetti, puoi dedicarti alle altre preparazioni.[11]
    • Per raggiungere una temperatura così elevata il forno potrebbe richiedere fino a 20 minuti.
    • La temperatura a cui deve cuocere il pane può variare in base alla tipologia. Consulta la ricetta prima di accendere il forno.
  4. 4
    Inforna il pane quando il forno è caldo. Inserisci i panini o la pagnotta nel forno. Usa i guanti per non scottarti. Il pane va posizionato sul ripiano sopra a quello con le pietre da barbecue in modo che il vapore lo avvolga e lo cuocia.[12]
    • Questa tecnica funziona per cuocere qualsiasi tipologia di pane, quindi puoi preparare l'impasto che preferisci.
    • Per ora non chiudere il forno, attendi di aver creato il vapore.
  5. 5
    Versa 250 ml d'acqua sulle pietre da barbecue. Procedi con molta cautela, tieni il dosatore proprio sopra le pietre, quindi versaci sopra l'acqua. Non dimenticare di indossare i guanti da forno perché si produrrà subito una nuvola di vapore bollente. Chiudi il forno subito dopo aver versato l'acqua per intrappolare al suo interno il vapore.[13]
    • Fai molta attenzione quando esegui questo passaggio; il rischio di scottarti con il vapore è alto. Tieni il viso lontano dalla pentola e indossa un paio di guanti da forno spessi. Inoltre, è meglio indossare un capo con le maniche lunghe per proteggere le braccia da eventuali schizzi d'acqua bollente.
  6. 6
    Rimuovi le pietre da barbecue dopo 20 minuti. Il vapore avrà avuto il tempo di penetrare attraverso l'impasto. Apri il forno e rimuovi la pentola con le pietre da barbecue. Ricorda di indossare dei guanti da forno spessi. Appoggia la pentola sui fornelli e lasciala raffreddare.[14]
    • Ricorda che la pentola sarà rovente, quindi non toccarla e non toccare le pietre finché entrambe non si saranno completamente raffreddate.
  7. 7
    Continua a cuocere il pane normalmente. Dopo aver rimosso le pietre da barbecue dal forno, lascia cuocere il pane finché non è pronto. Il tempo richiesto dipende dalla tipologia, quindi segui le indicazioni della ricetta. Quando il pane è cotto, rimuovilo dal forno e lascialo raffreddare.[15]
    • Il tempo di cottura del pane generalmente va dai 25 ai 45 minuti. Questo significa che dopo aver rimosso le pietre da barbecue dal forno, potrebbe dover cuocere per altri 5-25 minuti.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Pesce

  1. 1
    Preriscalda il forno a 200 °C. Per raggiungere questa temperatura, il forno richiede generalmente circa 15-20 minuti. Accendilo per tempo e prepara gli ingredienti per la cottura mentre aspetti che raggiunga la temperatura desiderata.[16]
  2. 2
    Rivesti una pirofila da forno con la carta stagnola. Strappa un pezzo di carta stagnola. Assicurati che sia abbastanza grande per consentirti di avvolgere il pesce e formare un cartoccio in cui possa circolare il vapore. Stendi il foglio di carta stagnola su una pirofila o una padella che si possa usare nel forno.[17]
    • Questa è la tecnica più semplice per cuocere il pesce al vapore con il forno, ma ne esistono altre. Puoi anche posizionare il pesce su una griglia sopra una pentola piena d'acqua come spiegato per le verdure.
  3. 3
    Condisci il pesce a piacere. I condimenti più usati per insaporire il pesce includono sale, pepe e limone. Puoi aggiungere anche timo, origano, peperoncino, cumino o altre spezie ed erbe a piacere.[18]
    • Puoi accompagnare il pesce con delle verdure se vuoi renderlo ancora più saporito. Affetta le verdure, per esempio le cipolle, e disponile sulla carta stagnola prima di aggiungere il pesce.
  4. 4
    Usa 2 cucchiai (30 ml) d'acqua per creare il vapore. L'acqua creerà il vapore che cuocerà il pesce. Misura 2 cucchiai (30 ml) d'acqua e versala direttamente sul pesce.[19]
    • Non usare troppa acqua, altrimenti il pesce avrà una consistenza molliccia. Aggiungine quanto basta per creare il vapore e cuocere lentamente gli ingredienti.
  5. 5
    Avvolgi la carta stagnola intorno al pesce per creare un cartoccio. Avvicina i due lembi della carta sopra il pesce e arrotolali per formare una sorta di tenda. Assicurati che rimanga dello spazio vuoto all'interno del cartoccio. Lascia una piccola apertura (5 cm) a un'estremità per lasciare fuoriuscire parte del vapore.[20]
    • Assicurati che il resto del cartoccio sia ben sigillato. Non lasciare che il vapore fuoriesca se non dall'apposita piccola apertura.
  6. 6
    Metti la pirofila nel forno e cuoci il pesce per 15-20 minuti. Questo è un tempo di cottura adatto ai filetti di pesce di dimensioni medie. Se si tratta di un pesce intero, ci vorranno fino a 30-40 minuti perché sia perfettamente cotto anche al centro.[21]
    • Puoi posizionare la pirofila sul ripiano del forno che preferisci quando usi questa tecnica per cuocere il pesce.
    • Se non sei in grado di capire quando il pesce è cotto a puntino, usa un termometro da cucina. La temperatura interna deve raggiungere i 63 °C, a quel punto il pesce è cotto.
  7. 7
    Rimuovi il pesce dal forno e servilo dopo averlo lasciato raffreddare per qualche minuto. Indossa un paio di guanti spessi ed estrai la pirofila bollente dal forno. Appoggia la pirofila sui fornelli e lasciala raffreddare per alcuni minuti, poi apri il cartoccio e adagia il pesce su un piatto da portata.[22]
    • Puoi aggiungere altri condimenti quando il pesce è cotto, per esempio sale, pepe e succo di limone.
    • Cucina al vapore anche delle verdure e servile come contorno per un pasto sano, leggero e completo.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Verdure

  • Pentola
  • Carta stagnola
  • Griglia di metallo
  • Guanti da forno

Pane

  • Pietre da barbecue
  • Pentola in ghisa
  • Acqua
  • Guanti da forno

Pesce

  • Pirofila o padella adatta a essere usata nel forno
  • Carta stagnola
  • Acqua
  • Guanti da forno

wikiHow Correlati

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate
Mangiare con le Bacchette
Preparare la Sfoglia per gli Involtini PrimaveraPreparare la Sfoglia per gli Involtini Primavera
Usare una Caffettiera Americana
Eliminare il Gusto Amaro da Qualsiasi tipo di CiboEliminare il Gusto Amaro da Qualsiasi tipo di Cibo
Cuocere il Riso Parboiled
Cuocere il Riso Basmati Integrale
Preparare Popcorn come Quelli del Cinema
Preparare la Farina d'Avena
Bollire l'Acqua con il Microonde
Piegare una Tortilla per Preparare un Wrap
Misurare i Liquidi senza un Bicchiere DosatoreMisurare i Liquidi senza un Bicchiere Dosatore
Servire il Foie Gras
Usare il Grill del Forno a MicroondeUsare il Grill del Forno a Microonde
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 295 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità