Come Cuocere il Pane sul Fornello

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La cottura del pane sul fornello è una valida alternativa a quella in forno. Può essere un buon metodo per risparmiare energia, nonché un'ottima soluzione quando non si ha a disposizione il forno. Puoi cuocere il pane in casa, su un fornello da campeggio o a bordo di una barca portando in tavola una favolosa pagnotta fresca.

Parte 1 di 5:
Replicare una Pentola di Ghisa (Dutch Oven)

  1. 1
    Inizia da una grossa pentola di ghisa. Più il materiale è pesante, meglio è. La ghisa è la scelta ideale, dato che cuocerai il pane a secco. Se usi una pentola fatta di un materiale più leggero, come l'alluminio, potrebbe bruciarsi leggermente sul fondo, tuttavia puoi valutare di riservarla esclusivamente alla cottura del pane.[1]
    • La maggior parte dei Dutch Oven o delle pentole di ghisa ideate appositamente per la cottura in forno hanno una capacità di 5-7 litri, quindi sono abbastanza capienti per cuocere il pane.
  2. 2
    Crea un supporto che agevoli la diffusione del calore. Metti un peso nel mezzo della pentola. Sarà la base su cui appoggerai lo stampo. Consentirà all'aria di muoversi liberamente all'interno della pentola ed eviterà che lo stampo entri a contatto diretto con il calore. In questo modo non rischierai di bruciare il pane.[2]
    • Puoi usare sia dei pezzi di mattonelle con uno spessore adeguato, sia dei sassi piatti o leggermente arrotondati.
    • Un'altra opzione consiste nell'usare una scatola di tonno vuota. Rimuovi l'eventuale etichetta di carta e posiziona la scatoletta sul fondo della pentola.
  3. 3
    Trova una teglia per cuocere il pane da posizionare all'interno della pentola. L'ideale sarebbe uno stampo per il pane in metallo o in ceramica. In alternativa, puoi usare una pirofila in Pyrex (non in vetro comune). Metti lo stampo nella pentola, sopra al supporto. Se intendi usare uno stampo per il pane di forma rettangolare, devi assicurarti che entri nella pentola. Ricorda che non deve sporgere dal bordo del Dutch Oven.[3]
    • Lo stampo non deve occupare l'intero spazio disponibile all'interno della pentola. L'aria calda deve potervi fluire intorno liberamente.
  4. 4
    Trova un coperchio delle dimensioni adatte. Non deve toccare lo stampo e deve lasciare al pane lo spazio per lievitare. Fai una prova con lo stampo dentro la pentola.[4]
    • Se hai difficoltà a trovare un coperchio delle dimensioni appropriate, puoi usare una padella che sia abbastanza grande per coprire la pentola.
  5. 5
    Rinforza il coperchio. È importante fare tutto il possibile per trattenere il calore all'interno della pentola. Dato che l'aria calda sale, è utile coprire il coperchio o la padella con un secondo coperchio per evitare che si sposti. Se il coperchio ha un foro per lasciare fuoriuscire il vapore, trova un bullone, una rondella e un dado con cui chiuderlo.[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Preparare l'Impasto

  1. 1
    Procurati tutti gli ingredienti necessari. Per un pane semplice, avrai bisogno di 375 g di farina 0, un cucchiaino di lievito secco attivo, due cucchiaini di sale e 390 ml di acqua tiepida. Questi sono gli ingredienti di base per fare il pane, ma se vuoi puoi aggiungere anche delle erbe aromatiche a piacere, come timo e rosmarino.[6]
    • Se vuoi preparare una pagnotta più piccola, puoi dimezzare le dosi della ricetta.
  2. 2
    Versa e mescola gli ingredienti in una zuppiera. Miscela dapprima gli ingredienti secchi, poi aggiungi l'acqua tiepida. Lavora l'impasto finché non è liscio e omogeneo. Dovrà avere una consistenza leggermente appiccicosa.
  3. 3
    Lascia riposare l'impasto. Copri la zuppiera con la pellicola per alimenti e lascia riposare l'impasto a temperatura ambiente per 18-24 ore. Il lievito lo farà aumentare gradualmente di volume. Potrebbero formarsi delle bolle d'aria sulla superficie dell'impasto.
  4. 4
    Porta a termine la preparazione dell'impasto. Rimuovilo dalla zuppiera e adagialo su una superficie infarinata. Piegalo a metà su se stesso, poi spingi la pasta ai lati sotto l'impasto, come per tenderne la superficie. Avvolgilo in un panno da cucina infarinato e lascialo riposare per altre 2 ore o finché premendolo con un dito non ritrova facilmente la sua forma originale, Questo test serve per verificare che l'impasto abbia raggiunto l'elasticità corretta.
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Cuocere il Pane sul Fornello

  1. 1
    Preriscalda la pentola. Metti il tuo Dutch Ovenòp casalingo sul fornello più grande. Posiziona il supporto che hai scelto al centro della pentola e coprila con entrambi i coperchi. Scalda la pentola a fiamma alta per 5 minuti, dopodiché regola il calore a un livello medio.[7]
  2. 2
    Metti l'impasto nello stampo infarinato. Infarina il fondo e i lati dello stampo per il pane. Per fare in modo che la farina aderisca alle pareti, puoi ungerle con l'olio o con lo strutto, infarinarle e poi muovere delicatamente lo stampo finché il risultato non è uniforme. Cuocendo l'impasto lieviterà ancora, quindi deve stare comodo nello stampo e non deve oltrepassarne i bordi.
    • Se preferisci, puoi usare la farina di avena per rendere lo stampo antiaderente. Ungilo sul fondo e sui lati con l'olio di oliva, poi aggiungi la farina di avena. Muovi lo stampo ruotando i polsi finché non è uniformemente infarinato.
  3. 3
    Posiziona lo stampo dentro la pentola. Indossa i guanti da forno, solleva i due coperchi e appoggiali su una superficie resistente al calore. Adagia lo stampo al centro del Dutch Oven, facendo attenzione a non toccare i bordi della pentola bollente. Assicurati che l'aria calda possa fluire liberamente intorno a tutti i lati dello stampo.[8]
  4. 4
    Cuoci il pane. Riposiziona i due coperchi sulla pentola con indosso i guanti da forno. Lascia cuocere il pane per circa 30 minuti. Controllalo dopo 20 minuti per vedere se si sta formando la crosta. La parte alta della pagnotta non si scurirà, ma una volta cotta sarà dura e compatta.[9]
  5. 5
    Metti il pane su una griglia per farlo raffreddare. Indossa i guanti da forno, rimuovi i due coperchi dalla pentola ed estrai lo stampo. Tira fuori la pagnotta con cautela, dovrebbe fuoriuscire facilmente dato che hai infarinato lo stampo. La parte bassa sarà significativamente più cotta rispetto al lato superiore della pagnotta.
    • Se non hai una griglia su cui riporre il pane a raffreddare, puoi appoggiarlo su una superficie resistente al calore, per esempio su un piatto.
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Usare un Haybox (o Fornello senza Fuoco)

  1. 1
    Inizia il processo di cottura sul fornello. Metti il tuo forno olandese sul fornello con lo stampo appoggiato sul supporto interno. Copri e scalda la pentola a fiamma alta per 15 minuti.
    • Le prime pagnotte potrebbero risultare poco cotte o bruciate. Se la tua attrezzatura è differente da quella mostrata, il fornello potrebbe fornire più o meno calore. Di conseguenza, potresti dover adattare il tempo di cottura.
  2. 2
    Porta a termina la cottura del pane con la tua versione dell'haybox (noto anche come fornello senza fuoco). L'idea è quella di mettere la pentola nell'haybox e sfruttare il calore che si è accumulato all'interno della pentola. Circondarla di un materiale isolante consente di trattenere il calore necessario per continuare a cuocere il pane.[10]
    • Rimuovi la pentola dal fornello usando i guanti da forno. Anziché completare la cottura sul fuoco, copri accuratamente la pentola con materiali isolanti, come felpe o coperte, per creare un haybox.
    • Assicurati che si tratti di tessuti naturali e resistenti, come il cotone. I tessuti sintetici potrebbero sciogliersi a causa della temperatura elevata.
    • Se è una giornata di sole, esponi l'haybox alla luce solare per garantirgli un po' di calore in più.
  3. 3
    Lascia la pentola nell'haybox per almeno un'ora. Tre ore aumentano le probabilità di successo e non possono nuocere al pane. Allo scadere del tempo – o se sei troppo affamato per aspettare, scopri la pentola con cautela.
  4. 4
    Taglia la pagnotta per controllare se è cotta anche al centro. Se è troppo cotta, secca o bruciata, oppure ancora cruda e molle nel mezzo, prendi nota del risultato e la prossima volta adatta il tempo trascorso sul fuoco. Se è perfetta come quella mostrata nella foto, goditi il risultato del tuo lavoro.
    • Hai risparmiato l'80% dell'energia necessaria per cuocere la stessa pagnotta nel forno.
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Cuocere un Pane Sottile in Padella

  1. 1
    Prepara l'impasto. Sciogli 2 cucchiaini abbondanti di lievito istantaneo e 2 cucchiaini di zucchero in 180 ml di acqua calda. Lascia riposare la miscela per 5 minuti, mentre versi 250 g di farina 0 e un cucchiaino di sale in una grossa zuppiera. Aggiungi la miscela con il lievito e un cucchiaio di olio extravergine di oliva all'impasto e lavoralo finché non ha una consistenza uniforme e appiccicosa.[11]
  2. 2
    Porta a termine la preparazione dell'impasto. Trasferiscilo su una superficie piana infarinata e lavoralo per 10 minuti. Al termine, ungi la zuppiera per renderla antiaderente e rimettici dentro l'impasto. Lascialo riposare per 30 minuti nella zuppiera sigillata con la pellicola per alimenti.[12]
  3. 3
    Modella l'impasto. Dividilo in 6 parti uguali. Prendi un pezzo di impasto e fallo rotolare tra i palmi delle mani per dargli la forma di una pallina, quindi appoggialo su una superficie infarinata. Prendi il matterello e stendi le palline per ottenere dei dischi sottili. Ogni disco di impasto dovrà avere un diametro di circa 20 cm.[13]
  4. 4
    Prepara la padella. Scaldala sul fornello. Imposta il calore a un livello medio-alto e lascia scaldare la padella. La ghisa è il materiale che diffonde meglio il calore. Se non hai una padella in ghisa, puoi utilizzarne una qualunque. Ungila sul fondo con l'olio di oliva o il burro.[14]
  5. 5
    Cuoci il pane. Metti un disco di impasto in padella e lascialo cuocere per 30 secondi. Giralo usando una spatola da cucina sottile, lascialo cuocere per un minuto e mezzo e poi capovolgilo una seconda volta. Lascialo cuocere sul lato già parzialmente cotto per un altro minuto e mezzo. Una volta pronto, adagialo su un panno da cucina pulito e ripeti il processo con gli altri 5 dischi di impasto.[15]
    • Il pane dovrebbe gonfiarsi mentre si cuoce.
    • Il pane piatto dovrebbe avere delle piccole bruciature su entrambi i lati.
    Pubblicità

Consigli

  • Questo metodo funziona con ogni fonte di calore, incluso un fuoco da campo, e questa attrezzatura è molto più leggera da trasportare rispetto a una pesante pentola di ghisa. Cerca dei sassi piatti nell'area intorno al campeggio.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se usi un contenitore di vetro, assicurati che si tratti di Pyrex o di un vetro similare resistente al calore e sii cosciente che anche il Pyrex può esplodere in modo violento se posto direttamente sul fuoco.
  • Quando rimuovi la pentola dal fornello a cottura ultimata, ricordati che potrebbe aver raggiunto e superato i 150 °C. Usa un paio di guanti in pelle, le presine o uno strumento equivalente e testa il grado di calore delle maniglie prima di sollevare la pentola.
  • Alcuni sassi possono contenere acqua nelle fessure o avere una consistenza porosa, quindi potrebbero infrangersi all'interno della pentola causando di conseguenza la rottura dello stampo o del coperchio, se sono di vetro, e danni alle persone vicine. Cerca di selezionare dei sassi composti interamente da roccia dura.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pentola pesante in ghisa oppure pentola in acciaio smaltata (che possa isolare e trattenere bene il calore), con un coperchio dello stesso diametro
  • Qualcosa da usare come supporto interno, come pezzi di mattonelle, sassi o perfino ghiaia e sabbia
  • Pirofila in Pyrex o stampo per il pane che possa entrare comodamente nella pentola senza toccarne le pareti (può andare bene anche una zuppiera in ceramica)
  • Ricetta per fare il pane
  • Materiali isolanti per trattenere il calore dopo la cottura sul fornello, come felpe e coperte di materiali naturali

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Pane & Pasta
Questa pagina è stata letta 7 959 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità