Il riso Jasmine è una varietà di riso a chicco lungo proveniente dalla Thailandia e presenta una consistenza leggermente appiccicosa. L'intenso profumo e il sapore delicato, che ricorda quello delle nocciole, lo rendono un'alternativa ideale al classico riso bianco. Oltre a essere delizioso, puoi cuocerlo in modo semplice e veloce con il cuociriso, nello stesso modo in cui cuoci il riso tradizionale. Prima di iniziare, è importante lavarlo per rimuovere la sporcizia o l'amido che potrebbero essersi accumulati all'esterno dei chicchi. In questo modo, il riso risulterà pienamente gustoso e sgranato, l'ideale per accompagnare i tuoi pasti.

Ingredienti

  • 200 g di riso Jasmine
  • 250 ml di acqua, più quella che serve per l'ammollo
  • Mezzo cucchiaino (3 g) di sale (facoltativo)

Parte 1 di 3:
Lavare il Riso

  1. 1
    Metti il riso in una zuppiera e coprilo con l'acqua fredda. Versa 200 g di riso Jasmine in un'ampia zuppiera, quindi sommergilo totalmente con l'acqua fredda.[1]
  2. 2
    Muovi il riso nell'acqua con la mano per risciacquare i chicchi. Dopo averlo sommerso, muovilo delicatamente all'interno della zuppiera con le mani pulite per 3-5 minuti. Il movimento favorirà l'eliminazione della sporcizia e dell'amido che potrebbero essersi accumulati sulla superficie dei chicchi, quindi l'acqua diventerà gradualmente sempre più torbida.[2]
    • Muovi il riso in modo delicato per evitare di rompere o schiacciare i chicchi.
  3. 3
    Scola il riso e cambia l'acqua nella zuppiera. Dopo aver tenuto il riso in movimento nell'acqua per alcuni minuti, versalo in un colino per scolarlo dall'acqua sporca. Risciacqua la zuppiera, quindi aggiungi e sommergi il riso con acqua pulita.[3]
  4. 4
    Ripeti il lavaggio del riso. Dopo averlo sommerso con l'acqua, ricomincia a muoverlo delicatamente con le mani per risciacquarlo ulteriormente. Continua a mescolarlo per 2-3 minuti; questa volta la quantità di sporcizia e amido dovrebbe essere inferiore, quindi l'acqua dovrebbe risultare meno torbida.[4]
  5. 5
    Scola il riso un'ultima volta. Dopo averlo tenuto in movimento nell'acqua per qualche minuto, versalo di nuovo nel colino per scolarlo. Agita il colino per eliminare quanta più acqua possibile.[5]
    • Se durante il secondo risciacquo l'acqua diventa di nuovo molto torbida, è meglio ripetere il processo una terza volta. Continua a risciacquare il riso finché l'acqua non rimane quasi pulita.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Cuocere il Riso

  1. 1
    Versa il riso e l'acqua nel cuociriso. Dopo aver lavato il riso, mettilo nella pentola cuociriso, quindi aggiungi 250 ml di acqua fredda.[6]
    • Mantieni la stessa proporzione tra riso e acqua se vuoi aumentare o diminuire le quantità in base al numero di commensali. Con 200 g di riso e 250 ml di acqua otterrai circa 4-6 porzioni.
  2. 2
    Aggiungi il sale. Se vuoi che il riso si insaporisca mentre cuoce, versa mezzo cucchiaino (3 g) di sale nel cuociriso. Mescola il riso con un cucchiaio di legno per distribuirlo uniformemente nell'acqua e per sciogliere il sale.[7]
    • L'aggiunta del sale è facoltativa, puoi condire il riso anche una volta cotto.
  3. 3
    Lascia ammorbidire il riso per un'ora. Dopo aver mescolato gli ingredienti, chiudi il cuociriso e lascia il riso in ammollo per circa un'ora. In questo lasso di tempo si ammorbidirà e, una volta cotto, avrà una consistenza perfetta.[8]
  4. 4
    Cuoci il riso seguendo le indicazioni riportate sul manuale di istruzioni della pentola. Dopo aver lasciato il riso Jasmine a bagno per circa un'ora in modo da farlo ammorbidire, accendi il cuociriso. Consulta il manuale di istruzioni per selezionare la temperatura e il tempo adatti a questo tipo di riso.[9]
    • La maggior parte dei cuociriso si spegne automaticamente quando il riso è cotto, in base alle impostazioni selezionate. Usando un cuociriso, il riso Jasmine dovrebbe essere pronto dopo circa 25 minuti.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Completare la Preparazione del Riso

  1. 1
    Lascia riposare il riso per almeno 10 minuti. Quando il riso Jasmine è cotto, spegni il cuociriso, ma aspetta 10-15 minuti prima di rimuoverlo dalla pentola.[10]
    • Il cuociriso deve rimanere chiuso mentre il riso riposa, quindi non rimuovere il coperchio.
  2. 2
    Sgrana il riso. Dopo averlo lasciato riposare per diversi minuti, mescolalo delicatamente usando una spatola di legno. Questo passaggio serve a liberare il vapore che potrebbe essere rimasto intrappolato tra i chicchi per renderli più sgranati e leggeri.[11]
  3. 3
    Trasferisci il riso in una zuppiera e servilo in tavola. Quando il riso è ben sgranato e i singoli chicchi si separano facilmente, trasferiscilo con delicatezza in una zuppiera usando una spatola di legno. Servilo quando è ancora caldo per accompagnare la portata di carne principale.[12]
    Pubblicità

Consigli

  • Durante la cottura, evita di aprire il cuociriso per controllare se il riso è pronto. Se lasci uscire il calore della pentola il tempo di cottura aumenterà, inoltre il riso potrebbe risultare gommoso.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Zuppiera grande
  • Cuociriso
  • Spatola in legno

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 2 150 volte
Categorie: Riso & Legumi
Questa pagina è stata letta 2 150 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità