Scarica PDF Scarica PDF

La bietola è una verdura estremamente ricca di nutrienti, dall'aspetto e dalle proprietà molto simili a quelle degli spinaci [1] . Pur appartenendo alla stessa famiglia della barbabietola rossa, contrariamente a quanto succede con quest'ultimo ortaggio, le radici della bietola non sono commestibili. È invece possibile consumare le foglie e i gambi [2] . La bietola cruda ha un sapore più forte e amaro rispetto agli spinaci, ma la cottura neutralizza queste caratteristiche. La bietola cotta è un ingrediente che si trova in molte pietanze della cucina mediterranea, ma è possibile usarla per svariati tipi di piatti e metodi di cottura.

Metodo 1
Metodo 1 di 4:
Cuocere la Bietola al Vapore

  1. 1
    Metti a bollire l'acqua. La cottura al vapore è uno dei metodi di preparazione più diffusi in assoluto per cucinare la bietola e altre verdure a foglia verde. Riempi una pentola d'acqua, salala leggermente e portala a ebollizione [3] . Il sale aumenta la temperatura di ebollizione dell'acqua, accelerando la cottura della bietola.
    • Coprire la pentola aiuta a far bollire prima l'acqua.
  2. 2
    Adagia la bietola in un cestello per la cottura al vapore. Leggi l'ultima sezione per sapere come preparare la bietola: le modalità variano a seconda di vari fattori. Una volta pronta, mettila nel cestello [4] , che va incastrato sul bordo della pentola.
    • Se i gambi della bietola sono spessi e li separi dalle foglie, per ora adagia solo i primi nel cestello.
    • In questo caso, solleva il coperchio e adagia le foglie nel cestello 1-2 minuti dopo.
  3. 3
    Togli il coperchio dalla pentola, fissa il cestello per la cottura al vapore e metti nuovamente il coperchio su di esso [5] . Per evitare che il vapore si disperda, devi assicurarti che il coperchio chiuda bene il cestello.
  4. 4
    Lascia cuocere la bietola al vapore per 3-5 minuti [6] . I tempi di cottura esatti variano. Nella maggior parte dei casi, la bietola spessa e meno fresca è più dura e richiede più tempo. La bietola fresca e tenera può richiedere anche solo 3 minuti per iniziare ad appassirsi e ammorbidirsi.
  5. 5
    Togli il coperchio e mettilo da parte. Spegni il fuoco ed estrai il cestello dalla pentola. Lascia scolare l'acqua in eccesso [7] .
  6. 6
    A questo punto la bietola sarà cotta e pronta per essere usata in una ricetta. Puoi anche condirla e servirla. Esistono diversi tipi di condimenti. Se cerchi qualcosa di semplice, puoi per esempio usare limone e olio d'oliva o un condimento per insalata [8] .
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 4:
Saltare la Bietola

  1. 1
    Per iniziare, fai riscaldare la padella a fiamma media [9] . Puoi usarne una antiaderente o in acciaio inossidabile.
  2. 2
    Versa qualche cucchiaio di olio d'oliva nella padella [10] . Se esce molto fumo, allora la padella è troppo calda. Qualora preferissi un ingrediente alternativo dal sapore leggermente più intenso (ma meno sano), l'olio d'oliva può essere sostituito con il burro.
    • Se vuoi insaporire la pietanza aggiungendo dell'aglio o della cipolla tritata, approfittane per farlo ora [11] .
  3. 3
    Adagia la bietola nella padella. Le foglie possono essere impilate e ammucchiate: durante la cottura perdono molto volume e si adattano alle dimensioni della padella [12] . Aggiungi la quantità di foglie che desideri, evitando però di farle cadere.
    • Prima di metterla nella padella, assicurati che la bietola sia asciutta [13] .
    • Se è bagnata, l'acqua schizzerà a contatto con l'olio [14] .
  4. 4
    Salta la bietola per 6-8 minuti in totale [15] . Per iniziare, lasciala cuocere per 2 o 3 minuti, quindi rimescola e risistema delicatamente le foglie affinché quelle superiori passino in fondo alla padella. Durante la cottura si appassiranno, si ammorbidiranno e assumeranno una colorazione scura.
  5. 5
    A mano a mano che si cuoce, la bietola diventa di un verde scuro [16] e perde anche molto volume. Sarà pronta una volta che si sarà ammorbidita, senza però diventare molliccia. Terminata la cottura, toglila dal fuoco e spegni il gas.
  6. 6
    Servi la bietola o aggiungila a una pietanza come una zuppa, uno stufato, un'insalata e così via. Invece, se preferisci servirla subito, puoi condirla con un po' di limone, sale, pepe o peperoncino rosso in scaglie [17] . Se l'hai saltata usando burro e aglio, quest'ultima ricetta sarà particolarmente gustosa.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 4:
Bollire la Bietola

  1. 1
    Metti a bollire circa 3 l d'acqua in una pentola grande [18] . Salare l'acqua aiuta ad alzare la temperatura di ebollizione. Mentre l'acqua si riscalda, rimuovi la parte dura che si trova in fondo ai gambi [19] .
  2. 2
    Una volta che l'acqua sarà giunta a ebollizione, metti a bollire la bietola [20] . Dal momento che la cottura non avviene per mezzo del vapore, non mettere il coperchio sulla pentola.
  3. 3
    Lascia bollire per 3 minuti [21] . Per favorire una cottura uniforme, puoi rimescolare o premere la bietola. Sarà pronta una volta che il suo volume si sarà ridotto e avrà assunto una colorazione verde scuro.
  4. 4
    Scola la bietola usando un colino e premila per eliminare l'acqua in eccesso [22] . Dal momento che ha molta acqua, assicurati di eseguire scrupolosamente questa procedura.
  5. 5
    Servi la bietola o usala in una ricetta. È possibile impiegarla per preparare diversi piatti. Se invece hai intenzione di servirla da sola, assicurati di farlo subito. È preferibile mangiarla finché è calda. Condisci con burro, limone, parmigiano e qualsiasi altro ingrediente di tuo gradimento, poi servila [23] .
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 4:
Scegliere e Preparare la Bietola

  1. 1
    Scegli della bietola fresca. Esistono molteplici varietà di bietola. Cerca di selezionare quella fresca, altrimenti sarà amara e dura. Le foglie dovrebbero essere solide, increspate e di piccole dimensioni, rosse o verdi. Non dovrebbero avere macchie scure o fori. I gambi dovrebbero essere compatti, ma non troppo spessi [24] . Le foglie di minori dimensioni sono caratterizzate da un gusto più dolce e meno aspro.
    • I vari tipi di bietola sono abbastanza simili, ma quella rossa è generalmente contraddistinta da un sapore più forte [25] .
  2. 2
    Lava la bietola, anche se è già stata lavata. Se l'hai comprata al mercato, il lavaggio va ripetuto molteplici volte. Il metodo più pratico è usare un lavandino o una ciotola capiente piena d'acqua [26] .
  3. 3
    Scola e asciuga la bietola tamponandola con un tovagliolo [27] . Puoi anche usare una centrifuga per verdure.
    • È importante che la bietola sia asciutta, specialmente se vuoi saltarla [28] .
  4. 4
    Taglia la bietola. A meno che non presenti gambi e nervature (venature bianche e rosse che attraversano la parte centrale) particolarmente sottili, devi tagliare la bietola. È possibile rimuovere le nervature con estrema facilità piegando la bietola a metà [29] .
  5. 5
    Separa le foglie e i gambi. Molte persone gettano le nervature e i gambi, ma è possibile usarli. Devi solo cuocerli separatamente [30] . Essendo naturalmente più duri e amari, richiedono tempi di cottura più lunghi.
    Pubblicità

Consigli

  • La bietola è reperibile tutto l'anno, ma la migliore si trova fra luglio e i primi di novembre [31]
  • Bisogna mettere a cuocere per primi i gambi e le nervature [32] . Solitamente la loro cottura richiede 1 o 2 minuti aggiuntivi.
Pubblicità

Avvertenze

  • La bietola è di migliore qualità entro 3 giorni dall'acquisto. Conserva quella non lavata nel cassetto di frutta e verdura all'interno del frigorifero, preferibilmente dentro un sacchetto per verdure perforato [33] .
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Bietola fresca
  • Ciotola di acqua fredda
  • Centrifuga per verdure
  • Coltello da cucina o forbici
  • Pinza o cucchiaio
  • Olio d'oliva
  • Aglio tritato
  • Sale
  • Pepe

wikiHow Correlati

  1. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  2. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  3. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  4. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  5. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  6. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  7. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  8. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  9. http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=recipe&dbid=100
  10. http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=recipe&dbid=100
  11. http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=recipe&dbid=100
  12. http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=recipe&dbid=100
  13. http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=recipe&dbid=100
  14. http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=recipe&dbid=100
  15. http://www.bbcgoodfood.com/glossary/swiss-chard
  16. http://www.bbcgoodfood.com/glossary/swiss-chard
  17. http://www.cookinglight.com/cooking-101/techniques/how-to-prepare-swiss-chard/swiss-chard-prep-wash
  18. http://www.cookinglight.com/cooking-101/techniques/how-to-prepare-swiss-chard/swiss-chard-prep-wash
  19. http://penandfork.com/recipes/how-to-cook-swiss-chard/
  20. http://www.cookinglight.com/cooking-101/techniques/how-to-prepare-swiss-chard/swiss-chard-prep-fold-leaf
  21. http://www.bbcgoodfood.com/glossary/swiss-chard
  22. http://www.bbcgoodfood.com/glossary/swiss-chard
  23. http://www.bbcgoodfood.com/glossary/swiss-chard
  24. https://extension.illinois.edu/veggies/chard.cfm

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 906 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 3 906 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità