Il vitello è una buona scelta se ti piace la carne tenera e magra. È molto versatile e lo puoi usare in un'ampia varietà di ricette. Prediligi la carne che proviene da allevamenti sostenibili basati sul rispetto dell'ambiente e degli animali, seleziona il taglio che preferisci e cimentati in una di queste deliziose ricette usando i fornelli, il forno o il barbecue.

Ingredienti

Fettine di Vitello Impanate

  • 2-3 fettine di vitello
  • 250 g di pangrattato
  • 250 g di farina
  • 2-3 uova
  • 1 cucchiaio (15 ml) di olio di semi o burro

Medaglioni, Braciole o Hamburger di Vitello Grigliati

  • Braciole, macinato o medaglioni di vitello
  • Sale e pepe
  • Altri condimenti (facoltativo)
  • 1 cucchiaio (15 ml) di olio extravergine di oliva

Carne di Vitello Brasata

  • Braciole, macinato o bistecche di vitello
  • 1 cucchiaio (15 ml) di olio extravergine di oliva
  • 250 ml di acqua o brodo

Metodo 1 di 4:
Selezionare la Carne di Vitello

  1. 1
    Osserva la carne e sceglila magra e di un bel colore rosato. Quando vai al supermercato o dal macellaio, assicurati che la carne abbia un colore rosa tenue e un basso contenuto di grasso. La marmorizzazione deve essere appena accennata, dato che la carne di vitello è notoriamente molto magra.[1]
    • Assicurati che la carne sia ben refrigerata e abbia l'involucro intatto per acquistare un prodotto di qualità.
  2. 2
    Scegli il taglio di carne che preferisci. Selezionalo in base alla ricetta che vuoi preparare. Oltre alle fettine classiche che puoi usare per esempio per preparare la cotoletta alla milanese o la wiener schnitzel, esistono molti altri tagli interessanti. Se ti piace sperimentare in cucina, fai un tentativo e prepara:[2]
    • Le costine di vitello, che sono molto economiche e facili da cucinare rosolandole e lasciandole cuocere lentamente in forno;
    • Le braciole di vitello, che si ricavano dalla lombata e sono ottime servite a cottura media.
    • Lo stinco di vitello, un taglio che include l'osso e si ricava dalla parte bassa della zampa dell'animale.
    • Il macinato di vitello, che è molto magro e lo puoi utilizzare in alternativa alla carne macinata di manzo o di maiale.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Preparare le Fettine di Vitello Impanate

  1. 1
    Batti le fettine di vitello se è necessario. Se ritieni che siano troppo spesse, puoi tagliarle a fette più sottili o assottigliarle con il batticarne. Mettile su un tagliere di legno e battile delicatamente finché non hanno raggiunto lo spessore desiderato.
  2. 2
    Elimina il grasso in eccesso. Rimuovi il grasso che circonda le fettine di vitello per evitare che si arriccino durante la cottura in padella. È meglio eliminare il grasso prima di batterle con il batticarne. Tieni ferma la carne con una mano e taglia via il grasso esterno con un piccolo coltello affilato.[3]
  3. 3
    Infarina le fettine di vitello. Per ottenere una panatura perfetta, per prima cosa rivesti le fettine con la farina 00 da entrambi i lati. Dopo averle infarinate, intingile nelle uova sbattute e poi ricoprile uniformemente con il pangrattato.[4]
  4. 4
    Friggi le fettine di vitello. Metti un ricciolo di burro o un cucchiaio (15 ml) di olio di semi in padella e lascialo scaldare a fiamma media. Aggiungi la carne e lasciala cuocere per 2-3 minuti, girandola a metà cottura.[5]
    • Regola il tempo di cottura in base allo spessore delle fettine di vitello. Se vuoi essere certo che siano perfettamente cotte anche al centro, usa un termometro per carni.
  5. 5
    Servi le fettine impanate con un contorno di verdure. Per un pasto gustoso e completo, puoi accompagnarle con delle verdure miste al forno, per esempio patate, carote, zucchine e peperoni. Se vuoi rendere le cotolette ancora più appetitose, puoi servirle con una salsa cremosa all'aglio o una salsa al pomodoro.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Medaglioni, Braciole o Hamburger di Vitello Grigliati

  1. 1
    Prepara la carne di vitello. Condiscila in base ai tuoi gusti personali. Se prediligi i sapori semplici, puoi massaggiarla con olio extravergine di oliva, sale e pepe. Se ti piace sperimentare sapori nuovi, libera la creatività e aggiungi per esempio dell'aglio tritato, una miscela di spezie per la carne o alcune erbe aromatiche a piacere.[6]
  2. 2
    Preriscalda il barbecue. Aspetta che la griglia sia perfettamente calda prima di mettere a cuocere il vitello. Se stai usando un barbecue a gas, accendilo e lascialo scaldare per una decina di minuti. Se usi un barbecue a carbonella, accendi la ciminiera di accensione e lascialo scaldare per circa 20 minuti.[7]
  3. 3
    Metti la carne sul barbecue. Posiziona i medaglioni, le braciole o gli hamburger di vitello sulla griglia usando le pinze da barbecue. Lascia qualche centimetro di spazio tra gli uni e gli altri per riuscire a girarli facilmente. Tieni a portata di mano un termometro per barbecue per controllare periodicamente il grado di cottura.[8]
  4. 4
    Gira la carne e lasciala cuocere altri 12-14 minuti. Girala più volte a distanza di pochi minuti usando le pinze da barbecue per evitare che si attacchi alla griglia e ottenere una cottura uniforme. Dopo 12-14 minuti braciole e hamburger dovrebbero essere mediamente cotti. Inizia a controllare la temperatura interna della carne dopo 10 minuti per non rischiare di cuocerla oltremisura.[9]
    • La carne di vitello deve raggiungere la temperatura interna di 68 °C.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Carne di Vitello Brasata

  1. 1
    Rosola il vitello in padella per sigillare i succhi all'interno della carne. Scalda un cucchiaio (15 ml) di olio extravergine di oliva in una padella dal fondo spesso. Adagia la carne nella pentola usando le pinze da cucina e lasciala rosolare un minuto per lato o finché non prende colore.[10]
  2. 2
    Aggiungi il liquido di cottura e copri la padella. Allontana la padella dal fuoco e versaci dentro 250 ml di acqua o brodo, poi coprila con il coperchio o con la carta stagnola.[11]
  3. 3
    Cuoci la carne di vitello a 165 °C. Mettila in forno e lasciala cuocere per 90-150 minuti, a seconda del taglio e delle dimensioni. Dopo un'ora e mezza, controlla la temperatura interna della carne per non rischiare di cuocerla troppo. Inserisci il termometro digitale nel punto in cui è più spessa per ottenere una lettura accurata.[12]
  4. 4
    Finito.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Fettine di Vitello Impanate

  • Coltello affilato
  • 3 piatti fondi
  • Padella
  • Batticarne (facoltativo)

Medaglioni, Braciole o Hamburger di Vitello Grigliati

  • Barbecue a gas o a carbonella
  • Ciminiera di accensione (per il barbecue a carbonella)
  • Pinze da barbecue
  • Termometro da cucina digitale

Carne di Vitello Brasata

  • Padella con il fondo spesso
  • Pinze da cucina
  • Carta stagnola
  • Termometro da cucina digitale

wikiHow Correlati

Come

Cuocere un Hamburger in Padella

Come

Capire se il Pollo è Andato a Male

Come

Riconoscere la Carne Andata a Male

Come

Cucinare le Braciole di Maiale in Padella

Come

Riconoscere la Carne di Manzo Macinata Andata a Male

Come

Scongelare la Carne

Come

Cucinare in Maniera Sicura il Pollo Congelato

Come

Preparare la Carne Essiccata

Come

Marinare la Carne di Maiale

Come

Cucinare una Bistecca in Padella

Come

Cucinare una Bistecca nel Forno

Come

Cuocere il Bacon

Come

Bollire un Petto di Pollo

Come

Scongelare un Pollo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Carne
Questa pagina è stata letta 18 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità