Scarica PDF Scarica PDF

Una bistecca cotta a puntino è uno tra i piatti più buoni che tu possa mangiare. Il metodo di cottura è un fattore fondamentale poiché i gusti variano da individuo ad individuo. Quello proposto in questa guida può essere facilmente utilizzato per qualsiasi taglio tenero di manzo. Se vuoi che la tua bistecca sia ben brasata o stufata però, scegli un metodo differente, altrimenti la carne risulterà troppo dura.

Passaggi

  1. 1
    La scelta del taglio della tua bistecca è influenzata dal tuo gusto personale e dal budget a tua disposizione. Una bistecca di filetto sarà completamente priva di grasso e molto tenera, mentre una bistecca di controfiletto avrà uno strato esterno di grasso che ne avvolge il lato. La fiorentina è il taglio migliore, che comprende sia il filetto che il controfiletto. Scegli una bistecca che sia stata correttamente frollata, di colore scuro, non troppo rosato.
  2. 2
    Porta la tua bistecca a temperatura ambiente altrimenti diventerà troppo dura. Questo processo dovrebbe richiedere circa un'ora se la carne è stata conservata in frigorifero. Trattandosi invece di una bistecca congelata, attendi che sia scongelata completamente per poi portarla a temperatura ambiente. In questo caso saranno necessarie diverse ore.
  3. 3
    Massaggia la carne con una miscela di sale grosso e pepe macinato fresco. Dopodiché aggiungi una generosa dose di olio extravergine di oliva e massaggiala nuovamente fin quando non sarà uniformemente 'lucida'. Lasciala riposare mentre ti occupi della preparazione degli altri ingredienti del tuo pasto.
  4. 4
    Quando sei pronto per mangiare, riponi una padella in ghisa su un fuoco alto, senza aggiungere alcun grasso. La tua amata bistecca dovrà essere l'ultima cosa ad essere cotta. Quando la padella sarà molto calda, ed inizierà a fumare leggermente, la temperatura raggiunta sarà quella ideale. Non scaldarla troppo a lungo per non rischiare di bruciare la carne.
  5. 5
    Non appena la padella inizia a fumare, metti in cottura la bistecca senza ridurre la fiamma. Cuoci la carne fin quando la metà inferiore della bistecca non avrà cambiato colore, trasformandosi da rossa a grigia, dopodiché capovolgila e cuocila sull'altro lato. A cottura ultimata, entrambi i lati della carne dovranno aver assunto una gradevole tonalità di marrone, tipica del processo di caramellizzazione.
  6. 6
    Rimuovi la carne dalla padella e condiscila con i succhi rimasti sul fondo. Prima di mangiarla attendi qualche minuto perché i succhi possano ridistribuirsi nelle fibre della carne.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda che meno cuocerai la carne e più semplice sarà mangiarla. Se la carne è stata conservata in luoghi puliti e con metodi corretti, non potrai essere vittima di un'intossicazione alimentare mangiando una bistecca al sangue. Se hai sempre temuto l'idea di assaggiare una bistecca al sangue, fai un unico tentativo, consapevole che le persone tendono a cuocere sempre troppo la carne.
  • Dopo la cottura, quando la padella è ancora calda, versa un po' di vino rosso (di qualità) sul fondo per diluire i succhi della carne. Attendi che l'alcool del vino evapori, dopodiché aggiungi della cipolla soffritta. Mescola fin quando la salsa non raggiunge la consistenza desiderata. Usala per irrorare la tua bistecca.
  • In base allo spessore della carne, seguendo le indicazioni della ricetta, otterrai una bistecca al sangue o leggermente più cotta. Per giudicare la cottura della carne usa le tue mani. Unisci i polpastrelli dell'indice e del pollice e tocca il muscolo del pollice posto nella parte interna della mano. Avrai un'idea approssimativa di quanto dovrà essere tenera la tua bistecca prima di essere girata. Ad esempio unendo indice e pollice, potrai sentire la morbidezza che dovrebbe avere una bistecca mediamente al sangue, mentre la combinazione pollice anulare mostra la consistenza di una bistecca quasi ben cotta.
Pubblicità

Avvertenze

  • Il calore sarà molto intenso, per maneggiare la padella in totale sicurezza scegline una dotata di manico in plastica o in legno, in alternativa proteggiti le mani impugnando un panno asciutto.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Cucinare una Bistecca in Padella
Cuocere un Hamburger in Padella
Cucinare le Braciole di Maiale in PadellaCucinare le Braciole di Maiale in Padella
Cucinare una Bistecca nel FornoCucinare una Bistecca nel Forno
Capire se il Pollo è Andato a Male
Riconoscere la Carne Andata a MaleRiconoscere la Carne Andata a Male
Preparare la Carne AsadaPreparare la Carne Asada
Riconoscere la Carne di Manzo Macinata Andata a MaleRiconoscere la Carne di Manzo Macinata Andata a Male
Cucinare in Maniera Sicura il Pollo CongelatoCucinare in Maniera Sicura il Pollo Congelato
Bollire un Petto di Pollo
Cuocere le Bistecche di ScamoneCuocere le Bistecche di Scamone
Bollire un Hot DogBollire un Hot Dog
Cucinare la Lingua di ManzoCucinare la Lingua di Manzo
Marinare la Carne di Maiale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 841 volte
Categorie: Carne
Questa pagina è stata letta 3 841 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità