Scarica PDF Scarica PDF

L'herpes labiale provoca dolore, fastidio e spesso anche imbarazzo. Anche se non puoi liberarti definitivamente del virus all'origine di questa infezione, esistono diverse misure da prendere per rendere meno evidenti i suoi effetti. In questo articolo parliamo di alcuni farmaci e rimedi casalinghi che potresti provare prima di passare ai metodi di prevenzione per evitare che si ripresenti.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Rimedi Farmacologici

  1. 1
    Applica una crema per l'herpes labiale per uso topico in modo da alleviare il dolore e i sintomi. Esistono vari farmaci da banco da usare in questi casi, ma il medico potrebbe prescriverti qualcosa di più forte. Le creme limitano l'arrossamento, il dolore e l'infiammazione e possono accelerare i tempi di guarigione. Ecco alcuni trattamenti topici da provare:[1]
    • Docosanolo (Abreva), approvato in Europa dalla EMA e negli Stati Uniti dalla FDA come agente antivirale utile per ridurre la durata dell'herpes labiale;
    • Aciclovir (Zovirax) e Penciclovir (Vectavir), prescrivibili dal medico;
    • Pomate per uso topico contenenti l'1% di olio di melissa o lo 0,5% di estratto di aloe vera, che possono favorire la guarigione agli esordi dell'infezione.
    • Anche 5 gocce di olio essenziale di eucalipto, 3 gocce di bergamotto e 2 gocce di olio essenziale di melaleuca unite a 30 ml di olio vettore possono essere efficaci contro l'herpes labiale.
  2. 2
    Allevia il dolore con l'ibuprofene o il paracetamolo. Anche se non fanno sparire l'infezione, questi farmaci ti aiutano a gestire il fastidio e il gonfiore. Prendili in base alle dosi raccomandate nel foglietto illustrativo e aspetta che il dolore diminuisca. Ricorda solo di non abbassare la guardia dal momento che lo sfogo è ancora contagioso anche quando non procura dolore.[2]
    • Evita l'ibuprofene se soffri di asma o ulcere gastriche.
  3. 3
    Applica un cerotto in gel per nascondere la lesione mentre sta guarendo. Gli herpes patch contengono la tecnologia a gel attivo idrocolloidale che sigilla la ferita in modo da farla guarire più velocemente. Vai in farmacia e comprane uno abbastanza grande da coprire lo sfogo. Premilo sulla pelle.[3]
  4. 4
    Prova la lisina. La lisina è un amminoacido essenziale che, secondo gli studi, cura e previene efficacemente l'herpes labiale. Puoi comprarla in farmacia. Cerca di assumerne circa 3 grammi al giorno per alleviare i sintomi.[4]
    • Se soffri di malattie cardiovascolari o disturbi della colecisti, consulta il medico prima di assumere questa sostanza perché potrebbe produrre effetti negativi.
  5. 5
    Rivolgiti al medico se vuoi seguire una terapia sistemica. Un farmaco assunto per via orale contribuisce a ridurre la durata dell'infezione erpetica, ma devi fartelo prescrivere dal medico. Recati al suo studio e chiedigli che cosa puoi prendere per via orale. Inizia la cura il prima possibile seguendo le sue indicazioni.[5]
    • Inizia una terapia di aciclovir (Zovirax) prima di andare incontro a una recrudescenza dei sintomi. Prendilo 5 volte al giorno, per 5 giorni.
    • Assumi il valaciclovir (Talavir) al primo segno di herpes labiale e successivamente 12 ore dopo.
    • Famciclovir (Famvir) si può assumere in una singola dose.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Applica l'aloe vera per trattare il dolore e prevenire la diffusione dello sfogo. L'aloe allevia il dolore e possiede proprietà antivirali, quindi è un ottimo adiuvante nella guarigione dall'herpes labiale. Scegli un gel contenente una concentrazione di aloe dello 0,2–5% e versane una noce su un batuffolo di cotone. Tamponalo sull'eruzione cutanea per un sollievo immediato.[6] Usa l'aloe circa 2-3 volte al giorno o ogni volta che hai bisogno di sollievo.
    • Non toccare lo sfogo con le mani, per evitare di diffondere accidentalmente il virus.
    • Applica il gel di aloe vera tamponando. Se strofini, potresti irritare la pelle.
  2. 2
    Utilizza un impacco freddo per ridurre l'arrossamento. Bagna un asciugamano con acqua fredda o prendi un impacco di ghiaccio e mettilo sull'eruzione erpetica. Tienilo per 5-10 minuti tutte le volte che vuoi durante il giorno. È possibile che il freddo favorisca la guarigione, ma senz'altro aiuta a sbarazzarsi della pelle desquamata, rendendo la lesione meno evidente.[7]
    • Se vuoi trattare il dolore causato dalle vescicole erpetiche, prova piuttosto a bagnare l'asciugamano con acqua tiepida.
  3. 3
    Applica la vaselina per evitare che la pelle si screpoli. Metti un po' di vaselina su un batuffolo di cotone e tamponala delicatamente sullo sfogo. Applicala anche sulla pelle circostante se sembra secca o screpolata. Dato che la lesione si sana prima quando conserva una certa umidità, la vaselina impedisce che si secchi e potrebbe accelerare la guarigione.[8]
  4. 4
    Succhia del ghiaccio per alleviare il dolore, il bruciore o il prurito. Metti un paio di cubetti di ghiaccio in bocca e passali sulle labbra per avere un po' di sollievo. La temperatura bassa tende ad alleviare il dolore che si irradia dallo sfogo, rendendolo più sopportabile.[9]
    • Anche se questo rimedio non accelera la guarigione, ti aiuta tuttavia a convivere più facilmente con il dolore finché non scompare.
  5. 5
    Applica la propoli. La propoli, una sostanza resinosa prodotta dalle api, è in grado di diminuire la durata dell'eruzione erpetica. Vai in farmacia e compra un unguento al 3% di propoli e applicalo sull'herpes con un batuffolo di cotone. Usalo fino a 5 volte al giorno.[10]
  6. 6
    Prova a utilizzare il rabarbaro e la salvia come antivirali naturali. Compra una crema a base di estratto di rabarbaro e salvia in farmacia o online. Applicala direttamente sullo sfogo con un batuffolo di cotone.[11] Alcuni studi hanno scoperto che può essere efficace quanto un farmaco.[12]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Prevenzione

  1. 1
    Proteggi le labbra dal sole. Un'eccessiva esposizione al sole può irritare la pelle e favorire l'insorgere dell'herpes labiale. Quando devi uscire, applica un burrocacao con fattore di protezione solare di almeno 15. Usalo frequentemente durante il giorno in modo da proteggere sempre le labbra.[13]
    • Se hanno preso troppo sole, raffreddale immediatamente col ghiaccio per qualche minuto.
  2. 2
    Evita di condividere oggetti personali o baciarti in modo da fermare la diffusione del virus. L'herpes labiale è causato dal virus dell'herpes simplex e solitamente si trasmette attraverso i fluidi corporei. Potrebbe essere presente sulle labbra di una persona infetta, anche in assenza di lesioni visibili a occhio nudo. Non condividere mai le posate o le bevande con nessuno, soprattutto quando sei soggetto a un'infezione erpetica. Può diffondersi anche mediante l'uso comune di asciugamani, rasoi e spazzolini da denti, quindi non adoperare mai oggetti di questo genere appartenenti ad altri. Infine, è possibile infettarsi anche tramite il bacio, perciò fai attenzione alle persone con cui hai contatti fisici stretti.[14]
    • Non condividere rossetti, burrocacao, lucidalabbra o altri prodotti che applichi sulle labbra.
    • Il virus dell'herpes può trasmettersi dalle labbra ai genitali e viceversa mediante pratiche di sesso orale, soprattutto durante gli episodi erpetici.
  3. 3
    Evita i fattori scatenanti. Poiché il virus dell'herpes labiale rimane dormiente all'interno delle cellule nervose del viso, esiste la possibilità che si risvegli. Molti eventi possono provocare recidive, come sbalzi ormonali, spossatezza, traumi o persino altre infezioni virali. Cerca di stare lontano da tutto ciò che potrebbe causarne la ricomparsa.[15]
    • Anche il ciclo mestruale e la gravidanza possono fungere da innesco per un episodio erpetico.
  4. 4
    Allevia lo stress. Lo stress può risvegliare il virus causando recidive, quindi fai tutto il possibile per rilassarti. Trova tutti i giorni un po' di tempo per meditare, respirare profondamente o fare un bagno caldo a fine giornata. Ogni volta che ti senti stressato, prenditi un momento per svuotare la mente e calmarti.[16]
  5. 5
    Mangia correttamente e adotta uno stile di vita sano. Le malattie e il malessere indeboliscono il sistema immunitario, slatentizzando il virus.[17] Assicurati di assumere tutte le vitamine necessarie per l'organismo. Mangia molte verdure a foglia verde scura, ortaggi di vari colori, frutta a guscio, carni magre e frutta fresca. Limita anche il consumo di grassi, zuccheri e alimenti trasformati.[18] Cerca di dedicare 30 minuti al giorno all'attività fisica e muoviti in modo da aiutare il corpo a combattere le malattie.[19]
    • Bevi tè bianco e verde perché sono ricchi di antiossidanti, rafforzano il sistema immunitario e depurano il corpo dalle tossine.
    • Mantieniti idratato durante il giorno bevendo acqua ogni volta che hai sete.
    • Cerca di dormire almeno 8 ore ogni notte, in modo che il corpo abbia il tempo di riposarsi adeguatamente.
  6. 6
    Individua l'herpes labiale prima che peggiori. Impara a riconoscere i sintomi dell'infezione in modo da poter agire prima che si formi lo sfogo. Se intorno alle labbra avverti sensibilità, pizzicore, bruciore, prurito, intorpidimento e dolore, è probabile che il virus si sia risvegliato. Nelle prime fasi la pelle circostante si arrossa e si irrita. Dopodiché compare una vescicola che si estende e si secca quando comincia a guarire.[20]
    • In caso di herpes labiale, potresti avere febbre e presentare altri sintomi di raffreddore e influenza.
  7. 7
    Tieni presente che l'herpes labiale è causato da diverse varianti del virus dell'herpes simplex (HSV). Benché sia chiamato anche "febbre delle labbra" o "febbre sorda", non è causato da stati febbrili. L'agente patogeno è il virus dell'herpes simplex di tipo 1 (HSV-1). È molto diffuso e si trasmette mediante il contatto con la pelle o i fluidi corporei di persone infette. Sebbene non sia possibile eradicarlo una volta contratto, è possibile tuttavia ridurre la frequenza delle recidive.[21]
    • L'herpes labiale si manifesta quando il virus si riproduce e crea lesioni cutanee.
    • Il virus dell'herpes si nasconde all'interno delle cellule nervose tra un episodio e l'altro, quindi non è possibile curarlo completamente.
    • Quando la pelle si arrossa e prude, vuol dire che il virus è attivo e che puoi trasmetterlo. La fase più contagiosa è quella in cui hai le vescicole, soprattutto quando si sono appena formate, ma una volta guarite, non puoi più diffonderlo con il contatto diretto della pelle. Tuttavia, puoi contagiare sempre attraverso la saliva.
    Pubblicità

Consigli

  • L'herpes labiale può comparire in qualunque parte del viso: mento, guance e naso. Può spuntare sempre negli stessi punti.
  • Lava spesso le mani durante un episodio erpetico (e in generale). Non dovresti toccare la lesione, ma se succede senza accorgertene, lava immediatamente le mani.
  • Evita di toccare o leccare l'eruzione cutanea, altrimenti rischi di rallentare la guarigione e diffonderla.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non toccare la lesione. Non farai altro che prolungare l'irritazione e aumentare notevolmente il rischio di trasmissione del virus.
  • Non coprire mai lo sfogo cutaneo con il trucco. Il fondotinta e altri prodotti per il maquillage aggravano solo il problema.
  • I cibi salati e acidi possono aumentare il fastidio se entrano in contatto con la lesione. Ad esempio, tutto ciò che deriva dagli agrumi, come il succo di limone, punge incredibilmente.
  • Lava e cambia le federe ogni sera durante un episodio erpetico.
  • Se l'herpes labiale è molto grave o ricorrente, consulta il medico o un dermatologo.
  • Quando lavi il viso e la zona in cui è diffuso l'herpes, NON far entrare l'acqua negli occhi. Se le secrezioni della lesione penetrano all'interno, il virus rischia di diffondersi causando un'infezione o un'ulcerazione della cornea. Potresti sviluppare una condizione molto pericolosa, chiamata herpes oculare.[22]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Far Sparire un SucchiottoFar Sparire un Succhiotto
Riconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIVRiconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIV
Far Sparire una CrostaFar Sparire una Crosta
Curare una Bolla di Sangue SottopelleCurare una Bolla di Sangue Sottopelle
Sbarazzarti di un Brufolo in una NotteSbarazzarti di un Brufolo in una Notte
Sbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il SenoSbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il Seno
Rimuovere un Fibroma Pendulo dal ColloRimuovere un Fibroma Pendulo dal Collo
Rimuovere Rapidamente un NeoRimuovere Rapidamente un Neo
Liberarsi Velocemente delle Croste dell'AcneLiberarsi Velocemente delle Croste dell'Acne
Eliminare l'Arrossamento di un BrufoloEliminare l'Arrossamento di un Brufolo
Curare le Croste sul VisoCurare le Croste sul Viso
Seccare i BrufoliSeccare i Brufoli
Riconoscere la ScabbiaRiconoscere la Scabbia
Togliere dei Punti di SuturaTogliere dei Punti di Sutura
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Andrea Rudominer, MD, MPH
Co-redatto da:
Pediatra e Specialista Medicina Integrata
Questo articolo è stato co-redatto da Andrea Rudominer, MD, MPH. La Dottoressa Andrea Rudominer è una pediatra e specialista di medicina integrata iscritta all'albo che vive nella San Francisco Bay Area. Ha oltre 15 anni di esperienza nel settore dell'assistenza medica ed è specializzata in prevenzione sanitaria, tutela dei minori, obesità, stile di vita sano, assistenza agli adolescenti, ADHD e assistenza culturalmente competente. Si è laureata alla University of California (Davis) e ha realizzato un internato presso il Lucile Packard Children's Hospital dell'Università di Stanford. Ha anche una laurea in Salute Pubblica con orientamento alla salute di madre e figlio conseguita alla University of California (Berkeley). È membro dell'American Board of Pediatrics, socia dell'American Academy of Pediatrics, membro e delegato della California Medical Association e membro della Santa Clara County Medical Association. Questo articolo è stato visualizzato 500 849 volte
Questa pagina è stata letta 500 849 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità