Come Curare i Capelli Ricci

3 Metodi:Preparare i Capelli al Metodo Curly GirlIniziare la RoutineMantenere i Ricci in Salute

I tuoi capelli sono ricci, secchi, danneggiati, crespi e indomabili? Sei pronta a provare qualcosa di nuovo? Il metodo per ottenere ricci sani e definiti illustrato in questo articolo si ispira al libro Curly Girl, scritto da Lorraine Massey, che, tra le altre cose, consiglia di non usare shampoo contenenti solfati. Questi detergenti chimici, infatti, tendono a privare il capello del proprio sebo naturale. Avrai modo di scoprire come una volta abituata a farne a meno, la tua chioma si manterrà naturalmente idratata, morbida e sana. Ad ogni modo, così come avviene con gli altri trattamenti di bellezza, i risultati variano da persona a persona… provare tuttavia non costa niente. Liberati dell'effetto crespo e delle doppie punte e dai il benvenuto a ricci morbidi e sani!

1
Preparare i Capelli al Metodo Curly Girl

  1. 1
    Lava i capelli un'ultima volta con uno shampoo contenente solfati prima di iniziare con i nuovi trattamenti: in questa maniera, eliminerai tutti i residui di siliconi (queste sostanze, infatti, non sono idrosolubili). Non sarà necessario acquistare un nuovo shampoo, usa semplicemente un prodotto che hai già in casa. Che contenga o meno solfati, sarà comunque utile nella rimozione dei siliconi.
  2. 2
    Getta il tuo shampoo. La maggior parte degli shampoo contiene solfati dannosi (ammonium laureth sulfate, ammonium lauryl sulfate, sodium laureth sulfate, sodium lauryl sulfate, ecc.) che non fanno altro che seccare la tua chioma. Questi comunissimi detergenti rendono i capelli ricci, crespi e indomabili. Il balsamo usato dopo il lavaggio restituisce idratazione ai capelli ma, per evitare direttamente il problema, utilizza shampoo che contengano detergenti non aggressivi (come, per esempio, il cocamidopropyl betaine e il coco betaine).
    • "Non ci sogneremmo mai di lavare un buon maglione con un detersivo aggressivo. Eppure, continuiamo a usare shampoo che contengono sostanze nocive (sodium lauryl sulfate o laureth sulfate), che vengono utilizzate anche per produrre i detersivi per la lavastoviglie. In effetti, sono eccellenti per lavare i piatti e le pentole dal momento che dissolvono i grassi in maniera davvero efficace. I nostri capelli, invece, hanno bisogno di mantenere il proprio sebo naturale, il quale protegge la chioma e il cuoio capelluto. Eliminare il sebo naturale priva i capelli della loro idratazione e dei loro aminoacidi e li rende secchi e spenti." – Lorraine Massey
    • Nell'immagine puoi notare uno shampoo e una confezione di detersivo per piatti. Nelle due confezioni trovi elencato lo stesso solfato tra gli ingredienti.
  3. 3
    Acquista dei prodotti privi di siliconi (balsamo e prodotti per lo styling). Probabilmente usi uno shampoo per lavare il cuoio capelluto, un balsamo per idratare i capelli e un prodotto idratante per il giorno. Puoi scegliere di usare uno o più prodotti. Assicurati che anche gli eventuali sieri, gel o mousse applicati siano privi di siliconi - soprattutto se trascorri molte ore in piscina. Per maggiori informazioni leggi la sezione dei consigli che si trova in fondo all'articolo.
  4. 4
    Dai una sfoltita ai tuoi capelli per liberarti delle doppie punte. Se non hai voglia di andare dal parrucchiere perché temi che possa tagliare più del dovuto, puoi sempre farlo da sola o lasciarti aiutare da un'amica.

2
Iniziare la Routine

  1. 1
    Lava cuoio capelluto con il balsamo. Mescola in una ciotola il tuo balsamo preferito, meglio se privo di siliconi, con uno o due cucchiai di zucchero. Massaggia il composto sui capelli per qualche minuto con i polpastrelli (mai con le unghie!) e risciacquali continuando a massaggiare. In questo modo, scioglierai lo sporco e ogni residuo di prodotto usato in precedenza.
    • "Le ragazze con i capelli ricci possono mantenere la propria chioma idratata grazie al sebo naturale e il cuoio capelluto pulito facendo il co-wash una o due volte alla settimana." – Lorraine Massey
  2. 2
    Distribuisci il balsamo su radici e lunghezze e sciogli i nodi con delicatezza. Usa le mani o un pettine a denti larghi. Inizia dalle radici e muoviti gradualmente verso le punte. Lascia agire il balsamo per almeno 5 minuti per ottenere un'idratazione extra.
    • A questo punto potrebbe essere utile dividere i capelli con un pettine. È consigliabile separarli sui lati.
    • Se hai difficoltà a eliminare i nodi dai capelli usa una maggiore quantità di balsamo. In alternativa, potresti dover tagliare le punte secche e disidratate.
    • Eliminare i nodi sui capelli asciutti non è una buona idea. Separare e pettinare le ciocche asciutte non farebbe che danneggiare e increspare i capelli.
  3. 3
    Dai un ultimo risciacquo ai tuoi capelli con l'acqua fredda: ti permetterà di prevenire l'effetto crespo e rendere la chioma brillante. Lascia una piccola quantità di balsamo sulle lunghezze, specialmente nelle zone più disidratate. Da questo punto in poi, potrai pettinare delicatamente i capelli con le dita, ma non con il pettine.
  4. 4
    Applica i prodotti per lo styling quando i capelli sono ancora bagnati o aspetta circa cinque minuti se hai i capelli ondulati. Dividili in sezioni e applica il prodotto con le mani. Potresti iniziare applicando una crema leave in per evitare l'effetto crespo e seguire con un gel per dare definizione ai ricci. A ogni modo, qualsiasi ordine di applicazione segua e qualsiasi tipo di prodotti tu scelga, evita i siliconi. In seguito, definisci la forma dei ricci: appoggia il palmo della tua mano sulla parte inferiore della ciocca, afferrala ed esegui un movimento dal basso verso l'alto e/o definisci ogni singolo riccio intorno a un dito.
  5. 5
    Rimuovi ogni eccesso di prodotto con una t-shirt vecchia, una salviettina o un panno in microfibra, ma evita i tessuti spugnosi perché elettrizzano i capelli. Durante questa fase, potresti continuare ad arricciare le ciocche. Quando hai finito, aspetta circa cinque minuti affinché la chioma assuma una forma definita.
  6. 6
    Diminuisci l'uso del phon. Dopo aver lavato i capelli, stendi una vecchia maglietta, o un asciugamano in microfibra, su una superficie piana. Piegati in avanti e posiziona i capelli al centro del tessuto. Con la testa appoggiata al tessuto, avvolgine la parte posteriore intorno alla testa. Intreccia le estremità arrotolandole su loro stesse e fermale con una molletta dietro la nuca. Puoi anche legare le maniche della maglietta, se è a maniche lunghe. Trascorsi 15-30 minuti, togli il panno e, se i tuoi capelli sono crespi, domali con una noce di gel.
    • Questo metodo funziona meglio per i capelli ricci di lunghezza media o lunghi. I capelli corti, invece, potrebbero assumere una forma poco definita.
  7. 7
    Asciuga i capelli. L'asciugatura all'aria è la maniera più facile e delicata per asciugare la tua chioma. Se proprio hai bisogno di usare il phon, scegline uno col diffusore. Non toccare i capelli mentre si stanno asciugando per non scompigliarli e incresparli. I seguenti tipi di diffusori sono entrambi ottimi per asciugare in modo uniforme ed evitare l'effetto crespo:
    • Il diffusore a semisfera dentellato dà maggiore volume, ma ha qualche inconveniente: tende ad ammassare i ricci tra di loro e non li divide, è ingombrante, pesante e, probabilmente, si potrà inserire solo nel phon con il quale è stato venduto. Per usarlo, metti una ciocca di capelli nel diffusore, premilo sulla tua testa e opta per una temperatura tiepida.
    • Il diffusore hot sock è leggero, si adatta a ogni phon ed è portatile. Utilizzalo in direzione della ciocca che stai asciugando muovendola con le mani dal basso verso l'alto.

3
Mantenere i Ricci in Salute

  1. 1
    Affidati a un parrucchiere esperto. Non tutti hanno la stessa formazione, quindi informati prima che eseguano il taglio; chiedi se hanno esperienza in questo tipo di taglio e che prodotti utilizzano. Un taglio improvvisato potrebbe essere proprio disastro per i capelli ricci. Se il tuo parrucchiere usa prodotti con siliconi, portati dietro il tuo shampoo e balsamo. Se usa un rasoio per sfoltire i capelli, forse sarebbe meglio evitare di andarci perché tale procedura renderà le punte arruffate e con la tendenza a spezzarsi. Dunque, prima di tagliare i capelli, raccogli tutte le informazioni possibili: solo un parrucchiere esperto potrà ottenere buoni risultati.
  2. 2
    Dai una spuntatina ai capelli ogni quattro o sei mesi. Una spuntatina permette di eliminare le doppie punte. I capelli ricci sono caratterizzati generalmente da una combinazione di texture e, di solito, la parte superiore è quella più riccia. Siccome è difficile comprendere la struttura di una chioma riccia quando è bagnata, sarebbe meglio tagliare i capelli quando sono asciutti. Inoltre, tieni ben presente che i capelli ricci sono molto più corti da asciutti.
  3. 3
    Dai tempo ai tuoi capelli di abituarsi. Di solito, ci vogliono dalle due alle sei settimane affinché la tua chioma si adatti al "non-shampoo". La cura dei capelli è un progetto a lungo termine ed è necessario aspettare un paio di settimane prima che la chioma recuperi la sua salute dopo aver perso la falsa idratazione apportata da anni di siliconi.
  4. 4
    Mostra con orgoglio i tuoi nuovi splendidi ricci!

Consigli

  • Se l'acqua che scorre dal tuo rubinetto è dura o contiene sostanze chimiche dannose come il cloro o il carbonato di calcio, investi in un filtro che consenta ai tuoi capelli di evitare il contatto con queste sostanze, le quali possono essere rimosse solo dagli shampoo a base di solfati (proprio quello che stiamo cercando di evitare!).
  • Prova ad aggiungere del miele al tuo balsamo mescolando in una ciotola un composto formato per metà dal balsamo e per l'altra metà dal miele. In ogni caso, risciacqua bene per non lasciare i capelli appiccicosi. Un po' di miele pulisce i capelli e regala idratazione e brillantezza.
  • Dopo la piscina, lava i capelli con uno shampoo privo di solfati, come quelli della Lavera o di altre marche naturali che trovi sui siti come quello di Eccoverde.
  • Acquista prodotti organici al NaturaSì o, se questo negozio non c'è nella tua città, sul sito di Eccoverde.
  • Cerca di dormire su un cuscino ricoperto da una federa di satin o di seta per prevenire le doppie punte e l'effetto crespo.
  • I capelli ricci hanno diverse esigenze in base al susseguirsi delle stagioni. In estate, prediligi i prodotti dalla consistenza liquida per non soffocare il capello. Inoltre, usa minori quantità di balsamo e di crema leave-in per scongiurare l'effetto crespo e aumentare la definizione. In inverno, invece, opta per prodotti dalla consistenza più densa e cremosa e utilizza maggiori quantità di balsamo.
  • I gel possono lasciare i capelli poco morbidi. Quando la chioma sarà asciutta, mettiti a testa in giù, afferra i ricci e muovili dal basso verso l'alto: in questa maniera, diventeranno super morbidi.
  • Non ti sei ancora convinta a cambiare? Leggi il libro di Lorraine Massey Curly Hair, scritto a quattro mani con Deborah Chiel. Al suo interno, troverai ricette naturali per la cura della tua chioma, storie su ragazze con i capelli ricci e consigli sulle coccole per questa tipologia di capello.
  • Se la tua chioma ti sta dando qualche problema di troppo, non arrenderti. Evita gli shampoo contenenti solfati e cambia i prodotti che usi o la maniera in cui li usi. Usa il gel per definire i ricci e raccoglili in una coda di cavallo o una treccia. Se la situazione è proprio disperata, opta per la piastra. Infine, usa fermagli e altri accessori carini.
  • Sii paziente, sperimenta vari prodotti e modifica la tua routine. La tua chioma, purtroppo, non si libererà mai completamente dell'effetto crespo, ma puoi comunque ottenere degli ottimi risultati.
  • Scegli un balsamo di buona qualità. Uno dei più economici è lo Splend'or, mentre, se preferisci i prodotti eco-bio, prova i balsami della Lavera.
  • Se non hai tempo per lavarti i capelli, prima di andare a dormire, fatti una coda alta e mantienila ben salda facendo girare l'elastico su se stesso per un paio di volte: in questo modo, la chioma non si appiattirà.
  • Non per tutte vanno bene gli stessi tipi di prodotti. Fai esperimenti e leggi le sezioni dei forum dedicati alla cura dei capelli di siti come Capelli di Fata o l'Angolo di Lola.
  • Fare la doccia di mattina e mettere in piega i capelli prima di andare a scuola o al lavoro può impigrirti. Cerca di lavarli la sera prima e di avvolgere i tuoi capelli in un asciugamano di microfibra prima di andare a letto. Al risveglio, i tuoi capelli saranno asciutti. Inumidiscili, applica un po' di gel e scuotili dal basso verso l'alto.
  • Utilizza delle clip per far aumentare il volume dei capelli alla radice. Dividi la chioma in piccole sezioni e incrociale mantenendole ferme con le clip. Prova anche a lavare la chioma, a scuoterla da basso verso l'alto e ad asciugarla a testa in giù.

Avvertenze

  • Non pettinare o spazzolare i capelli ricci asciutti. Non solo li gonfierai rendendoli simili ad una palla rigonfia, li danneggerai anche parzialmente. Se i tuoi capelli sono più che ondulati, evita di usare anche le dita per passarvi attraverso. Al contrario, sposta ogni ciocca di ricci con attenzione per sciogliere eventuali nodi. (Naturalmente, se preferisci lo stile afro, non seguire questi consigli.)
  • La maggior parte delle più famose linee di prodotti per capelli da supermercato (Pantene, Garnier, ecc.) contiene siliconi. Questi ingredienti si possono facilmente riconoscere perché terminano quasi sempre in –cone, -conol o –xane. Se è possibile, evita anche gli oli minerali. Nel breve termine, i siliconi sembrano funzionare perché rivestono il capello dandogli un aspetto sano e brillante. Tuttavia, a lungo andare, risultano essere davvero dannosi per la tua chioma. I solfati eliminano i siliconi, ma rimuovono anche il sebo naturale del cuoio capelluto. Il problema può essere risolto eliminando solfati e siliconi. Esiste comunque un'eccezione alla regola: i siliconi con PEG sono idrosolubili e, quindi, non creano una guaina sui capelli.
    • I siliconi che non si sciolgono a contatto con l'acqua e che rivestono il capello sono i seguenti: Cetearyl methicone, Cetyl Dimethicone, Cyclomethicone, Cyclopentasiloxane, Dimethicone, Dimethiconol, Stearyl Dimethicone, Amodimethicone (e) Trideceth-12 (e) Cetrimonium Chloride e Trimethylsilylamodimethicone. Nota bene: il Trideceth-12 e il Cetrimonium Chloride sono considerati siliconi solo se combinati con l'Amodimethicone.
    • I siliconi che si sciolgono leggermente a contatto con l'acqua e che tendono a rivestire la maggior parte delle tipologie di capelli ricci sono i seguenti: Amodimethicone, Behenoxy Dimethicone e Stearoxy Dimethicone.
    • I siliconi che si sciolgono a contatto con l'acqua sono i seguenti: Dimethicone Copolyol, Hydrolyzed Wheat Protein Hydroxypropyl Polysiloxane e Lauryl methicone copolyol.
  • Assicurati che il tuo shampoo non contenga alcun solfato. Se vai in piscina, usa un detergente delicato. L'acqua del mare, invece, apporta benefici perché il sale tende a definire i ricci.
    • Tra i solfati più comuni troviamo i seguenti: Alkylbenzene sulfonate, Ammonium laureth o lauryl sulfate, Ammonium o Sodium Xylenesulfonate, Sodium C14-16 Olefin Sulfonate, Sodium cocoyl sarcosinate, Sodium laureth, myreth, o lauryl sulfate, Sodium lauryl sulfoacetate, TEA-dodecylbenzenesulfonate, Ethyl PEG-15 cocamine sulfate e Dioctyl sodium sulfosuccinate
    • Tra le sostanze detergenti più delicate, troviamo le seguenti: Cocamidopropyl betaine, Coco betaine, Cocoamphoacetate, Cocoamphodipropionate, Disodium cocoamphodiacetate o cocoamphodipropionate, Lauroamphoacetate e Sodium cocoyl isethionate.
  • Se hai sempre usato la piastra e passi al metodo illustrato dal libro Curly Girl, ti sembrerà di perdere un sacco di capelli mentre sciogli i nodi sotto la doccia. Non preoccuparti! Perdere circa 100 capelli al giorno è normale. In effetti, quando la chioma è liscia, non ti accorgi della caduta. Mentre, portarla riccia e sciogliere i nodi ti darà la sensazione di perdere più capelli del solito.
  • Le malattie, le medicine, i cambiamenti di dieta e gli alti livelli di stress potrebbero causare una maggiore perdita di capelli. Se pensi di avere gravi problemi di caduta, rivolgiti a un medico.
  • ]Vedrai, seguendo questi consigli, tutti si complimenteranno con te per i tuoi incantevoli ricci. Certo, ci sarà sempre qualcuno che non apprezzerà la tua chioma, ma questo non è un tuo problema. Metti da parte piastre e creme liscianti e impara ad amare i tuoi capelli per quello che sono.

Cose che ti Serviranno

  • Capelli ricci o mossi
  • Un pettine a denti larghi
  • Una vecchia t-shirt, un asciugamano in microfibra, un lenzuolo di cotone o un tovagliolo di carta
  • Prodotti (generalmente usati nell'ordine che segue):
    • Shampoo privo di solfati
    • Balsamo per il co-wash
    • Crema leave-in
    • Crema per capelli ricci
    • Gel
  • Elementi opzionali:
    • Asciugacapelli e diffusore
    • Il libro Curly Girl di Lorraine Massey
    • Clip da mettere alla radice dei capelli
    • Fasce per capelli, elastici, fermagli, ecc.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura dei Capelli

In altre lingue:

English: Follow the Curly Girl Method for Curly Hair, Español: seguir el método Curly Girl para cabello rizado, Deutsch: Mit lockigem Haar die Curly Girl Methode befolgen, Čeština: Jak mít krásné kudrnaté vlasy, Português: Seguir o Método Curly Girl para Cabelo Encaracolado, Français: suivre la méthode "Curly Girl" pour les cheveux bouclés, 中文: 用《卷发女孩》方法打理卷发, العربية: الاهتمام بالشعر المجعد, Русский: ухаживать за вьющимися волосами согласно методу из книги "Кудрявая девушка"

Questa pagina è stata letta 179 893 volte.

Hai trovato utile questo articolo?