Scarica PDF Scarica PDF

Prendersi cura del pancreas è molto importante per la salute generale dell'organismo. Se ti è stata diagnosticata un'infiammazione o una pancreatite acuta, l'importanza aumenta. Apportare dei cambiamenti allo stile di vita, come adottare un'alimentazione più sana, perdere il peso in eccesso ed evitare gli alcolici e il tabacco, può aiutarti ad attenuare il dolore causato dalla pancreatite cronica e rallentare la progressione della malattia. Il medico ti fornirà le indicazioni necessarie per favorire la guarigione del pancreas e prevenire ulteriori complicazioni.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Modificare lo Stile di Vita

  1. 1
    Adotta una dieta sana, povera di grassi. Un'alimentazione sana può contribuire a ridurre i dolori addominali. In più può alleggerire il carico di lavoro sul pancreas, dandogli l'opportunità di recuperare a seguito dell'infiammazione. Una dieta rispettosa delle esigenze del pancreas dovrebbe includere verdura, frutta, cereali integrali, fagioli, lenticchie e in più carni e latticini magri. Per accelerare la guarigione, può essere utile anche fare dei pasti frequenti, ma leggeri.[1]
    • Gli alimenti maggiormente indicati per il benessere del pancreas includono le verdure a foglia di colore verde scuro, i mirtilli, le patate dolci, le carote, l'uva e le noci.
    • Cerca di fornire al corpo una quantità sufficiente di acidi grassi omega-3 di origine animale, sono contenuti per esempio nel salmone e nel pesce azzurro.[2]
    • L'aglio e gli alimenti ricchi di probiotici, come lo yogurt, possono contribuire a ridurre l'infiammazione, inoltre facilitano la digestione.
    • La dieta mediterranea è tra le più indicate per accelerare la guarigione del pancreas.
    • Cerca di fare 6-8 piccoli pasti al giorno con un contenuto elevato di proteine, invece di 3 pasti abbondanti.
    • Una volta guarito dalla pancreatite, il medico potrebbe fornirti delle informazioni specifiche riguardo agli alimenti che dovrai includere o escludere dalla dieta.[3]
    • Per il benessere del pancreas e dell'organismo in generale, devi evitare le diete troppo restrittive. Perdere peso troppo velocemente non è salutare.
  2. 2
    Evita gli alimenti ricchi di grassi o zuccheri. I cibi con un contenuto elevato di grassi o zuccheri semplici possono fare aumentare i livelli di grasso nel sangue e quindi il rischio di pancreatite. Dato che il pancreas processa la maggior parte dei grassi ingeriti, evitando gli alimenti che ne contengono una grande quantità hai l'opportunità di ridurre il carico di lavoro sull'organo e di accelerarne la guarigione.[4]
    • Cerca di limitare il consumo di grassi a un massimo di 30 grammi al giorno.
    • Limita il consumo di carni rosse, frattaglie, patatine fritte, maionese, burro, dolciumi, pane bianco, pasta e bevande zuccherate.
    • Evita gli alimenti fritti, processati industrialmente o con un contenuto elevato di grassi.
    • Cerca di limitare il più possibile la caffeina.
  3. 3
    Perdi peso nel tentativo di ridurre lo stress sul pancreas. Il pancreas produce insulina, un ormone che controlla il livello di zuccheri nel sangue. L'obesità rende il corpo meno sensibile all'insulina, quindi il pancreas è costretto a produrne di più a fronte dello stesso carico di lavoro.[5]
    • Dimagrire non è facile richiede impegno e determinazione, ma potrebbe essere sufficiente perdere 2-5 chili per alleggerire il carico di lavoro del pancreas.
    • Perdere peso è utile anche per ridurre il rischio di calcoli biliari, che sono una delle possibili cause della pancreatite.[6]
  4. 4
    Limita gli alcolici. Se realmente desideri salvaguardare la salute del pancreas, dovresti eliminarli completamente dalla dieta. Se non vuoi rinunciare completamente alle bevande alcoliche, cerca perlomeno di assumerle con moderazione. Questo significa che non dovresti bere più di 2 drink al giorno se sei un uomo o di 1 drink al giorno se sei una donna.[7]
    • Se ti è stata diagnosticata una pancreatite acuta o cronica, dovresti abbandonare completamente gli alcolici.
    • Se ti è stata diagnosticata una pancreatite acuta, il fatto di continuare a bere alcool potrebbe scatenare altri episodi e sfociare in una pancreatite cronica.
    • Il consumo di alcolici può causare gravi complicazioni e perfino la morte per le persone affette da pancreatite cronica.[8]
  5. 5
    Fai del tuo meglio per smettere di fumare al fine di ridurre il rischio di pancreatite. Il fumo incrementa il rischio di pancreatite, in special modo in combinazione con l'alcool. Se la pancreatite è già in corso, è ancora più importante sforzarti di smettere di fumare, per evitare che le tue condizioni peggiorino.[9]
    • Se ti è stata diagnosticata una pancreatite, il fumo può aumentare il rischio di sviluppare un tumore al pancreas. Per prevenirlo è quindi importantissimo fare del tuo meglio per smettere di fumare.
    • Può essere utile prendere un integratore di enzimi digestivi per alleviare sintomi come steatorrea, gonfiore e dolore addominale.[10]
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Curare la Pancreatite

  1. 1
    Fatti visitare subito da un medico se manifesti i sintomi di una pancreatite. I disturbi che possono segnalare una pancreatite acuta includono dolore intenso o indolenzimento all'addome, nausea vomito, febbre, battito cardiaco accelerato, fiato corto e colorazione gialla della pelle o della parte bianca degli occhi. Questi sintomi possono essere causati da un'infezione grave, un'infiammazione o dal blocco del dotto pancreatico.[11]
  2. 2
    Digiuna sotto la supervisione del medico. Se ti è stata diagnosticata una pancreatite, il medico potrebbe raccomandarti di digiunare per un paio di giorni. Durante il periodo di digiuno, il pancreas avrà l'opportunità di riposare e recuperare, pertanto l'infiammazione potrebbe diminuire.[12]
    • Il medico potrebbe raccomandarti di assumere solo liquidi chiari e alimenti leggeri per interrompere il digiuno, prima di tornare a una dieta normale.
  3. 3
    Valuta di assumere un integratore di enzimi pancreatici per agevolare la digestione. Se ti è stata diagnosticata una pancreatite cronica, potresti dover assumere un integratore di enzimi a ogni pasto. Questo tipo di integratore aiuta l'organismo ad assorbire le sostanze nutritive contenute nel cibo.[13]
    • Affidati al medico per decidere se hai la necessità di assumere un integratore di enzimi pancreatici.
  4. 4
    Valuta di sottoporti a un intervento chirurgico se la pancreatite è causata dalla presenza di calcoli biliari. I calcoli biliari sono la causa più comune della pancreatite. Se la tua colecisti (o cistifellea) è affetta da calcoli, il medico potrebbe determinare che il modo migliore per prevenire altri episodi simili in futuro sia quello di asportare l'organo tramite chirurgia.[14]
    • L'intervento chirurgico atto a rimuovere la colecisti è chiamato colecistectomia. È un'operazione comune con un rischio di complicazioni basso. Probabilmente verrai dimesso poche ore dopo l'intervento e il recupero sarà rapido (circa una settimana).[15]
  5. 5
    Chiedi al medico se è necessario intervenire chirurgicamente per curare il pancreas. Nei casi più gravi, il medico potrebbe decidere che sia indispensabile ricorrere alla chirurgia, per esempio se gli antibiotici non sono sufficienti per alleviare l'infezione o in presenza di tessuti pancreatici danneggiati. A seconda delle cause, l'obiettivo dell'operazione potrebbe essere quello di drenare i fluidi o di rimuovere i tessuti danneggiati.[16]
    • La chirurgia pancreatica è complessa e invasiva, quindi il medico la prenderà in considerazione solo dopo aver provato tutte le altre possibili cure.[17]
  6. 6
    Valuta di rimuovere l'ostruzione dei dotti biliari o pancreatici con la colangio-pancreatografia endoscopica retrograda (ERCP). Il medico potrebbe utilizzare questa procedura endoscopica per rimuovere i calcoli che bloccano i dotti biliari o pancreatici. Questa procedura è indicata sia per la pancreatite acuta sia per quella cronica.[18]
    • In alcuni casi la colangio-pancreatografia endoscopica retrograda (ERCP) potrebbe scatenare una pancreatite acuta.
    Pubblicità

Consigli

  • Se ti è stata diagnosticata una pancreatite acuta, cerca di stare il più possibile a riposo per tenere sotto controllo i sintomi.
  • Prova ad alleviare lo stress o il dolore con la meditazione o lo yoga.[19]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Luba Lee, FNP-BC, MS
Co-redatto da:
Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato co-redatto da Luba Lee, FNP-BC, MS. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006. Questo articolo è stato visualizzato 1 321 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 1 321 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità