Vedere un neonato soffrire a causa del raffreddore è uno spettacolo triste e snervante al tempo stesso, specialmente se mostra evidenti segni di malessere. In caso di febbre il piccolo dovrebbe essere sottoposto a una visita pediatrica, se questo stato persiste. Cerca di alleviare i sintomi del raffreddore ricorrendo a cure mediche e rimedi casalinghi sicuri. Se il bambino peggiora in modo evidente o non migliora nel giro di 24 ore, consulta il medico.

Metodo 1 di 3:
Trattare Sintomi Specifici

  1. 1
    Rimuovi il muco in eccesso adoperando una soluzione salina e un aspiratore nasale. Piega all'indietro la testa di tuo figlio e applica la soluzione salina nelle narici. Leggi le istruzioni per vedere quante gocce dovresti usare in base all'età e al peso del bimbo; aiuterà a fluidificare il muco e facilitarne la rimozione. Fai stendere il bambino supino per 2-3 minuti, quindi utilizza una siringa a bulbo in gomma per aspirare il muco che nel frattempo si è staccato.[1]
    • Prima di usare la siringa, portala a ebollizione per 3-5 minuti in modo da pulirla e sterilizzarla. Lasciala raffreddare completamente prima di adoperarla.
    • Prima di aspirare il muco, comprimi la siringa in modo da far uscire l'aria. Inserisci delicatamente l'estremità nel naso del bambino, ma evita di spingerla per più di 0,5-1 cm. Spostala verso la parte posteriore e laterale della narice. Premi la siringa per aspirare il muco, quindi rimuovila delicatamente.
    • È preferibile usarla prima di nutrire o mettere a letto il bambino.
  2. 2
    Applica la vaselina sul naso. Spalma un sottile strato di vaselina intorno alle narici per ridurre l'irritazione, concentrandoti sulle zone che sembrano arrossate, screpolate o indolenzite. Evita gli spray nasali medicati perché possono peggiorare la congestione.[2]
    • Gli unguenti al mentolo per uso topico non sono raccomandati per i bambini al di sotto di 2 anni. Se tuo figlio è gravemente congestionato, consulta il pediatra per avere qualche suggerimento su una pomata non medicata formulata appositamente per la sua fascia di età.[3]
  3. 3
    Accendi un umidificatore per aiutarlo a respirare meglio. Gli umidificatori e i vaporizzatori a freddo diffondono umidità negli ambienti chiusi, alleviando l'infiammazione nasale e mitigando il malessere. Posiziona uno di questi dispositivi nella camera di tuo figlio quando è malato affinché si addormenti più facilmente.[4]
    • Assicurati di cambiare l'acqua ogni giorno e di pulire l'apparecchio seguendo le indicazioni riportate nella confezione.
    • In mancanza dell'umidificatore puoi anche chiuderti in bagno, aprire il rubinetto dell'acqua calda e sederti tenendo tuo figlio in braccio per 15 minuti.[5]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Mettere il Bambino a Proprio Agio

  1. 1
    Assicurati che dorma a sufficienza. Il corpo umano consuma molte energie quando deve combattere contro le infezioni. Quindi, allontana tuo figlio da situazioni stressanti e incoraggia forme di gioco tranquille, come ascoltare le favole o divertirsi con il gioco del cucù, invece di tenerlo occupato in qualcosa di fisicamente impegnativo. Consentigli di schiacciare un pisolino e dormire, se necessario, tenendo conto che potrebbe essere più stanco del solito.[6]
    • Puoi dargli qualche giocattolo per bambini in modo che sia occupato, ma tienilo calmo. Prova a leggere o porgergli il suo peluche preferito. Potresti anche cantare o suonare qualche canzone.
  2. 2
    Dagli qualcosa da bere, come acqua o succo di frutta, per mantenerlo idratato. L'assunzione di liquidi previene la disidratazione e fluidifica le secrezioni nasali. Non esagerare, ma assicurati che continui a bere come al solito.[7]
    • Se ha più di 6 mesi prova a dargli l'acqua naturale, qualche succo di frutta, un ghiacciolo o una soluzione elettrolitica adatta alla sua fascia di età.
    • Se ha meno di 6 mesi il latte materno è il liquido migliore, ma puoi anche dargli un po' di acqua. Il latte materno è l'ideale perché rafforza le difese immunitarie che lo proteggono dall'attacco dei germi.
    • Se il bambino non assume liquidi, contatta il pediatra.
  3. 3
    Dagli qualcosa di caldo per aiutare a sopportare il dolore e la congestione. Se ha più di 6 mesi può mangiare una zuppa di pollo o un succo caldo, come quello di mela. Il cibo liquido caldo è in grado di alleviare mal di gola, congestione, dolori e spossatezza.[8]
    • Assicurati che sia caldo, non bollente. Il bambino non dovrebbe né scottarsi né procurarsi lesioni di altro genere. Prova a controllare la temperatura sul polso come fai con il biberon.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Trattare il Raffreddore con i Farmaci

  1. 1
    Consulta immediatamente il pediatra in caso di febbre. Se la temperatura corporea supera i 38 °C, il bambino ha bisogno di cure mediche immediate. La febbre potrebbe indicare un problema di salute.
  2. 2
    Chiama il pediatra se presenta sintomi irregolari o ha meno di 3 mesi. In caso di irritabilità, secrezioni oculari, difficoltà respiratorie o tosse cronica, rivolgiti al pediatra. Sono sintomi che necessitano di cure mediche. Inoltre, se ha meno di 3 mesi, contatta il medico ai primi segni di raffreddore perché nei neonati può trasformarsi in qualcosa di più serio.[9]
    • Se tuo figlio presenta sintomi preoccupanti, contatta immediatamente il pediatra. È meglio peccare per eccesso che per difetto.
  3. 3
    Usa un antipiretico da banco per abbassare la febbre. Il paracetamolo non comporta controindicazioni nei bambini che hanno almeno 3 mesi, mentre l'ibuprofene è sicuro dai 6 mesi in su. Cerca un farmaco da banco che puoi somministrare in piccole dosi e segui attentamente le istruzioni. Spesso esistono le "versioni per bambini" di alcuni medicinali. Se hai perplessità sulla quantità da somministrare, contatta il pediatra prima di procedere.[10]
    • Chiedi al medico qual è la posologia adatta per tuo figlio.
    • Evita questi farmaci se il bambino è disidratato o vomita, perché potrebbero peggiorare le sue condizioni di salute.
  4. 4
    Evita gli antitussivi da banco e le medicine contro il raffreddore. Possono alleviare i sintomi, ma anche causare effetti collaterali. Se tuo figlio sta male o si lamenta per il dolore, contatta il pediatra. Sarà in grado di prescriverti i farmaci di cui ha bisogno o un trattamento analgesico appropriato.[11]
    • Quasi tutti gli organismi statali che si occupano della regolamentazione di prodotti farmaceutici sconsigliano vivamente di somministrare le medicine per il raffreddore ai bambini di età inferiore ai 2 anni e molte aziende farmaceutiche hanno smesso di produrli per i soggetti di età inferiore ai 4 anni.
    Pubblicità

Consigli

  • Riduci l'esposizione ai germi facendo lavare le mani ad amici e familiari prima di prendere in braccio tuo figlio. Invita bambini e adulti raffreddati o influenzati a posticipare le visite finché non si saranno ripresi e non saranno più contagiosi.
  • I bambini di 6 mesi possono essere vaccinati contro l'influenza in modo che il rischio di contrarla sia più basso. Per un neonato l'influenza è un problema molto più grave rispetto al raffreddore.

Pubblicità

Avvertenze

  • Evita assolutamente l'aspirina. Se viene somministrata ai bambini sotto i 18 mesi potrebbe scatenare la sindrome di Reye, una rara patologia che in alcuni casi risulta fatale.
  • Non poggiare il bambino su cuscini, coperte o altri oggetti per aiutarlo a dormire. Rischia di ruzzolare o riposare in posizioni pericolose.
  • I bambini che hanno meno di 12 mesi non dovrebbero mangiare il miele. Quindi, finché tuo figlio non ha compiuto 1 anno, evita i trattamenti a base di miele sciolto nell'acqua calda.[12]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Capire se il Piccolo sta Mettendo i Denti

Come

Fare in modo che un Neonato faccia il Ruttino

Come

Pulire un Pene dopo una Circoncisione

Come

Dare una Routine al tuo Neonato

Come

Far Addormentare un Bambino con il Metodo di Tracy Hogg

Come

Limitare i Comportamenti Aggressivi nei Bambini Affetti da Autismo

Come

Liberare il Naso Ostruito nei Neonati

Come

Aumentare il Peso dei Bambini

Come

Incoraggiare la Lallazione

Come

Stabilire se un Neonato ha un'Infezione all'Orecchio

Come

Calmare un Bambino Autistico

Come

Preparare un Omogeneizzato di Pollo per un Neonato

Come

Monitorare lo Sviluppo dei Bambini Nati Pretermine

Come

Sbarazzarsi del Mughetto nei Neonati
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

David Nazarian, MD
Co-redatto da:
David Nazarian, MD
Medico Internista Iscritto all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da David Nazarian, MD. Il Dottor David Nazarian è un medico internista iscritto all'albo e titolare di My Concierge MD, uno studio medico di Beverly Hills (California) specializzato in medicina concierge, assistenza sanitaria per dirigenti aziendali e medicina integrata. Il Dottor Nazarian è specializzato in esami medici completi, terapie con vitamine per via endovenosa, terapia ormonale sostitutiva, perdita di peso, terapie basate sul plasma ricco di piastrine. Ha più di 16 anni di formazione e assistenza medica ed è iscritto all'albo dei medici internisti negli USA. Si è laureato in Psicologia e Biologia presso l'Università della California (Los Angeles), mentre ha conseguito la laurea in Medicina alla Sackler School of Medicine. Ha realizzato un internato presso l'Huntington Memorial Hospital, un ospedale affiliato della University of Southern California. Questo articolo è stato visualizzato 5 610 volte
Questa pagina è stata letta 5 610 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità