Come Curare la Perdita di Pelo del Gatto

La pelliccia di un gatto è ben diversa dai capelli degli esseri umani. È molto raro che un gatto perda pelo senza motivo, a meno che non si tratti di razze geneticamente programmate per non avere pelo, come la Rex. Diversamente dagli uomini, i gatti non soffrono di calvizi, perciò, se trovi delle macchie calve sul tuo gatto, dovrai capire la causa della perdita di pelo.

Metodo 1 di 5:
Riconoscere e Trattare i Disturbi Medici che Provocano la Perdita di Pelo

  1. 1
    È importante determinare il disturbo che ha causato il problema. Per ciascun disturbo la chiave per curare la perdita di pelo consiste nel trattare la malattia che la causa. È poco probabile che la perdita di pelo sia l'unico sintomo presente.
    • Ad esempio: gatti con infezioni cutanee di qualsiasi genere (follicolite batterica, scabbia demodettica o tigna) manifesteranno anche prurito, mentre un gatto con sindrome di Cushing sarà particolarmente assetato.
  2. 2
    Riconosci i segni di una follicolite batterica. Se un gatto ha questo disturbo, la sua pelle si infetta di batteri che crescono lungo il fusto del pelo fino alla radice, il che può causare seri danni. Il pelo infettato viene quindi accidentalmente leccato via dal gatto finché si pulisce. [1]
    • Il trattamento può richiedere che il gatto venga sedato per poterlo lavare con uno shampoo medicinale che diminuisca il numero di batteri sulla cute. Può darsi anche che il gatto debba seguire un ciclo di antibiotici per un periodo di quattro o sei settimane. Generalmente viene prescritto un antibiotico di largo spettro come l'amoxicillina.
  3. 3
    Tratta la scabbia demodettica. Gli acari demodex vivono intorno al fusto del pelo. Questo tipo di acaro può creare danni al pelo causandone la caduta e lasciando macchie calve.
    • Fai attenzione perché alcuni trattamenti della scabbia demodettica sono tossici per i gatti. Trattamenti topici con il solfuro di calce e lo shampoo al solfuro di selenio (1%) sono sicuri ed efficaci sui gatti. Segui le istruzioni presenti sulla confezione.
  4. 4
    Tieni in considerazione il fatto che il deflusso telogeno può essere causato da stress. Questo disturbo porta a una perdita di pelo improvvisa e simmetrica. Il deflusso telogeno è provocato solitamente da un evento stressante quale gravidanza, allattamento, malattia grave o intervento chirurgico. La perdita di pelo avviene solitamente all'incirca un mese dopo l'evento.
    • Per questo disturbo non è necessario nessun trattamento, perché la pelle non è danneggiata e il pelo ricrescerà da solo una volta che l'evento stressante sarà passato.[2]
  5. 5
    Tratta la tigna non appena si presenta. La tigna è un fungo parassita, chiamato Microsporum canis, che cresce lungo il fusto del pelo. L'organismo riconosce lo specifico fusto del pelo come danneggiato e ne provoca pertanto la caduta.
    • Il trattamento prevede l'accorciamento del pelo per ridurre la contaminazione e una medicazione orale con, ad esempio, griseofulvina, chetoconazolo o itraconazolo.
    • La griseofulvina agisce fermando la divisione delle cellule del fungo.[3] L'assorbimento del farmaco è facilitato dai grassi, perciò viene solitamente somministrato con una noce di burro. La dose indicata è normalmente di 125 mg due volte al giorno, per un gatto di media grandezza.
  6. 6
    Riconosci e tratta la sindrome di Cushing. L'iperadrenocorticismo, o sindrome di Cushing, è un disturbo molto raro nei gatti, e appare quando l'organismo produce troppo cortisolo naturale. Provoca un'esagerata fame e sete nel gatto e cambiamenti fisici quali crescita della pancia, assottigliamento della pelle e perdita di pelo.[4]
    • Il trattamento prevede la somministrazione di capsule di trilostano che inibiscono la produzione di cortisolo da parte delle ghiandole.
    Pubblicità

Metodo 2 di 5:
Trattare le Allergie che Causano un Leccamento Eccessivo

  1. 1
    I gatti possono perdere il pelo a causa di allergie. Possono sviluppare allergie nei confronti di irritanti presenti nell'ambiente intorno a loro e nei confronti di alcuni cibi. Queste allergie si manifestano con prurito e, occasionalmente, diarrea e vomito, e possono indurre il gatto a leccarsi più di frequente. Così facendo, il fusto del pelo si rovina e si ha l'impressione che il gatto perda chiazze di pelo.
  2. 2
    Monitora la perdita di pelo del tuo gatto. Puoi capire che il tuo gatto ha un'allergia a un determinato polline o erba se il suo prurito o la perdita di pelo sono stagionali. Per esempio, può essere che il gatto perda pelo solo in primavera o estate, quando nell'aria è presente un certo tipo di polline.
    • Se ti accorgi che il tuo gatto ha un'allergia stagionale, parla con il tuo veterinario dell'opportunità di provare degli steroidi. Alcuni veterinari, infatti, consigliano l'uso di steroidi per combattere le allergie e far sì che il prurito diminuisca e la pelliccia dell'animale torni normale.
  3. 3
    Sottoponi il gatto a una dieta ipoallergenica. Sfortunatamente, le allergie alimentari non possono essere combattute dagli steroidi e il gatto non starà meglio finché l'allergene non sarà eliminato dalla sua dieta. Sottoponi il gatto a una dieta commerciale e non dargli da mangiare nient'altro.
    • Potrebbero volerci fino a otto settimane per eliminare l'allergene dall'organismo del gatto.
    • Se il problema è legato a un'allergia alimentare, dopo otto settimane di dieta ipoallergenica il gatto dovrebbe cominciare a stare meglio e aver smesso di leccarsi eccessivamente con conseguente ricrescita del pelo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 5:
Trattare il Dolore che Causa un Leccamento Eccessivo

  1. 1
    L'artrite può causare perdita di pelo. Un gatto che soffre di artrite tende a leccarsi l'articolazione che gli causa dolore. Il dolore artritico può essere combattuto con l'uso di antidolorifici, il che dovrebbe diminuire la tendenza del gatto a leccare la zona interessata. Parla con il tuo veterinario se pensi che il tuo gatto soffra di dolori artritici.
  2. 2
    Prendi in considerazione l'uso del Meloxicam. Il Meloxicam (Metacam) è un farmaco della famiglia dei FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) che inibisce l'enzima COX-2, responsabile della sintesi delle prostaglandine, limitando l'infiammazione che causa febbre e dolore. Questo farmaco può aiutare a combattere il dolore artritico.
    • Parla con il tuo veterinario prima di decidere di somministrare al gatto questo medicinale.
  3. 3
    Non somministrare il Meloxicam al tuo gatto se è disidratato. Il Meloxicam deve essere somministrato soltanto ad animali ben idratati. Animali disidratati potrebbero avere una ridotta funzionalità renale e l'ulteriore diminuzione di afflusso di sangue ai reni causato dal medicinale potrebbe portare a un'insufficienza renale.
    • Il Meloxicam deve essere somministrato nel pasto o immediatamente dopo.
    • Non somministrare il Meloxicam al gatto se sta già prendendo altri FANS o steroidi di qualsiasi tipo.
    Pubblicità

Metodo 4 di 5:
Trattare le Pulci che Causano un Leccamento Eccessivo

  1. 1
    Le pulci possono causare la perdita di pelo. Parassiti che pungono, come le pulci, possono essere motivo di irritazione e causare perdita di pelo. Sono difficili da individuare, perciò è più facile individuare le loro feci, cioè il sangue secco che si lasciano dietro dopo aver punto la pelle del gatto.
    • Spazzola il gatto contropelo e cerca dei pallini marroni.
    • Bagna un panno e posaci sopra i pallini marroni. Le feci delle pulci diventano rosse o arancioni se bagnate: ciò è dovuto al sangue che si scioglie nuovamente a contatto con l'acqua.
  2. 2
    Sottoponi il tuo gatto a regolari trattamenti antipulci. Le cure contro le pulci agiscono solitamente inibendo la trasmissione nervosa nei parassiti, causandone la paralisi e la morte. I trattamenti antipulci più comuni contengono fipronil o selamectina.
    • La dose raccomandata di farmaco antipulci è generalmente di 6 mg/kg, da applicare sulla pelle dietro al collo del gatto.
  3. 3
    Fai il trattamento a tutti gli animali della tua casa. Se hai più di un animale domestico, è importante fare il trattamento antipulci a tutti gli animali con pelliccia. Se sottoponi a trattamento soltanto un animale, è molto probabile che prenda nuovamente le pulci da uno degli altri animali.
    • Potresti prendere in considerazione l'uso di un insetticida (o "bomba delle pulci") nella tua casa per rimuovere le pulci dal tuo arredamento e dai tuoi tappeti.
    Pubblicità

Metodo 5 di 5:
Trattare i Comportamenti Psicogeni che Causano un Leccamento Eccessivo

  1. 1
    Prendi in considerazione cause psicologiche se tutte le altre cause sono state escluse. Un comportamento psicogeno è chiamato a volte comportamento ossessivo-compulsivo ed è una reazione allo stress. Per arrivare alla conclusione che la causa del leccamento eccessivo è di natura psicologica, è necessario che tutte le altre possibili cause siano state verificate e scartate.
  2. 2
    Fai attenzione che il leccamento può creare una dipendenza nel gatto. L'atto di leccarsi produce il rilascio di endorfine (sostanze simili alla morfina) nell'apparato circolatorio del gatto, dandogli una sorta di euforia che può creargli dipendenza.[5]
    • Il motivo scatenante del primo episodio di leccamento è solitamente un evento stressante come, ad esempio, l'entrata in una nuova casa per un gatto randagio. In questo caso il gatto fa ricorso al leccamento per calmarsi e ne diventa dipendente.
  3. 3
    Riduci lo stress del tuo gatto per aiutarlo a rompere l'abitudine. Prova, per esempio, a mostrare al tuo gatto che non deve competere con nessun altro per l'approvvigionamento del cibo, dell'acqua o per il luogo in cui dormire. Mantieni il tuo gatto occupato con diversi giochi.
    • Lascia anche che il tuo gatto abbia diversi nascondigli dove rifugiarsi quando si sente stressato.
  4. 4
    Prendi in considerazione l'uso di ferormoni sintetici. I ferormoni sintetici, come Feliway, sono dei messaggeri chimici che vengono spruzzati nell'aria per calmare il gatto. I ferormoni sintetici producono un odore che tranquillizza il gatto, perché il suo organismo lo interpreta come una sensazione di sicurezza.[6]
    • I ferormoni sintetici sono venduti in boccette spray, da spruzzare sulla cuccia del gatto, o come diffusori per l'ambiente, in modo da permeare di odore l'intera casa.
    Pubblicità

Consigli

  • Le cause del leccamento eccessivo possono essere di quattro tipi: di origine allergica, legate al dolore, per irritazione da parassiti e psicogene, Se hai il sospetto che il tuo gatto rientri in una di queste, consulta il tuo veterinario.
  • La prima cosa che fa un veterinario quando gli viene presentato un gatto con una macchia calva è di prelevare un campione di pelo dai margini dell'area affetta e di osservarlo al microscopio. Nella maggior parte dei casi, la perdita di pelo è dovuta a un leccamento eccessivo (di qualsiasi natura) e al fatto che la lingua del gatto spezza il fusto del pelo vicino alla radice e causa l'impressione di una mancanza di pelo. Infatti, il pelo cresce sano, ma viene leccato via. Nei gatti in cui il pelo non è danneggiato e cade da solo è probabile che sia presente una malattia di qualche genere.

Pubblicità

Riferimenti

  1. Skin diseases in old dogs and cats. R E Halliwell. Vet Rc 126(16), 389-394
  2. http://www.dcavm.org/06jun.html
  3. http://www.petmd.com/pet-medication/griseofulvin
  4. Skin diseases in old dogs and cats. R E Halliwell. Vet Rc 126(16), 389-394
  5. Psychogenic alopecia in cats. L. Swayer et al. JAVNA 214(1), 71-74
  6. Psychogenic alopecia in cats. L. Swayer et al. JAVNA 214(1), 71-74

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gatti
Questa pagina è stata letta 57 432 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità