L'ipotensione è una condizione clinica che si riscontra quando la pressione sanguigna è bassa. Le cause possono essere numerose e più o meno gravi. Molte persone hanno un calo di pressione quando si alzano in piedi troppo velocemente dopo essere state sedute o sdraiate, ma talvolta la causa può essere più seria, per esempio un farmaco o una patologia che non è ancora stata diagnosticata. Spesso l'ipotensione non provoca alcun sintomo, ma ci sono comunque dei segnali di allarme che possono indicarti che è necessario andare dal medico. Se soffri di capogiri, nausea, ti senti spossato o hai avuto uno svenimento, prendi appuntamento con il tuo medico curante. Se ti diagnosticherà che hai la pressione bassa, potresti dover cambiare farmaci o seguire una cura per guarire da un disturbo che sta causando l'ipotensione. Inoltre puoi migliorare la dieta e lo stile di vita.

Metodo 1 di 3:
Curare la Pressione Bassa con i Farmaci

  1. 1
    Vai dal tuo medico curante. Ci sono diverse patologie che provocano l'ipotensione. Le cure sono varie e cambiano in base al disturbo responsabile del problema. Dopo che gli avrai descritto dettagliatamente i tuoi sintomi, il medico ti visiterà ed esaminerà la tua storia clinica.[1]
    • Molto probabilmente ti prescriverà un emocromo completo (analisi del sangue). I valori che dovrà analizzare includono quelli relativi a colesterolo, vitamina B12 ed emoglobina.
    • Prima di andare dal medico, provati da solo la pressione a intervalli regolari e annotala su un foglio. Se a casa non hai un misuratore di pressione, puoi recarti in qualunque farmacia. Effettua la misurazione in diverse posizioni - seduto, sdraiato e in piedi - per vedere se ci sono delle differenze.
  2. 2
    Discuti la possibilità di cambiare farmaci con il tuo medico curante. È importante che sappia esattamente che tipo di medicinali stai prendendo. L'ipotensione è un effetto collaterale che può essere causato da molti farmaci e anche dal loro abbinamento all'interno di una cura. Chiedi al medico se ritiene che i medicinali che stai assumendo possano aver provocato la pressione bassa. Potrebbe prescriverti una cura o un dosaggio differente.[2]
  3. 3
    Prendi dei farmaci per fare alzare la pressione. In base alle cause dell'ipotensione, il medico potrebbe prescriverti dei medicinali che servono a regolare la pressione sanguigna. Fludrocortisone, midodrina e eritropoietina sono tra quelli comunemente prescritti per risolvere l'ipotensione.[3]
    • Solitamente vengono prescritti per curare l'ipotensione ortostatica, che è una forma del disturbo che si manifesta quando ci si alza in piedi dopo essere stati seduti o sdraiati. Si tratta di una patologia curabile, ma per attestare l'avvenuta guarigione è necessario tenere costantemente monitorati i valori della pressione.
  4. 4
    Curare la patologia da cui origina l'ipotensione. In molti casi la pressione bassa è il sintomo di un altro problema di salute. Se il medico ha diagnosticato una causa per l'ipotensione, dovrai seguire una cura per eliminarla. Se la patologia che ha provocato l'abbassamento di pressione è curabile, è probabile che i valori torneranno normali.[4]
    • Le potenziali patologie includono: cardiopatie, anemia, diabete, un livello del colesterolo nel sangue molto basso, problemi alla tiroide, obesità e certe malattie neurologiche, come il morbo di Parkinson.[5]
    • Le persone che seguono una dieta troppo restrittiva o che esclude ogni tipo di amido e quelle che soffrono di anoressia nervosa sono inclini a sviluppare una condizione di ipotensione.
    • L'ipotensione può essere anche il campanello d'allarme di una perdita di sangue. Potrebbe riguardare un flusso mestruale troppo abbondante, un'ulcera peptica o una patologia grave, come un cancro allo stomaco.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Curare la Pressione Bassa Attraverso una Dieta Sana

  1. 1
    Assicura al tuo corpo la giusta idratazione. Bere la giusta quantità di liquidi serve a mantenere l'organismo idratato in modo che il sangue possa fluire efficacemente contribuendo a mantenere la pressione regolare. L'acqua è sempre la scelta migliore per mantenerti idratato. Puoi bere anche delle bevande sportive che contengano sodio e potassio.[6]
    • Ricorda che le bevande alcoliche disidratano il corpo anziché idratarlo, quindi dovresti evitarle.
  2. 2
    Consuma più sale. È un ingrediente che può aiutarti a mantenere la pressione del sangue elevata perché causa la ritenzione di liquidi. Discuti questa ipotesi con il medico prima di iniziare ad aggiungere più sale nei tuoi piatti. Anche se hai la pressione bassa, non iniziare a consumare più sale senza aver ricevuto il suo benestare.[7]
  3. 3
    Consuma più vitamina B. L'anemia, che può essere causata da una carenza di globuli rossi, può aver provocato l'ipotensione. Una mancanza di vitamina B12, in special modo nelle persone particolarmente snelle o anziane, può causare un abbassamento della pressione sanguigna. Certe vitamine del gruppo B possono favorire la produzione di globuli rossi, riportando di conseguenza la pressione entro dei valori normali. Valuta di aumentare il consumo di alimenti ricchi di vitamina B12 e di folati.[8]
    • La vitamina B12 è contenuta nella carne di agnello e di manzo (da animali alimentati a erba e fieno, in particolare nel fegato), nel pesce (sardine, tonno, salmone) e nei crostacei. Si trova anche nel latte crudo, nei latticini (per esempio nei fiocchi di latte) e nelle uova.[9]
    • La vitamina B12 può essere assunta anche tramite un integratore alimentare o per iniezione (a cadenza mensile). Purtroppo tuttavia la vitamina B12 degli integratori viene assorbita dal corpo molto lentamente.
    • I folati sono contenuti nei fagioli, nelle lenticchie e anche nelle verdure di colore verde, come spinaci, asparagi, lattuga e broccoli. Anche il cavolfiore e l'avocado apportano folati all'organismo.[10]
  4. 4
    Fai dei pasti leggeri e a basso contenuto di carboidrati. Se vuoi mantenere la pressione del sangue regolare e prevenire i capogiri, anziché tre pasti abbondanti è meglio mangiare poco ma spesso e moderare la quantità di carboidrati. Non fare sforzi dopo il pasto, piuttosto siediti e riposati per prevenire un abbassamento di pressione.[11]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Curare la Pressione Bassa Attraverso Nuove Abitudini Più Sane

  1. 1
    Siediti se hai un capogiro. Quando la pressione del sangue si abbassa puoi avvertire un giramento di testa, un senso di stordimento e potresti anche svenire. Riconoscere i momenti in cui potresti perdere i sensi può aiutarti a placare i sintomi ed evitare di svenire davvero. Quando inizi a sentirti stordito, siediti e porta la testa tra le ginocchia.[12]
    • In alternativa puoi metterti sdraiato.
  2. 2
    Muoviti lentamente. Alzandoti in piedi troppo velocemente puoi causare un brusco calo della pressione del sangue; di conseguenza potresti avvertire un capogiro, una sensazione di stordimento mentale o perfino svenire. Se sai di avere la pressione bassa, dovresti ricordarti di alzarti sempre in piedi lentamente.[13]
    • Quando stai sdraiato, seduto o in piedi per molto tempo, la pressione del sangue può avere un calo. Muoviti molto piano quando è il momento di cambiare posizione.
    • Quando ti svegli al mattino, alzati dal letto lentamente. È meglio metterti prima seduto, ruotare le caviglie e muovere i piedi. Ruota anche i polsi e muovi le dita delle mani prima di alzarti in piedi.
  3. 3
    Mantieni attivo il flusso di sangue nelle gambe. Quando il sangue circola correttamente nella parte inferiore del corpo, la pressione tende a rimanere stabile. Il medico potrebbe consigliarti di usare delle calze elastiche a compressione graduata, che hanno la funzione di comprimere la parte inferiore delle gambe favorendo il ritorno del sangue verso l'alto.[14]
    • Dovresti anche evitare di accavallare le gambe quando sei seduto. È una posizione che ostacola la corretta circolazione del sangue e che quindi può causare un calo della pressione.
  4. 4
    Trascorri più tempo stando in piedi. Se soffri di una patologia che ti costringe a stare a letto per lunghi periodi, la pressione del sangue potrebbe avere un calo quando ti metti seduto o ti alzi in piedi. Cerca di aumentare gradualmente la quantità di tempo che trascorri stando seduto o in piedi per consentire al corpo di abituarsi.[15]
  5. 5
    Mantieni il corpo fresco. Un caldo eccessivo può causare un abbassamento della pressione sanguigna. Cerca di rimanere in luoghi freschi o all'ombra. Posiziona dei ventilatori nella stanza o imposta il termostato dell'aria condizionata a una temperatura fresca.[16]
    • Non usare l'acqua troppo calda quando fai il bagno o la doccia. L'intenso calore potrebbe causare un calo della pressione del sangue. Se soffri di ipotensione, è meglio usare l'acqua tiepida.
  6. 6
    Fai esercizio fisico regolarmente. Mantenerti in forma e attivo favorisce una corretta circolazione del sangue e migliora le condizioni del tuo cuore. Pratica una disciplina cardio per mantenere il muscolo cardiaco in una buona condizione fisica e fai yoga per migliorare la circolazione.[17]
    • Se soffri di ipotensione, consulta il tuo medico curante prima di intraprendere un nuovo regime di attività fisica.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Crescere In Altezza

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Farsi un Clistere

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Eseguire la Manovra di Epley

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Erik Kramer, DO, MPH
Co-redatto da
Osteopata
Questo articolo è stato co-redatto da Erik Kramer, DO, MPH. Il Dottor Kramer lavora come Medico di Base alla University of Colorado ed è specializzato in controllo del peso, diabete e medicina interna. Si è diplomato in Osteopatia presso il Touro University Nevada College of Osteopathic Medicine nel 2012. Questo articolo è stato visualizzato 2 011 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 2 011 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità