Come Curare le Allergie Alimentari del Cane

In questo Articolo:Porta il Cane dal VeterinarioFai Seguire al Cane una Dieta IpoallergenicaReintroduci Gradualmente Nuovi AlimentiRiferimenti

Quando hai stabilito che la causa del malessere del tuo cane è un’allergia alimentare, è importante intervenire rapidamente e in modo efficace. Segui i passaggi riportati sotto per imparare a curare le allergie alimentari del tuo cane.

1
Porta il Cane dal Veterinario

Se sospetti che il cane abbia un’allergia alimentare, prima di provare una cura è di fondamentale importanza ottenere l’opinione di un esperto che lo visiti. In alcuni casi i sintomi che accusa il cane potrebbero essere indotti da altre malattie o sensibilità, che dovrebbero essere curate di conseguenza. Altre volte, avrai bisogno della prescrizione di farmaci o di un controllo da parte di un veterinario.

  1. 1
    Fai visitare il cane per un’eventuale dermatite atopica canina o dermatite allergica da pulci. Entrambe queste patologie che provocano spesso gonfiore, irritazioni cutanee e prurito nei cani sono molto più comuni rispetto a un’allergia alimentare.
  2. 2
    Chiedi se è necessaria una prescrizione medica. In alcuni casi potrebbe essere necessaria una prescrizione medica per curare eventuali infezioni cutanee o dell’orecchio che potrebbero essersi sviluppate perché il cane si è grattato. Se il veterinario sospetta un’allergia alimentare, potrebbe prescrivere un’alimentazione terapeutica temporanea per vedere se i sintomi scompaiono.

2
Fai Seguire al Cane una Dieta Ipoallergenica

Se al tuo cane è stata diagnosticata un’allergia alimentare o se desideri provare a curare da solo i sintomi di un’allergia alimentare, puoi fare seguire al cane una dieta ipoallergenica. Alcune marche di cibo per cani presenti sul mercato propongono ora la versione ipoallergenica dei loro croccantini tipici con proteine denaturate.

  1. 1
    Segui le istruzioni per l’alimentazione terapeutica. Se il veterinario ha prescritto una dieta ipoallergenica specifica, è fondamentale che tu la segua molto attentamente. Non dare al cane premi o avanzi di cibo e assicurati che anche i tuoi amici o i tuoi figli non lo facciano.
    • La maggior parte delle diete ipoallergeniche devono costituire l’unica fonte di cibo per il cane per un periodo di almeno 10 settimane. Questo permette ai sintomi di scomparire e al suo organismo di purificarsi.
  2. 2
    Crea una dieta ipoallergenica preparata in casa. Se non puoi permetterti la dieta ipoallergenica prescritta dal veterinario, puoi crearla tu a casa per un utilizzo temporaneo. Ad ogni pasto, combina un amido con una proteina per assicurarti che il tuo cane assuma una quantità sufficiente di calorie e grassi.
    • Prova pollo e riso, salmone e riso o anatra e patate. Non alternare le proteine o i cereali e segui la dieta per 10 settimane.
    • Se i sintomi persistono dopo 10 settimane, passa a una diversa fonte di proteine e cereali per essere sicuro di non alimentare la causa scatenante dell’allergia con la dieta ipoallergenica.
    • Non aggiungere salse, premi, brodo o aromi all’alimentazione del cane durante il periodo della dieta ipoallergenica preparata in casa.
  3. 3
    Prova un cibo ipoallergenico per cani di un marchio in commercio. Alcuni marchi di cibo per cani in commercio propongono attualmente delle versioni dei loro prodotti abituali contenenti pochi o nessun ingrediente artificiale, senza coloranti aggiunti e fonti animali con proteine alterate.

3
Reintroduci Gradualmente Nuovi Alimenti

Dopo la scomparsa dei sintomi nel tuo cane, puoi iniziare a introdurre un alimento comune a settimana. Se i sintomi si ripresentano, avrai individuato in quell’alimento specifico la causa scatenante da eliminare. Per stabilire se il tuo cane possa avere ulteriori allergie alimentari, continua a provare altri alimenti o ingredienti comuni nel cibo per cani.

  1. 1
    Inizia a introdurre le fonti proteiche comuni. Dopo la scomparsa dei sintomi nel tuo cane con la dieta ipoallergenica, introduci una fonte proteica come pollo, manzo, uova o pesce. Alimenta il cane ogni giorno con la dieta ipoallergenica unita alla nuova fonte proteica senza aggiunta di altri alimenti.
  2. 2
    Elimina un alimento se i sintomi si ripresentano. Se stai controllando attentamente l’alimentazione del tuo cane e i sintomi si ripresentano dopo avere introdotto una nuova fonte proteica, elimina la nuova fonte proteica e lascia che i sintomi scompaiano nuovamente.
    • Anche se hai individuato la causa dell’allergia, è opportuno continuare a reintrodurre gradualmente le altre fonti di cibo in modo da stabilire la presenza di eventuali altre cause di allergia.
  3. 3
    Controlla i sintomi e cambia l’alimentazione definitivamente. Una volta individuata la causa dell’allergia del tuo cane ed elaborata un’alimentazione definitiva con il veterinario, continua a tenere sotto controllo la cute del cane e i sintomi del prurito.
    • In alcuni casi è possibile ricominciare a dare al cane il cibo che si trova in commercio purché privo dell’ingrediente nocivo. In altri casi, invece, potrebbe essere necessario seguire definitivamente una dieta preparata in casa a base di cereali e proteine.

Consigli

  • Se dopo aver aggiunto diversi alimenti alla dieta ipoallergenica, sospetti che i coloranti e gli aromi artificiali siano la causa, prova ad alimentare il tuo cane acquistando una marca che produce cibo naturale privo di ingredienti artificiali come additivi e conservanti.

Avvertenze

  • Se i sintomi del cane peggiorano o non scompaiono dopo diverse settimane di dieta ipoallergenica, rivolgiti a un veterinario. Il cane potrebbe avere bisogno di una diversa alimentazione o cure mediche.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cani

In altre lingue:

Español: tratar las alergias de tu perro a la comida, Русский: лечить пищевую аллергию у собак, Bahasa Indonesia: Menangani Alergi Makanan pada Anjing, Deutsch: Futterallergien bei Hunden behandeln, Français: traiter les allergies alimentaires de son chien

Questa pagina è stata letta 3 429 volte.
Hai trovato utile questo articolo?