Scarica PDF Scarica PDF

Lo pseudomonas è un batterio che causa generalmente gravi infezioni solo nelle persone che hanno un sistema immunitario indebolito. Questo significa che i soggetti più vulnerabili sono i pazienti gravemente malati e ricoverati in ospedale. Di solito, le infezioni procurate da questo batterio si curano con l'assunzione di antibiotici. Può essere difficile trovare un antibiotico efficace, perché questo microrganismo sta diventando resistente a molti dei farmaci comunemente prescritti. Tuttavia, dovrebbe essere più facile debellarlo se viene prelevato un campione, inviato presso un laboratorio e analizzato.[1]

Parte 1 di 2:
Riconoscere e Curare un Caso Lieve di Infezione da Pseudomonas

  1. 1
    Riconosci un caso lieve di infezione da pseudomonas. Normalmente lo pseudomonas procura una lieve sintomatologia negli individui sani che hanno un forte sistema immunitario. L'infezione può essere trasmessa dall'acqua. Sono stati segnalati casi di:[2]
    • Infezioni agli occhi nelle persone che fanno un uso prolungato delle lenti a contatto. Per evitare questo rischio, cambia la soluzione delle lenti a contatto invece di aggiungerla. Non portare le lenti a contatto oltre il periodo di tempo raccomandato dall'oculista o consigliato nel foglietto illustrativo contenuto all'interno della confezione.
    • Infezioni all'orecchio nei bambini che si sono immersi in acque infette. Questo genere di infezioni può verificarsi se la presenza del cloro in una piscina non è sufficiente da disinfettare adeguatamente l'acqua.
    • Eruzioni cutanee dopo l'uso di una vasca idromassaggio contaminata. Generalmente, questo tipo di eruzioni si manifesta sotto forma di bollicine o vesciche rosse pruriginose, piene di liquido, intorno ai follicoli dei capelli. Potrebbero essere più violente nelle zone in cui la pelle è stata coperta dal costume da bagno.[3]
  2. 2
    Impara a riconoscere i sintomi di diverse infezioni da pseudomonas. Tali segni o sintomi variano in base all'area in cui si manifesta l'infezione.
    • Le infezioni del sangue sono caratterizzate da febbre, brividi, spossatezza, dolore a muscoli e giunture. Sono estremamente serie;[4]
    • Le infezioni ai polmoni (polmonite) includono sintomi come brividi, febbre, tosse produttiva e difficoltà respiratorie;[5]
    • Le infezioni sulla pelle possono causare un'eruzione pruriginosa, ulcere sanguinolente e/o mal di testa;[6]
    • Le infezioni all'orecchio potrebbero manifestarsi con gonfiore, mal d'orecchio, prurito all'interno dell'orecchio, fuoriuscita di liquido e difficoltà uditive;[7]
    • Le infezioni all'occhio causate dalla pseudomonas possono includere i seguenti sintomi: infiammazione, pus, gonfiore, arrossamento, dolore nell'occhio e difficoltà visive.[8]
  3. 3
    Consulta il medico per ottenere una diagnosi. Probabilmente il medico vorrà esaminare l'eruzione cutanea e prelevare un campione dei batteri da inviare al laboratorio per confermare la diagnosi. Questo procedimento può essere eseguito in due modi:[9]
    • Usando un tampone sul sito dell'infezione per il prelievo del campione
    • Procedendo a una biopsia (opzione scelta di rado)
  4. 4
    Discuti delle alternative terapeutiche con il medico. Se godi di buona salute, probabilmente non dovrai sottoporti ad alcun trattamento. Il tuo sistema immunitario sarà in grado di eliminare l'infezione da solo. Tuttavia, il medico può suggerirti di:[10]
    • Assumere un farmaco contro il prurito, se hai un'eruzione cutanea pruriginosa
    • Assumere antibiotici se manifesti una grave infezione. Il medico può essere più propenso a prescriverti un antibiotico se l'infezione è localizzata a un occhio.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Riconoscere e Curare i Casi più Gravi

  1. 1
    Consulta il medico se sei esposto a rischi. Lo pseudomonas è più pericoloso per le persone che sono ricoverate in ospedale e hanno un sistema immunitario indebolito. I neonati corrono un rischio più elevato. Se sei adulto, il pericolo può essere maggiore se:[11] [12]
    • Stai seguendo le cure per il cancro;
    • Sei affetto da HIV o hai contratto l'AIDS;
    • Sei soggetto all'uso di una macchina per la respirazione;
    • Ti stai riprendendo da un intervento chirurgico;
    • Hai un catetere;
    • Ti stai rimettendo dopo una grave ustione;
    • Soffri di diabete mellito;
    • Sei malato di fibrosi cistica.
  2. 2
    Avvisa il medico se sospetti un'infezione. Informa il medico prima possibile, perché avrai bisogno di ricevere una rapida assistenza. Le infezioni da pseudomonas possono manifestarsi come molti altri tipi di infezioni in base al punto del corpo in cui si localizzano. Pertanto, potresti avere:[13] [14]
    • Polmonite. Può essere connessa a una macchina per la respirazione infetta;
    • Un'infezione all'occhio;
    • Un'infezione all'orecchio;
    • Un'infezione delle vie urinarie trasmessa da un catetere;
    • Una ferita chirurgica infetta;
    • Un'ulcera infetta. Può verificarsi nei pazienti allettati da diverso tempo e che sviluppano piaghe;
    • Un'infezione del sangue trasmessa per via endovenosa.
  3. 3
    Consulta il medico sui farmaci da assumere. Il medico può prelevare un campione col tampone e inviarlo al laboratorio per confermare esattamente quale ceppo batterico ti ha infettato. Le analisi possono anche essere utili per individuare i farmaci più efficaci contro l'infezione riscontrata. Lo pseudomonas, infatti, provoca infezioni spesso resistenti a molti dei farmaci comunemente prescritti. Riguardo a molti dei farmaci efficaci, è importante che il medico conosca il tuo quadro clinico completo, soprattutto se pensi di essere incinta o se soffri di insufficienza renale. Il medico può prescriverti:[15] [16] [17] [18]
    • La ceftazidima: di solito è efficace contro il batterio comune chiamato pseudomonas aeruginosa. Può essere somministrata mediante iniezione intramuscolare o per via endovenosa. In alcuni casi, non è appropriata nei pazienti allergici alla penicillina.[19]
    • La Piperacillina o il tazobactam (Tazocin): è efficace anche contro lo pseudomonas aeruginosa. Può interagire con altri farmaci, perciò dai al medico una lista completa dei medicinali che stai prendendo, compresi quelli da banco, rimedi erboristici e integratori alimentari.[20]
    • Gli aminoglicosidi (gentamicina, tobramicina, amikacina). È probabile che la posologia di questi farmaci debba essere regolata in base al peso corporeo e alla salute dei reni. Forse durante questa terapia farmacologica il medico vorrà tenere sotto controllo i valori del sangue e il livello di idratazione.[21] [22] [23]
    • La ciprofloxacina: può essere assunta per via orale o endovenosa. Informa il medico se soffri di epilessia o insufficienza renale, oppure se sospetti di essere incinta.[24]
    • La colistina: può essere assunta per via orale, endovenosa o mediante nebulizzazione.[25]
  4. 4
    Apporta cambiamenti nell'alimentazione e nell'attività fisica in base alle raccomandazioni fornite dal medico. Probabilmente per alcuni pazienti, come quelli affetti da fibrosi cistica, sarà necessario modificare la dieta e il livello dell'attività fisica per poter seguire una corretta alimentazione e migliorare le condizioni di salute.[26] [27]
    • Se sei soggetto all'uso di una macchina per la respirazione, il medico potrebbe consigliarti un'alimentazione che preveda un apporto maggiore di grassi, ma un basso contenuto di carboidrati. Questi ultimi, infatti, possono aumentare la quantità di anidride carbonica prodotta dal corpo, affaticando la respirazione quando si usa l'apposito apparecchio.
    • Se sei affetto da un'infezione sistemica, probabilmente dovrai ridurre il livello dell'attività fisica. Non è il caso se l'infezione è localizzata.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Metti al corrente il medico se sospetti di essere incinta prima di iniziare ad assumere qualsiasi tipo di farmaco.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Sbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il SenoSbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il Seno
Curare una Bolla di Sangue SottopelleCurare una Bolla di Sangue Sottopelle
Sbarazzarsi del Prurito della Pelle con Rimedi CasalinghiSbarazzarsi del Prurito della Pelle con Rimedi Casalinghi
Rimuovere un Fibroma Pendulo dal ColloRimuovere un Fibroma Pendulo dal Collo
Sbarazzarti di un Brufolo in una NotteSbarazzarti di un Brufolo in una Notte
Trattare l'Eczema Attorno agli OcchiTrattare l'Eczema Attorno agli Occhi
Eliminare un Brufolo SottopelleEliminare un Brufolo Sottopelle
Eliminare l'Arrossamento di un BrufoloEliminare l'Arrossamento di un Brufolo
Eliminare i Fibromi PenduliEliminare i Fibromi Penduli
Far Sparire un SucchiottoFar Sparire un Succhiotto
Riconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIVRiconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIV
Far Sparire una CrostaFar Sparire una Crosta
Sapere se hai una Micosi alle UnghieSapere se hai una Micosi alle Unghie
Rimuovere un Neo a CasaRimuovere un Neo a Casa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 21 532 volte
Questa pagina è stata letta 21 532 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità