Come Curare le Mani Screpolate

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC, MS

Avere le mani secche e screpolate può creare imbarazzo. Inoltre, compiere le attività quotidiane può essere doloroso. Fortunatamente, è possibile curare la pelle screpolata con rimedi casalinghi senza bisogno di chiedere aiuto al medico. Anche se può richiedere del tempo, con le giuste cure tornerai ad avere le mani morbide e lisce. Continuando a proteggere la pelle una volta guarita, puoi evitare che il problema si ripresenti.[1]

Metodo 1 di 3:
Lavarsi le Mani

  1. 1
    Inizia a usare un sapone delicato ad azione idratante. I normali saponi contengono sostanze che seccano notevolmente la pelle. Usando questi prodotti, le condizioni delle mani già screpolate peggiorano. Leggi le etichette e acquista un sapone liquido ad azione delicata o formulato per le pelli sensibili.[2]
    • Le saponette tendono a seccare maggiormente la pelle rispetto al sapone liquido, anche quando contengono sostanze idratanti aggiuntive. Se preferisci usare la saponetta, scegline una a base di olio o che contenga degli ingredienti emollienti, come l'aloe o l'avena.
    • Fai attenzione ai gel antibatterici: contengono alcol e alla lunga possono disidratare la pelle, rendendola ancora più secca e screpolata.[3]
  2. 2
    Lavati le mani con l'acqua tiepida. L'acqua fredda non è abbastanza efficace per rimuovere lo sporco dalle mani. Tuttavia, l'acqua bollente secca la pelle, quindi regola la temperatura in modo che sia calda o tiepida. Testa il grado di calore con la parte interna dell'avambraccio anziché con le dita.[4]
    • Dovresti evitare di usare l'acqua molto calda anche quando fai la doccia o il bagno, in special modo se tendi ad avere la pelle secca anche in altre parti del corpo.
  3. 3
    Limita il tempo della doccia o del bagno a 5-10 minuti. Può sembrare strano, tuttavia quando la pelle rimane esposta a lungo all'acqua, tende a seccarsi. L'acqua infatti diluisce ed elimina il sebo che la mantiene naturalmente idratata.[5]
    • Come per le mani, dovresti scegliere un bagnoschiuma o un bagnodoccia liquido ad azione delicata, in special modo se hai la pelle secca anche sul corpo. Generalmente, i prodotti per bambini sono privi di sostanze aggressive e fragranze.
  4. 4
    Asciuga la pelle tamponandola con delicatezza dopo il bagno o la doccia. Quando hai finito di lavarti, tampona la pelle con delicatezza anziché strofinarla con l'asciugamano, altrimenti potrebbe infiammarsi e diventare ancora più secca e screpolata.[6]
    • Gli asciugamani in tessuto sono più morbidi e delicati sulla pelle rispetto a quelli in carta. Non usare gli asciugamani ad aria se hai le mani screpolate perché il calore tende a seccare ulteriormente la pelle.

    Suggerimento: tieni in tasca un fazzoletto pulito da usare per asciugarti le mani nei luoghi pubblici, per non essere costretto a usare le salviette di carta o gli asciugamani ad aria.

    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Idratare la Pelle

  1. 1
    Evita le creme che contengono profumi o altre sostanze chimiche. Le fragranze e gli altri additivi chimici disidratano la pelle, rendendola ancora più secca. Inoltre, spesso i profumi sono a base di alcol che, a sua volta, inaridisce la cute. Cerca un prodotto in crema o un olio che sia privo di profumazione e formulato per le pelli secche e sensibili.[7]
    • Alcune fragranze e sostanze chimiche possono causare una reazione allergica da cui potrebbe derivare il problema della pelle secca. Se finora hai usato delle creme profumate, potrebbe essere uno dei motivi per cui hai le mani screpolate.
  2. 2
    Applica un olio o una crema subito dopo esserti lavato e asciugato le mani. Assicurati che le mani siano completamente asciutte, poi applica una crema o un olio ad azione idratante con un massaggio delicato. Il prodotto sigillerà l'umidità e gli oli all'interno della pelle che quindi si manterrà idratata e guarirà più velocemente.[8]
    • Picchietta una piccola quantità di crema su diversi punti delle mani e massaggiala sulla pelle, anziché sfregarle tra loro. In questo modo non rischierai che la pelle si screpoli ulteriormente.

    Suggerimento: quando la crema è stata assorbita, massaggia delicatamente il dorso delle mani e le dita applicando una pressione uniforme per spingerla a penetrare ancora più in profondità. Se al termine del massaggio la pelle è ancora secca, puoi ripetere l'applicazione.

  3. 3
    Cura la pelle screpolata durante la notte. Prima di andare a dormire, lavati le mani e applica una pomata antibatterica a base di antibiotici nei punti in cui la pelle è particolarmente screpolata o danneggiata. Attendi che venga assorbita e poi applica una crema ricca e nutriente. Vai a dormire con indosso un paio di guanti in cotone leggero per far penetrare i prodotti a fondo.[9]
    • Le creme che contengono vaselina agiscono da barriera e intrappolano l'umidità all'interno della pelle, aiutandola a guarire più velocemente di qualunque altro prodotto. Tuttavia, tendono a essere grasse e untuose, quindi non sono adatte a essere usate durante il giorno quando devi usare le mani per compiere le attività quotidiane.

    Suggerimento: all'occorrenza, puoi usare un paio di calzini di cotone come se fossero dei guanti. Tuttavia, tieni presente che potrebbero sfilarsi dalle mani mentre dormi, quindi potresti macchiare le lenzuola con la crema.

    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Proteggere la Pelle

  1. 1
    Usa i guanti in gomma quando fai le pulizie con prodotti aggressivi. Le faccende domestiche non si possono evitare, ma se hai le mani screpolate possono essere particolarmente penose. Quando è il momento di lavare i piatti o di pulire il bagno, indossa un paio di guanti in gomma per proteggere la pelle screpolata ed evitare che il problema peggiori.[10]
    • I guanti con l'interno foderato sono i migliori per la pelle. Quelli semplici, totalmente in gomma, possono causare una frizione eccessiva che rende le mani ancora più secche e screpolate.
    • Assicurati che internamente i guanti siano completamente asciutti prima di indossarli.

    Suggerimento: se intendi riutilizzare i guanti in gomma, sfilali dai polsi in modo che la pelle non entri a contatto con le sostanze chimiche contenute nei prodotti detergenti. Risciacqua l'esterno dei guanti e appendili ad asciugare.

  2. 2
    Proteggi la pelle molto screpolata con un cerotto spray. I cerotti liquidi o spray sono utili per proteggere la pelle lesionata dall'acqua e dai batteri durante la fase di guarigione. Puoi trovarli facilmente in farmacia oppure online.[11]
    • Puoi usare un cerotto spray o un cerotto liquido da stendere sulla pelle con un applicatore. Lava e asciuga bene le mani, quindi attendi un paio di minuti per assicurarti che la pelle sia completamente asciutta. Applica il cerotto nei punti in cui la pelle è più lesionata.
    • Lascia asciugare il cerotto per un minuto, poi prova a tirare la pelle in un punto in cui è screpolata. Se non è saldamente bloccata dal cerotto, applica un secondo strato di prodotto.
    • Il cerotto liquido è resistente all'acqua e può durare fino a una settimana.
  3. 3
    Indossa i guanti invernali quando fa freddo. Le basse temperature possono rendere la pelle secca e screpolata. Acquista un paio di guanti invernali di buona qualità e indossali ogni volta che la temperatura scende sotto i 2 °C.[12]
    • Se è possibile, lavati le mani e applica una crema idratante prima di indossare i guanti.
    • Lava i guanti almeno una volta alla settimana con un detersivo privo di profumazione formulato per le pelli sensibili.
    Pubblicità

Consigli

  • Se i rimedi casalinghi non riescono a risolvere il problema, consulta il medico o un dermatologo. La pelle screpolata potrebbe essere il sintomo di una patologia non ancora diagnosticata, per esempio un eczema.[13]
  • Se la pelle secca provoca prurito, applica prima una compressa fredda e poi una pomata con idrocortisone per alleviare l'infiammazione.[14]
  • Se il problema della pelle secca non è limitato alle mani, valuta di acquistare un umidificatore per aumentare la percentuale di umidità in casa.[15]

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Sapone delicato non profumato
  • Crema idratante
  • Vaselina
  • Guanti in gomma foderati
  • Guanti in cotone leggero
  • Guanti invernali
  • Detersivo non profumato

Informazioni su questo wikiHow

Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC, MS. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.
Questa pagina è stata letta 34 786 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità