Come Curare un'Infezione del Tratto Urinario

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC

In questo Articolo:Seguire il Trattamento MedicoAlleviare il MalesserePrevenire le Recidive19 Riferimenti

Quando vai in bagno, di solito non rifletti sulla salute dell'apparato urinario, ma se viene colpito da un'infezione, probabilmente non riesci a pensare ad altro. Posto che tutti i soggetti, maschili e femminili, affetti da un'infezione alle vie urinarie abbiano bisogno di antibiotici, non esitare a farti visitare, sottoporti all'esame colturale delle urine e chiedere al medico quali farmaci devi prendere. Dopodiché puoi ricorrere a metodi naturali per alleviare il dolore e prevenire una recidiva.

Parte 1
Seguire il Trattamento Medico

  1. 1
    Fai attenzione al dolore durante la minzione o a eventuali alterazioni delle urine. Quando i batteri presenti nell'uretra e nella vescica causano un'infezione, cominci ad avvertire dolore o avere difficoltà durante la minzione. Potresti sentire il bisogno di urinare più spesso del solito, nonostante esca poco o niente. Tra gli altri sintomi delle infezioni a carico del tratto urinario considera:[1]
    • Sensazione di bruciore durante la minzione;
    • Dolore all'addome;
    • Urina opaca o di colore insolito (giallo scuro o verdastro) o maleodorante;
    • Sensazione di stanchezza o malessere.
  2. 2
    Cerca urgentemente l'assistenza di un medico se hai un'infezione ai reni o alla prostata. Se per diversi giorni o settimane hai manifestato sintomi di un'infezione alle vie urinarie e non ti sei curato, sappi che potrebbe diffondersi ai reni. Se sei un uomo, c'è il rischio che colpisca persino la prostata. In caso avvertissi la seguente sintomatologia (tipica di un'infezione ai reni o alla prostata), recati al pronto soccorso oppure recati immediatamente dal medico:[2]
    • Dolore ai fianchi o nella zona lombare;
    • Febbre o brividi;
    • Nausea;
    • Vomito;
    • Diarrea;
    • Dolore durante la minzione.
  3. 3
    Fatti visitare quanto prima. Consulta il medico se manifesti i sintomi di un'infezione alle vie urinarie. Valuterà i tuoi precedenti clinici e ti chiederà qual è la sintomatologia. Potrebbe anche prescriverti un esame colturale delle urine per individuare i batteri che l'hanno causata in modo da effettuare una diagnosi e stabilire il trattamento.[3]
    • Potrebbe prescriverti un'esplorazione rettale se ritiene che possa essersi infettata anche la prostata.
    • Se sei donna, probabilmente ti consiglierà una visita ginecologica, con relativi esami diagnostici in caso di secrezioni vaginali maleodoranti. In questo modo, potrà escludere un'infezione alla cervice.[4]
    • Se hai avuto diverse infezioni del tratto urinario o sei affetto da un'infezione complicata, potrebbe prescriverti un esame radiografico diretto dell'apparato urinario per escludere calcoli renali o ostruzioni.
  4. 4
    Segui la terapia antibiotica. Il medico ti prescriverà un ciclo di antibiotici per eliminare i batteri che causano l'infezione. Segui le istruzioni relative alla posologia e non sospendere l'assunzione anche quando i sintomi sono in remissione. È importante curarsi correttamente per evitare che i batteri ritornino.[5]
    • Chiedi al medico quali possono essere gli effetti collaterali degli antibiotici che ti ha prescritto e se devi astenerti dal consumo di alcol durante il trattamento.
    • Se hai sofferto di vaginite, chiedigli in che modo puoi prevenire una candidosi combinando gli antibiotici con farmaci antimicotici.
  5. 5
    Chiama il medico se non noti miglioramenti entro due giorni. Dopo uno o due giorni di cura antibiotica, dovresti cominciare ad avvertire un certo sollievo. In caso contrario, contatta il medico. È possibile che apporti qualche modifica alla terapia o che l'infezione sia stata causata da qualche altro agente patogeno che necessita di un trattamento diverso.[6]

Parte 2
Alleviare il Malessere

  1. 1
    Prendi un antidolorifico da banco per la febbre e il dolore. È preferibile assumere un antidolorifico per i primi due giorni di trattamento finché gli antibiotici non cominciano a fare effetto. Ti aiuterà durante la minzione e allevierà la febbre.[7]
    • Evita l'ibuprofene o l'aspirina se hai un'infezione a carico dei reni, perché potrebbe causare complicazioni.
    • Non prendere la fenazopiridina senza il parere del medico. Si tratta di un farmaco orale da banco formulato per curare le infezioni dell'apparato urinario, ma potrebbe conferire alle urine un colore più carico e invalidare i risultati degli esami diagnostici.
  2. 2
    Aumenta l'assunzione di liquidi. Sia durante un'infezione del tratto urinario sia dopo, hai bisogno di molti liquidi per eradicarla e mantenerti idratato. Quindi, bevi almeno da 6-8 bicchieri d'acqua da 240 ml al giorno. Puoi consumarli sotto forma di acqua semplice o con un po' di limone, tisane o tè deteinato.[8]
    • Anche se si è sempre pensato che il succo di mirtillo fosse in grado di curare o prevenire le infezioni alle vie urinarie, la ricerca ha dimostrato che è inefficace ed esistono poche prove a sostegno del fatto che sia un ottimo metodo di prevenzione.[9]
    • Evita l'alcool, le bevande zuccherate e la caffeina, perché possono irritare la vescica.
  3. 3
    Usa un cuscinetto riscaldante sulla zona pelvica. Metti un impacco o una borsa dell'acqua calda sul basso ventre, sulla schiena o tra le cosce. Il tepore può alleviare il dolore.[10]
  4. 4
    Vai in bagno quando hai bisogno. Evita di trattenere l'urina anche se senti dolore durante la minzione. Espellendola ogni volta che ne hai l'esigenza, favorirai l'eliminazione dei batteri dall'apparato urinario. Inoltre, bevendo molto, potrai diluirla e lenire il prurito che avverti mentre svuoti la vescica.[11]
  5. 5
    Fai un bagno caldo con aceto o bicarbonato di sodio. Riempi la vasca con acqua tiepida e versa 60 ml di aceto bianco o 60 g di bicarbonato di sodio (se non hai raggiunto la pubertà). Queste due sostanze riescono ad alleviare il dolore ed eliminare i germi che si trovano all'ingresso delle vie urinarie.[12]
    • Se non hai la vasca, puoi riempire il bidet. Versa l'aceto o il bicarbonato sul fondo, apri il rubinetto e siediti sopra. Tieni presente che in questo caso ti basta solo qualche cucchiaio di aceto o bicarbonato.

Parte 3
Prevenire le Recidive

  1. 1
    Urina frequentemente per prevenire un'infezione a carico della vescica. Assicurati di bere abbastanza, in modo da andare spesso in bagno, ed evita di trattenerti. Urinando eliminerai i germi dall'apparato urinario, accelerando i tempi di guarigione, e preverrai lo sviluppo di infezioni a carico della vescica.[13]
    • Quando hai finito, piegati leggermente in avanti per assicurarti di esserti svuotato completamente.
  2. 2
    Vai in bagno dopo un rapporto sessuale. Dal momento che durante l'atto sessuale possono introdursi germi nelle vie urinarie, è importante svuotare la vescica una volta terminato. Non restare sdraiato sul letto in attesa di liberarti, altrimenti i batteri avranno più probabilità di risalire lungo il tratto urinario.[14]
  3. 3
    Fai la doccia al posto del bagno. Se lavandoti l'acqua della vasca si sporca, c'è il rischio che i batteri penetrino nell'apparato urinario se rimani seduto. Dovresti anche evitare di tenere il costume da bagno bagnato o stare troppo tempo nella vasca idromassaggio. Quando fai la doccia, evita di usare saponi, detergenti, spray o lavande vaginali che contengono profumi.[15]
    • Inoltre, dovresti evitare di usare prodotti per l'igiene intima profumati perché possono irritare le vie urinarie.
  4. 4
    Pulisciti partendo dalla parte frontale e andando verso il dietro dopo che sei stata in bagno. Evita di usare la stessa carta igienica nella zona anteriore. Piuttosto, asciugati in modo da non portare i germi provenienti dall'ano verso l'apertura dell'uretra. Butta via la carta igienica dopo ogni passata. Ricorda di lavarti le mani per prevenire eventuali infezioni del tratto urinario e non diffondere altre malattie.[16]
    • Se ti sporchi le mani con materiale fecale, lavale prima di continuare a pulirti (il batterio "E. coli", presente nelle feci, è l'agente patogeno responsabile delle infezioni urinarie nell'80/95% dei casi).
  5. 5
    Indossa biancheria intima di cotone. Per mantenere asciutta la zona genitale, porta biancheria intima di cotone in modo che l'umidità non resti intrappolata. Scegli capi comodi che non sfregano contro i genitali. Ad esempio, scegli un paio di boxer al posto degli slip.[17]
    • È importante cambiare tutti i giorni la biancheria intima per impedire ai germi di raggiungere le vie urinarie.
  6. 6
    Bevi 250 ml di succo di mirtillo 3 volte al giorno. Consumato regolarmente, contribuisce a prevenire le infezioni alle vie urinarie nelle donne più soggette. Puoi anche assumere il mirtillo sotto forma di compresse da 400 mg, una volta al giorno.[18]

Consigli

  • Solitamente, i prodotti da banco per questo tipo di infezioni sono analgesici o strisce reattive per le urine. Anche se ti consentono di alleviare il dolore e determinare se hai sviluppato un'infezione, non agiscono sulla causa.

Avvertenze

  • Se sei affetto da un'infezione alle vie urinarie, evita di bere il bicarbonato di sodio diluito perché non è un trattamento efficace e, se usato in modo improprio, può essere tossico.[19]

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.

Categorie: Disturbi & Trattamenti

In altre lingue:

English: Treat a Urinary Tract Infection, Español: tratar una infección del tracto urinario, Português: Tratar Infecção da Via Urinária, Deutsch: Harntraktinfektionen behandeln, Français: traiter une infection urinaire, Русский: лечить инфекции мочевыводящих путей, 中文: 治疗尿路感染, Nederlands: Urineweginfectie behandelen, Čeština: Jak léčit zánět močových cest, Bahasa Indonesia: Mengobati Infeksi Saluran Kemih, العربية: علاج عدوى المسالك البولية, Tiếng Việt: Điều trị nhiễm trùng đường tiểu, ไทย: รักษาโรคติดเชื้อทางเดินปัสสาวะ

Questa pagina è stata letta 161 111 volte.
Hai trovato utile questo articolo?