Come Curare un Gatto Stitico

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Determinare se il Gatto è StiticoTrattare la StitichezzaPrevenire la Stitichezza

I gatti, proprio come le persone, possono soffrire di costipazione fino al punto da non riuscire a defecare. Se noti che il tuo micio trascorre molto tempo nella lettiera, potrebbe essere un segnale di stitichezza. Puoi provare a somministrargli alcuni rimedi domestici per aiutarlo in questo suo problema; inoltre il veterinario sarà in grado di darti buoni consigli e farmaci per aiutare il gatto a svuotare facilmente l'intestino.

Parte 1
Determinare se il Gatto è Stitico

  1. 1
    Osserva se urina normalmente. Un gatto sano generalmente urina 2-3 volte al giorno. Se si sforza a causa di un'infezione o di calcoli alla vescica oppure per un blocco, ti trovi di fronte a problemi gravi e molto diversi dalla costipazione. Controllagli la lettiera per vedere quanto urina ogni giorno.
  2. 2
    Controlla quanto riesce a defecare. Se vedi che passa tanto tempo nella lettiera, potrebbe essere stitico, ma potrebbe, al contrario, anche avere la diarrea. In questo caso il tempo che trascorre nella lettiera è davvero molto. Potrebbe anche fare solo una piccola quantità di feci, che potresti erroneamente interpretare come costipazione.
    • Un gatto sano si scarica mediamente una volta al giorno. Le sue feci dovrebbero essere solide e mantenere la loro forma.
    • Molte volte, potresti interpretare alcuni segnali come tipici della stitichezza, quando invece l'animale potrebbe soffrire di altri problemi di salute che manifestano sintomi simili. Dovrai osservare il gatto attentamente per essere certo che non si tratti di qualche altra patologia.
  3. 3
    Cerca i sintomi della costipazione. Osserva se il micio presenta almeno uno tra i seguenti sintomi; in caso affermativo, rivolgiti al veterinario per accertarti che si tratti effettivamente di stitichezza.
    • Si sforza quando cerca di defecare;
    • Le feci sono piccole, dure o secche;
    • Le feci sono coperte di muco o di sangue;
    • Il gatto perde l'appetito;
    • Perde peso;
    • Soffre di letargia;
    • Vomita;
    • Manifesta dolori addominali.
  4. 4
    Fissa un appuntamento con il veterinario. Se hai l'impressione che il gatto trascorra molto tempo nella lettiera o se temi che sia stitico, fallo visitare il prima possibile dal medico: sarà in grado di capire se l'animale ha bisogno di farmaci o di un cambiamento nella dieta, come un'integrazione di alimenti particolarmente ricchi di fibre.
    • Se è costipato, non aspettare troppo tempo prima di farlo visitare; potrebbe anche essere un sintomo di un problema molto più grave di una semplice crisi di stitichezza. Un gatto può sviluppare molte patologie a causa delle feci trattenute e dello sforzo per eliminarle, tra cui un'occlusione intestinale e il megacolon (colon allargato).

Parte 2
Trattare la Stitichezza

  1. 1
    Verifica con il veterinario se il gatto ha bisogno di un intervento medico. Se il problema è piuttosto grave, può sorgere la necessità di fare un clistere o di sedare il gatto per rimuovere manualmente le feci. Più a lungo il gatto è stitico più le feci si induriscono e più difficile diventa per lui evacuare. Il clistere è un metodo semplice per inserire nel retto del micio una sostanza lubrificante in maniera da ammorbidirle e per agevolare il gatto a liberarsi.
    • Potrebbe essere utile usare un semplice clistere, che viene inserito in una maniera simile a come prendi la temperatura dell'animale;
    • Per problemi più gravi, potrebbe essere necessario sedarlo o un'anestesia generale per eseguire una sorta di lavanda gastrica per rimuovere il blocco;
    • In casi rari, potrebbe esserci un problema di base molto grave, come un tumore, che richiede un intervengo chirurgico. Se il gatto sviluppa il megacolon a causa di una stitichezza prolungata, che comporta l'incapacità da parte dei muscoli di spingere le feci fuori dal corpo, è necessario rimuovere chirurgicamente il colon.
  2. 2
    Somministragli i farmaci prescritti dal veterinario. Se il medico ha prescritto delle medicine per trattare la stipsi, devi procurarti un contagocce o una siringa per dargli i farmaci come ti è stato indicato.
    • Prepara la giusta dose di farmaco prima di darglielo. Assicurati di avere anche delle piccole leccornie a portata di mano.
    • Dagli un bocconcino prima di somministrargli la medicina.
    • Metti il gatto su una superficie all'altezza della tua vita, come un letto o il banco della cucina, con il suo lato posteriore verso di te. Fagli molte carezze e coccole rassicuranti e strofinagli il muso.
    • Allungati sopra la sua testa e, con il pollice e l'indice, tienigli la mascella superiore proprio di fronte all'articolazione temporo-mandibolare e premi in modo che apra la bocca; è probabile che il gatto reagisca cercando di opporsi ai tuoi tentativi con le zampe. È una buona idea avere qualcuno che possa aiutarti per tenere fermo il gatto.
    • Tieni la siringa o il contagocce nella mano dominante. Spingi delicatamente il contagocce dietro i denti (o lateralmente), in modo che si trovi nella parte posteriore della bocca. Spremi il farmaco.
    • Dagli immediatamente un altro dolcetto in modo che dimentichi subito ciò che è appena accaduto. Se il gatto si dimena e non riesci a gestirlo, avvolgilo stretto in un grande telo.
    • Quando somministri al gatto una medicina liquida, assicurati di risciacquare il contagocce o la siringa in acqua calda e usa lo strumento solo per questo scopo. Terminata la terapia farmacologica, gettalo.
  3. 3
    Aggiungi una crema di zucca o della zucca violina nel cibo del tuo gatto. Se non è completamente costipato e riesce ancora a comportarsi e a mangiare normalmente, prova a inserire la zucca o una purea di zucca nella sua alimentazione, in modo da fornirgli una giusta quantità di fibre alimentari. In alternativa, puoi anche procurarti la zucca in scatola.
    • Aggiungi un paio di cucchiaini di questa verdura nel suo cibo. Il cibo in scatola è più adatto a tale scopo, perché ti permette di nascondere meglio questo ortaggio rispetto alle crocchette. Ad alcuni gatti il gusto potrebbe piacere, ma per altri è necessario nascondere la zucca mescolandola accuratamente con qualcosa di più gustoso.

Parte 3
Prevenire la Stitichezza

  1. 1
    Nutri il tuo micio con una dieta completa. Assicurati di dargli tutti gli elementi nutritivi per un'alimentazione bilanciata specifica per i gatti. Se non conosci con precisione le sue esigenze alimentari, consultati con il veterinario per trovare un piano dietetico.
    • Il gatto potrebbe avere bisogno di una dieta speciale ricca di fibre per gestire una costipazione cronica. Il veterinario è in grado di valutare se questa è necessaria.
  2. 2
    Inizia a nutrirlo solo con cibo in scatola. Nutrire il gatto solamente con questo tipo di alimenti può aiutarlo a combattere la stitichezza. Infatti, il cibo in scatola per gatti in genere contiene il 75% o più di umidità e favorisce la digestione e l'eliminazione degli scarti digestivi.
  3. 3
    Dagli il pesce con moderazione. Anche se una dieta di solo pesce non fornisce tutti i nutrienti di cui il gatto ha bisogno, il tonno può contribuire a stimolare il suo l'appetito. Il pesce grasso, come lo sgombro e le sardine, può aiutarlo se ha problemi di stipsi.
  4. 4
    Fai sempre in modo che abbia a disposizione acqua fresca da bere quando lo desidera. La disidratazione facilita la stitichezza. Inoltre, se il gatto mangia solo crocchette, deve bere più acqua rispetto a quelli che mangiano il cibo in scatola.
    • Metti una ciotola con l'acqua fresca in un punto in cui il gatto abbia facile accesso, preferibilmente accanto a quella del cibo;
    • Alcuni gatti preferiscono bere l'acqua che scorre da un rubinetto che gocciola o da una fontanella apposita per i gatti.
  5. 5
    Tieni il suo peso sotto controllo. La costipazione è più comune nei gatti obesi rispetto a quelli dal peso normale. Fai una ricerca in internet per determinare il peso corretto di un gatto sano e capire se il tuo è troppo grasso.
    • Se hai dei dubbi o non riesci a trovare risposte soddisfacenti online, consulta il veterinario.
  6. 6
    Aggiungi un po' di olio d'oliva nel suo cibo in scatola. La sua consistenza può agire come lubrificante intestinale, e contribuisce a far scorrere il cibo nell'apparato digerente dell'animale. Aggiungi ¼ o ½ cucchiaino di olio d'oliva a ogni suo pasto a base di bocconcini.
  7. 7
    Prova le bucce di psillio. Queste derivano dalla pianta plantago e vengono usate spesso per aiutare la digestione e migliorare il funzionamento del tratto intestinale (una marca abbastanza diffusa per il consumo umano è Metamucil). Quelle per consumo animale sono disponibili nei negozi specializzati in prodotti per animali domestici.
    • Aggiungi da un quarto a mezzo cucchiaino di bucce di psillio nel suo cibo in scatola per arricchire la dieta con fibre alimentari e aiutarlo così nel processo digestivo.
  8. 8
    Taglia il pelo del gatto, se è una razza a pelo lungo. Taglialo soprattutto intorno alla zona posteriore, per evitare che si formino dei nodi. In questa maniera l'area rimane pulita e può persino aiutare, in parte, a prevenire la stitichezza. Infatti quando le feci si aggrovigliano con il pelo, potrebbero restare all'interno dell'ano e provocare stitichezza.
  9. 9
    Spazzolalo regolarmente se ha il pelo lungo. I gatti a pelo lungo tendono a ingerirne grandi quantità quando si prendono cura della loro igiene personale. Per questo motivo è importante spazzolarlo costantemente.
    • Per alcuni gatti può essere di aiuto una rasatura del pelo 1-2 volte l'anno per gestire la pelliccia.
  10. 10
    Assicurati di fornirgli regolarmente dei rimedi contro i boli di pelo se il gatto è a pelo lungo. È importante somministrargli dei trattamenti specifici un paio di volte a settimana, per evitare che il pelo possa accumularsi all'interno del tratto digestivo.
    • Generalmente, questi prodotti sono disponibili in tubetto. Puoi darglieli come premi o mescolarli nel cibo per essere ingeriti con facilità.
  11. 11
    Mantieni la lettiera pulita. Il gatto ama che il suo "bagno" sia pulito, e l'igiene lo incoraggerà a usarlo regolarmente. Raccogli le feci almeno a giorni alterni, se hai un gatto solo, oppure ogni giorno, se ne hai più di uno.
    • Alcuni gatti preferiscono una lettiera senza profumi, pertanto assicurati di non aggiungere fragranze se il tuo micio non le gradisce.

Consigli

  • Sebbene la vaselina sia stata usata molto spesso per trattare la stitichezza e i problemi di palle di pelo, non dovrebbe essere utilizzata regolarmente nel lungo termine; dato che si tratta di un derivato del petrolio, blocca l'assorbimento dei nutrienti dal cibo.

Avvertenze

  • Se il micio ha ancora problemi nonostante i consigli di questo articolo, consulta tempestivamente un veterinario.
  • Molti gatti, quando diventano stitici, devono seguire una dieta speciale e assumere degli integratori per tutta la vita. Se il gatto è obeso, è indispensabile che perda peso. Molti gatti possono avere bisogno di assumere per tutta la vita dei farmaci per ammorbidire le feci e/o per favorire la motilità intestinale.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. Laureata in Scienze Veterinarie e membro del Royal College of Veterinary Surgeons, la Dottoressa Elliott ha oltre 30 anni di esperienza nel settore della chirurgia veterinaria e nella pratica della medicina per animali di compagnia. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia veterinaria alla University of Glasgow nel 1987. Lavora da più di 20 anni presso la stessa clinica veterinaria della sua città natale.

Categorie: Gatti

In altre lingue:

English: Cure a Cat of Constipation, Español: curar a un gato con estreñimiento, Deutsch: Verstopfung bei Katzen behandeln, Português: Curar um Gato com Constipação, Русский: лечить запор у кошки, Français: soigner la constipation chez un chat, Bahasa Indonesia: Menyembuhkan Kucing dari Konstipasi, Nederlands: Een kat van constipatie genezen, Tiếng Việt: Trị Táo bón ở Mèo, ไทย: รักษาแมวท้องผูก, العربية: علاج الإمساك عند القطط, 中文: 治疗猫咪便秘, 한국어: 고양이 변비 해결하는 방법, 日本語: 猫の便秘を治す

Questa pagina è stata letta 157 641 volte.
Hai trovato utile questo articolo?