Potresti provocarti un taglio in bocca quando spazzoli i denti, mangi, ti mordi l'interno delle guance o se porti l'apparecchio ortodontico. La maggior parte di queste lesioni è di lieve entità e guarisce da sola; tuttavia, potrebbe creare dolore o trasformarsi in un'afta. Per prendertene cura, puoi fare degli sciacqui con acqua salata, usare una pomata specifica o provare qualche prodotto antibatterico naturale.

Parte 1 di 3:
Fermare l'Emorragia

  1. 1
    Risciacqua la bocca. Se il taglio sta sanguinando, inizia a fare degli sciacqui del cavo orale con acqua fredda; muovila in tutta la bocca, concentrandoti soprattutto nell'area della lesione. In questo modo, elimini il sangue e ne fermi la fuoriuscita.[1]
  2. 2
    Applica pressione. Se con lo sciacquo non risolvi il problema, puoi esercitare un po' di pressione usando un pezzo di garza; premilo delicatamente sulla ferita per alcuni minuti per fermare il sanguinamento.[2]
  3. 3
    Usa la terapia del freddo. Appoggia un impacco o del ghiaccio sulla ferita per bloccare la fuoriuscita di sangue; avvolgi il ghiaccio in un panno e tienilo sul taglio, in modo da ridurre l'infiammazione e costringere i vasi sanguigni, contribuendo così a fermare l'emorragia.[3]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Far Guarire la Ferita

  1. 1
    Applica una pomata. Puoi acquistarne una antibiotica per trattare le piaghe del cavo orale, che non solo contribuisce a far guarire il taglio, ma contiene in genere anche qualche antidolorifico; può inoltre ridurre il gonfiore del sito della ferita.[4]
    • Leggi con molta attenzione le indicazioni d'uso.
  2. 2
    Fai i gargarismi con l'acqua salata. Si tratta di uno dei metodi più comuni per lenire un taglio in bocca. Aggiungi un cucchiaino di sale in 250 ml di acqua calda e mescola finché non si è completamente dissolto; fai quindi degli sciacqui, prestando particolare attenzione all'area sofferente.[5]
    • Il sale ha proprietà antisettiche e può disinfettare il taglio.[6]
  3. 3
    Usa il miele. Questo alimento contiene sostanze antibatteriche e antisettiche che aiutano a rafforzare il sistema immunitario.[7] Applicalo sulla ferita per uccidere i batteri, far guarire il taglio e ridurre il dolore; usane un po' di quello grezzo ogni giorno.[8]
  4. 4
    Prova l'aceto di mele. Anche questo prodotto ha proprietà antisettiche e antibatteriche,[9] uccide quindi i germi e permette alla lesione di risanarsi. Bagna il taglio con l'aceto due volte al giorno finché non guarisce.[10]
  5. 5
    Prepara un impasto di bicarbonato di sodio. Rappresenta un altro prodotto dalle proprietà antibatteriche[11] che contribuisce a liberarti dai batteri presenti nel taglio, favorendone la guarigione. Per preparare l'impasto, usa un cucchiaino di bicarbonato diluito in acqua e applicalo sulla lesione due o tre volte al giorno.[12]
    • Puoi anche spazzolare i denti con questo impasto, ma evita di strofinare nell'area della ferita, altrimenti potrebbe dolerti e potresti riaprire il taglio facendolo sanguinare nuovamente.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Ridurre il Dolore

  1. 1
    Evita i cibi duri o piccanti. Alcuni alimenti possono irritare il taglio; evita pertanto di mangiare qualsiasi prodotto molto piccante o salato, perché potrebbe provocare dolore e bruciore. Devi inoltre stare lontano dai cibi duri o troppo secchi; opta invece per alimenti morbidi che non irritano le mucose della bocca.[13]
    • Prova a mangiare i latticini come i gelati, le carni tenere e le verdure cotte.
    • Rinuncia agli alimenti acidi come i pomodori e gli agrumi.
  2. 2
    Mantieniti idratato. Bevendo molti liquidi la bocca resta umida, dato che la secchezza può provocare dolore e irritare il taglio; evita però le bevande che possono "risvegliare" il dolore, come i succhi di agrumi o le bibite acide.[14]
    • Stai inoltre alla larga dagli alcolici, perché possono provocare bruciore.
  3. 3
    Non usare i collutori a base di alcool. Non devi fare sciacqui del cavo orale con questi prodotti perché possono danneggiare i tessuti lesionati e inibire il processo di guarigione; prova invece dei risciacqui con l'acqua ossigenata quando hai delle piaghe in bocca.[15]
    • Se vuoi fare dei gargarismi con un collutorio, prendine uno che non contenga alcool.
  4. 4
    Limita i movimenti della bocca. Non puoi certo smettere di parlare e di usare la bocca, ma puoi essere più cauto mentre la ferita guarisce. Non aprirla eccessivamente, altrimenti eserciti tensione sui tessuti interni e potresti aprire ancora di più il taglio o ritardarne il processo di guarigione.[16]
  5. 5
    Usa la cera per prevenire i tagli e ridurre il dolore se indossi l'apparecchio ortodontico. Applica la cera protettiva sulle staffe esterne che sono appuntite e che tendono a irritare le mucose; in questo modo, riduci notevolmente il disagio e puoi evitare che si formino altre lesioni in futuro.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere Calcoli Tonsillari

Come

Raddrizzare i Denti senza Usare l'Apparecchio

Come

Curare un Labbro Gonfio

Come

Togliere un Dente in Maniera Indolore

Come

Riconoscere i Segni del Carcinoma Orale

Come

Sapere se i Denti del Giudizio Stanno per Spuntare

Come

Controllare se hai l'Alito Pesante

Come

Fermare il Dolore dei Denti del Giudizio

Come

Far Guarire le Gengive dopo l'Estrazione di un Dente

Come

Alleviare una Scottatura sulla Lingua

Come

Sbarazzarsi di una Fistola Gengivale

Come

Riprendersi Dopo l'Estrazione del Dente del Giudizio

Come

Riparare lo Smalto dei Denti

Come

Riposizionare una Capsula Dentale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Marsha Durkin, RN
Co-redatto da:
Infermiera Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Marsha Durkin, RN. Marsha Durkin è un'Infermiera Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Breve in Scienze Infermieristiche all'Olney Central College nel 1987. Questo articolo è stato visualizzato 35 683 volte
Categorie: Denti & Bocca
Questa pagina è stata letta 35 683 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità