Come Curare una Colica in Cavalli e Pony

2 Parti:Diagnosticare e Trattare la ColicaPrevenire le Coliche

Se noti che il tuo cavallo mostra un comportamento strano, per esempio si rotola continuamente, scalpita, calcia il proprio addome o rifiuta cibo e acqua, potrebbe soffrire di coliche. A dire il vero le coliche sono più un sintomo che una malattia in sé. Ci possono essere molti problemi che causano un disagio di questo tipo e tutti annoverano la colica tra i propri sintomi. Simile a un mal di pancia negli esseri umani, la colica è piuttosto comune nei cavalli o pony, ma può causare seri problemi al loro tratto gastrointestinale. Consulta il veterinario appena possibile, in quanto potrebbe essere necessario eseguire un intervento chirurgico sull'animale, a seconda della causa. È importante riconoscere e curare questa malattia prima che sfugga di mano.

Parte 1
Diagnosticare e Trattare la Colica

  1. 1
    Conosci i sintomi della colica. Solitamente possono variare in base alla gravità del problema. Anche se il dolore è nello stomaco, il cavallo può manifestare segni che non riguardano necessariamente questo organo.
    • In caso di colica lieve, il cavallo può sembrare irrequieto e battere le zampe sul terreno. Potrebbe anche incurvare le labbra o continuare a guardarsi alle spalle.
    • In un caso di moderata entità, potrebbe volersi sdraiare più spesso e urinare con maggior frequenza.
    • Nei casi più gravi, l'animale può iniziare a rotolarsi per terra facendo movimenti violenti; potresti anche notare una respirazione accelerata e una sudorazione abbondante.
    • In particolare, i sintomi delle coliche gassose sono forti rumori nell'area addominale e dolori intestinali intermittenti.
    • La colica da costipazione può impedire al cavallo di defecare e a quel punto l'animale potrebbe decidere di non mangiare; inoltre, questo tipo di disagio provoca del dolore addominale. I cavalli devono defecare almeno 6 volte nell'arco delle 24 ore, pertanto non dovrebbe essere particolarmente difficile capire se l'animale soffre di questo tipo di colica.
  2. 2
    Controlla la temperatura del tuo cavallo. Una temperatura normale dovrebbe essere compresa tra 37,2 e 38,3 °C. Puoi usare un termometro rettale specifico per cavalli per controllare la sua temperatura. Se è elevata, è un altro segnale che potrebbe far pensare che soffra di coliche.
  3. 3
    Porta il tuo amico equino a passeggio. Cerca di curare da solo il cavallo solamente se presenta sintomi di coliche lievi. Se il disturbo è già moderato o grave, devi chiamare il veterinario. La prima cosa da fare per curare il cavallo da solo è quella di farlo muovere.
    • Fallo camminare per circa 30 minuti. Il movimento può aiutarlo se la colica è causata da gas; inoltre, può anche distrarlo dal dolore che sta provando. Tuttavia, se lo fai camminare per troppo tempo, l'animale potrebbe stancarsi, soprattutto se si sente già male.
  4. 4
    Sappi quando è il caso di chiamare il veterinario. Se il cavallo continua a guardarsi il fianco e cerca anche di mordere quella zona, è il momento di chiamare il veterinario.
    • Se l'animale resta sdraiato troppo a lungo, non mangia e non si scarica, questi sono tutti segnali che devono indurti a contattare il medico.
    • Chiama il veterinario, anche se la sua frequenza cardiaca è superiore ai 50 battiti al minuto.
  5. 5
    Togli tutto il cibo. Dato che le coliche sono spesso correlate al cibo dell'animale, è importante tenerlo lontano da potenziali pericoli finché non si trova la causa. Se le coliche sono causate da un'ostruzione del colon, aggiungere più cibo al suo intestino non aiuterà certo la situazione.
  6. 6
    Lascia che siano i professionisti a occuparsi del problema. Quando arriva il veterinario, eseguirà un esame completo sul cavallo, anche se probabilmente non sarà in grado di individuare la causa esatta. Tuttavia, saprà indicarti la gravità del disturbo e qual è il miglior trattamento per la situazione specifica.
    • Sii pronto a rispondere alle sue domande circa la routine, la cura fatta contro i vermi e il tipo di alimentazione dell'animale.
    • Il veterinario potrà anche eseguire un esame rettale o inserire un catetere nasogastrico nello stomaco. Questa seconda procedura consiste nel sedare il cavallo e inserirgli attraverso il naso un tubo che arriva fino allo stomaco; questo esame può essere utile in due modi: permette di stabilire se è presente del fluido nello stomaco (in questo caso deve essere svuotato) ed è un modo per dare al cavallo dell'olio minerale che potrebbe alleviare il dolore grazie alla sua azione lubrificante sulle pareti dell'organo. Inoltre, questo processo può anche essere un modo per idratare l'animale.
    • L'esame rettale permette al veterinario di controllare la presenza di eventuali problemi a livello intestinale e percepire una eventuale ostruzione.
  7. 7
    Somministragli degli antidolorifici. In base alla causa individuata, il veterinario può decidere di curare l'animale con dei farmaci analgesici, come il Finadyne. La maggior parte dei cavalli ha bisogno di un certo tipo di antidolorifico. Inoltre, il veterinario può somministrargli dei lassativi; l'olio minerale descritto nel passaggio precedente è un esempio di un lassativo che può essere utilizzato per il trattamento di una colica di natura ostruttiva.
  8. 8
    Informati in merito alle iniezioni intravenose di fluidi. Se il tuo equino è gravemente disidratato, potrebbe essere necessario somministrargli dei liquidi per via intravenosa per aiutare il processo di reidratazione. Dato che, a un certo punto, potrebbe essere necessario cambiargli la sacca della flebo, è una buona idea chiedere al veterinario di mostrarti come fare, se non sei sicuro della procedura corretta.
  9. 9
    Verifica quando puoi tornare a nutrire il tuo cavallo. Nel caso di una colica da costipazione, l'animale non deve mangiare finché l'occlusione non si sblocca. Chiedi al veterinario quanto tempo devi aspettare una volta che l'animale ha defecato prima di potergli dare nuovamente da mangiare o se devi aspettare un segno particolare per poterlo alimentare ancora.
  10. 10
    Torna a fargli svolgere i suoi compiti quotidiani lentamente. Una volta che i sintomi sono scomparsi o ridotti, il cavallo può riprendere a svolgere le sue normali attività di ogni giorno. Tuttavia, non metterlo subito a svolgere il normale lavoro di sempre; parti lentamente e gradatamente durante la fase della convalescenza.
  11. 11
    Sappi che in alcuni casi è necessario un intervento chirurgico. Spesso, le coliche possono essere risolte con un trattamento veterinario da seguire direttamente in stalla. Tuttavia, se il cavallo ha un problema come un'occlusione intestinale, probabilmente sarà opportuno portarlo in un ospedale veterinario e sottoporlo a un intervento chirurgico.
    • Solo perché il veterinario ti consiglia di portarlo in una clinica, non significa automaticamente che il cavallo dovrà eseguire un intervento chirurgico. In ospedale, per prima cosa, l'animale verrà esaminato per vedere se il trattamento a cui è sottoposto è efficace e se sta funzionando, in modo da stabilire se è necessario o meno un intervento chirurgico. Se non è necessario, i medici dell'ospedale possono fornire cure più intensive quando il caso è davvero grave.
    • In alcune circostanze, è necessario sottoporre il cavallo all'eutanasia, perché le coliche sono troppo dolorose, anche se questo esito è il meno probabile con le pratiche mediche attuali.
  12. 12
    Continua a tenere monitorato il tuo animale. Una volta iniziato il trattamento, controllalo a intervalli di due ore per accertarti che i sintomi inizino a ridursi. In caso contrario, devi chiamare nuovamente il veterinario.
  13. 13
    Informati sui tipi di coliche. Questi disturbi possono presentarsi in forme differenti. Da quelle da costipazione a quelle da gas e derivanti da altre malattie, le cause delle coliche dei cavalli possono essere molto diverse.
    • La colica da costipazione si verifica quando il cibo rimane bloccato in qualche area dell'intestino. Questa è piuttosto dolorosa, perché l'intestino dell'animale cerca di smuovere il cibo, ma questo è bloccato.
    • Un altro tipo di colica è causato dalla formazione di gas. I cavalli producono gas normalmente come processo biologico quotidiano, ma, a volte, quando è eccessivo provoca disagio perché allarga e gonfia l'intestino.
    • Un altro tipo ancora di colica è causato da ciò che viene definito come "torsione intestinale", ossia delle lesioni agli organi addominali, come quando gli intestini si contorcono o si verifica una dislocazione del colon.
    • Inoltre, anche delle malattie allo stomaco e all'intestino possono provocare delle coliche; ad esempio, la colite e le ulcere possono manifestare i sintomi tipici di una colica.
    • Una "falsa colica" si verifica quando il cavallo ne presenta i sintomi, ma la causa è qualcosa di esterno all'addome, come una laminite o calcoli alla vescica.

Parte 2
Prevenire le Coliche

  1. 1
    Dai molta acqua fresca al tuo animale. Una delle cause della colica da costipazione può essere la disidratazione. I cavalli hanno bisogno di bere costantemente; rimanere anche solo per un'ora senza acqua può creare loro dei problemi. È importante anche che sia fresca, perché, se non è di loro gradimento, potrebbero non berla.
  2. 2
    Programma delle regolari cure dentistiche. La salute dentale è importante per mantenere in salute questi animali. Una buona dentatura incoraggia il cavallo a masticare correttamente, il che rende meno probabile un'ostruzione intestinale.
  3. 3
    Assicura sempre un'adeguata quantità di fibra alimentare al tuo esemplare. I cavalli ne hanno bisogno per assicurarsi che il cibo scorra nel sistema digestivo in modo corretto e adeguato. Pertanto, fai in modo che l'animale abbia sempre a disposizione del fieno fresco o che possa pascolare liberamente ogni giorno.
  4. 4
    Metti il cibo nella mangiatoia. Se gli dai il cibo a terra, il cavallo potrebbe accidentalmente mangiare altre cose che non sono commestibili e, se ne dovesse ingerire una quantità eccessiva, il suo intestino potrebbe soffrirne e bloccarsi. Per esempio, potrebbe mangiare troppa sabbia assieme al fieno e in questo caso sorgerebbero problemi digestivi.
  5. 5
    Assicurati che l'animale faccia attività fisica regolarmente. Un esercizio fisico regolare permette al cavallo di restare attivo in maniera costante e può anche aiutarlo nel processo digestivo. Cerca pertanto di incoraggiare l'esercizio almeno una volta al giorno.
  6. 6
    Sottoponi regolarmente l'animale a un trattamento contro i vermi. Alcune cure prevedono la somministrazione giornaliera del farmaco, mentre altre richiedono una frequenza ridotta; il veterinario saprà consigliarti il trattamento migliore per il tuo specifico esemplare. Questo processo permette di tenere sotto controllo la presenza di eventuali parassiti, dato che un eccesso di vermi intestinali, a volte, può portare a delle coliche nei cavalli.
    • Chiedi al veterinario di sverminare i puledri, perché questi esemplari richiedono un trattamento speciale.

Consigli

  • Può essere difficile determinare la causa esatta del problema basandosi solo sulla gravità dei sintomi, quindi assicurati di contattare il veterinario per ottenere una diagnosi professionale.

Avvertenze

  • Può essere pericoloso avvicinarsi e gestire i cavalli che soffrono di coliche gravi e spesso richiedono un'adeguata sedazione prima di iniziare il trattamento.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cavalli

In altre lingue:

English: Cure Colic in Horses and Ponies, Español: curar los cólicos en caballos y ponis, Русский: лечить колики у лошадей и пони, Português: Curar Cólicas em Pôneis e Cavalos, Deutsch: Eine Kolik bei Pferden und Ponies kurieren

Questa pagina è stata letta 16 832 volte.

Hai trovato utile questo articolo?