Come Dare Priorità ai Progetti

In questo Articolo:Elencare le PrioritàStabilire un ObiettivoRicordare le Priorità e i Compiti Più SempliciRiferimenti

Con i numerosi impegni di oggi, a volte sembra difficile trovare il tempo per portare a termine tutti i progetti e i compiti assunti. Non solo gli impegni lavorativi hanno la loro urgenza, ma anche una piena vita familiare ha la sua importanza in termini di priorità. Tuttavia, è possibile adottare alcune misure per poter adempire in maniera tempestiva i propri obblighi: basta sapere che precedenza dare alle varie incombenze. Ecco alcuni passaggi che possono aiutarti a portare a termine il lavoro e mettere in ordine le tue priorità in modo che la vita scorra senza problemi.

1
Elencare le Priorità

  1. 1
    Fai un elenco che comprenda ogni compito e lavoro che devi completare entro un determinato lasso di tempo.
    • Elabora due elenchi separati, uno per il lavoro e un altro per la casa, a meno che tu non abbia faccende che si sovrappongono, per esempio durante la pausa pranzo.
    • Mantieni l'elenco in ordine di importanza, cercando di inserire anche le incombenze più piccole che ti portano via più tempo.
    • Depenna i compiti non appena li hai portati a termine. Sarai più incoraggiato e motivato quando vedi che l'elenco delle cose da fare diminuisce.

2
Stabilire un Obiettivo

  1. 1
    Fissa in mente un obiettivo o un traguardo su cui sviluppare il tuo elenco delle priorità.
    • Gli obiettivi di lavoro possono essere classificati in ordine di importanza o urgenza. Probabilmente sarà necessario elencare persino i compiti che non richiedono un particolare lavoro di ufficio. Dovresti inserire nella tua lista qualsiasi lavoro da svolgere quotidianamente.
    • I progetti per la casa possono essere classificati in ordine di importanza, orari, date o preferenze. Se devi assistere a un rappresentazione scolastica dei tuoi figli, ovviamente questo impegno andrà sotto una certa data e un certo orario, ma può essere incluso nella lista delle cose da fare quel giorno.

3
Ricordare le Priorità e i Compiti Più Semplici

  1. 1
    Continua a considerare nell'elenco anche i compiti più semplici una volta che hai imparato a dare priorità ai tuoi progetti. A volte possono essere anche più importanti.
    • È probabile che un compito che riguarda il ménage familiare non sia così difficile, come ricordarsi di scongelare qualcosa per la cena. Tuttavia, è importante aggiungerlo nell'elenco, altrimenti rischia di essere ignorato tra le varie incombenze che occupano la giornata, se non persino farti perdere tempo quando devi riorganizzare le cose. È solo l'esempio di un compito piccolo, ma importante.
    • Sul lavoro qualunque compito che si svolge automaticamente può essere dimenticato facilmente. Se impostare l'allarme quando vai via è tra le tue responsabilità, segnala nell'elenco. In conclusione, ricorda che, quando stabilisci le tue priorità, le faccende più semplici sono altrettanto importanti quanto quelle più impegnative.

Consigli

  • Tieni la tua lista a portata di mano in modo da poterla consultare in qualsiasi momento. Nessun elenco ti sarà di aiuto se resta sepolto sotto una pila di carte o nascosto in tasca o nella borsa.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Il Mondo del Lavoro

In altre lingue:

English: Prioritize Projects, Español: asignar prioridades a los proyectos

Questa pagina è stata letta 1 913 volte.
Hai trovato utile questo articolo?