Scarica PDF Scarica PDF

L'adozione può essere l'opzione giusta per te e il tuo bambino, inoltre potrà dare gioia e allegria ad altre persone. Anche se è difficile prendere questa decisione, ricordati che ci sono professionisti che offrono supporto legale ed emotivo durante ogni passaggio.

Passaggi

  1. 1
    Ascolta il tuo cuore. Scoprire di essere incinta può scatenare un fiume di emozioni. Hai diverse opzioni, anche in funzione della località in cui ti trovi, delle tue credenze e della tua situazione personale. Dare il bambino in adozione può essere un'ottima decisione.
  2. 2
    Contatta una fondazione o un'organizzazione che si occupa di questo tipo di pratiche, non appena ritieni che l'adozione sia la scelta che fa al caso tuo. Il tuo medico può raccomandarti il referente giusto. Verrai aiutata a trovare i genitori adottivi adatti e a preparare i documenti. Ti spiegheranno anche le implicazioni legali.
    • Alcune organizzazioni potranno specificare i genitori ai quali andrà il tuo bambino, come per esempio una famiglia della tua stessa religione.
    • Non sentirti obbligata a dare tuo figlio in adozione, l'ultima parola spetta a te. Se ti senti sotto pressione, significa che non hai interpellato gli interlocutori giusti.
  3. 3
    Puoi contattare una terza parte per accordarti per un'adozione indipendente. In questo caso non vi sono organizzazioni coinvolte, i genitori adottivi pagheranno le spese legali, mediche e di qualunque altro genere. (Nota: controlla bene perché le leggi cambiano da Stato a Stato).
  4. 4
    Adozione aperta o chiusa? Puoi organizzare un'adozione aperta, che prevede che tu rimanga in contatto sia con il bambino sia con i genitori adottivi dopo la nascita. È una scelta sempre più popolare. Tuttavia resta sempre valida l'opzione tradizionale, che non prevede nessun contatto futuro con il bambino e i genitori.
  5. 5
    Adozione da parte di un familiare? A volte il bambino viene adottato da un altro membro della famiglia: un nonno, la sorella, un cugino, uno zio o un altro membro della famiglia. In alcune culture questa opzione è molto più accettata rispetto a dare in adozione un figlio a sconosciuti.
  6. 6
    Sappi quali diritti hai. L'ideale sarebbe che, qualunque sia la tua scelta, tu la compia a tempo debito e che non vi siano complicazioni. Ciò nonostante potresti cambiare idea al momento del parto. Devi conoscere i tuoi diritti: fino a quando puoi cambiare idea? Cosa succede se non vuoi più dare il bambino in adozione? Cosa capita se lo fai? Che succede se non vuoi incontrare tuo figlio biologico una volta cresciuto? Sapere le tue possibilità può aiutarti a fare una scelta consapevole.
  7. 7
    Sii conscia dell'impatto emotivo. L'adozione produce emozioni diverse, in tutte le persone coinvolte. Gli interlocutori adeguati ti daranno consigli su come affrontare questi sentimenti. È possibile che tu viva con grande intensità questo momento della tua vita, in modo positivo e negativo. Sentirai la necessità di piangere per la perdita del contatto con tuo figlio biologico, che è stato parte di te per 9 mesi, ma ricordati: stai facendo un regalo a un'altra famiglia che darà loro gioia e speranza.
    Pubblicità

Consigli

  • Non abbandonare il tuo bimbo. Esistono leggi che consentono di portare il bimbo in un ospedale, un commissariato o in un altro luogo deputato alle emergenze ed è legale, per cui non vi sarà nessuna ripercussione giuridica. Tuo figlio troverà presto un'ottima casa.
  • Una coppia non è necessariamente meglio di una famiglia monoparentale.
  • Rivolgiti a un avvocato per facilitare il processo (in molti posti è obbligatorio). Questo ti consentirà di garantire i tuoi diritti legali e ti aiuterà a prendere la decisione migliore durante il processo di adozione.
  • Sarebbe meglio se tu avessi fiducia nei nuovi genitori e li conoscessi abbastanza da sentirti bene a lasciare loro il tuo bambino.
  • Se hai anche il minimo dubbio, evita di scegliere quella specifica famiglia.
  • Prima di scegliere i genitori adottivi per tuo figlio, accertati di avere una lista adeguata di persone disponibili ad adottare.
Pubblicità

Avvertenze

  • È meglio prevenire che curare. Fidati del tuo intuito.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Convincere i Tuoi Genitori a Farti Fare Qualsiasi CosaConvincere i Tuoi Genitori a Farti Fare Qualsiasi Cosa
Riconoscere i Genitori TossiciRiconoscere i Genitori Tossici
Morire SerenamenteMorire Serenamente
Vestirsi per un FuneraleVestirsi per un Funerale
Infastidire tua SorellaInfastidire tua Sorella
Vivere Dopo la Morte del ConiugeVivere Dopo la Morte del Coniuge
Creare un Albero GenealogicoCreare un Albero Genealogico
Prevedere il Colore degli Occhi del Proprio BambinoPrevedere il Colore degli Occhi del Proprio Bambino
Affrontare il Fatto che i Tuoi Genitori non Ti AmanoAffrontare il Fatto che i Tuoi Genitori non Ti Amano - Consigli dagli Esperti di wikiHow
Dire ai Tuoi Genitori che Hai un RagazzoDire ai Tuoi Genitori che Hai un Ragazzo
Affrontare la Morte di un GenitoreAffrontare la Morte di un Genitore
Disconoscere la Propria FamigliaDisconoscere la Propria Famiglia
Aiutare Qualcuno a Superare la Perdita di un ParenteAiutare Qualcuno a Superare la Perdita di un Parente
Non Pagare il Mantenimento dei FigliNon Pagare il Mantenimento dei Figli
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 23 348 volte
Categorie: Famiglia
Questa pagina è stata letta 23 348 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità