Scarica PDF Scarica PDF

Hai deciso di voler tagliare i capelli, però il risultato ti preoccupa non poco. Infatti, temi che il taglio a cui hai pensato non faccia esattamente al caso tuo. Prima di andare dal parrucchiere e tagliare i capelli, assicurati di prendere una decisione informata.

Parte 1 di 2:
Scegliere il Taglio in base ai Tuoi Lineamenti

  1. 1
    Determina la forma del tuo viso. Prima di scegliere un taglio, impara a conoscere il tuo volto. La forma del viso gioca un ruolo importante per decidere se dovresti tagliare i capelli o meno. Alcune pettinature e lunghezze stanno meglio a certi tipi di volto. Scegliere un taglio in base ai tuoi lineamenti può aiutarti a evitare di attirare l'attenzione sulle caratteristiche del viso che ti valorizzano di meno. Un taglio che incornicia adeguatamente il viso minimizza le parti che meno gradisci e, allo stesso tempo, risalta la tua bellezza [1] .
  2. 2
    Se hai un viso ovale, puoi scegliere praticamente qualsiasi taglio. Questo volto è più lungo che largo, e la fronte e la mandibola hanno la stessa ampiezza. I visi ovali possono permettersi quasi qualsiasi pettinatura [2] .
    • Se hai un viso ovale, prova un caschetto che arrivi alla clavicola, con una frangia laterale.
    • Se vuoi accorciare un volto ovale, la frangia ti aiuterà a farlo. Se decidi di portarla, puoi sceglierne una laterale o dritta [3] .
    • Prova a portare capelli più lunghi, con onde da spiaggia e la riga al centro.
  3. 3
    Se hai un viso rotondo, scegli un taglio pixie, oppure porta i capelli lunghi e scalati. Un volto arrotondato è circolare, e il punto più largo si trova nella zona delle guance e delle orecchie, anche se la lunghezza e l'ampiezza sono quasi uguali [4] . I tagli corti, con i capelli tirati all'indietro, aiutano ad attenuare questa caratteristica e allungano il viso. Un taglio pixie può minimizzare le rotondità del volto [5] .
    • Se vuoi portare capelli più lunghi, prova un taglio che arrivi alla clavicola o alle spalle. Questo ti aiuta a snellire il viso [6] . In alternativa, prova a portare capelli più lunghi, sotto le spalle, con un taglio scalato [7] . Questo tipo di taglio aiuta a togliere volume dal viso, e permette ai capelli ricci di assumere peso, in modo da non ammucchiarsi intorno al volto.
    • Le donne con il viso tondo dovrebbero evitare di portare i capelli all'altezza del mento, perché questo non farebbe che amplificare le rotondità. Se hai assolutamente voglia di fare un caschetto, prova a sceglierne uno dall'effetto spettinato, oppure fai in modo che le ciocche frontali siano più lunghe, accorciandosi in direzione della nuca [8] .
    • I visi arrotondati stanno meglio senza frangia, ma, se vuoi veramente portarla, evita quella netta e dritta. Preferiscine invece una laterale [9] .
  4. 4
    Se hai un viso quadrato, prova un taglio medio-corto. I volti di questo tipo hanno una mandibola decisa e un'attaccatura dei capelli altrettanto accentuata. Una lunghezza medio-corta è ideale per questi lineamenti, specialmente aggiungendo delle onde o creando una certa rotondità intorno al viso. Anche i capelli lunghi e lisci sono utili per distogliere l'attenzione dalle parti squadrate. La frangia laterale a ciuffetti ammorbidisce i lineamenti.
    • Il taglio shag e le pettinature scalate e leggere all'altezza delle spalle aiutano ad ammorbidire i lineamenti marcati [10] .
    • La riga al centro permette di aprire un viso quadrato. Con questo volto, devi invece evitare una frangia pesante e dritta.
  5. 5
    Se hai un viso a forma di cuore, prova un taglio che dia spessore alla mascella. Un volto con questa forma è largo sulle tempie, e si restringe verso il mento, che è molto delicato. I tagli che arrivano al mento o più lunghi danno profondità alla mandibola. I tagli scalati uniformi e i ricci sotto le orecchie consentono di bilanciare il mento sottile. Vanno evitate le pettinature che enfatizzano la parte superiore del volto.
    • La frangia laterale o corposa va altrettanto bene per un viso a forma di cuore [11] .
    • Prova a fare una riga laterale profonda per enfatizzare gli occhi [12] .
    • Se vuoi un taglio pixie, richiedi di sfilarlo nella zona del mento per incorniciare questa parte, equilibrarla con il resto del viso e minimizzare l'ampiezza della fronte.
  6. 6
    Considera il tuo tipo di fisico. La forma del viso non è l'unico fattore che può influire sul taglio di capelli. Anche la forma del corpo può determinare la scelta della pettinatura e della lunghezza ideali per te.
    • Se hai un corpo snello e poco formoso, preferisci i capelli medio-lunghi, con frangia e scalati. Evita quelli troppo lisci o pixie. Il volume aiuta a minimizzare la magrezza.
    • Se hai un corpo formoso e pieno, evita i tagli corti, perché possono appesantirti. Inoltre, non portare i capelli eccessivamente lunghi, dal momento che avrebbero lo stesso effetto. Preferisci i tagli medi, con poco volume [13] .
    • Se hai una costituzione minuta, punta tutto sulle proporzioni. Non portare capelli troppo corti o troppo lunghi.
    • Se sei alta e hai un corpo atletico, puoi scegliere praticamente qualsiasi taglio. Sperimenta con le pettinature per trovare quella che fa per te [14] .
  7. 7
    Pensa al tuo tipo di capelli. Hai i capelli naturalmente ricci o lisci? Spessi o sottili? La consistenza del fusto influisce sul modo in cui dovresti tagliarli e acconciarli. Se hai i capelli ricci, assicurati di desiderare davvero un taglio corto, perché richiede un impegno non indifferente: infatti, lisciarli si porterà via tanto tempo. Inoltre, i capelli ricci si restringono da asciutti, quindi sarebbe meglio non tagliarli troppo. Alcuni capelli sono ricci anche alle radici, quindi non è possibile scegliere gli stessi tagli corti che andrebbero bene per un fusto liscio [15] .
    • Se hai i capelli spessi, assicurati che il parrucchiere li sfoltisca abbastanza da non ritrovarti con una forma triangolare, a fungo. Neanche ai capelli grossi e crespi stanno particolarmente bene i tagli corti, perché potrebbero farli elettrizzare ancora di più. Se scegli un taglio corto, dovrai prendertene più cura di prima per averli in ordine.
  8. 8
    Cerca di capire quante cure che sei disposta a dedicare ai capelli. Alcuni tagli richiedono più accortezze di altri. Ci sono tagli corti che quotidianamente implicano lavaggi e acconciature con strumenti specifici. Se hai i capelli ricci, ma vuoi portarli corti e lisci, devi ricordare che, al mattino, la preparazione sarà più lunga per metterli in piega. Decidi se hai il tempo o l'interesse di mantenere un taglio corto.
    • Quando sono indomabili, i capelli corti non possono essere raccolti in una treccia, una coda di cavallo o uno chignon. Decidi se sei pronta a sacrificare queste soluzioni istantanee quando l'aspetto dei tuoi capelli non ti soddisfa o non hai voglia di metterli in piega [16] .
    • I tagli più corti richiedono anche più sedute dal parrucchiere per poterne mantenere la forma. Potrebbe essere necessario andare al salone ogni 6 settimane per occuparti del mantenimento [17] .
  9. 9
    Ricorda che i capelli lunghi sono più pesanti. I capelli lunghi appesantiscono i ricci, facendoli sembrare meno definiti. Se li tagli, i ricci saranno più elastici. Se arricci i capelli e hai a mente un tipo di riccio specifico, prima di andare dal parrucchiere, pensa a un taglio che ti permetta di ottenerlo.
  10. 10
    Ricorda che gli strumenti per la messa in piega cambieranno. A seconda della lunghezza, i capelli richiedono diversi trattamenti per lo styling. I capelli più corti hanno bisogno di ferri arricciacapelli dalla bacchetta più sottile e piastre più piccole di quelle per i capelli lunghi [18] .
  11. 11
    Ricorda che puoi sempre tagliare gradualmente i capelli. Mentre sei alle prese con la decisione di tagliarli o meno, considera la possibilità di procedere lentamente. Taglia qualche centimetro e vedi se ti piace il risultato. Se esiti, evita tagli drastici repentini. Se scopri che ti piacciono i capelli più corti, puoi sempre tagliarli progressivamente.
    • Hai fatto un taglio drastico e lo detesti? Ricorda che poi i capelli ricresceranno. Tuttavia, non succederà da un giorno all'altro. Se stai ancora valutando i pro e i contro, tienilo a mente. Nonostante l'errore commesso, alla fine i capelli torneranno a essere lunghi. Assicurati solo di essere pronta ad affrontare un brutto taglio nel frattempo.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Tagliare i Capelli in base ai Tuoi Interessi

  1. 1
    Pensa al motivo per cui vuoi modificare i capelli. Determina onestamente il perché hai voglia di darci un taglio. La ragione per cui si cambia look dovrebbe essere quella di avere un aspetto attraente e stare bene con se stessi.
    • Se i fattori che più ti motivano sono il tempo e la comodità, mettili da parte per un momento. In estate, molte pensano che portare i capelli più corti significhi sentirsi più fresche e avere meno fastidi. Certo, un taglio corto è più fresco, però mantenerlo può richiedere molto più lavoro rispetto ai capelli lunghi.
    • Se hai visto altre ragazze a cui sta bene una lunghezza media o corta, cosa ti fa pensare che sia ideale anche per te? Hai già portato questo taglio in passato, ma credi che ora possa starti meglio? Ti è mai capitato di fare un taglio drastico che poi hai odiato [19] ? Se hai sempre pensato che i tagli corti non ti stessero bene, probabilmente non ti piaceranno nemmeno ora.
  2. 2
    Scegli un taglio che si adatti alla tua personalità. Il tuo aspetto dice molto sul tuo carattere agli altri. Vuoi dei ricci lunghi, morbidi e romantici? Un caschetto fresco e chic? Un taglio pixie originale e stravagante? Decidi qual è il taglio che meglio si adatta alla tua personalità, al tuo stile di vita e alle tue scelte in fatto di abbigliamento. Per un taglio drastico, come il pixie o la testa rasata, pensa al tuo modo di affrontare la vita. Se riesci a sfoggiare in maniera sicura una testa rasata o un mohawk, fai pure [20] .
    • Tieni a mente il tuo impiego. Lavori in un posto in cui non apprezzano tagli drastici, teste rasate o mohawk? Dovresti abbracciare la tua individualità e la tua personalità, indipendentemente dalla tua età e carriera, ma ricorda che certi posti di lavoro hanno regole più severe di altre per quanto riguarda l'aspetto fisico dei dipendenti.
  3. 3
    Non fare un taglio in un momento difficile. Alcune credono che cambiare radicalmente i capelli dopo esperienze di vita importanti, come una rottura sentimentale, una morte o una malattia, abbia il potere di liberarle. Se da un lato è vero, molti tagli sbagliati sono stati fatti in preda all'emotività [21] . Tagliare i capelli è un cambiamento enorme, quindi assicurati di farlo per i motivi giusti.
  4. 4
    Non tagliare i capelli presa dall'impulso del momento. I cambiamenti più grandi vanno pensati con cura, non fatti da un momento all'altro. Prendi la decisione che fa per te, non lasciarti convincere da un taglio carino solo perché lo porta una celebrità, lo stanno facendo tutte le tue amiche o un certo giorno hai i capelli indomabili.
  5. 5
    Parla con il parrucchiere. È il migliore amico dei tuoi capelli. Può aiutarti a scegliere il taglio giusto per la forma del tuo viso e i tuoi lineamenti. Inoltre, può dirti se sei emotivamente e mentalmente pronta per un taglio [22] . Se sei assolutamente certa di non avere la motivazione giusta, può aiutarti a trovare uno stile alternativo che ti darà il cambiamento che desideri, senza però lasciarti con un taglio corto che detesterai.
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai tagliato molti capelli, potresti non riuscire a fare le stesse pettinature di prima. Tieni a mente le acconciature che realizzi quotidianamente, in modo da poter scegliere una lunghezza ideale per le tue abitudini.
  • Non usare troppo entusiasticamente le forbici. Puoi sempre tagliare più capelli in un secondo momento, mentre la crescita non è rapida.
  • I capelli potrebbero restringersi di qualche centimetro, quindi assicurati di fare un taglio un po' più lungo di quello che vuoi.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non è consigliabile tagliarti i capelli da sola.
  • Un taglio è un punto di non ritorno. I capelli ricresceranno, ma ci vorranno mesi.
  • Se pensi che il tuo taglio attuale sia orribile e non riesci ad aspettare che i capelli ricrescano, potresti comprare delle extensions. In alternativa, cerca di vedere il lato positivo: trova dei modi per acconciarli allo scopo di valorizzarti.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Scegliere lo Stile di Capelli più AdattoScegliere lo Stile di Capelli più Adatto
Tagliare i Capelli
Avere dei Capelli FantasticiAvere dei Capelli Fantastici
Far Crescere i Capelli in FrettaFar Crescere i Capelli in Fretta
Lavarsi i Capelli
Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Fare la Doppia Treccia Francese
Fare la Treccia alla Francese
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Prendersi Cura dei Capelli con la PermanentePrendersi Cura dei Capelli con la Permanente
Fare le Treccine AfroFare le Treccine Afro
Applicare l'Olio di Ricino sui CapelliApplicare l'Olio di Ricino sui Capelli
Decolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al BiancoDecolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al Bianco
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 42 589 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 42 589 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità