Codici e cifrari per occultare dei messaggi esistono sin da quando la razza umana ha sviluppato il linguaggio scritto. I Greci e gli Egizi furono tra i primi a utilizzare i codici per inviare comunicazioni private, fondando così le basi della crittoanalisi moderna. La crittoanalisi è lo studio dei codici e delle tecniche per decifrarli, ma è anche un mondo di segretezza e sotterfugi, e può essere divertente esplorarne i diversi aspetti. Se desideri apprendere l'arte di decifrare i codici, dovrai imparare a riconoscere i codici più comuni e iniziare a svelare i loro segreti. Leggi il Passaggio 1 per ulteriori informazioni.

Metodo 1 di 3:
Decodificare Tramite i Cifrari a Sostituzione

  1. 1
    Per cominciare, cerca nel messaggio le parole composte da un'unica lettera. La maggior parte dei codici che utilizzano un metodo relativamente semplice di sostituzione vengono decifrati più facilmente ricorrendo a delle semplici sostituzioni, cercando di risolvere le lettere una alla volta e cercando con pazienza di decifrare il codice in base a tentativi e ipotesi.
    • Parole a una singola lettera in italiano sono ad esempio "e" ed "a", dovresti quindi provare a sostituirle cercando nel contempo uno schema, e – in sostanza – procedendo per tentativi. Se hai decifrato una lettera di una parola, ad esempio "p - -", sai che molto probabilmente la parola sarà "più" o "per". Fai un tentativo e poi controlla. Se non funziona, torna indietro e prova altre opzioni. Sii paziente e procedi con calma.
    • Non preoccuparti tanto di decifrare il codice, quanto di come imparare a leggerlo. Cercando di intuire gli schemi matematici e riconoscendo le regole fondamentali della lingua italiana (o di qualsiasi altra lingua che viene codificata), riuscirai ad arrivare, con un po' di tempo e impegno, alla decifrazione del codice.
  2. 2
    Cerca i simboli o le lettere più ricorrenti. La lettera più comune utilizzata in italiano è la lettera "i", seguita dalle lettere "a" ed "o". Mentre sei all'opera, cerca di avvalerti della sintassi e delle parole più comunemente utilizzate per iniziare a costruire delle ipotesi logiche. Raramente ti sentirai sicuro della tua scelta, ma il gioco della crittoanalisi riguarda proprio questo, fare delle scelte logiche e tornare indietro per correggere i tuoi errori.
    • Fai attenzione ai simboli doppi e alle parole brevi, e comincia a decifrare questi per primi. È più facile cercare di formulare un'ipotesi su "un" o "in" o "al" rispetto alla parola più lunga "autostrada".
  3. 3
    Cerca le lettere prima degli apostrofi. Se il messaggio include della punteggiatura sei fortunato, perché essa offre tutta una serie di indizi che puoi imparare a riconoscere. Gli apostrofi sono quasi sempre preceduti da O, L, T, D o LL. Quindi, se hai due simboli identici prima di un apostrofo, puoi essere certo di aver decifrato la "L".[1]
  4. 4
    Cerca di determinare quale tipo di codice hai trovato. Se durante le decifrazione pensi di riconoscere uno dei codici comuni sopra illustrati, è probabile che tu abbia trovato la soluzione; interrompi a questo punto i tuoi tentativi e compila il messaggio in base al codice. Non capiterà molto spesso, ma più diventi familiare con i codici comuni, più probabilità avrai di riconoscere il tipo di codice utilizzato e di essere in grado di decifrarlo.
    • La sostituzione dei numeri e i codici da tastiera è particolarmente comune tra i messaggi segreti più elementari e composti con una certa regolarità. Poni particolare attenzione a questi ultimi e applicali secondo criterio.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Riconoscere i Codici Comuni

  1. 1
    Impara a riconoscere i cifrari a sostituzione. Fondamentalmente, un cifrario a sostituzione è un metodo di cifratura in cui ogni lettera del testo viene sostituita con una lettera cifrata, secondo uno schema regolare. Questo schema rappresenta in effetti il codice, ed è importante apprenderlo e applicarlo per poter decifrare il codice e leggere il messaggio.
    • Se il tuo codice contiene numeri, lettere dell'alfabeto cirillico, simboli senza senso o persino geroglifici – purché il tipo di simbolo utilizzato sia coerente nell'intero corpo del testo – stai lavorando probabilmente con un cifrario a sostituzione, il che significa che avrai bisogno di imparare l'alfabeto utilizzato e lo schema applicato per decifrare il codice.
  2. 2
    Impara il metodo del cifrario quadrato. Il primo tipo di cifrario è stato utilizzato dai Greci, ed era costituito da una griglia di lettere corrispondenti a dei numeri che venivano poi utilizzati per codificare i messaggi. È un codice abbastanza semplice da utilizzare, tanto da renderlo uno dei fondamenti della crittoanalisi moderna. Se disponi di un messaggio che include una lunga stringa di numeri, potrebbe appunto essere stato codificato con questo metodo.
    • La forma più elementare di questo codice presentava una griglia con righe e colonne di 5 caselle ciascuna, la matrice veniva quindi compilata con ciascuna lettera dell'alfabeto da sinistra a destra, e si procedeva poi con le caselle sottostanti (combinando la I e la J in un'unica casella). Ciascuna lettera nel codice era rappresentata da due numeri, la colonna a sinistra forniva la prima cifra, e la riga sovrastante forniva la seconda cifra.
    • Codificando con questo metodo la parola "wikiHow", si otterrebbe: 52242524233452
    • Una versione più semplice di questo metodo, spesso utilizzata dai bambini, è la scrittura in numeri di cifre che corrispondono direttamente alla posizione delle rispettive lettere nell'alfabeto. A = 1, B = 2, ecc.[2]
  3. 3
    Impara il cifrario di Cesare. Giulio Cesare creò un ottimo cifrario, era semplice da capire e utilizzare ma anche molto difficile da decifrare. Ciò lo rende uno dei sistemi di codifica più importanti in crittografia, ed è studiato ancora oggi come base per la comprensione dei codici più complessi.[3] In questo metodo, l'intero alfabeto viene spostato di un certo numero di posizioni in una sola direzione. In altre parole, uno spostamento dell'alfabeto di tre posizioni a sinistra sostituirebbe la lettera A con D, B con E, ecc.[4]
    • Questo è anche il principio alla base di un comune codice utilizzato dai bambini chiamato "ROT1" (che significa "ruota di uno"). In questo codice, tutte le lettere vengono spostate in avanti di una sola posizione, in modo che A sia rappresentata da B, B rappresentata da C, ecc.
    • Codificare "wikihow" utilizzando il cifrario di Cesare, con uno spostamento dell'alfabeto di tre posizioni a sinistra, darà il seguente risultato: zlnlkrz
  4. 4
    Tieni presente i modelli da tastiera. Le sostituzioni da tastiera utilizzano il modello da tastiera americano tradizionale (QWERTY) per effettuare le sostituzioni, generalmente spostando le lettere in alto, in basso, a sinistra o a destra di un certo numero di posizioni. È possibile creare dei semplici codici spostando le lettere in una particolare direzione sulla tastiera. Conoscere la direzione in cui avviene lo spostamento ti permette di decifrare il codice.
    • Spostando le colonne di una posizione in alto, è possibile codificare la parola "wikihow" nel seguente modo: "28i8y92"
  5. 5
    Controlla se disponi di un cifrario polialfabetico. Nei cifrari a sostituzione più elementari, lo scrittore del codice crea un alfabeto alternativo per comporre il messaggio in codice. A partire da un certo punto dopo il Medioevo, questo tipo di codice è diventato troppo facile da decifrare e i crittografi hanno iniziato a ideare vari metodi per utilizzare più alfabeti all'interno di uno stesso codice, rendendo i codici molto più difficili da decifrare se non si conosce il metodo.
    • Il codice di Trithemius è una griglia di 26x26 caselle[5] che include in ordine alfabetico ogni permutazione possibile degli spostamenti dell'alfabeto di Cesare, e talvolta è presentato come un cilindro rotante, noto anche come "tabula recta". Esistono vari metodi per utilizzare questa griglia come un codice, uno di questi è l'utilizzo della prima riga per codificare la prima lettera del messaggio, la seconda riga per codificare la seconda lettera, e così via.[6]
    • I crittografi possono avvalersi anche di una parola in codice per fare riferimento a colonne specifiche per ogni lettera del messaggio cifrato. In altre parole, se utilizzando questo metodo la parola chiave fosse "wikihow", si consulterebbe la riga "W" e la colonna della prima lettera nel codice cifrato per determinare la prima lettera del messaggio. Questi messaggi sono difficili da decifrare se non si conosce la parola in codice.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Essere un Crittanalista

  1. 1
    Sii paziente. Decifrare codici segreti richiede una mole infinita di pazienza e perseveranza. È un lavoro lento, noioso e spesso frustrante, a causa della necessità di dover tornare indietro per effettuare ulteriori tentativi con chiavi, parole e metodi diversi. Se hai intenzione di decifrare codici segreti è bene che impari a essere calmo e paziente, cercando nello stesso tempo di abbracciare gli aspetti misteriosi e giocosi di questa sfida.
  2. 2
    Scrivi codici che siano tuoi. Risolvere parole crittografate sul giornale è divertente, ma gettarsi a capofitto in codici polialfabetici senza ricorrere all'aiuto di parole chiave è totalmente un'altra questione. Imparare a scrivere i propri codici utilizzando sistemi di codifica complessi è un ottimo modo per imparare a ragionare come un crittografo e decifrare i messaggi. I migliori crittanalisti sono anche abili nello scrivere i propri codici e creare algoritmi sempre più impegnativi. Sfida te stesso, impara metodi più complessi e cerca di decifrarli.
    • Analizzare codici e cifrari adoperati dai criminali può essere di aiuto per imparare alcuni trucchi del mestiere. Allibratori, narcotrafficanti e il Killer dello Zodiaco hanno tutti sviluppato dei codici incredibilmente complessi che vale la pena approfondire.[7]
  3. 3
    Prova a decifrare famosi codici irrisolti. Come parte di un divertente programma per il coinvolgimento del pubblico, l'FBI pubblica regolarmente dei codici per permettere a chiunque di decifrarli.[8] Provali e invia la tue risposte... e chissà, potresti trovare un nuovo lavoro.
    • Kryptos, una statua pubblica collocata fuori dal quartier generale della CIA, rappresenta forse il codice irrisolto più famoso del mondo. È stato originariamente creato come un test per gli agenti, e comprende quattro pannelli separati con quattro codici distinti. Sono occorsi dieci anni ai primi analisti per risolvere tre di questi codici, ma il codice finale rimane tutt'ora irrisolto.[9]
  4. 4
    Goditi la sfida e il mistero. Decifrare codici è come vivere in una versione personalizzata di un romanzo di Dan Brown. Impara ad abbracciare il mistero e la sfida dei codici segreti, e vivi l'emozione di svelare il segreto.
    Pubblicità

Consigli

  • La lettera "i" è la lettera più frequentemente utilizzata nella lingua italiana.
  • Se il codice è stato stampato, è molto probabile che sia stato scritto con un carattere speciale come Windings; si tratta quindi, probabilmente, di una doppio criptaggio (i Windings esprimono chiaramente un messaggio codificato).
  • Non perdere la speranza: se impieghi molto tempo a decifrare un codice, è normale.
  • È più facile decifrare i codici dei messaggi più lunghi. È difficile, per contro, decifrare messaggi più brevi.
  • Una lettera nel criptaggio non corrisponde necessariamente a una lettera nel messaggio decifrato, e viceversa.
  • Una lettera non rappresenterà quasi mai se stessa (una "A" non rappresenterà quasi mai una "A").

Pubblicità

Avvertenze

  • Attenzione alle tane di coniglio irrisolvibili. Non impazzire!
  • Alcuni codici sono progettati in modo tale da rendere impossibile la loro decifrazione, a meno che tu non abbia una considerevole mole di informazioni. Ciò significa che, anche se hai la chiave per la decodifica, la decifrazione può risultare impossibile. Questi codici potrebbero richiedere un software o semplicemente una mole incessante di tentativi e ipotesi.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un messaggio segreto da decifrare
  • Matita e fogli per gli appunti

wikiHow Correlati

Come

Convertire i Secondi in Minuti

Come

Rispondere Quando Ti Chiedono Come Stai

Come

Far Ripartire una Penna a Sfera Secca

Come

Convertire un Voto da Percentuale a GPA in Scala 4,0

Come

Insegnare a Leggere a Tuo Figlio

Come

Scrivere in Codice

Come

Trasferire gli Ebook su Kindle

Come

Pianificare una Lezione

Come

Diventare una Persona Acculturata

Come

Scrivere l'Indirizzo su un Pacco

Come

Insegnare a un Bambino a Leggere l'Ora

Come

Pulire una Penna Stilografica

Come

Convertire i Grammi in Calorie

Come

Aumentare il Proprio Livello di Cultura Generale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 32 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 62 967 volte
Questa pagina è stata letta 62 967 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità