Come Decorare una Cucina

In questo Articolo:Fare dei Piccoli CambiamentiFare dei Grandi CambiamentiScegliere un Tema5 Riferimenti

La cucina è una delle stanze più importanti della casa; è dove si preparano i pasti e dove la famiglia si riunisce per trascorrere del tempo insieme. Esistono molte maniere per decorare questo spazio, rendendolo invitante e caldo. Ecco qualche consiglio su come arredare il tuo!

1
Fare dei Piccoli Cambiamenti

  1. 1
    Butta via quello che non ti serve. Come molte altre persone, potresti avere la "colpa" di aver aggiunto troppi dettagli. Dai un'occhiata onesta alla cucina. È troppo piena? Puoi schivare facilmente questo problema togliendo qualche oggetto o semplicemente riorganizzando il tuo sistema di conservazione per tenere in vista gli elementi extra. Mettendo in atto solo questo passaggio, potresti ricavare una cucina nuova.
    • Se non hai altra scelta che tenere in mostra tutti i tuoi dispositivi e le tue stoviglie perché non hai spazio, dovrai procurarti un mobiletto, un carrello o investire in contenitori gradevoli alla vista.
  2. 2
    Usa i colori per renderla accogliente. Se opti solo per il bianco, rischi di avere una cucina fredda e simile a un ospedale. Aggiungi qualche accenno di colore sgargiante e allegro per farla sembrare calda, vissuta e amata.
    • Inserisci il colore scelto in determinati spazi. Sulle sedie? Magari delle luci colorate? O in un'area del bancone? Inoltre, non sentire la pressione di doverne usare solo uno: le differenti tonalità dello stesso colore funzionano bene se combinate; in questo modo, non ti sentirai neanche costretto a trovare l'esatto tono cromatico.
  3. 3
    Aggiungi dei fiori freschi. Le piante e i fiori decorano e vivacizzano qualsiasi stanza e sono ideali per l'ambiente. Aggrega una decorazione funzionale alla tua cucina comprando un vaso da fiori per il davanzale, nel quale pianterai anche delle erbe fresche, o sostituisci i fiori freschi sul tavolo della cucina appena sfioriscono affinché sembrino sempre nuovi.
    • Assicurati che si adattino al tuo tema di arredamento! Una cucina minimalista e neutra potrebbe essere arricchita con un semplice giglio o due, mentre una cucina più briosa sembrerebbe ancora più vivace con un mazzo di garofani o di margherite. Quali fiori sono perfetti per la personalità di questo ambiente?
    • Le erbe aromatiche non vengono prodotte dalle industrie. Per prendere due piccioni con una fava, piantale tu stesso nel vaso sul davanzale della tua cucina! Potrai abbellire lo spazio e insaporire i tuoi piatti.
  4. 4
    Dai una rinfrescata alle calamite sul frigo. Se non hai un budget illimitato per installare un bancone punteggiato di pagliuzze d'oro e rubini, una maniera carina per abbellire l'ambiente della tua cucina è quella di vivacizzare il frigo! Esistono tantissime possibilità: scegli quella più specifica per la tua personalità.
    • La bellezza sta nelle piccole cose. Compra un pacco di lettere magnetiche e comunica al tuo coinquilino di aver bevuto l'ultima Coca Light o inserisci delle calamite sulle foto delle tue vacanze preferite. Le possibilità sono tante.
  5. 5
    Usa tessuti e fantasie a tuo vantaggio. Quando riesci a guardare la tua cucina con una sola occhiata (perché magari è noiosa e piatta), questo spazio può sembrare unidimensionale e banale. Per dare un tocco extra al posto in cui cucini, lavora anche sui diversi materiali.[1]
    • Utilizza dei contenitori, della biancheria e dei quadri colorati e caratterizzati da motivi e geometrie. Qualche oggetto sparso qui e là farà molto per combattere contro la piattezza dei banconi, del tavolo e degli altri mobili.
  6. 6
    Aggiungi qualche mobile inaspettato. È ormai passato il tempo in cui la cucina era solo la cucina. Adesso, il soggiorno è diventato la sala da pranzo, la cucina è l'area comune e la sala da pranzo a volte è una stanza poco usata. Sebbene tu non debba abbracciare questa modifica, prova a vivacizzare la cucina senza considerarla unicamente il posto in cui cucini e lavi i piatti.
    • Una cristalliera, un armadio o una credenza possono rappresentare un buon inizio per espandere il look della cucina.[2] Se hai un bel pezzo di arredamento, fai in modo che sia il punto focale. Et voilà! Ecco che hai scelto istantaneamente il tema! Aggiungi delle mensole, una panca o altri pezzi dallo scopo multiplo per concludere alla grande la tua sessione decorativa. Dopotutto, la cucina è tua e devi personalizzarla.
  7. 7
    Cambia la biancheria. Un modo per dare alla stanza un tema coeso è quello di scegliere un motivo per le tende, le tovaglie e gli strofinacci, creando un set di biancheria coordinato. L'unica difficoltà sta nello sceglierne solo uno!
  8. 8
    Cambia stagionalmente le decorazioni. Dai alla tua cucina un tocco festivo cambiando le tovaglie, le tende o i piatti per le feste speciali. Fai ruotare questi articoli, i quali servono tutti a complementare la personalità della stanza, insieme all'alternarsi delle stagioni e dei loro colori ed elementi.
    • Questo ha un beneficio extra (seppur minuscolo): alla fine di ogni stagione, puoi fare una buona ripulita. Le cucine sono le stanze che si sporcano di più e, se programmi quattro revisioni annuali, i tuoi dispositivi, le tue stoviglie e la tua biancheria rimarranno come nuovi.

2
Fare dei Grandi Cambiamenti

  1. 1
    Monta degli scaffali. Siccome i mobili sono probabilmente pienissimi, avrai bisogno di altri metodi per conservare quello che resta fuori (come delle mensole decorative). Per questo, hai di fronte a te due opzioni:
    • Mensole appese al muro. Se hai delle pareti (sicuramente sì!), puoi montare delle mensole senza alcun problema. Questo spingerà anche lo sguardo a sollevarsi, quindi, se la cucina è piccolina, questo elemento decorativo distrarrà dalle dimensioni minuscole del resto della stanza.
    • Mensole a cubo. Questi elementi ti permettono di trasformare un muro in varie pile di scatole. Sono artistici e pratici. Per un tocco in più, decora ogni scatola (o alcune di esse) con diversi tipi di carta per mensole.[3] La tua cucina sarà innovativa.
  2. 2
    Attieniti a un accenno di colore. Una cucina non ha bisogno di essere caricata troppo, dunque usare il bianco e il nero e le altre tonalità neutre sarebbe l'ideale. Ciononostante, prendi questo look monocromatico e spezialo con un accenno specifico di colore. Che ne dici del giallo brillante o del blu elettrico? Tutto ad un tratto, gli occhi non si preoccuperanno più delle dimensioni e si concentreranno subito sui grandi pezzi.
    • Puoi creare questo accenno mediante i quadri, gli strofinacci e i piatti. Ma ricorda: è un accenno. Esagerare con questa tonalità può essere poco gradevole alla vista. Se eccedi, tra l'altro, perderai l'effetto che volevi ottenere. Non superare i quattro o cinque pezzi.
    • Tre parole: Tinteggia. Il. Soffitto.
  3. 3
    Considera la possibilità di togliere tutti gli sportelli dei mobili. Certo, questo significherà che tutto il contenuto dovrà essere organizzato, ma puoi risolvere con facilità il problema con dei contenitori carini, dei bei bicchieri e delle scatole originali. E ci saranno più opportunità di sfoggiare il tuo lato da arredatore!
    • L'idea è quella di aprire tutto, letteralmente. Più aperti saranno i mobili, più spazio verrà percepito dalla vista. Più percepisce la vista, più grande sembrerà la stanza.[4]
  4. 4
    Usa gli specchi. Solo perché ti trovi in cucina, questo non vuol dire che tu non possa fare tutto quello che ti pare. E siccome probabilmente già saprai che gli specchi fanno apparire gli spazi più grandi, perché non metterne uno in cucina? Non deve urlare “Sono uno specchio!”, ma semplicemente essere posizionato tra un mobile e l'altro per un look “c'è ma non c'è”.
    • Gli specchi (con le cornici) possono anche essere dei buoni vassoi. Applica del feltro sul fondo ed ecco fatto, un elemento decorativo fai-da-te.
  5. 5
    Dipingi i muri o i mobili. Il colore di una stanza le permette di apparire calda o rilassante, dunque decora la cucina passando una mano fresca di pittura sulle pareti o sui mobili. Il bianco è una scelta popolare, ma puoi optare per una tonalità chiara dell'azzurro o del giallo se il total white non ti piace.
    • Usa una varietà di toni neutri. Sebbene usare il bianco, il crema e il grigio possa sembrare scialbo, quando mischi le varie tonalità, ciò aggiunge profondità e sofisticatezza, pur mantenendo uno stile classico e semplice. Trasforma un'atmosfera noiosa in una interessante usando solo vari toni della scala cromatica.
    • Aggiungi un focus. Tinteggia tre pareti di un colore e la quarta di un colore che salti all'occhio. Lo sguardo si sposterà direttamente su di esso senza nemmeno rendersene conto. Se hai una grande finestra o un'area della stanza che richiami subito la vista, aumenta la sua attrattività con un colore.
  6. 6
    Aggiungi un paraspruzzi. Se proprio devi tenere i muri bianchi (contro la tua volontà o no), potresti avere la sensazione che nella cucina manchi qualcosa. Aggira il problema montando un paraspruzzi, un pannello collocato dietro il lavandino o i fornelli che protegge la parete dagli spruzzi. Questo pannello può essere di qualsiasi stile ti piaccia!
    • È più facile usare un colore a tinta unita per aggiungere un tocco vivace, ma considera anche le piastrelle e i loro motivi; esse possono aggiungere un'ulteriore vivacità a un muro altrimenti banale.
      • Se hai già le piastrelle, potresti comprare degli sticker appositi. Una maniera veramente facile per vivacizzare il paraspruzzi in questione di secondi.[5]
  7. 7
    Gioca con le luci. In questo caso hai più opzioni di quelle che probabilmente credi. In base al tuo sistema elettrico, l'illuminazione può provenire da fonti differenti. Ognuna di esse può cambiare la tua cucina, ringiovanendola.
    • Posiziona delle lampade da scrivania, che vanno bene anche per i banconi! Aggiungono un tocco confortevole e inatteso a qualsiasi area. Se ti senti particolarmente creativo, realizza una lampada con una fila di lucine natalizie avvolta intorno a un barattolo di vetro trasparente.
    • Metti le luci dentro (e sotto) i tuoi mobili. Non solo illuminerai i tuoi pezzi (e sembreranno fantastici), ma può servire per stare con le luci soffuse quando non è necessario accenderle tutte. In altre parole, darà un effetto romantico e funzionale.
    • Compra un lampadario grande. Pur non disponendo di molto spazio, un lampadario dal design eccentrico può essere talmente originale da attirare tutta l'attenzione su di sé. O procurati vari lampadari piccoli per avere più opzioni in fatto di illuminazione.
    • Usa i candelieri da parete. Se non hai spazio per un lampadario grande o per le lampade sul bancone, un candeliere da parete è la scelta giusta. Alcuni sono incredibilmente facili da fissare e possono fornire molta più luce di quello che sembrerebbe a giudicare dalle loro dimensioni.
  8. 8
    Concentrati su un elemento alla volta. Decorare una cucina può essere frustrante se cerchi di cambiare tutto in una volta. Assegnati un progetto di decorazione, come tinteggiare o comprare nuovi piatti, e non pensare ad altro fino a quando non lo avrai completato. In seguito, potrai passare a un altro se senti che la cucina ha bisogno di ulteriori modifiche nell'arredamento.
    • Questo ti aiuterà a sapere quando finire e quando (e come) continuare. A volte aggiungere un punto focale o cambiare le stoviglie può dare un nuovo aspetto alla tua cucina, perché magari aveva solo bisogno di un piccolo dettaglio diverso. Crea una lista basata sulle cose prioritarie che vuoi aggiungere/cambiare e scorrila lentamente se necessario.

3
Scegliere un Tema

  1. 1
    Determina uno stile per l'intera cucina. Il modo principale in cui la maggior parte delle persone commette degli errori nell'arredamento della propria cucina è non scegliendo un tema. Hanno una visione qui e una lì (o comprano dei ninnoli in giro) e fondono tutto in un guazzabuglio. Stabilisci un tema e avrai portato a termine l'80% del lavoro.
    • È importante che la decorazione della cucina sia coesa e faccia sembrare la stanza raccolta. Puoi ottenere questo risultato scegliendo un tema per la stanza e i pezzi che si adattano di conseguenza. Alcuni negozi di arredamento hanno interi set di decorazioni per la cucina basati su temi come lo stile country, provenzale o art déco.
  2. 2
    Punta sull'ultramoderno. Se adori le cose raffinate e luminose, una cucina super moderna potrebbe essere quella adatta al tuo stile. Avrà angoli acuti e colori che spaziano dal nero al bianco, passando per quelli vistosi e sgargianti. I pezzi d'arte metallici, di acciaio inossidabile e geometrici decorerebbero questo ambiente. E anche il vetro!
  3. 3
    Considera un tema marino. Un tema comune (ma comunque di classe) da scegliere è quello collegato al mare. Che tu viva in una città balneare o che desideri portare l'oceano in casa, questo tema è accogliente e invitante.
    • Sistema conchiglie, oggetti da marinaio e foto che ritraggono la spiaggia sulle mensole. Lavora con elementi color sabbia, crema e blu. Che ottima scusa per realizzare un progetto fai-da-te con corde, reti e articoli provenienti dal bagnasciuga!
  4. 4
    Opta per un tema relazionato alla terra. Se ti piacciono i colori scuri e caldi, un tema collegato alla terra e ai boschi potrebbe essere più appropriato per te. Pensa ai mobili scuri, alle stoviglie di legno, alle ciotole piene di potpourri e alle tonalità del rosso ciliegia, del mogano ricco e dell'arancione scuro.
  5. 5
    Scegli un tema colorato. Se un design completamente a tema è un po' troppo scontato per i tuoi gusti, vai di colore. Ovviamente dovrai scegliere delle tonalità combinate tra loro per organizzare al meglio la cucina. Per esempio, scegli le sedie, i piatti e le maniglie dei mobili blu: lo stile diventerà uniforme indipendentemente dal design degli elementi. Assicurati solo di non stufartene!
    • Questo tema è un po' pericoloso. Usare troppo un solo colore non è il massimo. Comunque, se non hai la possibilità di apportare certe modifiche alla cucina (perché magari la casa è in affitto), incorporare il colore come tema potrebbe essere la decisione migliore.

Consigli

  • Ricorda che ogni nuova decorazione dovrebbe comunque permettere alla tua cucina di essere pratica e funzionale. Evita i pezzi di arredamento grandi, che occuperanno spazio sui banconi o sui fornelli. Opta per i quadri e le altre decorazioni da appendere al muro, che non ti intralceranno.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Arredamento

In altre lingue:

English: Decorate a Kitchen, Español: decorar una cocina, Deutsch: Eine Küche dekorieren, Français: décorer une cuisine, Português: Decorar sua Cozinha, 中文: 装饰厨房, Русский: украсить кухню, Bahasa Indonesia: Mendekorasi Dapur

Questa pagina è stata letta 13 701 volte.
Hai trovato utile questo articolo?