La desensibilizzazione, detta anche abituazione, di un cavallo è un processo tramite il quale si insegna all’animale a non entrare nel panico in presenza di determinati oggetti o esperienze. I cavalli inesperti, prima di poter essere cavalcati, devono essere desensibilizzati alla cavezza e alla sella, ma anche quelli maturi spesso si imbizzarriscono a causa del rumore provocato da sacchetti di plastica, dal rimbalzo di una palla di gomma o dal traffico. Finché il cavallo non diventa aggressivo, puoi desensibilizzarlo da solo senza bisogno di un particolare equipaggiamento. La pazienza e la costanza sono determinanti, poiché si raggiungono i migliori risultati con sessioni di addestramento brevi ma giornaliere, che possono protrarsi per settimane se il cavallo è giovane o vivace.

Metodo 1 di 2:
Desensibilizzare un Cavallo con delle Sessioni di Addestramento

  1. 1
    Fissare al cavallo una corda lunga e comoda, se possibile. Prima di iniziare l’addestramento per desensibilizzare il cavallo, equipaggialo con una cavezza di una misura adeguata. Fissa al cavallo una lunghina di ampie dimensioni che non danneggi le tue mani nel caso dovessi aver bisogno di tirarla.
    • Se stai cercando di desensibilizzare il cavallo alla briglia, consulta informazioni più specifiche su come imbrigliare un cavallo. Anche i seguenti passaggi possono fornirti utili informazioni.
  2. 2
    Scegliere una location ideale. Se il cavallo è molto vivace e spaventato da molti tipi di suoni e agenti esterni, inizia l’addestramento al chiuso in modo da poterti concentrare solo su un oggetto o un’esperienza. Altrimenti, l’addestramento all’aperto potrebbe contribuire a far abituare il cavallo a determinati oggetti nel contesto naturale in cui li incontrerà.
    • Nel momento in cui il cavallo mostra dei miglioramenti durante queste sessioni di desensibilizzazione, portalo fuori per la sessione successiva in modo da favorire la sua familiarizzazione con situazioni del "mondo reale".
  3. 3
    Portare, se possibile, un cavallo calmo. I cavalli sono animali sociali in grado di imparare dalle reazioni e dal linguaggio del corpo di altri cavalli. Se possiedi un altro cavallo già desensibilizzato e calmo, portalo con te come esempio per l’altro cavallo sensibile che vuoi calmare.
  4. 4
    Fare in modo che la voce e il linguaggio del corpo siano sempre pacati e controllati. I cavalli potrebbero recepire il tuo stress o la tua rabbia e innervosirsi ulteriormente. Rilassati e abbassa le spalle, mantenendo dei movimenti rilassati e controllati. Parla con tono quieto ma autorevole. Non gridare né usare un tono alterato della voce.
    • Se stai provando a desensibilizzare il cavallo ai suoni forti, fai in modo di avere a fianco un assistente che parli con tono della voce alto. In qualità di addestratore, devi rimanere calmo e essere rassicurante in modo da dimostrare al cavallo che non sta accadendo nulla di nocivo.
  5. 5
    Posizionarsi a lato del cavallo. I cavalli si spaventano più facilmente se approcciati da davanti o da dietro. Posizionati a poca distanza dal fianco dell’animale, vicino al capo in modo che possa vederti. Inizia da almeno 1,5 metri quando comincia l'addestramento.
    • Per cavalli piccoli e pony, abbassati al loro livello in modo da calmare ulteriormente l’animale. Non lo fare se c’è la minima possibilità che il cavallo possa colpirti con un calcio.
  6. 6
    Mostrare l’oggetto che spaventa il cavallo. Lo scopo dell’addestramento per la desensibilizzazione è quello di aumentare gradualmente il livello di “stress” nel cavallo e passare alla fase successiva solo quando il cavallo è a proprio agio con il livello raggiunto. Inizia con il mostrare semplicemente l’oggetto che innervosisce il cavallo, senza agitarlo o fare rumore. Inizialmente, mantieni basso il grado di stress tenendo l’oggetto al di sotto del livello del capo del cavallo.
    • Se il cavallo ha paura di una determinata esperienza come fare il bagno, scegli un oggetto che sia pertinente, ad esempio un tubo o una bottiglia spray.
    • Se il cavallo ha paura di un oggetto grande come un rimorchio per cavalli, fallo avvicinare all’oggetto permettendogli di fermarsi a una breve distanza da questo.
  7. 7
    Leggere il linguaggio del corpo del cavallo. A questo punto, la testa dovrebbe mettersi in posizione di allarme e l’animale potrebbe tentare di fuggire. Se, in un qualsiasi momento, il cavallo mostra segni di comportamento più violento come un’impennata aggressiva o dei calci, si consiglia vivamente di portare il cavallo da un addestratore di cavalli esperto.
  8. 8
    Concedere al cavallo un paio di minuti per calmarsi. Continua a mostrare l’oggetto, parla con una voce calma e rassicurante, finché il cavallo non abbassa la testa, emette un respiro profondo o inizia a muovere le mascelle. Sono tutti segni del fatto che il cavallo si è calmato ed è forse consapevole che l’oggetto non rappresenta una minaccia. Complimentati con il cavallo per ricompensarlo del suo comportamento.
  9. 9
    Aumentare lievemente il livello di stress. Procedi alzando leggermente il livello di stress della situazione, agitando delicatamente l'oggetto o producendo con questo un leggero rumore. Osserva il cavallo che ritorna alla sua posizione di allarme e complimentati ancora per il suo comportamento.
    • Molti addestratori posizionano oggetti che possono spaventare il cavallo, come buste di plastica, sulla punta di un palo o di un bastone. In questo modo, possono agitare l’oggetto vicino al cavallo senza rischiare di ricevere un calcio.
    • Se il cavallo non si innervosisce troppo in presenza dell'oggetto, dovresti riuscire ad avvicinarlo in modo che possa scrutarlo e annusarlo.
  10. 10
    Termina la sessione di addestramento con una nota positiva. Potrebbe bastare come prima sessione di addestramento, specialmente se il cavallo ha avuto bisogno di più di qualche minuto per calmarsi. Desensibilizzare un cavallo può richiedere molta pazienza, quindi non cercare di raggiungere l’obiettivo in una sola sessione di addestramento. Piuttosto, concludi la sessione subito dopo che il cavallo ha mostrato un comportamento positivo, quindi se si è calmato. Togli di mezzo l’oggetto che innervosisce il cavallo e ricompensalo con dei complimenti e un premio commestibile.
    • Quando ti complimenti con il cavallo, parla con un tono di voce calmo e positivo. Accarezza o massaggia il cavallo, piuttosto che schiaffeggiarlo sul fianco.[1]
  11. 11
    Ripeti questo addestramento per una o due volte al giorno. Si consiglia un massimo di due brevi sessioni di addestramento. Inizia semplicemente mostrando l’oggetto ogni volta finché il cavallo non si calma. Aumenta gradualmente il livello di stress del cavallo, producendo rumori forti con l’oggetto o agitandolo con forza sempre maggiore. Complimentati con il cavallo ogni volta che si calma e ricompensalo con un premio speciale alla fine di ogni sessione di addestramento.
    • Quando il cavallo mantiene la calma in presenza dell’oggetto, prova la stessa tecnica durante il passeggio. Alcuni cavalli si imbizzarriscono più facilmente in movimento.
    • La fase finale della desensibilizzazione corrisponde spesso con il posizionamento dell'oggetto sul corpo dell'animale. Inizia dalla parte laterale posteriore del corpo dell’animale, quindi gradualmente aumenta il livello di stress da una sessione di addestramento all’altra e procedendo con le zampe, le zone posteriori, i piedi, il collo e il muso.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Desensibilizzare un Cavallo durante la Cavalcata

  1. 1
    Aspettare il momento in cui il cavallo è a suo agio quando qualcuno lo cavalca. Quando cavalchi per la prima volta un cavallo e gli insegni a rispondere ai comandi, scegli un’area meno stressante e lontana da oggetti sensibili. Il processo di desensibilizzazione sarà molto più facile con un cavallo che risponde ai comandi della voce, del movimento delle gambe e delle redini.
  2. 2
    Portare con sé un altro cavallo desensibilizzato, se possibile. Se possibile, cavalca insieme a un cavallo più calmo e con maggiore esperienza in grado di superare gli oggetti "spaventosi" senza difficoltà. Il cavallo più vivace normalmente prende spunto dai cavalli vicini, ripensando gli oggetti come qualcosa che non rappresenta una reale minaccia.
  3. 3
    Cavalcare vicino a oggetti che possono innervosire il cavallo poco prima della fine della cavalcata. Pianifica il tragitto in modo da passare nelle aree più stressanti sulla via del ritorno, come strade rumorose o un prato in cui stanno pascolando le mucche. Se fai innervosire il cavallo all’inizio della cavalcata, l’esperienza potrebbe diventare più difficile e sgradevole sia per te che per il cavallo.
  4. 4
    Superare gli oggetti a una velocità normale. Non permettere al cavallo di aumentare la velocità quando passa accanto a determinati oggetti. La desensibilizzazione si ottiene con un'esposizione ripetuta agli oggetti in condizioni normali, in modo che il cavallo possa capire alla fine che non esiste un vero pericolo.
  5. 5
    Complimentarsi con il cavallo ogni volta che si tranquillizza. Potrebbero volerci un gran numero di cavalcate e tanta pazienza prima che il cavallo si desensibilizzi completamente agli oggetti. Tuttavia, minimi segni di miglioramento si vedono solitamente lungo il tragitto. Complimentati con il cavallo e ricompensalo ogni volta che riesce a mantenere la calma o si dimostra più tranquillo del solito in presenza dell’oggetto che lo spaventa.
  6. 6
    Smontare da cavallo solo se non si hanno altre possibilità. Se il cavallo inizia a essere difficile da controllare e si allarma, smonta da cavallo e guidalo da terra per superare l'oggetto. Procedi in questo modo solo come ultima spiaggia poiché lo scopo è quello di riportare il cavallo alla calma in situazioni di normalità. Se ciò accade spesso, prova a trovare un tragitto per la cavalcata dove gli oggetti che spaventano il cavallo sono lontani, ma tuttavia visibili.
  7. 7
    Eseguire altre sessioni di addestramento all’esterno. Se un cavallo trascorre molto tempo all’esterno, sarà maggiormente esposto a rumori forti e oggetti inaspettati. Anche al di fuori dell’addestramento per la desensibilizzazione del cavallo, l’esposizione dell’animale a un numero maggiore di questi stimoli in situazioni del “mondo reale” favorirà il processo di desensibilizzazione.
    Pubblicità

Consigli

  • Se il cavallo si innervosisce troppo anche solo alla vista dell’oggetto, potresti iniziare con un oggetto simile, come una busta di stoffa anziché di plastica, e aumentare progressivamente il livello di stress.
  • Per desensibilizzare un cavallo all’acqua, puoi procedere mostrandogli una bottiglia spray, esporlo a fonti di vapore, bagnare il terreno sotto le sue zampe o bagnare direttamente l’animale.
  • Se il cavallo è spaventato da un rimorchio per cavalli, posiziona il cibo del cavallo nel rimorchio e lascia che l’animale si avvicini da solo appena si è calmato.

Pubblicità

Avvertenze

  • Solo allenatori professionisti o addestratori di cavalli altamente qualificati dovrebbero occuparsi dei cavalli aggressivi.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Diventare Amico di un Cavallo

Come

Fare i Sette Giochi di Parelli

Come

Mettersi in Forma per Andare a Cavallo

Come

Mantenere l'Equilibrio su un Cavallo al Galoppo

Come

Domare un Cavallo

Come

Lavare un Cavallo

Come

Dare da Mangiare a un Cavallo

Come

Capire l'Età di un Cavallo dai Suoi Denti

Come

Curare una Colica in Cavalli e Pony

Come

Montare a Cavallo

Come

Badare a un Cavallo

Come

Trattare i Problemi agli Occhi del Cavallo

Come

Pulire il Fodero di un Cavallo

Come

Prenderti Cura del Tuo Cavallo in Inverno
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 289 volte
Categorie: Cavalli
Questa pagina è stata letta 3 289 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità