Come Determinare la Propria Estensione Vocale

In questo Articolo:Usare un Pianoforte o una TastieraUsare Soluzioni OnlineDefinire la propria Estensione Vocale7 Riferimenti

Alcuni cantanti riescono a raggiungere note alte mozzafiato, mentre altri riescono a scavare a fondo per bassi che scuotono l'anima. Alcuni fortunati riescono a fare entrambe le cose! L'"estensione" di un cantante è l'intervallo di note che riesce a cantare in modo confortevole e chiaro. Trovare la tua estensione è facile — ti basterà uno strumento musicale come un pianoforte (o un'alternativa digitale) per avere delle note di riferimento e scoprirai la tua estensione in pochi minuti.

1
Usare un Pianoforte o una Tastiera

  1. 1
    Premi il Do centrale (Do4) sulla tastiera. Grazie alla possibilità di suonare molte note perfettamente accordate, un pianoforte (o una tastiera elettrica) è di solito lo strumento più utile per trovare la tua estensione vocale. Inizia premendo sulla tastiera la nota Do centrale (detta anche Do4). Non è necessario saper suonare il piano per usare questo metodo per trovare la tua estensione vocale.
    • Se non hai familiarità con i tasti del pianoforte, il Do centrale è il quarto Do naturale contando dalla sinistra della tastiera. In altre parole, è il quarto tasto bianco che si trova a sinistra di due tasti neri. Solitamente, si trova esattamente al centro della tastiera, sotto il nome o il logo del produttore.[1]
    • Se non sei sicuro di usare la nota giusta, valuta l'utilizzo di un Do centrale digitale di riferimento (che puoi trovare su YouTube, eccetera) per facilitare le cose.
    • Partire dal Do centrale è una buona scelta, perché è contenuto in tutti i registri vocali classici (basso, baritono, tenore, soprano). Il Do centrale però si trova al limite superiore dell'estensione di un basso e al limite inferiore del registro di un soprano, perciò se hai una voce molto alta o bassa, potresti non essere in grado di cantarlo.[2] Non è un problema — in questo caso inizia da una nota più confortevole.
  2. 2
    Canta la nota, intonandola con attenzione. Quando hai trovato il Do centrale, canta la nota ad alta voce. Sostiene bene la nota con il fiato — non devi forzare la nota con il diaframma, ma dovrai cantarla (come tutte le altre note dell'esercizio) con forza e sicurezza.
  3. 3
    Suona note discendenti, intonandole ogni volta con la voce. Premi il tasto bianco a sinistra del Do centrale. Si tratta del Si4. Se riesci, canta questa nota. Poi, premi il tasto bianco a sinistra del Si4 (il La4) e ripeti. Continua a scendere sul pianoforte sino al Sol3 e al Fa3, fino a raggiungere una nota che non riesci a cantare in modo confortevole. La nota che la precede è il limite inferiore della tua estensione vocale.
    • Ipotizziamo ad esempio che tu sia partito dal Do centrale e abbia raggiunto il Fa3 (quattro note sotto di esso) in modo confortevole. Quando però cerchi di cantare la nota successiva, il Mi3, la tua voce si rompe e non riesci a produrre una nota chiara. Questo significa che il Fa3 è il limite inferiore della tua estensione vocale.
  4. 4
    Suona note ascendenti dal Do centrale, intonandole come in precedenza. Per proseguire, torna al Do centrale e procedi nell'altra direzione. Quando raggiungi una nota troppo alta, che non riesci a cantare chiaramente e in modo confortevole, saprai che la nota che la precede segna il limite superiore del tuo intervallo locale.
    • Ipotizziamo che tu abbia iniziato dal Do centrale e abbia raggiunto il Re5 (otto note più in alto — più un'intera ottava) senza alcun problema. Quando provi a cantare il Mi5, non riesci a mantenere la nota. Questo significa che quel Re5 è il limite superiore della tua estensione vocale.
  5. 5
    Ripeti se necessario. La tua estensione vocale contiene tutte le note tra (e incluse) la nota più alta e quella più bassa.
    • Nel nostro esempio, la tua estensione va dal Fa3 al Re5. Questo significa che il registro vocale è all'incirca quello di un contralto — il registro tradizionale più basso per le donne.[3]

2
Usare Soluzioni Online

  1. 1
    Usa un video per trovare note di riferimento. Se non hai un pianoforte o non vuoi usarlo, non temere — è facile trovare le note di riferimento che ti servono sui siti di streaming video come YouTube, eccetera. Ti basterà cercare "Do centrale" o "trova intervallo vocale" per ottenere molti risultati che possono aiutarti a cantare le note giuste e identificare la tua estensione vocale.
    • In alternativa, usa un tool come l'app SingScope. Questa app ti permette di registrare la tua voce ed è in grado di mostrarti le note che canti in tempo reale. Può inoltre passare dalla tua nota più bassa a quella più alta per aiutarti a determinare il tuo range.
  2. 2
    Usa un corso per individuare l'estensione vocale. Quest'articolo offre un percorso semplice ma efficace per trovare la tua estensione. Non si tratta però dell'unico modo per farlo. Con una semplice ricerca su internet, come "trovare la mia estensione vocale" potrai trovare molti corsi e test per ottenere lo stesso risultato.
    • La BBC offre una lezione fai da te piuttosto approfondita per trovare la tua estensione vocale con cinque esercizi.
  3. 3
    Ricorri alle risorse usate dai cantanti per maggiori informazioni. Se hai voglia di spendere più tempo ed energie, puoi apprendere molto di più su ciò che permette ad ogni persona di avere un'estensione vocale unica. Prova a leggere gli articoli e le guide "serie" scritte per cantanti di livello medio o avanzato come passaggio seguente — ne troverai moltissimi con una semplice ricerca!
    • Choirly.com offre un'introduzione adatta ai principianti dei diversi registri vocali e della terminologia associata.
    • Vocalist.org.uk offre un articolo dai contenuti più tecnici. Incluse nell'articolo troverai le definizioni per decine di registri vocali.

3
Definire la propria Estensione Vocale

  1. 1
    Impara quali sono gli intervalli di note nei registri tradizionali più comuni. La tua voce rientrerà nella categoria a cui si avvicina di più. Nota che è possibile non rientrare esattamente in nessuna di queste categorie e che sono possibili, sebbene siano rari, registri vocali inferiori a quelli descritti.[4]
    • Soprano. Range: Si3-Do6 (Donna). Esempi famosi: Maria Callas, Mariah Carey, Kate Bush
    • Mezzo-Soprano. Range: La3-La5 (Donna). Esempi famosi: Maria Malibran, Beyoncé, Tori Amos
    • Contralto. Range: Fa3-Fa5 (Donna). Esempi famosi: Adele, Sade
    • Controsoprano. Range: Sol3-Re5 (Uomo). Esempi famosi: Alfred Deller, Philippe Jaroussky
    • Tenore. Range: Do3-Sib4 (Uomo). Esempi famosi: Luciano Pavarotti, Freddie Mercury
    • Baritono. Range: Fa2-Fa4 (Uomo). Esempi famosi: David Bowie, Jimi Hendrix
    • Basso. Range: Mi2-Mi4 (Uomo). Esempi famosi: Klaus Moll, Barry White, Louis Armstrong
  2. 2
    Lavora con un insegnante di canto professionista. Un insegnante può aiutarti a trovare la tua estensione vocale e dirti quali sono le parti vocali che sono più adatti alla tua voce. Fai una ricerca online o chiedi raccomandazioni a parenti e amici per trovare un insegnante nell'area in cui vivi.[5]
    • Incontra almeno tre insegnanti prima di sceglierne uno, per assicurarti di trovare quello più adatto alle tue esigenze.
  3. 3
    Determina quali note hanno il timbro migliore se il tuo range si estende attraverso più tipi di voce. Se puoi per esempio cantare come baritono, basso e tenore, pensa a quali sono le note che puoi riprodurre più facilmente. Considera inoltre quali note hanno il suono più pieno e robusto in confronto alle altre. Questo può aiutarti a determinare quali sono le parti vocali più adatte per la tua voce in particolare.
  4. 4
    Trova il punto in cui la tua voce passa da un registro all'altro. Si tratta del punto in cui passi dalla voce di petto a quella di testa. La voce di petto viene usata per suonare le note più basse, mentre quella di testa viene impiegata per cantare le note più alte. La tua voce potrebbe rompersi o diventare più stridula quando passi da un registro all'altro.[6]

Consigli

  • Molti cantanti riscaldano la voce prima di cantare (ad esempio bevendo un tè caldo e svolgendo degli esercizi) per ampliare al massimo l'estensione. Su wikiHow puoi trovare articoli con più informazioni sul riscaldamento della voce.
  • Cantare "note chiare e pulire" con un forte sostegno di fiato è importante. Per trovare l'estensione vocale non devi affaticare la voce alla ricerca delle note più alte e più basse che riesci a produrre — dovrai trovare le note che riesci a cantare in musica.

Avvertenze

  • Vale la pena ripetere questo consiglio: non affaticare la voce per raggiungere note fuori dalla tua estensione vocale. È il modo migliore per stressare le corde vocali. Con il tempo, questa pratica può persino ridurre l'estensione.
  • Evita di fumare, di urlare spesso e tutte le altre attività che provocano la tosse — possono danneggiare la voce.[7]

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 24 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Canto

In altre lingue:

English: Find Your Singing Range, Español: encontrar tu rango de voz al cantar, Русский: определить свой певческий диапазон, Français: trouver son registre vocal

Questa pagina è stata letta 27 909 volte.
Hai trovato utile questo articolo?