Scarica PDF Scarica PDF

Determinare il numero di settimane di gravidanza è un processo semplice, basta contare quante ne sono passate dalle ultime mestruazioni. Tuttavia, se hai un ciclo mensile irregolare, devi sottoporti a un'ecografia per avere dei dati verosimili. Infatti, la cosa migliore da fare è rivolgersi a un ginecologo, anche se non puoi avere la certezza assoluta neppure in questo caso. Ciononostante, la maggior parte delle donne può contare da sola il numero di settimane o usare un calcolatore online.

Metodo 1 di 3:

  1. 1
    Ottieni conferma dello stato di gravidanza alla prima visita. La prima cosa che deve fare il ginecologo è assicurarsi che tu sia incinta; compilerà un'anamnesi completa raccogliendo informazioni in merito al tuo ciclo mestruale e ti sottoporrà alle analisi di sangue e urine per assicurarsi che tu sia sana.[1] Il medico vorrà anche sapere se stai prendendo dei farmaci, nel caso alcuni siano incompatibili con la gestazione.[2]
  2. 2
    Sappi che devi sottoporti a un esame fisico. Il ginecologo eseguirà un controllo pelvico, Pap-test incluso, per assicurarsi che non vi siano malattie; misurerà inoltre la pressione arteriosa e il tuo peso.[3] Per determinare l'età gestazionale, valuterà la dimensione dell'utero attraverso una palpazione addominale; grazie a questa informazione, potrà stabilire il numero di settimane di gravidanza.[4]
  3. 3
    Sottoponiti a un'ecografia. Un altro metodo per determinare il numero di settimane trascorse dal concepimento è un esame per immagini, cioè l'ecografia, sebbene sia raro che questo test venga eseguito prima di 10-13 settimane (più 6 giorni). Durante l'esame, l'ecografista rileva le dimensioni del feto fornendoti una stima più accurata del numero di settimane di gestazione.[5]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Calcolando il Ciclo Mestruale

  1. 1
    Trova la data di inizio delle ultime mestruazioni. La maggior parte dei ginecologi può calcolare l'età gestazionale grazie a questa informazione. Per iniziare, devi conoscere la data in cui è comparso l'ultimo sanguinamento mensile, tenendo in considerazione il primo giorno di mestruazioni.[6]
    • Questo metodo è abbastanza preciso solamente se hai un ciclo mestruale piuttosto regolare, il che significa che segue un ritmo relativamente costante, ad esempio un sanguinamento ogni 29 giorni.
  2. 2
    Conta le settimane. Una volta trovata la data che ti interessa, conta il numero di settimane che sono trascorse per sapere in quale fase della gravidanza ti trovi. Durante il conteggio non iniziare con la settimana "numero 1", ma considera di aver completato i primi sette giorni di gestazione al termine di tale settimana; di conseguenza, se ti trovi nella quattordicesima settimana ma non l'hai ancora completata, la tua gravidanza è di tredici settimane.[7]
  3. 3
    Determina la data presunta del parto. È attorno alla quarantesima settimana gestazionale; conta quindi 40 settimane dall'ultimo giorno di mestruazioni per sapere quando partorirai. Ricorda però che si tratta di una stima e non di una scienza esatta; il bambino nascerà quando lo vorrà![8]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
con un Calcolatore Online

  1. 1
    Trova un calcolatore online. Si tratta di uno strumento che ti consente di determinare facilmente la settimana di gravidanza in cui ti trovi. Puoi svolgere qualche ricerca per trovarne uno o usare quello proposto all'indirizzo http://www.bambinonaturale.it/calcola-settimane-di-gravidanza/.[9]
  2. 2
    Inserisci le informazioni. Devi digitare alcuni dati elementari, come la data delle ultime mestruazioni; è necessario inserire la data relativa al primo giorno dell'ultimo sanguinamento mensile che hai avuto, oltre alla durata media del tuo ciclo. Normalmente, il ciclo mestruale di una donna dura 28 giorni, ma può variare ampiamente dall'una all'altra.[10]
    • Se hai un ciclo irregolare, non è facile giungere a una stima affidabile con questo metodo.
  3. 3
    Inserisci tutti i dati per ottenere la risposta. Una volta digitate le informazioni che ti vengono richieste, tutto quello che devi fare è cliccare sul tasto "calcola". Il calcolatore fornisce una data stimata del concepimento, l'età gestazionale (la settimana di gravidanza in cui ti trovi) e il giorno presunto del parto.[11]
    • Ricorda che si tratta puramente di stime, in quanto la data della nascita può variare.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Fare il Bagno con le MestruazioniFare il Bagno con le Mestruazioni
Far Cessare il Ciclo MestrualeFar Cessare il Ciclo Mestruale
Stimolare l'Arrivo delle MestruazioniStimolare l'Arrivo delle Mestruazioni
Inserire gli Ovuli VaginaliInserire gli Ovuli Vaginali
Rimpicciolire il SenoRimpicciolire il Seno
Prevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le MestruazioniPrevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le Mestruazioni
Riconoscere le Perdite di Sangue da ImpiantoRiconoscere le Perdite di Sangue da Impianto
Fare gli Esercizi di KegelFare gli Esercizi di Kegel
Fermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo NaturaleFermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo Naturale
Trattare le Lesioni VaginaliTrattare le Lesioni Vaginali
Togliere un Assorbente Interno IncastratoTogliere un Assorbente Interno Incastrato
Abbreviare il Ciclo MestrualeAbbreviare il Ciclo Mestruale
Capire se Hai Avuto un Aborto SpontaneoCapire se Hai Avuto un Aborto Spontaneo
Evitare la Gravidanza senza Usare il PreservativoEvitare la Gravidanza senza Usare il Preservativo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 524 volte
Categorie: Salute Donna
Questa pagina è stata letta 1 524 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità