Come Determinare se una Persona ha una Commozione Cerebrale

Scritto in collaborazione con: Sarah Gehrke, RN

In questo Articolo:Riconoscere i Segni ImmediatiMonitorare la Comparsa di Altri SintomiCercare Assistenza Medica16 Riferimenti

La commozione cerebrale è una lesione traumatica dovuta frequentemente a un colpo violento alla testa. Può verificarsi anche a seguito di una caduta, un maltrattamento fisico, un incidente in auto o in bicicletta, un investimento pedonale e lesioni da sport di contatto, come il rugby e il calcio. Sebbene gli effetti siano generalmente temporanei, una persona che presenta i sintomi di una commozione cerebrale deve essere visitata da un medico. Se il trauma si ripete, può causare gravi lesioni al cervello, come l'encefalopatia traumatica cronica.[1] Anche se la situazione sembra preoccupante, la maggior parte dei pazienti affetti da commozione cerebrale si riprende completamente nel giro di pochi giorni.[2]

Parte 1
Riconoscere i Segni Immediati

  1. 1
    Controlla se la vittima ha perso conoscenza. Non tutti i soggetti che subiscono una commozione cerebrale svengono, ma in alcuni casi può capitare. È il segno più evidente di questo trauma. Se la persona perde i sensi dopo un colpo alla testa, cerca urgentemente assistenza medica.[3]
  2. 2
    Nota se farfuglia o parla in maniera confusa. Poni qualche semplice domanda, per esempio: "Come ti chiami?" o "Sai dove ti trovi?". Se risponde lentamente, biascica, si esprime in maniera insensata o incomprensibile, potrebbe avere una commozione cerebrale.
  3. 3
    Scopri se la vittima è confusa o non ricorda quello che è successo. Se ha lo sguardo assente, sembra disorientata o non sa dove si trova, questo comportamento potrebbe indicare una lesione cerebrale. Se sembra stordita, non ricorda quello che è successo o sembra avere perso la memoria, probabilmente ha subito una commozione cerebrale.[4]
  4. 4
    Fai attenzione alla nausea e al vomito. Se vomita – soprattutto di continuo – dopo un colpo alla testa o un altro tipo di incidente, verosimilmente si tratta di una commozione cerebrale. In caso contrario, chiedile se si sente nauseata o ha mal di stomaco perché anche questi sintomi possono indicare una lesione traumatica al cervello.[5]
  5. 5
    Nota se ha problemi di equilibrio o coordinazione. Spesso la commozione cerebrale comporta un'alterazione delle capacità motorie: è probabile che la vittima non sia in grado di camminare in linea retta o prendere una palla. Se ha problemi di questo genere o i tempi di reazione sono lenti, probabilmente ha subito un'alterazione delle funzioni cerebrali.
  6. 6
    Chiedile se ha mal di testa, la vista offuscata o le vertigini. Se il mal di testa dura più di qualche minuto, è sintomo di una commozione cerebrale. Anche l'offuscamento della vista, la percezione di "puntini luminosi" e/o la sensazione di stordimento o vertigini possono indicare questo trauma.[6]
  7. 7
    Osservala attentamente per 3-4 ore. Se sospetti una commozione cerebrale, è necessario che la vittima venga tenuta sotto controllo nelle ore successive all'infortunio. Non è una buona idea lasciarla sola perché potrebbe avere bisogno di cure mediche urgenti. Se puoi, fai in modo che qualcuno resti in sua compagnia per qualche ora dopo l'incidente affinché controlli il suo comportamento.

Parte 2
Monitorare la Comparsa di Altri Sintomi

  1. 1
    Fai attenzione ai sintomi che si manifestano nei giorni o nelle settimane seguenti. Alcuni sintomi della commozione cerebrale si presentano immediatamente, mentre altri compaiono solo dopo giorni o settimane. Anche se hai l'impressione che il paziente stia bene in seguito all'incidente, potrebbe cominciare a mostrare con ritardo i segni di una commozione cerebrale.[7]
    • I sintomi più comuni includono: difficoltà a parlare, confusione, nausea o vomito, problemi di equilibrio o coordinazione, vertigini, vista offuscata e mal di testa.
    • Potrebbero indicare problemi di salute diversi dalla commozione cerebrale, quindi è importante che il pazienta venga visitato da un medico.
  2. 2
    Osserva i cambiamenti nell'umore e nel comportamento nell'arco di 30 giorni. Le alterazioni improvvise nel comportamento e nell'umore indicano spesso una commozione cerebrale. In altre parole, la vittima sembra irascibile, irritabile, arrabbiata, triste o comunque tendente a reagire in maniera piuttosto emotiva senza una valida motivazione. Se diventa aggressiva, si comporta male o perde interesse per quello che le piaceva fare, anche questi sintomi possono indicare una lesione traumatica al cervello.[8]
  3. 3
    Scopri se è sensibile alla luce o ai rumori. Chi è affetto da una commozione cerebrale spesso non tollera le luci e i rumori forti. Se la vittima esposta a questi fattori sembra avvilita, si lamenta o percepisce un ronzio nelle orecchie (acufene), potrebbe avere subito una commozione cerebrale.[9]
  4. 4
    Nota i cambiamenti nelle abitudini alimentari e nel ciclo sonno-veglia. Osservala per vedere se adotta comportamenti diversi dai soliti schemi o dalle sue abitudini. Potrebbe trattarsi di commozione cerebrale se ha perso l'appetito o mangia molto più del normale, ma anche se ha difficoltà a dormire o dorme eccessivamente.[10]
  5. 5
    Scopri se ha problemi di memoria o concentrazione. Anche se subito dopo l'incidente sembra lucida, potrebbe manifestare qualche problema in seguito. Se dà l'impressione di essere distratta, incapace di concentrarsi o ha difficoltà a ricordare le cose accadute prima o dopo l'incidente, probabilmente ha una commozione cerebrale.[11]
  6. 6
    Fai attenzione al pianto eccessivo se si tratta di un bambino. Se la vittima è un bambino, cerca di capire se piange più del solito. Sebbene il corredo sintomatologico che accompagna questo trauma sia uguale nei bambini e negli adulti, i primi possono piangere in misura eccessiva a causa del dolore, dello sconforto o dell'incapacità di esprimere le loro difficoltà.[12]

Parte 3
Cercare Assistenza Medica

  1. 1
    Consulta immediatamente un medico in caso di convulsioni, problemi respiratori o perdita di liquido dalle orecchie. Se la vittima non risponde o non si sveglia dopo aver perso conoscenza, è affetta da un mal di testa sempre più forte, vomita ripetutamente, perde sangue o liquido dalle orecchie e dal naso, ha le convulsioni, manifesta difficoltà nella respirazione o nell'eloquio, portala immediatamente al pronto soccorso. Questi sintomi possono indicare una lesione cerebrale molto grave.[13]
  2. 2
    Invitala ad andare dal medico nelle 24-48 ore successive all'incidente se sospetti una commozione cerebrale. Anche se non c'è nessuna urgenza a recarsi in ospedale, è necessario che qualsiasi lesione alla testa venga esaminata da un medico. Se sospetti una commozione cerebrale, porta la vittima dal medico entro 2 giorni dall'incidente.[14]
  3. 3
    Chiama immediatamente il medico se i sintomi peggiorano. In genere, i sintomi della commozione cerebrale regrediscono nel corso del tempo. Al contrario, se il mal di testa peggiora e/o la spossatezza aumenta, consulta immediatamente il medico. Questi segni potrebbero indicare danni fisici più gravi.[15]
  4. 4
    Incoraggiala a seguire le istruzioni del medico. Ai soggetti colpiti da commozione cerebrale si prescrive solitamente il riposo totale, ovvero fisico e mentale. In altre parole, bisogna evitare qualsiasi attività fisica (in genere quella sportiva) e sforzo mentale (come giocare ai videogiochi o fare cruciverba). Assicurati che il paziente rispetti i tempi stabiliti dal medico e segua qualsiasi terapia che gli ha prescritto.[16]
  5. 5
    Sconsiglia l'esercizio fisico finché il medico non lo approva. Se la vittima ha subito una commozione cerebrale mentre faceva sport, si allenava o era intenta in un'altra attività motoria, vietale di continuare. Non dovrebbe riprendere finché non viene visitata, soprattutto se si tratta di uno sport di contatto in cui potrebbe essere colpita di nuovo.

Consigli

  • Un bernoccolo non indica una commozione cerebrale, soprattutto se la vittima risponde lucidamente e non lamenta alcun sintomo. Tuttavia, è preferibile tenerla sotto controllo in caso dovessero manifestarsi sintomi gravi, come vomito, eloquio lento e disorientamento.
  • Tieni la vittima sotto controllo per un lungo periodo di tempo dopo l'incidente per assicurarti che le sue condizioni non peggiorino. Permettile di riposare, ma svegliala ogni tanto e rivolgile qualche domanda.
  • Il tempo di recupero da una commozione cerebrale può durare poche ore o diverse settimane. Varia in base alla persona e alle lesioni che ha riportato.

Avvertenze

  • Considera che un grave trauma cranico può sfociare in un coma, se la vittima non viene curata immediatamente.
  • Non è semplice valutare la gravità di una lesione alla testa, ma non esitare a chiamare i servizi di emergenza se qualcuno perde conoscenza. È necessario escludere il rischio di un'emorragia cerebrale, i cui sintomi non si manifestano immediatamente. Una lieve emorragia potrebbe mostrare i suoi effetti nei giorni seguenti all'incidente.
  • Traumi reiterati al cervello possono causare edema cerebrale, disabilità a lungo termine o morte. Se non si permette al cervello di guarire adeguatamente dopo un trauma cranico, la probabilità di soffrire di ripetute commozioni cerebrali è più alta.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Sarah Gehrke, RN. Sarah Gehrke lavora come Infermiera Registrata in Texas. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Phoenix nel 2013.

Categorie: Incidenti & Ferite

In altre lingue:

English: Tell If a Person Has a Concussion, Español: saber si una persona tiene una conmoción cerebral, Deutsch: Herausfinden ob eine Person eine Gehirnerschütterung hat, Português: Saber se Alguém Sofreu uma Concussão, Русский: определить, что у человека сотрясение мозга, 中文: 判断一个人是否有脑震荡, Français: diagnostiquer une commotion cérébrale, Nederlands: Vaststellen of iemand een hersenschudding heeft, Čeština: Jak zjistit, zda má člověk otřes mozku, Bahasa Indonesia: Mengetahui Seseorang Mengalami Gegar Otak, العربية: معرفة الشخص المصاب بارتجاج في المخ, ไทย: สังเกตว่าผู้ป่วยได้รับความกระทบกระเทือนทางสมองหรือไม่

Questa pagina è stata letta 2 821 volte.
Hai trovato utile questo articolo?