Come Diagnosticare e Pulire l'Acqua Torbida in una Piscina

2 Parti:Diagnosticare il ProblemaTrattare l'Acqua

L'acqua della piscina deve essere trattata regolarmente per mantenerla pura e in ottime condizioni igieniche. Se vuoi che la tua piscina sia limpida e perfettamente pulita devi disinfettarla con cadenza settimanale o bisettimanale, fare una buona manutenzione del filtro, pulire tutta l'area circostante e assicurare un corretto equilibrio chimico dell'acqua. Il metodo più efficace per pulire l'acqua torbida è quello di eseguire un trattamento completo della piscina prima di usare degli agenti chiarificanti.

Parte 1
Diagnosticare il Problema

  1. 1
    Esamina attentamente il colore dell'acqua e le condizioni delle pareti della piscina. La crescita di alghe, muffe e l'accumulo dei residui rilasciati dai corpi dei nuotatori sono tutti elementi che possono rendere l'acqua torbida; se è verde o ti accorgi che è visibilmente contaminata da residui biologici, non dovresti nuotarci, ma avviare un trattamento per uccidere i microrganismi.
  2. 2
    Procurati un kit per analizzare l'acqua. Questo test permette di misurare l'alcalinità, la durezza dell'acqua, il cloro totale, libero e combinato, il pH e l'acido cianurico. Questi parametri sono essenziali per determinare la limpidezza, la sicurezza e il livello di igiene dell'acqua. Molti kit economici, in genere, permettono solo di stabilire il pH e il livello del cloro libero, ma non sono in grado di fornire un'analisi accurata della situazione chimica generale della piscina.
  3. 3
    Analizza l'acqua della piscina usando un kit specifico. I due fattori che, con maggiore probabilità, rendono l'acqua torbida sono il pH e la durezza (cioè il contenuto di calcio), sebbene un ridotto livello di cloro possa indicare una contaminazione biologica.
    • Per pulire la piscina puoi usare dei prodotti alternativi che non contengono cloro, come il bromo, seguendo il metodo DPD. Aumenta la quantità di bromo per 2,25 volte; dovresti anche aumentare i livelli consigliati di cloro. Dato che questo test si basa sulla densità del prodotto pulente, così facendo il bromo è molto più denso, se moltiplicato per questo valore.
  4. 4
    Controlla il filtro alla ricerca di ostruzioni o malfunzionamenti. La presenza di sedimenti o materiale estraneo nel filtro può influire sul suo funzionamento e impedire che possa trattenere il particolato. I tentativi precedenti di pulizia potrebbero avere danneggiato il filtro. È importante verificare se ci sono delle ostruzioni controllando se si è ridotta la pressione della pompa di risalita della piscina.
    • Non usare i metodi di pulizia con controlavaggio, se hai un filtro a sabbia, perché potresti ridurre l'efficienza dell'impianto allentando i mezzi di filtrazione e saresti costretto ad acquistare un nuovo filtro.
  5. 5
    Pulisci il fondo e le pareti della piscina. Usa l'aspiraliquidi per eliminare ogni residuo di detriti, strofina i lati e il pavimento con una spazzola e togli tutta la sporcizia. Metti in azione il filtro per 8-12 ore per rimuovere tutto il particolato e i contaminanti solidi che potrebbero peggiorare la qualità dell'acqua.

Parte 2
Trattare l'Acqua

  1. 1
    Valuta di sostituire il filtro dell'acqua. Se non funziona correttamente o se è un filtro a sabbia, un metodo di pulizia con controlavaggio potrebbe danneggiare i mezzi filtranti. È fondamentale procedere con una costante manutenzione della piscina e qualunque malfunzionamento deve essere affrontato con serietà. Controlla tutto l'impianto e il sistema di filtrazione prima di decidere cosa sostituire.
  2. 2
    Pulisci il pavimento e le pareti della piscina. Togli ogni residuo solido con l'aspiraliquidi, strofina le pareti con una spazzola e assicurati di eliminare ogni traccia di particolato che potrebbe ostruire il filtro. Accendi l'impianto di filtrazione per 8-12 ore, in modo da rimuovere gli ultimi residui che potrebbero rendere l'acqua torbida.
  3. 3
    Tratta chimicamente l'acqua per rimuovere l'accumulo di microparticelle. Le particelle colloidali allentate potrebbero in effetti essere responsabili della poca trasparenza dell'acqua. Questi sono residui di origine sia naturale (come le alghe) sia minerale (come il calcio disciolto). Modifica le sostanze chimiche rispettando i valori riportati di seguito e attiva il filtro della piscina per un altro giorno prima di rifare il test della composizione dell'acqua.
    • Cloro libero: 1-2 ppm;
    • Cloro combinato: <0,3 ppm;
    • pH: 7,2 – 7,8;
    • Alcalinità complessiva: 80 – 120 ppm;
    • Durezza dell'acqua: 180 – 220 ppm (dei livelli più alti sono accettabili fino a circa 400 ppm).
  4. 4
    Regola il pH usando un prodotto acidificante che trovi in commercio, in alternativa puoi renderlo più basico con il borace. Non tentare di mescolare sostanze acide o basiche aggressive nella piscina senza usare le misure di protezione, come la maschera per gli occhi, indumenti protettivi e un respiratore.
  5. 5
    Fai un trattamento shock, se i livelli di cloro combinato (ossia il livello del cloro totale dedotto il cloro libero) superano lo 0,3 ppm. Il cloro combinato è costituito da quello libero che reagisce con un agente presente nell'acqua e forma la cloramina, che produce un forte odore di cloro. Questo trattamento shock dovrebbe portare il livello del cloro a più di 30 ppm.
    • Se usi la cartina di tornasole per testare il pH e questa risulta di un colore viola o neutro, allora il livello di cloro potrebbe essere alto. Questi kit per i test spesso contengono un reagente, in genere il tiosolfato, che rimuove il cloro e permette di eseguire un'analisi accurata.
    • Alti livelli di acido cianurico possono diminuire l'efficacia del cloro come agente sterilizzante, ma puoi intervenire riducendoli per diluizione.
  6. 6
    Monitora per diversi giorni i livelli di cloro e bromo per verificarne la stabilità. Se i livelli cambiano molto da un giorno all'altro significa che c'è un problema di domanda di cloro. Verifica anche i livelli di acido cianurico, dato che svolge il compito di stabilizzare il cloro per evitare la degradazione innescata dai raggi UV; controlla inoltre il clorinatore oppure acquistane uno nuovo per cercare di mantenere stabile la composizione chimica dell'acqua.
  7. 7
    Regola l'alcalinità totale della piscina aggiungendo del bisolfato di sodio o dell'acido muriatico. Assicurati di seguire sempre le indicazioni riportate sulla confezione in base alla capienza della piscina. Queste soluzioni devono diffondersi nell'acqua e completare la loro reazione chimica entro sei ore.
  8. 8
    Regola la durezza dell'acqua (concentrazione di calcio) usando un addolcente. A questo scopo puoi anche aggiungere una miscela diluita di addolcente. Si tratta di soluzioni agglomeranti che risultano più efficaci quando l'acqua è leggermente alcalina e che hanno bisogno di diversi giorni prima completare la loro azione. La durezza dell'acqua dell'acquedotto varia moltissimo da zona a zona e dovresti farti consigliare da esperti e professionisti qualificati nella pulizia delle piscine per determinare la forza e la concentrazione di questi prodotti.
  9. 9
    Usa un prodotto chiarificante seguendo le istruzioni, se gli altri metodi non portano a risultati sperati. I chiarificanti sono soluzioni agglomeranti che si legano ai colloidi presenti nell'acqua e li portano in superficie, dove puoi eliminarli con un aspiraliquidi o con il filtro della piscina. Queste sostanze chimiche sono chiamate flocculanti e il trattamento è definito flocculazione. Continua a filtrare ininterrottamente l'acqua finché non torna completamente limpida.
  10. 10
    Aggiungi una seconda dose di chiarificante o un prodotto chimico più aggressivo. Non spegnere l'impianto di filtrazione se la piscina non è ancora perfettamente pulita. Tieni comunque presente che un uso eccessivo di questo prodotto può rallentare il processo di chiarificazione; le particelle tendono a respingersi l'una con l'altra piuttosto che attirarsi e quindi la concentrazione del chiarificatore aumenta. Attieniti sempre scrupolosamente alle istruzioni riportate sulla confezione e non ripetere la procedura più di 2 volte nel corso di una settimana.
  11. 11
    Pulisci l'acqua con l'aspiraliquidi e strofina le superfici della piscina per eliminare i residui che si sono sedimentati a causa della flocculazione. Le macchie, l'accumulo di sporcizia o la ruggine probabilmente sono dovute alla durezza dell'acqua o ai cambiamenti dell'alcalinità, più che al flocculante.
  12. 12
    Contatta un esperto professionista nella pulizia delle piscine nel caso il problema persista. Se nonostante diversi trattamenti non ottieni i risultati sperati, il problema potrebbe essere causato da fattori secondari che non riesci a individuare e che possono invece essere rilevati e trattati in maniera più efficace e sicura da un professionista. Un numero eccessivo di trattamenti di pulizia possono causare irritazione della pelle e delle mucose ai nuotatori. Assicurati che tutti i componenti di pulizia e filtraggio dell'acqua funzionino correttamente.

Avvertenze

  • Non nuotare in piscina, se prima non hai testato l'acqua e verificato che sia sicura seguendo tutte le istruzioni dei fabbricanti dei prodotti chiarificanti o dei trattamenti per la pulizia dell'acqua. Queste soluzioni sono concentrate, di solito vengono utilizzate su migliaia di litri di acqua e potrebbero provocare delle ustioni se venissero usate impropriamente.
  • Indossa guanti e occhiali quando maneggi i prodotti chimici per il trattamento dell'acqua della piscina.
  • Assicurati che nessuno abbia accesso alla piscina finché non è stato completato il trattamento.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Casa & Giardino

In altre lingue:

English: Diagnose and Clear Cloudy Swimming Pool Water, Français: diagnostiquer et nettoyer une eau de piscine trouble, Español: diagnosticar y aclarar el agua turbia de una piscina, Deutsch: Wolkiges Swimming Pool Wasser diagnostizieren, Português: Verificar se a Água de uma Piscina Está Turva e Solucionar o Problema, Русский: обнаружить и почистить мутную воду в бассейне, Bahasa Indonesia: Mendiagnosis dan Menjernihkan Air Kolam Renang yang Keruh

Questa pagina è stata letta 76 966 volte.

Hai trovato utile questo articolo?