Come Diagnosticare le Cause del Tremore Essenziale

Scritto in collaborazione con: Janice Litza, MD

In questo Articolo:Determinare una Causa GeneticaSottoporsi agli Esami MediciTrattare la Malattia

Il tremore essenziale è una patologia che consiste in un movimento agitato e involontario di braccia, testa, palpebre o altri muscoli; potresti tremare senza volere e accorgerti che non riesci a fermare il movimento una volta iniziato. Solitamente, colpisce soprattutto uomini e donne che hanno superato i 65 anni.[1] Per diagnosticare le cause di questo disturbo vengono eseguiti degli esami genetici per valutare se esistono dei fattori familiari; il medico può anche sottoporti ad altri accertamenti per cercare di definirne la causa.

1
Determinare una Causa Genetica

  1. 1
    Chiedi ai familiari se qualche membro soffre o ha sofferto di questa patologia. Sebbene la causa esatta non sia nota, il disturbo potrebbe avere una componente genetica. Se qualche parente ne è stato colpito, per esempio un genitore, hai maggiori probabilità di soffrirne anche tu; in questo caso, si parla di tremore essenziale familiare, una situazione in cui un genitore è portatore del gene anomalo e il figlio è più suscettibile alla patologia.[2]
    • Chiedi ai genitori se ne soffrono; parla con i familiari per capire se questa malattia è presente tra i tuoi consanguinei.
  2. 2
    Presta attenzione se qualcuno in famiglia ne manifesta i sintomi. Potresti notare che qualche parente inizia a mostrare i segni della malattia; solitamente, appaiono tra le persone che hanno più di 65 anni, sebbene possano iniziare a svilupparsi anche verso i 40. Ecco alcuni indizi:[3]
    • Ondeggiamento della testa;
    • Tremiti o tremori di braccia, testa e palpebre;
    • Voce tremolante o incerta, come se interessasse la laringe;
    • Difficoltà a scrivere, disegnare, bere da un bicchiere o usare strumenti.
    • I tremori possono presentarsi a fasi alterne, ma in genere peggiorano con il tempo e potrebbero anche non interessare entrambi i lati del corpo nella stessa maniera.
  3. 3
    Chiedi al medico di poter eseguire gli esami genetici. Se sospetti di aver ereditato il gene della malattia, rivolgiti al dottore per sottoporti a dei controlli; questi potrebbe prendere un tampone del cavo orale per vedere se è presente una mutazione genetica responsabile del tremore essenziale.[4]
    • I test genetici non cambiano le diverse opzioni di trattamento o gestione della malattia, ma possono essere utili per capire se sei o meno predisposto geneticamente a soffrire di tale disturbo.

2
Sottoporsi agli Esami Medici

  1. 1
    Esegui il test per l'ipertiroidismo. Esistono diversi disturbi che possono causare il tremore essenziale, tra i quali un'eccessiva attività della tiroide. Il medico può capire se soffri di ipertiroidismo attraverso un esame fisico; può inoltre informarsi sulla tua storia clinica per capire se hai manifestato in passato dei sintomi riconducibili a una tiroide troppo attiva.[5]
    • Può prescriverti un esame del sangue per verificare se il livelli di tirossina e TSH (ormone tireostimolante) sono anomali, nel qual caso potrebbe esserci ipertiroidismo.
  2. 2
    Rivolgiti a uno specialista del morbo di Parkinson. Si tratta di un'altra patologia potenzialmente responsabile del tremore essenziale. Per ottenere una diagnosi certa devi rivolgerti a un professionista che lavora con pazienti che sono affetti da questa malattia, il quale è in grado di stabilire se ne sei colpito attraverso un esame fisico e sottoponendoti a diversi test neurologici per verificare agilità, equilibrio e capacità motorie.[6]
    • Il medico controlla anche altri sintomi del morbo di Parkinson che vanno oltre i tremori, come difficoltà di equilibrio, rallentamento dei movimenti, rigidità di braccia, gambe e torace.
  3. 3
    Sottoponiti agli esami per la sclerosi multipla. Si tratta di un'altra malattia associata al tremore essenziale, che può essere diagnosticata tramite un esame del sangue. Potrebbe inoltre essere necessaria una puntura spinale per prelevare un campione di liquido, oltre a una risonanza magnetica per verificare eventuali lesioni al midollo spinale e al cervello.[7]
    • Lo specialista può anche redigere l'anamnesi per vedere se in passato hai manifestato segni o quadri sintomatologici che potrebbero indicare la presenza di questa patologia.
  4. 4
    Determina se hai avuto un ictus. La presenza di tremore essenziale può essere la conseguenza di un ictus; il medico può eseguire una visita medica e richiedere un prelievo ematico per stabilire se ne sei stato colpito. Può anche eseguire una tomografia computerizzata o una risonanza magnetica del cervello per verificare l'eventuale presenza di segni di un colpo apoplettico.[8]
    • Per confermare un ictus avuto in passato può anche sottoporti a un'ecografia carotidea, un angiogramma cerebrale e un ecocardiogramma.
  5. 5
    Parla con il medico di un eventuale abuso di sostanze illegali. Se fai uso di droghe come amfetamine, corticosteroidi e psicofarmaci, oltre ad abusare di alcolici, potresti sviluppare il tremore essenziale. Se hai un problema di dipendenza, rivolgiti al medico per valutare se questo può essere la causa dei movimenti incontrollati.[9]
    • Potresti manifestare tremori anche quando sei in crisi d'astinenza.
  6. 6
    Chiedi al medico se possono esserci altre malattie responsabili di questa sintomatologia. Anche l'avvelenamento da mercurio, un'insufficienza epatica o altri disturbi possono portare a tale patologia; se temi di essere affetto da qualcuna di queste malattie, sottoponiti a degli accertamenti per confermare la diagnosi.[10]
    • Tieni tuttavia presente che a volte non esistono cause definite e certe del tremore essenziale; la malattia potrebbe derivare da un'ampia varietà di fattori di salute o da altre cause non ancora del tutto chiare.

3
Trattare la Malattia

  1. 1
    Prendi i farmaci. Se i sintomi sono moderati, una terapia farmacologica potrebbe non essere necessaria; ma se sono gravi e influiscono negativamente sulla vita di tutti i giorni, il dottore può prescriverti diversi medicinali, come betabloccanti, anticonvulsivanti e tranquillanti. Informati in merito agli effetti collaterali di ciascuna di queste classi di farmaci e alle interazioni negative con altri prodotti che stai prendendo.[11]
    • A volte, in presenza di tremori essenziali viene raccomandata una cura con iniezioni di tossina botulinica; si tratta di una proteina in grado di ridurre i sintomi fino a tre mesi, ma può causare debolezza nelle dita se viene iniettata nelle mani.
  2. 2
    Sottoponiti alla fisioterapia. Il medico può consigliarti questa terapia o quella occupazionale per aiutarti a gestire i tremori. La fisioterapia può migliorare la forza e il controllo muscolare, ma il dottore può anche inviarti presso un terapista occupazionale.[12]
    • Come parte delle sessioni di terapia, potrebbe essere necessario dover indossare o usare dei dispositivi correttivi per supportarti nelle attività quotidiane; l'uso di bicchieri e posate più pesanti, polsiere e accessori per scrivere più grandi e pesanti potrebbero rendere la vita ordinaria più semplice per chi soffre di tremori essenziali.
  3. 3
    Apporta dei cambiamenti nello stile di vita. Come parte del piano di trattamento dovresti probabilmente fare qualche modifica nelle attività di ogni giorno, per esempio usare più spesso la mano meno colpita dal tremore; dovresti anche ridurre i livelli di stress e ansia che ti affliggono, dato che possono aggravare i sintomi.[13]
    • Per esempio, potresti svolgere qualche hobby rilassante che richiede un'attività fisica minima, come leggere, ascoltare musica o guardare film.
    • Puoi anche eseguire esercizi di respirazione profonda o meditare per cercare di alleviare le tensioni emotive, senza stressare eccessivamente l'organismo.
  4. 4
    Cambia l'alimentazione. Anche dei mutamenti nella dieta possono rendere i tremori più gestibili. Riduci la caffeina e gli altri stimolanti come l'alcool; il medico potrebbe inoltre consigliarti una dieta speciale.[14]
    • Ad esempio, dovresti mangiare più frutta e verdura fresche, oltre a prepararti i pasti a casa anziché consumare quelli preconfezionati; il medico può anche raccomandarti di evitare zuccheri artificiali, additivi e coloranti, in quanto possono innescare i sintomi.
    • Se vivi con altre persone, chiedi loro che preparino dei pasti speciali, dato che potresti avere difficoltà a prepararli tu stesso a causa dei tremori.
  5. 5
    Cerca il supporto di familiari e amici. Il medico può consigliarti di farti aiutare da chi ti vuole bene nel gestire e affrontare le difficoltà che questa malattia comporta. Puoi unirti a un gruppo di sostegno per superare le difficoltà emotive, così come incaricare un assistente personale, se necessario, per rendere più semplici le attività di ogni giorno.[15]
    • In base alla gravità dei sintomi, il dottore può consigliarti di avere un assistente, un amico o un familiare che controlli ogni giorno la situazione; questa può essere un'ottima soluzione se hai difficoltà a svolgere le normali mansioni quotidiane a causa della malattia.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disturbi Neurologici

In altre lingue:

English: Diagnose the Cause of Essential Tremor, Português: Diagnosticar a Causa do Tremor Essencial, Español: diagnosticar la causa de los temblores esenciales

Questa pagina è stata letta 1 884 volte.
Hai trovato utile questo articolo?