Come Difendere la Tua Scelta di Non Avere Figli

Scritto in collaborazione con: Trudi Griffin, LPC

In questo Articolo:Esporre le Proprie RagioniComunicarlo nel Modo GiustoParlarne con il Proprio Partner

Amici e parenti possono avere difficoltà a comprendere perché non vuoi avere figli e ad accettare la tua decisione. Se ne hai abbastanza di sentirti chiedere "Quando mi darai un nipotino?" o "Cosa state aspettando, voi due?", cerca di parlare chiaro e stabilire confini personali. Se vuoi, elenca dei motivi per i quali non desideri avere figli e la tua vita ti soddisfa così com'è. Assicurati, però, che il tuo partner sia d'accordo con te.

Parte 1
Esporre le Proprie Ragioni

  1. 1
    Di' cosa ti piace del tuo stile di vita. Spiega quanto trovi comodo avere orari flessibili e molto tempo a disposizione. Potrai non avere bambini, ma hai il tempo di dedicarti ai tuoi obiettivi e ai tuoi interessi. Per esempio, se vuoi andare al cinema alle nove di sera o passare un weekend fuori, puoi farlo facilmente e senza stress.[1]
    • Prova a spiegarti dicendo: "So che non avere figli mi farà perdere determinate cose della vita, ma allo stesso tempo mi permette di averne altre, e ne sono felice". Per esempio, potresti dire a tuo fratello: "Non avere figli miei mi permette di essere un bravo zio per i tuoi".
    • È vero che "non si può avere tutto dalla vita", ma si può sempre trarre il meglio da ciò che si ha.
  2. 2
    Sottolinea l'importanza che dai alle tue relazioni. Spiega come non avere figli ti permette di dedicarti di più al tuo partner e/o ai tuoi amici. Poiché non devi impegnare il tuo tempo ad accompagnare i bambini a scuola e a seguirli nelle loro attività, hai la possibilità di approfondire le relazioni con altre persone ed essere più presente nelle loro vite.[2]
    • Potresti dire: "Adoro fare da babysitter ai tuoi figli e passare del tempo con te e altri amici".
    • Se hai un partner, potresti dire: "Dato che non abbiamo figli, possiamo dedicare molto tempo alla vita di coppia e avere conversazioni intime senza doverci preoccupare che i bambini possano sentire".
  3. 3
    Parla della tua preoccupazione per l'ambiente. Molte persone scelgono di non avere figli per ragioni legate all'ambiente, in particolare per non contribuire alla sovrappopolazione mondiale. Ogni essere umano del pianeta, per quanto possa provare a rispettare la natura, produce rifiuti e consuma risorse preziose che si stanno esaurendo. Abbiamo tutti un impatto sull'ambiente e un modo per ridurlo consiste nell'evitare di mettere al mondo altre persone.[3] Fai sapere ai tuoi amici e parenti che ti preoccupi per il pianeta e che non vuoi contribuire a danneggiarlo.[4]
    • Per esempio, potresti dire: "Crescere un figlio, al giorno d'oggi, significa consumare le risorse del pianeta e avere un grande impatto ambientale. Già consumo più di quanto vorrei, non mi sembra giusto farlo ancora di più avendo un bambino".
  4. 4
    Spiega che non riesci a vederti nel ruolo di genitore. A meno che non ci sia una ragione specifica che ti spinga a considerare l'idea di avere figli (per esempio, nel caso il tuo partner desideri moltissimo averne), non c'è alcun motivo per cui dovresti giustificare la tua scelta. Se non vuoi bambini, di' che non li vuoi e basta, senza girarci troppo intorno. E se qualcuno insiste sull'argomento, puoi semplicemente abbandonare la conversazione.
    • Per esempio, potresti dire: "Non ho mai voluto avere figli, tutto qui, quindi non ne avrò".

Parte 2
Comunicarlo nel Modo Giusto

  1. 1
    Termina la conversazione in modo gentile ma fermo. Le ragioni per cui hai preso questa decisione sono tue. Dovresti spiegarle solo se ti senti a tuo agio e desideri condividerle con parenti e amici. Se non vuoi dare spiegazioni, nulla ti obbliga a farlo: hai tutto il diritto di proteggere la tua privacy, anche da parenti curiosi. Se non vuoi parlare della tua decisione di non avere figli, non farlo.[5]
    • Se qualcuno ti fa domande al riguardo, puoi rispondergli: "Non è una cosa di cui mi va di parlare, al momento".
    • Se non ti senti a tuo agio, puoi dire: "Mi dispiace, ma non mi sento a mio agio a parlare di questo con te adesso".
    • Se hai una relazione, puoi dire: "Grazie per l'interessamento, ma io e il mio partner vogliamo tenere privata questa parte della nostra vita".
  2. 2
    Stabilisci dei sani confini emotivi. È normale che i tuoi genitori vogliano dei nipoti, ma non dovrebbe essere una tua responsabilità. Se la tua famiglia o i tuoi amici tendono a intromettersi o a interessarsi un po' troppo, poni dei limiti. Alcuni genitori usano i figli per realizzare i propri desideri; è ingiusto nei tuoi confronti ed è indice di una forma di dipendenza affettiva. Se cercano di forzarti a parlare della tua decisione o di convincerti ad avere figli, stabilisci dei confini ben chiari.[6]
    • Per esempio, potresti dire: "Ne abbiamo già discusso e non è cambiato nulla. Non parliamone più, per favore".
    • Potresti anche dire: "Per favore, rispettate le mie scelte. Potete avere le vostre opinioni, ma la decisione spetta a me".
    • Quando poni dei limiti, stabilisci anche delle conseguenze; per esempio, potresti dire: "Mi dispiace, ma se tornate ancora su questo argomento, me ne vado".
  3. 3
    Usa l'umorismo. A un certo punto, le domande e i punzecchiamenti possono diventare esasperanti. Se non ne puoi più di dover dare spiegazioni, prova a rispondere con delle battute di spirito. Se affronti la questione con leggerezza, potresti riuscire ad attenuare eventuali conflitti e a evitare di infuocare gli animi.[7]
    • Per esempio, potresti dire: "Sto già allargando la famiglia! Ho preso un cane. Questo è il tuo nuovo nipotino, Fuffi".
  4. 4
    Ascoltali. Alcune persone, come i tuoi genitori o i tuoi nonni, possono tenere molto al fatto che tu abbia dei figli. Anche se sei deciso a non averne, ascolta ciò che hanno da dire. È normale che reagiscano in un certo modo alle tue decisioni e che abbiano bisogno di tempo per elaborarle, ed è importante che tu comprenda e accetti i loro sentimenti.[8]
    • Se un membro della tua famiglia ti parla continuamente di figli o diventa assillante, puoi dirgli: "Ho capito. So che sei deluso, ma per favore smetti di farmi pressioni. È una mia scelta e non cambierò idea".
  5. 5
    Permetti loro di sentirsi delusi o addolorati. La verità è che di norma ci si aspetta che una persona abbia dei figli, prima o poi, e questo vale in particolar modo per i parenti di quella persona. Questo non significa che la tua decisione sia sbagliata, ma è importante capire che magari i tuoi familiari sognano di tenere in braccio i tuoi bambini da quando tenevano in braccio te. Per quanto tu abbia il diritto di vivere la tua vita come preferisci, è inevitabile che le tue scelte abbiano un impatto sui tuoi cari. Riconoscendo e dando spazio ai loro sentimenti, darai loro la possibilità di giungere ad accettare la situazione in modo sano e naturale.
    • Lascia che tuoi familiari elaborino il dolore per la perdita senza essere impaziente (sì, è autentico dolore e possono considerarla una vera e propria perdita). Non sei l'unico membro della famiglia; se tieni al vostro rapporto, devi lasciare che esprimano la propria sofferenza.
    • Il fatto che siano rattristati dalla tua scelta, però, non deve farti sentire in dovere di diventare genitore, se non è questa la vita che desideri.
    • Mostra empatia nei loro confronti e invitali a guardare il lato positivo. Di' qualcosa come: "So che molte persone hanno figli e capisco che siate delusi. Però, pensate a quanti membri ha già la nostra famiglia! Abbiamo madri, padri, fratelli e sorelle, cugini e cugine meravigliosi, persino animali (quali che siano). Siamo già una bella famiglia, è solo che non abbiamo bambini!".

Parte 3
Parlarne con il Proprio Partner

  1. 1
    Parla con il tuo partner della questione dei figli. Se vuoi impegnarti in una relazione importante e a lungo termine, una delle questioni che tu e il tuo partner dovete affrontare è la domanda: "Vogliamo dei figli?". Se non siete d'accordo su questo, potreste non essere compatibili.
    • Parla con sincerità. Se il tuo partner desidera avere bambini e tu invece non li vuoi, è meglio saperlo subito invece di investire anni in una relazione che potrebbe finire a causa di questo conflitto.
    • È una questione che riguarda solo voi due. I desideri, le opinioni e le aspettative dei vostri parenti non devono influire in alcun modo sulle vostre decisioni. Se la persona con cui hai una relazione dice che non vuole deludere sua madre o qualcosa di simile, ricordale gentilmente che questa è una cosa che riguarda voi due e nessun altro.
  2. 2
    Supportatevi a vicenda. Lascia che il tuo partner ti difenda: se familiari e amici ti assillano perché non vuoi avere figli, fallo parlare in tuo favore; se per te l'argomento è difficile da affrontare, chiedigli di rispondere al posto tuo; se qualcuno ti tormenta con delle domande, permettigli di intervenire per sostenerti o dare risposte. Fai lo stesso in caso sia il tuo partner ad aver bisogno di aiuto.
    • Per esempio potresti chiedere al tuo partner: "Puoi rispondere tu a questa domanda?", o potresti semplicemente dire: "Lascerò che sia lui/lei a rispondere".
  3. 3
    Assicurati che tu e il tuo partner siate in sintonia. Se non vuoi continuare a dover rispondere alle stesse domande per il prossimo quarto di secolo, devi mostrare fermezza nella tua decisione. Se sei in una relazione o sei sposato/a, chiedi al tuo partner o al tuo coniuge di sostenere, in modo gentile ma deciso, la stessa posizione riguardo all'avere figli. Dare risposte evasive non farà che alimentare nelle altre persone la speranza che un giorno cambierete idea.
    • Concorda con il partner le risposte da dare a chi vi fa domande sull'argomento. Potreste adottare una risposta standard, come questa: "Abbiamo deciso di non avere figli. Se dovessimo cambiare idea, ve lo faremo sapere".

Consigli

  • È importante che le ragioni per cui non vuoi avere figli siano chiare innanzitutto a te, prima che tu le esponga ad altri. Devi avere la certezza che non hai preso questa decisione per ripicca o ribellione nei confronti della tua famiglia.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Famiglia

In altre lingue:

English: Defend Your Choice to Be Childless, Español: defender tu elección de no tener hijos, Français: défendre votre choix de ne pas avoir d'enfants, Português: Defender sua Escolha de Não Ter Filhos, Bahasa Indonesia: Melindungi Pilihan untuk Tidak Memiliki Anak, Deutsch: Verteidige deine Entscheidung kinderlos zu bleiben, Nederlands: Je redenen om kinderloos te blijven verdedigen, العربية: الدفاع عن رغبتك في عدم إنجاب الأطفال

Questa pagina è stata letta 137 volte.
Hai trovato utile questo articolo?