Come Diluire lo Smalto per Unghie

3 Parti:Usare Rimedi Veloci e TemporaneiUsare Rimedi a Lungo TermineConservare Bene lo Smalto

Come succede con molti cosmetici, uno smalto che è stato esposto all'aria nel tempo perde la propria efficacia. Se l'hai aperto da un bel po', probabilmente è diventato denso, grumoso e difficile da applicare. Per fortuna, esistono alcuni semplici trucchetti che puoi provare per farlo durare più a lungo.

Parte 1
Usare Rimedi Veloci e Temporanei

  1. 1
    Capovolgi la boccetta per rimescolare i pigmenti, poi rimettila in verticale. Continua a ruotarla in questo modo per 2-3 minuti. A volte basta questo movimento per farlo rivivere [1].
  2. 2
    Fai rotolare la boccetta tra i palmi per qualche minuto. Il calore delle mani diluirà la consistenza dello smalto, quindi sarà più facile applicarlo. Mai agitarla, perché altrimenti si formeranno delle bollicine [2].
  3. 3
    Prova a mettere la boccetta sotto un getto di acqua tiepida per 2 minuti. Assicurati che sia chiusa bene e afferrala dal tappo, così non ti scotterai le dita. L'acqua riscalderà lo smalto e ne faciliterà la stesura [3].
  4. 4
    Applicalo su un'unghia per testarne la consistenza. Lascia che il primo strato si asciughi prima di stenderne un secondo. Se lo smalto è troppo denso o grumoso, continua a leggere per scoprire che cosa fare [4].

Parte 2
Usare Rimedi a Lungo Termine

  1. 1
    Apri la boccetta e versa 2-3 gocce di diluente per smalto [5]. Utilizza un contagocce. Il diluente è reperibile in profumeria o in altri negozi che vendono prodotti di bellezza.
    • Se userai lo smalto in gel, opta per un diluente apposito. Lo smalto in gel ha una speciale proprietà reattiva ai raggi UV, quindi utilizzare un diluente classico potrebbe impedirgli di funzionare correttamente [6].
  2. 2
    Come ultima spiaggia, usa l'acetone o un altro solvente. Entrambi possono rovinare lo smalto e farlo spaccare una volta che si sarà asciugato [7]. Se li utilizzi, probabilmente dovrai buttare lo smalto dopo qualche altro uso [8].
    • Non usare l'acetone o il solvente per diluire lo smalto in gel [9].
  3. 3
    Chiudi bene la bottiglietta e falla rotolare tra i palmi per mescolare il diluente e lo smalto. Non agitarla, altrimenti si formeranno delle bollicine. Se il diluente non si mescola con lo smalto, prova a capovolgere qualche volta il flaconcino.
  4. 4
    Se necessario, ripeti il procedimento. Se lo smalto è ancora pastoso, apri la bottiglietta e versa altre 2-3 gocce di diluente. Richiudila e falla rotolare tra i palmi per mescolare diluente e smalto.
  5. 5
    In caso di smalto molto pastoso, cerca di lasciare agire il diluente prima di mescolare. Se è piuttosto denso e hai ripetuto il procedimento diverse volte, prova ad aspettare un po' di più. Apri la boccetta, versa 2-3 gocce di diluente e chiudila. Lascialo agire per un'ora, poi mescolali facendo rotolare la boccetta tra le mani [10].
  6. 6
    Recupera la funzionalità del pennellino immergendolo nell'acetone. Riempi di acetone un recipiente di vetro o una tazza di ceramica. Non usare bicchieri di plastica (altrimenti l'acetone li scioglierà) o che usi per bere. Immergi il pennellino nel liquido e ruotalo: lo smalto secco dovrebbe dissolversi e cadere dalle setole. Se rimangono dei residui, rimuovili con un tovagliolo. Non utilizzare batuffoli o dischetti di cotone. Una volta che avrai finito, richiudi la boccetta. I resti di acetone aiuteranno a diluire lo smalto [11].
    • L'acetone potrebbe rovinare lo smalto. È preferibile usare questo metodo quando la boccetta è quasi vuota.
  7. 7
    Se lo smalto è diventato troppo liquido, è possibile rimediare. Hai usato più diluente del necessario? Tutto quello che devi fare è lasciare entrare dell'aria nella boccetta. Per prima cosa, togli il pennellino e puliscilo con del solvente per unghie. Avvolgilo con della pellicola trasparente e lascia la boccetta aperta, in un posto dove non rischi di farla cadere. Controllala il giorno dopo: l'aria che circola nella stanza dovrebbe avere addensato nuovamente il prodotto [12].
    • A volte è necessario lasciarla aperta per qualche giorno – dipende dalla temperatura e dall'umidità dell'ambiente.

Parte 3
Conservare Bene lo Smalto

  1. 1
    Scopri come evitare che lo smalto si secchi o si raggrumi. Prima o poi scadrà, ma per farlo durare più a lungo esistono dei trucchetti. Questa sezione ti darà delle dritte su come prenderti cura dello smalto, in modo che non si secchi di nuovo con altrettanta velocità.
  2. 2
    Prima di chiuderla, pulisci il collo della boccetta con un batuffolo di cotone impregnato di acetone. Questo ti permette di eliminare lo smalto in eccesso. Se non lo fai, il prodotto potrebbe seccarsi sul collo, quindi sarà difficile chiudere la boccetta. L'aria verrà dunque intrappolata nella bottiglietta, facendo seccare prima lo smalto [13].
  3. 3
    Conserva lo smalto in un posto fresco e asciutto. Non tenerlo in bagno: gli sbalzi di temperatura sono significativi e frequenti. Invece, riponilo in un cassetto della scrivania [14].
    • Se lo conservi in frigo, fai attenzione. La temperatura fredda può farlo durare più a lungo, ma è pur sempre uno spazio chiuso. Se la boccetta dovesse rompersi, si rischia un incendio a causa delle esalazioni [15].
  4. 4
    Conserva le boccette in verticale, non appoggiate su un fianco. Quando riponi lo smalto, è importante che la boccetta stia dritta: appoggiarla in orizzontale farà fluire il prodotto verso il collo, il che può seccare lo smalto e complicarne l'apertura [16].
  5. 5
    Non appena finisci di usare lo smalto, chiudilo subito. Non lasciarlo aperto mentre aspetti che le unghie si asciughino. Lo smalto si secca a contatto con l'aria, quindi è preferibile diminuire quanto più possibile l'esposizione [17].

Consigli

  • Prima dell'uso, fai raffreddare lo smalto in frigo. Questo aiuta a ridurre l'evaporazione del solvente. Impedisce anche che il pigmento si rapprenda e si sedimenti.
  • Gli smalti scuri tendono a raggrumarsi prima di quelli chiari o trasparenti. Ciò è dovuto alla maggiore pigmentazione [18].
  • Quando applichi lo smalto, ricorda che quelli che hanno una consistenza liquida tendono a durare di meno, mentre quelli densi si sbeccano di più [19].

Avvertenze

  • Usa l'acetone o il solvente per diluire lo smalto solo se non hai a disposizione un diluente apposito o è rimasto poco prodotto nella boccetta.
  • Non agitare la boccetta, altrimenti si formeranno delle bollicine.
  • Lo smalto può scadere. Non usarlo se si è rappreso, addensato o ha un cattivo odore [20].
  • Il diluente per smalto potrebbe non essere efficace su quelli che contengono brillantini. Nella maggior parte dei casi è impossibile salvarli e vanno sostituiti [21].
  • A volte è impossibile salvare uno smalto, quindi va buttato via.

Cose che ti Serviranno

  • Diluente per smalto
  • Batuffoli di cotone

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura Personale & Stile

In altre lingue:

English: Thin Nail Polish, Español: diluir esmalte para uñas, Português: Amolecer Esmalte, Русский: разжижить лак для ногтей, Deutsch: Nagellack verdünnen, Français: diluer le vernis à ongles, Bahasa Indonesia: Mengencerkan Cat Kuku, Nederlands: Nagellak verdunnen, العربية: تخفيف طلاء الأظافر, 中文: 稀释变干的指甲油

Questa pagina è stata letta 37 870 volte.

Hai trovato utile questo articolo?