Scarica PDF Scarica PDF

Anche se il testosterone di solito è considerato un ormone maschile, sia gli uomini che le donne lo producono in quantità diverse. Un valore alto di questa sostanza può provocare molti sintomi sgradevoli in entrambi i sessi, inclusi acne, aumento di peso e dell'aggressività. Se un esame del sangue ti ha confermato che hai il testosterone alto, puoi fare alcuni cambiamenti al tuo stile di vita per arrivare a ridurlo nel tempo. Assicurati di consultare regolarmente un medico per verificare il tuo stato di salute e seguire la strada giusta verso il recupero.

Metodo 1 di 9:
Quali alimenti riducono il testosterone?

  1. 1
    Gli esperti non sono d'accordo su quali alimenti contribuiscano a ridurlo. L'unico aspetto su cui tutti concordano è che le diete a basso contenuto di carboidrati aiutano a ridurre naturalmente il livello di insulina. Dato che un aumento dell'insulina può portare l'organismo a produrre più testosterone, limitare i carboidrati è un ottimo modo per mantenere basso il valore di questo ormone. Prova a seguire una dieta sana ed equilibrata mentre cerchi di abbassare la concentrazione di testosterone nel sangue.[1]
    • Potresti aver visto articoli che legano alimenti come la soia, i semi di lino e i grassi, a un basso valore di testosterone. Tuttavia, sono necessari più studi scientifici per confermare questo legame.
    Pubblicità

Metodo 2 di 9:
Quali attività aiutano a ridurre il testosterone?

  1. 1
    Mantenendo il peso forma riduci il livello di testosterone. Condurre una vita attiva può aiutarti a ridurre naturalmente il livello di insulina e di ormoni androgeni, contribuendo a una migliore salute ormonale generale. Cerca di compiere 30 minuti di attività fisica di media intensità al giorno e consulta il medico per pianificare un programma di allenamento specifico.[2]
    • Prova a camminare, correre, andare in bicicletta o nuotare per mantenerti attivo in modo divertente.

Metodo 3 di 9:
Quali farmaci riducono il livello di testosterone?

  1. 1
    Puoi ridurlo assumendo contraccettivi. Le pillole anticoncezionali aiutano a regolare il ciclo mestruale e alleviano i sintomi del testosterone alto. Assicurati che il contraccettivo che usi contenga progesterone, che aiuta a contrastare l'eccesso di testosterone.[3]
  2. 2
    Prova un farmaco anti-androgeno per ridurre il testosterone. Gli androgeni sono un gruppo di ormoni correlati, compreso il testosterone, responsabili dello sviluppo delle caratteristiche maschili. I farmaci anti-androgeni più usati includono spironolattone (Spirolang), leuprolelina (Enantone, Prostap), goserelin (Zoladex) e abarelix (Plenaxis). Il tuo medico potrebbe consigliarti di sperimentare medicinali di questo tipo a basso dosaggio per 6 mesi, in modo da valutarne l'efficacia e i possibili effetti collaterali negativi.[4]
    Pubblicità

Metodo 4 di 9:
Qual è il miglior trattamento per il testosterone?

  1. 1
    Curare la causa dell'aumento di questo ormone è il migliore trattamento. Cambiare la dieta e incrementare l'attività fisica sono sempre ottime decisioni per la tua salute generale, ma se il tuo testosterone ha un valore troppo alto a causa di un problema medico, potresti aver bisogno di farmaci. Chiedi al medico che trattamento specifico dovresti seguire, in modo da trovare la soluzione più adatta alla tua situazione.[5]
    • I trattamenti per il testosterone variano in base all'età e al sesso.

Metodo 5 di 9:
Come posso verificare il mio livello di testosterone?

  1. 1
    Chiedi un esame del sangue al tuo medico. Quasi tutti i test che rilevano la concentrazione di questo ormone vengono eseguiti di mattina, quando il valore è più alto. Se prendi dei farmaci, come steroidi o barbiturici, il medico può chiederti di sospenderne l'assunzione prima del prelievo.[6]
    • Sono disponibili alcuni kit che permettono di misurare il testosterone a casa, ma gli esperti non sono certi che siano del tutto precisi. Dato che questi test utilizzano la saliva al posto del sangue, potrebbero non avere solide basi scientifiche.
    Pubblicità

Metodo 6 di 9:
Che cosa provoca un livello alto di testosterone?

  1. 1
    Può essere il diabete. Il diabete di tipo 2 spesso viene provocato dall'obesità e causa un aumento della produzione di insulina, che può portare le ovaie a generare più testosterone. Fortunatamente, di solito è possibile prevenire e curare il diabete di tipo 2 attraverso la perdita di peso, l'attività fisica e i cambiamenti nell'alimentazione. Se ritieni di avere il diabete, il tuo medico può confermarlo con un esame del sangue.[7]
  2. 2
    Può essere un tumore. Negli uomini, i tumori delle ghiandole adrenali possono provocare un valore alto di testosterone. Per le donne, i tumori alle ovaie possono avere lo stesso effetto. Se hai un livello alto di questo ormone, il tuo medico può sottoporti ad alcuni test e verificare se sono presenti dei tumori nelle zone indicate.[8]
  3. 3
    Può essere un infortunio ai testicoli. Questo è particolarmente comune per gli adolescenti e i giovani adulti. Se hai livelli anormali di testosterone e di recente hai subito un trauma nella zona inguinale, chiedi al tuo medico quali sono i trattamenti a tua disposizione.[9]
    Pubblicità

Metodo 7 di 9:
Quali sono i valori normali di testosterone?

  1. 1
    Per gli uomini, l'intervallo normale è tra i 20,7 ng/dL e i 2,29 ng/dL. Il testosterone viene misurato in nanogrammi per decilitro. Il livello di questo ormone cala naturalmente con il passare degli anni, quindi sarà più alto da giovane e più basso da vecchio.[10]
  2. 2
    Per le donne, l'intervallo è tra 1,08 ng/dL e 0,06 ng/dL. Le donne producono molto meno testosterone rispetto agli uomini, quindi hanno per natura valori piuttosto bassi di questo ormone. Inoltre, la sua concentrazione nel sangue cala con il passare degli anni, quindi il livello varia nel tempo.[11]
    Pubblicità

Metodo 8 di 9:
Cosa accade quando il valore del testosterone è troppo alto?

  1. 1
    I sintomi possibili sono acne, aumento di peso e sviluppo di peli facciali. Troppo testosterone può anche provocare una voce più profonda e periodi irregolari nelle donne. Negli uomini, un valore alto di questo ormone può ridurre la conta spermatica e portare a un aumento dell'aggressività.[12]
    • Di solito agli uomini vengono diagnosticati valori alti di testosterone solo dopo aver assunto farmaci dopanti, come gli steroidi.[13]

Metodo 9 di 9:
Un alto livello di testosterone può provocare la PCOS?

  1. 1
    Sì, nelle donne l'alto livello di testosterone è collegato alla PCOS. La causa precisa della sindrome dell'ovaio policistico, o PCOS, è sconosciuta, ma gli esperti ritengono che sia associata a squilibri ormonali. Se soffri di questa patologia, potresti notare periodi irregolari, acne, aumento di peso e dei peli facciali.[14]
    • Se uno dei tuoi parenti stretti soffre di PCOS, è probabile che ne sia affetta anche tu.
    Pubblicità

Consigli

Pubblicità

Avvertenze

  • Se ritieni di soffrire di squilibri ormonali, consulta il medico prima di provare a rimediare da solo. I cambiamenti nella dieta di solito non provocano rischi per la salute, ma se non conosci la causa dei tuoi sintomi, puoi peggiorare la malattia.
  • Parla con il tuo medico in modo approfondito in merito agli effetti collaterali dei farmaci che ti intende prescrivere per ridurre il testosterone.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Far Cessare il Ciclo MestrualeFar Cessare il Ciclo Mestruale
Inserire gli Ovuli VaginaliInserire gli Ovuli Vaginali
Riconoscere le Perdite di Sangue da ImpiantoRiconoscere le Perdite di Sangue da Impianto
Stimolare l'Arrivo delle MestruazioniStimolare l'Arrivo delle Mestruazioni
Trattare le Lesioni VaginaliTrattare le Lesioni Vaginali
Fare gli Esercizi di KegelFare gli Esercizi di Kegel
Prevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le MestruazioniPrevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le Mestruazioni
Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)
Rimpicciolire il SenoRimpicciolire il Seno
Capire se le Perdite Vaginali sono NormaliCapire se le Perdite Vaginali sono Normali
Sbarazzarsi della Cisti di BartoliniSbarazzarsi della Cisti di Bartolini
Abbreviare il Ciclo MestrualeAbbreviare il Ciclo Mestruale
Fermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo NaturaleFermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo Naturale
Capire se Hai Avuto un Aborto SpontaneoCapire se Hai Avuto un Aborto Spontaneo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Damaris Vega, MD
Co-redatto da:
Endocrinologa Iscritta all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da Damaris Vega, MD. La Dottoressa Damaris Vega si è laureata con lode in Scienze presso la Pontifical Catholic University di Porto Rico e si è successivamente laureata in Medicina presso la Ponce School of Medicine di Porto Rico. Durante i suoi studi di medicina, è stata presidente della Alpha Omega Alpha Medical Honor Society ed è stata selezionata come rappresentante della sua università per l'American Association of Medical Colleges. Ha poi completato una specializzazione in Medicina Interna e una borsa di studio in endocrinologia, diabete, minerali e metabolismo presso la University of Texas Southwestern Medical School. Da allora ha lavorato come endocrinologa nelle zone di Dallas e Houston. È abilitata a praticare nelle aree dell’endocrinologia, del diabete e del metabolismo. È stata riconosciuta più volte per l'eccellente assistenza ai pazienti dal National Committee for Quality Assurance e ha ricevuto il Patients' Choice Award negli anni 2008, 2009 e 2015. È socia dell'American College of Clinical Endocrinologists ed è un membro attivo dell'American Association of Clinical Endocrinologists, dell'American Diabetes Association e della Endocrine Society. È anche fondatrice e CEO dello Houston Endocrinology Center e ricercatrice principale in diversi test clinici presso la Juno Research, LLC. Questo articolo è stato visualizzato 130 826 volte
Categorie: Salute Donna
Questa pagina è stata letta 130 826 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità