Come Dipingere con gli Acrilici

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Preparare la Superficie da DipingereDipingereRiferimenti

Gli acrilici sono colori particolari a base di resina acrilica la cui principale caratteristica è un'asciugatura estremamente rapida. Si utilizzano come gli acquerelli, ma una volta asciutti risultano impermeabili. La pittura acrilica è estremamente versatile, perciò la si può sfruttare in centinaia di modi differenti. L'unico limite è dato dall'immaginazione dell'artista! Questo articolo contiene alcuni suggerimenti sulle tecniche di base, sulle mescolanze dei colori, sulla colorazione e sulla regolazione dell'opacità.

1
Preparare la Superficie da Dipingere

  1. 1
    Prepara la superficie su cui andrai a dipingere. Si può dipingere sul compensato (o pezzi di legno con supporti incrociati) oppure su tela. Scegli il materiale che preferisci tra quelli adatti alla pittura acrilica.
  2. 2
    Per quanto riguarda il legno, puoi scegliere di rivestire la superficie con carta ruvida o da origami. Per uno sfondo uniforme, dipingi la superficie di bianco. Per sistemare i fogli, ricopri il legno con il collante Mod Podge e poi con la carta. Utilizza un libro o un altro oggetto pesante per eliminare le bolle d'aria. Lascia asciugare, poi aggiungi un'altra decina di passate di Mod Podge.
  3. 3
    Leviga la superficie con la carta vetrata. Bagna la superficie, poi levigala con carta vetrata a grana 120. È consigliabile dipingere su una superficie più liscia possibile.

2
Dipingere

  1. 1
    Conserva gli acrilici in modo adeguato. Questi colori tendono ad asciugarsi facilmente. Se cominciano a diventare secchi, sarà più complicato utilizzarli. Assicurati di mantenerli in buone condizioni seguendo queste indicazioni:
    • Di tanto in tanto, mentre dipingi, spruzza un po' di acqua sulla tavolozza. Usa una bottiglietta spray per comodità.
    • Spremi poco colore per volta. Non c'è bisogno di esagerare: utilizza la soltanto la quantità di acrilico di cui hai bisogno.
    • Puoi acquistare una tavolozza umida per evitare che gli acrilici si asciughino rapidamente. Questo tipo di tavolozza generalmente viene venduta insieme a carta assorbente (per lo strato inferiore) e carta oleata (per lo strato superiore). La carta assorbente viene impregnata con un po' d'acqua e poi ricoperta con la carta oleata.
  2. 2
    Regola l'opacità dei colori con l'acqua. Utilizza gli acrilici così come escono dal tubetto, oppure puoi mescolarli con il bianco, ottenendo un effetto opaco. Regola l'opacità aggiungendo altra acqua. A mano a mano che si aggiunge l'acqua, gli acrilici diventano sempre più trasparenti. Usa una vernice trasparente per un effetto acquerellato o aerografato.
  3. 3
    All'inizio, usa dei pennelli grandi, poi aggiungi i dettagli con quelli più sottili. Delinea prima i bordi più grandi e definisci i dettagli in un secondo momento. Magari può essere utile lavorare sui bordi con gli opachi e realizzare i dettagli con i colori trasparenti.
  4. 4
    Prendi l'abitudine di asciugare i pennelli. Dopo aver sciacquato i pennelli con l'acqua, tamponali delicatamente con un panno pulito per asciugarli. In tal modo, eviterai di sporcare la tela con eventuali schizzi e sgocciolature.
  5. 5
    Impara a diluire gli acrilici. La pittura acrilica non è complessa, vi sono poche e semplici regole da seguire. Una di esse riguarda la diluizione del colore: mescola gli acrilici con acqua (o acqua ragia) in parti uguali. Non utilizzare una quantità maggiore di acqua (o acqua ragia) rispetto al colore, altrimenti gli acrilici potrebbero staccarsi dalla superficie dopo l'asciugatura, anche se utilizzi una sostanza legante.
    • Mescola gli acrilici con altre sostanze, come lo smalto o una pasta opaca voluminosa. Lo smalto serve per ottenere diversi effetti, come la marmorizzazione, il trompe l'oeil e la velatura. La pasta aggiunge volume all'acrilico, smorzando un po' la tonalità dopo l'asciugatura, ma è possibile rendere il colore più lucido aggiungendo una mano di vernice lucida.
  6. 6
    Mentre dipingi, osserva la tua creazione in uno specchio. Questo metodo serve per notare alcuni difetti.
  7. 7
    Impara come mescolare insieme colori acrilici diversi. Mescolare gli acrilici non è solo divertente, ma si tratta di un'esperienza affascinante. A volte è anche piuttosto difficile. Con un po' di pazienza e tanta esperienza, farai grandi progressi.
    • Usa un umidificatore: si tratta di una resina acrilica che prolunga i tempi di essiccazione dei colori per permetterti di stenderli più facilmente. Si può utilizzare sia sulla tela che sui pennelli.
    • Usa la parte laterale del pennello per distribuire il colore. Utilizza la punta del dito o del pennello per raschiare gli acrilici anziché distribuirli uniformemente.
    • Mescola due colori diversi con il pennello asciutto. A volte, conviene ammorbidire gli acrilici in modo che si mescolino più facilmente e in modo più uniforme, a meno che tu non voglia ottenere una consistenza più densa evitando una fusione completa.
  8. 8
    Crea gli spigoli con il nastro adesivo. Proprio come fanno gli imbianchini, puoi utilizzare il nastro adesivo per creare linee estremamente diritte. Puoi anche applicarlo su un dipinto già asciutto senza il pericolo di rovinarlo; stendilo sulla superficie dipinta per evitare che il colore fresco debordi. Poi, dopo aver dipinto i bordi diritti, togli il nastro adesivo per contemplare il tuo lavoro.
  9. 9
    Impara ad eseguire la lumeggiatura e l'ombreggiatura. La prima serve per schiarire gli acrilici, la seconda per scurirli. Di base, hai un verde stupendo, ma vuoi renderlo più chiaro, oppure c'è un bel fucsia, ma preferiresti che fosse più scuro? Nella pittura acrilica è possibile schiarire o scurire i colori aggiungendo rispettivamente il bianco e il nero.
    • L'effetto che si ottiene con la lumeggiatura dipende dalla tonalità di partenza. Inizia aggiungendo un pizzico di bianco, senza esagerare, modificando la tonalità a piacimento.
    • L'ombreggiatura serve per scurire i colori. Aggiungi un po' di nero, molto meno del bianco. Mescola bene, altrimenti troverai delle striature scure nel colore.
  10. 10
    Finito

Consigli

  • Dopo aver fatto diverse passate di Mod Podge, leviga la superficie con carta vetrata (grana 120-150).
  • Dopo aver scelto la superficie da dipingere, puoi ricoprirla con carta ruvida, qualche disegno o fotografie, poi stendi uno strato di Mod Podge su questi materiali.

Avvertenze

  • Alcune vernici contengono metalli pesanti. Tutti i colori di buona qualità contengono sostanze tossiche, perciò usa sempre i guanti, soprattutto con il bianco di titanio (che generalmente contiene piombo).
  • Gli acrilici diventano più scuri una volta asciutti, perciò tieni in considerazione questo dettaglio quando mescoli i colori.
  • Se preferisci, puoi acquistare gli acrilici per bambini che non sono tossici. Puoi preservare le tue creazioni con qualche passata di Mod Podge.

Cose che ti Serviranno

  • Pennelli a manico lungo
  • Colori acrilici (leggi le avvertenze)
  • Qualcosa su cui dipingere (legno, tela, ecc.)
  • Mod Podge (facoltativo)
  • Bottiglietta spray piena d'acqua
  • Tavolozza di plastica o scatola per i colori
  • Acqua per pulire i pennelli
  • Carta assorbente
  • Carta vetrata

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Pittura

In altre lingue:

English: Paint With Acrylics, Español: pintar con pintura acrílica, Deutsch: Mit Acrylfarben malen, Français: peindre à l'acrylique, Русский: рисовать акриловыми красками, Português: Pintar com Acrílico, 中文: 用丙烯颜料作画, Nederlands: Leren schilderen met acrylverf, Bahasa Indonesia: Melukis dengan Cat Akrilik, العربية: الرسم بألوان الاكريليك, ไทย: ระบายสีอะครีลิก

Questa pagina è stata letta 135 414 volte.
Hai trovato utile questo articolo?