Scarica PDF Scarica PDF

Ci sono tanti motivi per dover dire no a richieste di parenti, amici o colleghi di lavoro. "No" può essere una parola molto difficile per alcuni. Rispetto agli uomini, le donne tendono ad avere più problemi a dire no.[1] In ogni caso, saperlo fare con gentilezza può avere un impatto enorme in qualsiasi tipo di rapporto. Ci sono cose che puoi fare per rendere il compito più semplice senza mettere in gioco la tua salute mentale. Impara a prendere tempo, evita il confronto diretto se puoi e sii franco quanto più è possibile.[2]

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Dire No nella Quotidianità

  1. 1
    Cerca di capire perché dire no è difficile. La maggior parte di noi ha imparato fin da giovane che dire sì è più facile e ottiene il favore e l'approvazione da parte della famiglia. Ciò è in relazione all'ancestrale bisogno di compiacere i genitori sia per affetto, sia per timore di essere abbandonati.[3] Oppure per timore di alienarci le simpatie degli altri e di perdere il coniuge o una relazione importante. Con gli amici, dire no può essere causa d'incomprensioni o di sentimenti feriti. Poi c'è la preoccupazione che dire no in ufficio potrebbe mettere in cattiva luce o precludere una promozione.[4]
    • Dire sì è stupendo in teoria; tuttavia, è spesso causa di problemi se diciamo sì più di quanto possiamo permetterci.
  2. 2
    Scopri perché dire no è importante. Imparare a dire no con gentilezza è un percorso per stabilire e mantenere confini definiti e chiari. Se sei orgoglioso di prenderti cura degli altri e di fare le cose per loro, dire no ti fa spesso sentire a disagio. D'altra parte potresti scoprire di dire sì in eccesso, e di sentirti ansioso o stressato perché ti sei addossato troppe responsabilità.
    • Dire no rende definiti e chiari i confini, consentendoti in modo efficace di prenderti cura degli altri mentre prendi cura di te stesso.[5]
  3. 3
    Prenditi un po' di tempo. Gli esperti concordano sul fatto che prendere tempo prima di dire no è cruciale.[6] [7] Se stai valutando come rifiutare un invito o una richiesta, ricorda che non devi rispondere subito. Prenditi un po' di tempo per evitare di essere assillato sull'argomento o di ferire i sentimenti. Non esagerare però, perché non è giusto far aspettare troppo un altro. Evita di dire sì subito e di cambiare idea dopo. Questo ti danneggerebbe o rovinerebbe la tua credibilità.[8]
    • Ad esempio, immagina che tua madre nel mese di febbraio ti chieda, "Vieni in città per le feste di Natale quest'anno?" Rispondi con qualcosa del genere, "Beh, non ci abbiamo ancora neppure pensato. Non siamo sicuri di riuscire ad assentarci dal lavoro. Parliamone di nuovo a settembre, OK? "
  4. 4
    Basati sui tuoi principi. Se qualcuno ti chiede di fare qualcosa che è contro i tuoi valori, può essere meglio dire no in un modo che eviti il confronto diretto. Chiedi tempo, quindi rispondi che vuoi pensarci. Considera con attenzione i tuoi valori prima di dire sì a qualcosa per la quale non ti senti a tuo agio.
    • Supponi, ad esempio, che un'amica ti chieda di scrivere una lettera di referenze per un membro della sua famiglia. Potresti dire qualcosa come, "In realtà conosco a malapena questo tuo parente e non mi sento a mio agio a scrivere di lui come se lo conoscessi bene".[9]
  5. 5
    Prova a non dire di no. Non dire di sì, ma renditi conto che puoi rifiutare qualcosa o qualcuno senza dire effettivamente di no.[10] Invece, sii chiaro riguardo alle tue preoccupazioni e al perché rifiuti.
    • Ad esempio, se il capo ti chiede di assumere la responsabilità di un altro progetto, non dire semplicemente che non riesci a inserirlo nel carico di lavoro corrente. Piuttosto, rispondi con qualcosa del genere: "Sto lavorando sul progetto A che deve essere consegnato la settimana prossima e sul progetto B che presenteremo il mese prossimo. Quanto tempo posso avere per completare questo nuovo progetto?"
  6. 6
    Sii franco. A volte si è tentati di dire una bugia pietosa o di mettere su una storia complicata prima di dire no. Ma fare così mette a rischio la tua credibilità se ti scoprono, e questo può minare le relazioni, sia personali che di lavoro. Alla fine, essere franchi paga.
    • Ad esempio, se stai rifiutando un invito, potresti dire, "Sembra un grande (progetto/evento/opportunità) per qualcun altro, ma non per me. Spero che (ti diverta/trovi qualcun altro)".
  7. 7
    Sii deciso. Potresti trovare difficile dire ripetutamente di no se qualcuno continua ad assillarti per fare qualcosa. Il qualcuno può essere abituato a sentirti dire sempre sì, e forse sta soltanto mettendo alla prova i tuoi limiti.[11] Mantieni la tua opinione e continua a dire no con decisione.
    • Puoi esordire con un rifiuto e dare una spiegazione come, "So che desideri che c'incontriamo questo fine settimana, ma ho già preso degli impegni che devo rispettare". Se l'interlocutore insiste, continua a rifiutare con risposte brevi, ma decise.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Rifiutare Richieste Specifiche

  1. 1
    Rifiuta di prestare soldi. Prestare denaro ad amici, può davvero mettere a rischio un'amicizia.[12] Se l'amico tarda troppo a restituire i soldi, potresti avere esitazioni a chiederli, e lui potrebbe iniziare a considerare il prestito come un regalo. Se non ritieni che l'amicizia (o il portafoglio) sia in grado di sopportare un prestito non rimborsato, avverti l'amico con la maggiore delicatezza possibile. Ricorda di essere franco.
    • Ad esempio, potresti dire, "So che hai problemi finanziari. Apprezzo davvero la nostra amicizia, ma gli amici e i prestiti non vanno proprio d'accordo. C'è qualche altro modo in cui posso aiutare?" Oppure, "Non ho soldi da dare in prestito. Se potessi, te li presterei".
  2. 2
    Rifiuta di donare. Se sai che non sosterrai una richiesta di donazione, dichiara l'importanza della richiesta, rifiuta di aderire, e proponi un'alternativa, se è possibile.[13] Ad esempio, "Sembra che stia lavorando su una grande causa, ma non posso proprio partecipare in questo momento. Ho già impegnato le somme mensili destinate alle donazioni. Potresti provare con l'azienda o ricordarmelo il mese prossimo".
    • Non sentirti obbligato a donare a ogni richiesta. È probabile che debba dedicare tempo, lavoro, e denaro. Rispondi sì ai progetti per i quali puoi o vuoi impegnarti.[14]
  3. 3
    Dici di no ai figli. Alla maggior parte dei bambini non piace sentirsi dire di non fare qualcosa. Se il bambino vuole qualcosa che non sei disposto a dare o a consentire, rispondi no con decisione e spiega il motivo. Fai in modo di esprimere il suo punto di vista e quindi suggerisci qualcosa che può avere o può fare.[15]
    • Ad esempio, potresti dire, "No, non puoi passare la notte da un amico durante la settimana. Non voglio che sia troppo stanco per le lezioni il giorno dopo. So che sei deluso, ma puoi sempre farlo durante il fine settimana".
  4. 4
    Rifiuta un grosso favore. Non sentirti mai obbligato quando qualcuno chiede un favore enorme. Dopo tutto, chi lo chiede probabilmente non conosce il tuo carico di lavoro o lo stress cui sei attualmente sottoposto. Hai la possibilità di dire no, anche per un favore personale. Se la persona è un buon amico, dovrebbe capire e non insistere.[16]
    • Ad esempio, potresti dire, "Avrei desiderato guardare i tuoi bambini questa settimana, ma ho una scadenza di lavoro davvero importante e un impegno familiare". Sii chiaro e franco. Non dire bugie che alla lunga potrebbero pregiudicare il tuo rapporto.
  5. 5
    Rifiuta un appuntamento. È necessario essere diretti e chiari per essere certi che l'altro recepisca il messaggio. In queste situazioni, le persone tendono a prendere qualsiasi ambiguità come un segno di speranza, e non è giusto o piacevole per chiunque sia coinvolto. Modi gentili per essere schietti includono "Sei (un buon amico/un bel ragazzo), ma non sono interessato a te in questo modo", oppure, "Non siamo abbastanza in sintonia". [17]
    • Se hai appena avuto un appuntamento e te ne hanno proposto un altro, bisogna essere franchi, e per quanto possibile dolci. Prova a dire qualcosa come, "Ho gradito la serata, ma non credo che siamo fatti l'uno per l'altro".
    • Una volta che hai rifiutato, taglia la conversazione. È molto probabile che nessuno dei due gradisca trascorrere altro tempo insieme subito dopo.
  6. 6
    Rifiuta il sesso. Se un partner romantico preme per cominciare a fare sesso, o avere più intimità di quella che ti fa sentire a tuo agio, rifiuta con fermezza con un semplice "No". Se necessario, menziona un motivo, come la possibilità di una gravidanza, le tue convinzioni morali o semplicemente che deciderai tu il momento. Fai in modo che l'altro capisca che si tratta di una tua decisione personale e non di qualcosa legato al suo fascino.[18]
    • Non date per scontato che il partner si faccia condizionare dalla tua mancanza di entusiasmo e semplicemente la smetta. È necessario essere chiari.
  7. 7
    Gestisci le richieste insistenti. Se ti senti braccato ripetutamente per andare a un appuntamento o iniziare a fare sesso, è il momento di essere molto decisi. Se qualcuno non ascolta le tue risposte educate, un altro deciso "No" è necessario. Ecco alcuni esempi di risposte che possono andare bene:
    • "Mi sento a disagio per le tue continue richieste, quindi devo dirti di no";
    • Racconta all'amico o al partner che il suo comportamento ti rende triste o ti fa arrabbiare;
    • Rifiuta le richieste di trascorrere del tempo insieme;
    • Non farti coinvolgere dal parere di un estraneo o di un conoscente. Se puoi, smetti del tutto di vedere la persona.
  8. 8
    Rifiuta una proposta di matrimonio. In primo luogo ringrazia e rispondi di sentirti onorato dalla proposta da parte di una persona stupenda. Aggiungi che non hai intenzione di accettare, ma che questo non dipende da qualche cosa che ha fatto. Infine, offri una spiegazione completa del perché hai rifiutato, compresi tutti i particolari della tua situazione.
    • Il suggerimento vale nel caso di qualcuno che ha una relazione seria con te. Se invece hai solo cominciato a frequentarlo, rispondi gentilmente "É carino da parte tua, ma è troppo presto".
    • Se qualcuno ti fa la proposta in pubblico, evita l'imbarazzo con qualcosa di breve e dolce. Prova "Ti voglio bene e voglio parlarne con te in privato". Non fare una scenata o un dramma.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Lanciare una Maledizione su QualcunoLanciare una Maledizione su Qualcuno
Trattenere la Cacca in Situazioni ImbarazzantiTrattenere la Cacca in Situazioni Imbarazzanti
Iniziare una Conversazione OnlineIniziare una Conversazione Online
Rispondere a un RingraziamentoRispondere a un Ringraziamento
Capire se Piaci a una Ragazza da un SMSCapire se Piaci a una Ragazza da un SMS
Vendicarsi di QualcunoVendicarsi di Qualcuno
Trovare Buoni Argomenti di ConversazioneTrovare Buoni Argomenti di Conversazione
FlirtareFlirtare
RuttareRuttare
Gestire la FamaGestire la Fama
Sedurre una Donna Più GrandeSedurre una Donna Più Grande
Fare Complimenti a una Ragazza per il Suo SorrisoI migliori complimenti da fare a una ragazza per il suo sorriso
Rispondere a un Complimento tramite MessaggioRispondere a un Complimento tramite Messaggio
Manipolare gli AltriManipolare gli Altri
Pubblicità

Riferimenti

  1. Gartrell, MD., N. (2008). My answer is no, if that's ok with you: How women can say NO and (still) feel good about it. Free Press: New York.
  2. Grzyb, J. & Chandler, R. The nice factor: The art of saying no. Vision: New York.
  3. Gartrell, MD., N. (2008). My answer is no, if that's ok with you: How women can say NO and (still) feel good about it. Free Press: New York.
  4. Gartrell, MD., N. (2008). My answer is no, if that's ok with you: How women can say NO and (still) feel good about it. Free Press: New York.
  5. Gartrell, MD., N. (2008). My answer is no, if that's ok with you: How women can say NO and (still) feel good about it. Free Press: New York.
  6. Grzyb, J. & Chandler, R. The nice factor: The art of saying no. Vision: New York.
  7. Gartrell, MD., N. (2008). My answer is no, if that's ok with you: How women can say NO and (still) feel good about it. Free Press: New York.
  8. Gartrell, MD., N. (2008). My answer is no, if that's ok with you: How women can say NO and (still) feel good about it. Free Press: New York.
  9. Gartrell, MD., N. (2008). My answer is no, if that's ok with you: How women can say NO and (still) feel good about it. Free Press: New York.

Informazioni su questo wikiHow

Christy Irvine, PhD
Co-redatto da:
Psicologa Clinica Abilitata
Questo articolo è stato co-redatto da Christy Irvine, PhD. La Dottoressa Christy Irvine è una psicologa clinica abilitata, titolare di uno studio privato a Portland, nell'Oregon. Con oltre 10 anni di esperienza, è specializzata in terapia individuale e di coppia utilizzando varie tecniche, tra cui terapia focalizzata sulle emozioni, terapia dell'accettazione e dell'impegno, terapia di processo interpersonale e terapia di elaborazione cognitiva. Si è laureata in Psicologia al Whitman College e ha realizzato un dottorato di ricerca in Psicologia Clinica alla University of Connecticut. Questo articolo è stato visualizzato 34 239 volte
Categorie: Interazioni Sociali
Questa pagina è stata letta 34 239 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità