Se hai una relazione, prima o poi arriverà il momento in cui dovrai discutere con il tuo ragazzo. Non è facile iniziare a parlare, ma chiarendo la questione ti sentirai meglio e il vostro rapporto diventerà più forte. La cosa più importante è che insieme con il tuo partner abbiate rispetto reciproco dei vostri sentimenti.

Parte 1 di 3:
Prepararti a Parlare con Lui

  1. 1
    Prenditi il tempo per pensare. Prima di chiedergli di parlare, rifletti su quello che speri di ottenere. Se non sei sicura, può essere prematuro discutere con lui.[1]
    • Per esempio, forse vuoi che cambi comportamento. Forse desideri che consideri meglio quello che provi per lui. Qualunque cosa sia, devi chiariti le idee prima di invitarlo a parlare.[2]
    • Non fermarti ai motivi più evidenti. Per esempio, potresti pensare di aiutarlo affrontando un certo argomento, quando in fondo hai solo voglia di punirlo per un errore.[3]
  2. 2
    Metti ordine tra le tue emozioni. Non ti conviene parlare quando sei arrabbiata, altrimenti anche lui potrebbe innervosirsi. Cerca di capire come ti senti e perché, e prenditi un po' di tempo per calmarti, prima di iniziare.[4]
  3. 3
    Stabilisci su quali punti puoi negoziare e su quali no. Un rapporto è sempre basato su uno scambio tra dare e ricevere. Se vuoi qualcosa dal tuo ragazzo, devi sapere che cosa sei disposta a dargli. Tuttavia, non devi rinunciare a qualcosa che ti sta a cuore o che potrebbe ferirti. Mantieni la tua posizione quando è necessario, ma sii disposta a cedere su altri punti.[5]
    • Per esempio, supponiamo che tu ti innervosisca e ti senta ferita quando il tuo ragazzo ti ignora nei momenti in cui vorresti parlargli. Puoi chiedergli di prestare attenzione quando usi una determinata frase o una parola in codice, ma puoi anche accettare quello che sta facendo, invece di cercare di coglierlo in un brutto momento.[6]
  4. 4
    Non aspettare a lungo. Certo, devi prenderti un momento per ritrovare la calma, ma non devi aspettare troppo, altrimenti potresti andare avanti con la vita ed evitare totalmente questa conversazione – cosa che sarà controproducente per il vostro rapporto.[7]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Iniziare a Parlare

  1. 1
    Scegli il momento giusto. Non iniziare a parlare quando siete in procinto di andare a dormire né quando uno di voi è impegnato in qualcos'altro. Scegli un momento in cui siete entrambi liberi di concentrarvi e non avete nient'altro da fare.[8]
    • Inoltre, non intraprendere una conversazione complicata di fronte ad altre persone. Scegli un momento in cui vi trovate in un luogo privato senza la presenza di occhi indiscreti.[9]
  2. 2
    Inizia con un'osservazione positiva. Se cominci dicendo qualcosa di positivo, avrai meno difficoltà ad affrontare i punti più ostici del tuo discorso. Per esempio, potresti soffermarti su qualcosa che apprezzi nel tuo ragazzo o sui motivi per cui ti piace stare con lui.[10]
    • Ad esempio, potresti dire: “Sono così contenta di averti nella mia vita. Sei una persona forte”.
  3. 3
    Sii diretta. Assicurati che conosca fin dall'inizio il motivo della vostra discussione. Inoltre, spiegagli chiaramente che devi metterlo a parte di quello che stai provando. A volte è difficile affrontare un argomento importante, se il proprio partner non è concentrato. Dicendogli fin dal principio che vuoi parlare seriamente con lui, ti preparerai la strada.[11]
    • Quando hai un confronto con una persona alla quale vuoi bene, potresti essere propensa ad adottare un atteggiamento passivo-aggressivo. In altre parole, rischi di cadere in uno stile di comunicazione in cui mascheri la rabbia e i tuoi veri sentimenti nel tentativo di manipolare in maniera nascosta chi hai di fronte. Tuttavia, sei vuoi costruire un rapporto sano, ti conviene essere sincera e diretta.[12]
    • Per esempio, una considerazione passivo-aggressiva potrebbe essere: “Capisco perché ti piacciono i videogiochi. Possono aiutare i bambini a sviluppare la coordinazione occhio-mano”. In realtà, si tratta di un attacco travestito da complimento, perché vuol dire che il suo è un passatempo piuttosto infantile. Al contrario, prova a esprimerti in questo modo: “Lo so che ti piacciono i videogiochi, ma a volte mi sento messa da parte quando giochi per tanto tempo”. È una frase più diretta, che ti permette di manifestare il tuo stato d'animo.[13]
  4. 4
    Parla in prima persona per esprimere quello che provi. Invece di cominciare le tue frasi con “tu”, dando l'impressione che vuoi scaricare la colpa sul tuo interlocutore, parla in prima persona. In pratica, invece di dire: “Non riesci mai a tornare in orario a casa”, prova con: “Sto male quando non ti vedo rincasare alla solita ora, perché temo per la tua sicurezza e avrei piacere di sedermi a tavola con te”.[14]
  5. 5
    Oltre a parlare, presta ascolto. Se vuoi costruire una relazione di coppia, devi dare importanza a quello che prova e pensa il tuo ragazzo. Pertanto, durante una discussione, trova il tempo per ascoltarlo. In altre parole, devi stare attenta e prendere in considerazione quello che ti sta dicendo, non solo cercare di controbattere alle sue parole. Se sei concentrata su ciò che devi dire non riuscirai ad ascoltare il suo discorso.[15]
    • Prova a ripetere quello che dice. In questo modo dimostrerai che lo stai ascoltando e ti assicurerai di aver capito le sue parole.[16]
  6. 6
    Evita le frasi fuori luogo. Conosci bene le note dolenti del tuo ragazzo e, se vuoi, hai la possibilità di toccare argomenti che potrebbero ferirlo. Tuttavia, se non intendi mancargli di rispetto, non ricorrere a questi giochetti durante una discussione complicata; non faranno altro che alimentare la tensione e distrarvi dalla questione principale.[17]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Chiudere la Discussione

  1. 1
    Tieni conto che potresti anche sbagliarti. Probabilmente sarai sicura di avere ragione in relazione agli argomenti che hai tirato in ballo. Come quasi tutti, potresti avere difficoltà a metterti nei panni degli altri. Quando inizi una discussione, devi essere disposta a prendere in considerazione che quanto sta dicendo la persona che hai di fronte possa essere giusto.[18]
    • Tuttavia, questo vuol dire che anche il tuo ragazzo deve tenere conto di quello che pensi e provi.
  2. 2
    Fermati un attimo. Se ti rendi conto che siete entrambi furiosi, non vi farebbe male prendervi una pausa. Prova a riprendere la discussione una volta che vi sarete calmati, che si tratti di far passare poche ore o un giorno intero.[19]
  3. 3
    Dimostra di apprezzarlo. Fai sapere al tuo ragazzo che sei grata per il fatto che ti ha ascoltato. Digli che sei contenta di avere un rapporto in cui ognuno può aprirsi all'altro.[20]
  4. 4
    Discuti di come potete andare avanti. Naturalmente, se non siete sereni, qualcosa deve cambiare nel vostro rapporto. Stabilite come potete andare avanti parlando dei vostri rispettivi bisogni all'interno della coppia. Ricordate di cedere su alcuni punti, trovando dei compromessi, come dovrebbe accadere in qualunque relazione. Cercate di essere positivi e impegnatevi a trovare una soluzione valida per entrambi.[21]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Sapere Quando il tuo Fidanzato Vuole che Lo Baci

Come

Riconoscere una Relazione Manipolatoria e Autoritaria

Come

Capire se Alla Tua Ragazza Piace Qualcun Altro

Come

Rimediare Dopo un Intenso Litigio con la Tua Ragazza

Come

Fare Pace con un Ragazzo dopo un Litigio

Come

Dimenticare Qualcuno che Ami

Come

Salvare una Relazione

Come

Smettere di Analizzare tutto in una Relazione

Come

Fargli Sentire la Tua Mancanza

Come

Capire se un Ragazzo ti Cerca solo per il Sesso

Come

Capire se la Relazione è Finita

Come

Smettere di Amare Qualcuno Che Non Ti Ama

Come

Capire se Non Sei Più Innamorato del Tuo Partner

Come

Capire se un Ragazzo Non è Più Interessato a Te
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Paul Chernyak, LPC
Co-redatto da:
Paul Chernyak, LPC
Counselor Professionale Matricolato
Questo articolo è stato co-redatto da Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011. Questo articolo è stato visualizzato 2 039 volte
Questa pagina è stata letta 2 039 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità