Come Dire alla Tua Famiglia di Essere Gay

Sei gay? Vuoi sapere come fare coming out con la tua famiglia? Non c'è un modo giusto o sbagliato per farlo, ma ci sono alcuni modi per mantenere le cose dirette e indolori il più possibile. Il coming out è un'esperienza significativa nella vita di molte persone omosessuali, e può essere intensa, sia in modo positivo che negativo.[1]

Passaggi

  1. 1
    Scegli il momento migliore per te e la tua famiglia. Solo tu saprai qual è il momento migliore per dirlo ad ogni persona. Potresti dirlo a tutti in una riunione di famiglia, oppure potresti dirlo ad un membro della famiglia alla volta - la tua personalità, lo stile e la dinamica della famiglia determineranno il modo migliore per condividere la notizia.
  2. 2
    Cerca un alleato nella tua famiglia . Se pensi che uno dei tuoi parenti possa essere più aperto e tollerante verso la tua identità gay, dillo prima a quella persona. Chiedigli se potete incontrarvi nel tempo libero per parlare di qualcosa di importante che ti riguarda. Quando vi incontrate, sii diretto - non tergiversare . Dillo semplicemente e senza scuse, e aspettati delle domande. Se questa persona lo accetta, fatti aiutare per il coming out con tutta la famiglia.
  3. 3
    Tieni vicino questa persona di supporto. Se scegli di fare un annuncio per dichiararti, assicurati che la persona a cui lo hai già confidato ti stia vicino per aiutarti a fare in modo che gli altri membri della famiglia si comportino in modo maturo. Se scegli di dirlo ad alcuni cari in un modo più privato, lascia che il confidente conosca i tuoi piani, in modo che lui o lei sia preparato a parlare con i parenti a cui lo hai appena rivelato.
  4. 4
    Rimani sul semplice. Se decidi di fare un annuncio a tutta la famiglia, cerca di evitare di essere troppo drammatico o di farne un affare di stato. Vedila come se dovessi far affrontare alla tua famiglia il fatto che hai intenzione di cambiare facoltà universitaria.
  5. 5
    Parla chiaro, non scherzare o ridere. Sia che tu lo stia dicendo a tutta la famiglia o a una o due persone alla volta, più sicuro e sereno sei quando fai l'annuncio, e più facilmente la tua famiglia gestirà la cosa. Se lo dici come se ti vergognassi, anche la tua famiglia sarà più propensa a provare vergogna.
  6. 6
    Assicurati che la famiglia capisca i termini che stai utilizzando. Stai facendo coming out come transessuale? Bisessuale? Anche se rimanere sul semplice è meglio, assicurati che loro capiscano la notizia, soprattutto se stai usando termini quali "queer gender" o "transgender".[2] Prepara delle definizioni semplici e facili da capire, con anticipo. Se stai facendo coming out con parenti più anziani, c'è una buona probabilità che non abbiano mai sentito queste parole prima d'ora.
  7. 7
    Lascia loro del tempo per elaborare e assimilare le notizie. Alcuni membri della famiglia potrebbero accettare il tuo annuncio con una scrollata di spalle e un sorriso, altri potrebbero piangere e chiedere se è colpa loro. Qualunque sia la reazione, mantieni la calma e sappi che queste cose richiedono tempo. Se rimani calmo e fiducioso, questo li aiuterà a gestire il tuo annuncio. Se qualcuno ti dice di essere scioccato, arrabbiato, deluso, devastato, ecc, dì loro: "Vorrei che non la pensassi così, e spero che tu mi auguri il meglio, anche se non approvi il modo in cui ho bisogno di vivere. Ti voglio bene e capisco che tu possa avere qualche preoccupazione o domanda, e sarò felice di parlarne con te in qualsiasi momento".
  8. 8
    Ripeti se necessario. Ci sono alcuni parenti che possono volontariamente scegliere di ignorare quello che hai detto loro, e continuare a fare commenti sul farti "trovare la persona giusta", o avere "un caro amico il cui figlio/figlia sarebbe perfetto per te" o "un giorno ti sposerai e butterai tutte queste sciocchezze alle spalle". Accetta le loro opinioni in merito, ma mantieni la tua posizione e non pensare di cambiare idea. Sii il più fermo possibile, senza gridare o urlare. Ricorda di essere diretto.
    Pubblicità

Consigli

  • Tieni la testa alta e sii te stesso. Non chiedere scusa per essere gay - è solo una parte di ciò che sei, e tu lo sai. È più facile per gli altri saperlo se ti aspetti semplicemente che siano coinvolti in quel modo.
  • Fai sapere loro che sei felice. Quando i familiari sono sconvolti, dopo aver scoperto che una persona cara è gay, spesso è perché immaginano che vivrai una vita insoddisfatta e infelice, da secondo posto. Assicurali che la vita va bene, e che il tuo rapporto ti rende molto felice (se hai una relazione).
  • Non essere timido sul coming out - se esiti o eviti il contatto visivo, sembrerà che ti vergogni, e questo sarà sicuramente un fattore decisivo per stabilire se sarai accettato e avrai la benedizione di famiglia e amici. Sii orgoglioso e non avere paura di lasciare che la gente sappia.
  • Non scherzare o ridere subito, e non avere un atteggiamento di vergogna.
  • Più prendi la notizia con tranquillità, e più la tua famiglia farà lo stesso. Loro prenderanno le indicazioni su come reagire dal modo in cui effettui l'annuncio - se hai un'aria furtiva, vergognosa o paurosa, la famiglia penserà che sia una cosa negativa. Se appari rilassato, tranquillo e fiducioso, guardali negli occhi e dillo con un sorriso che comunica loro che va tutto bene, così la prenderanno molto meglio.
  • Ci sono diversi gruppi di sostegno per i familiari - PFLAG è uno, "Genitori e Amici di lesbiche e gay". Dai un'occhiata online per trovare un'organizzazione nella tua zona da poter indicare ai tuoi familiari se ne hanno bisogno.
  • Stai cercando il momento giusto per fare coming out? Se stai per rivelarlo, l'11 ottobre è la giornata nazionale del Coming Out negli Stati Uniti.[3]
  • Per te stesso, cerca servizi di consulenza per gay e lesbiche online. Il Gay Lesbian Bisexual Transgender National Help Center offre una hotline che puoi chiamare per parlare con un consulente: http://www.glnh.org/index2.html. Gruppi come questo esistono in tutto il mondo, per esempio, in Australia, dai uno sguardo su ACON (Aids Council of NSW) e il "Gay and Lesbian Counseling Service" a Sydney in Australia.

Pubblicità

Avvertenze

  • La tua famiglia potrebbe non accettarti immediatamente, e potrebbe anche scoraggiare attivamente il tuo stile di vita. Sii preparato ad una conversazione dolorosa, e ad un lungo processo di accettazione.
  • Se hai meno di 18 anni, o dipendi dalla famiglia finanziariamente, pensa alla possibilità che potrebbero tagliarti fuori, o cacciarti di casa. Hai pronto un piano B, come andare ad abitare con altri parenti o amici? Se ci sono in gioco le finanze o la sicurezza, prendi in considerazione di aspettare di fare coming out finché non sarai più indipendente.
  • Se hai meno di 18 anni, e stai prendendo in considerazione di rivelarlo ad un consulente di orientamento, un insegnante, o un altro professionista presente nella tua vita, dovresti controllare la tua scuola o la politica di riservatezza dell'istituzione. In alcuni casi, questi professionisti sono obbligati a condividere le informazioni con il tutore legale. [4]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 48 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: LGBT
Questa pagina è stata letta 10 336 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità