Condividere informazioni importanti sul sesso con tuo figlio è più semplice di quanto pensi ed è vitale dargli un senso di sicurezza, fiducia e tranquillità.

Metodo 1 di 2:
Parlare ai Bambini

  1. 1
    Ricorda che tuo figlio, se cominci tardi (dai 6 anni in avanti), sarà molto più curioso sul sesso di quanto pensi. In questo periodo infatti i bambini sanno molto più di quanto un genitore creda.
  2. 2
    Parla del sesso più di una volta. È meglio se i bambini lo imparano a piccole dosi ripetute più e più volte. Parlare "di sesso" può servire per un genitore per "superare la cosa" ma è comunque imbarazzante e spesso non è uno spunto per ulteriori comunicazioni al riguardo.
  3. 3
    Parla a tuo figlio delle parti del corpo citandole per nome: "Quello è il tuo pene" o "Quella è la tua vagina." (Evita i nomignoli come "pisellino" o anche "parti private" che suggeriscono come il nome vero abbia un implicito senso di qualcosa di imbarazzante o sbagliato.) Inizia presto, quando è ancora piccolo. È il momento in cui impara a conoscere le parti del corpo. Parlagli quando dimostra interesse verso il proprio corpo o ci gioca (ossia si masturba) mostrandotele. È del tutto naturale.
  4. 4
    Con un bambino delle elementari, parla delle cotte. Presta attenzione se menziona l'abbracciare e il baciare gli altri mentre giocano e quando lo senti, cogli l'opportunità di scoprire se c'è qualcuna che gli piace. Ha mai provato a baciarla? A circa 10 anni ci sarà la prima fase di consapevolezza sessuale nei bambini. Si renderanno conto che toccarsi è piacevole. Sarà un passaggio importante per la salute sessuale futura e per la propria identità. Mai far vergognare il proprio figlio per le sue tendenze naturali, che sono parte naturale dello sviluppo sessuale. Se tuo figlio inizia a discutere degli organi sessuali del corpo altrui (o della loro mancanza) sentiti libero di correggerlo.
  5. 5
    Quando va alle medie, ascoltato. È interessato ai ragazzi o alle ragazze? Alcuni amici "escono" con qualcuno? Chiedi dove vanno e cosa fanno. È importante che i tuoi figli sappiano che li ascolterai senza arrabbiarti. Avrai la tua opinione su ciò che succede, ma la cosa più importante è ascoltare ciò che tuo figlio ha da dire. Chiedi se ha domande sui maschi e le femmine. Raccontagli le meccaniche di un rapporto sessuale. (La maggior parte di loro a quell'età saprà già qualcosa per sentito dire da amici e fratelli maggiori, ma è importante sapere che tu sei disponibile a parlarne e a rispondere alle domande quando ne avranno.)
  6. 6
    Quando tuo figlio ti pone domande sull'argomento, rispondi sempre in modo veritiero e onesto, senza mentire o nascondere la verità. Se non conosci la risposta, potete entrambi cercarla su un libro di medicina. L'onestà è la politica migliore. Tuo figlio potrebbe prendersela se sapesse che gli hai mentito o che hai storpiato la verità (ad esempio affermando che glielo dirai quando sarà più grande o che lo ha portato la cicogna).
  7. 7
    Chiedigli la sua opinione e se ha qualche preoccupazione o dubbio.

Metodo 2 di 2:
Parlare a Quelli Più Grandi

  1. 1
    Amplia il discorso man mano che tuo figlio cresce. Al liceo discutete di sensazioni e pensieri improntati al sesso. Le sensazioni sono normali e spesso sono molto intense. Fai sapere a tuo figlio che può godersele senza fingerle. Chiedigli quando pensa che una persona sia pronta per il sesso. Quali sono i suoi parametri? Condividi con lui alcune tue riflessioni o pensieri che hai ora, e ciò che ricordi di quando eri tu al liceo.
  2. 2
    Mostragli un libro o un sito redatto da professionisti e educatori qualificati. A prescindere da ciò che pensi, è comunque difficile per l'80% dei genitori, per quanto ben intenzionati, seguire i passaggi da 1 a 8.
  3. 3
    Tieni la mente aperta. Rimani al corrente sulla vita sociale di tuo figlio e fai in modo che si senta sicuro a sufficienza per parlarti di quella amorosa.
  4. 4
    Sottolinea l'importanza del sesso sicuro. Educalo correttamente sulle malattie sessualmente trasmissibili più comuni e su come si possono prevenire.
  5. 5
    Parla dei diversi metodi contraccettivi. Mostra al maschio come infilare correttamente un profilattico usando una banana per comodità. Se hai una figlia, entra nei dettagli per essere certo che conosca tutte le diverse opzioni per evitare una gravidanza.
  6. 6
    Instilla sicurezza in tuo figlio. Dovresti già averlo fatto quando era piccolo. Assicurati che creda in se stesso abbastanza per dire no al sesso finché non si sentirà sicuro o vorrà farlo.
  7. 7
    Rendi chiaro con tuo figlio o figlia che venire a parlare con te di domande o preoccupazioni è ok, e che dovresti essere il primo al quale rivolgersi in caso di bisogno se volessero un metodo contraccettivo. Non devi essere qualcuno di cui avere paura.

Consigli

  • Fai sapere a tuo figlio che nessuno deve toccarlo senza il suo permesso. Insegnagli subito a dire di "no" per determinate cose, a tenere un comportamento appropriato con i genitori, in modo che comprenda quali sono i confini.
  • Avvia una conversazione adatta all'età. Se tuo figlio a cinque anni ti chiede come nascono i bambini, diglielo in modo che capisca ma rispondi.
  • Sii aperto e onesto con tuo figlio sulla gravidanza, su come si fanno i bambini e come nascono. Puoi dire ad esempio: una gravidanza capita quando un uomo e una donna fanno sesso, ossia quando l'uomo mette il pene nella vagina. Il bambino esce dalla vagina della donna (quel posto speciale che le donne hanno fra le gambe) e a volte, escono da un taglio sulla pancia della mamma, chiamato cesareo. Mai mentire, inventando storie del tipo ' li porta la cicogna' oppure 'vengono da una fabbrica'.
  • Quando ne parli con un bambino, mantieni la cosa sotto un aspetto biologico. Meglio parlare degli aspetti emotivi del sesso più avanti, quando tuo figlio sarà più grande.
  • È perfettamente naturale per tuo figlio cercare di evitare la cosa o dire che non ha domande. Il sesso è un argomento scomodo da discutere a discapito della sua importanza.
  • Anche se puoi avere valori religiosi o culturali nei confronti del sesso, non pregiudicare la comprensione di tuo figlio di questo argomento, imponendogli gli stessi valori.
    • Quando tuo figlio sarà più adulto o quando te lo chiederà potrai spiegargli il tuo punto di vista, ma fagli sapere che le persone ne hanno di diversi e che alla fine sarà solo sua la scelta.
  • Assicurati che tuo figlio capisca cosa vuol dire fare sesso: se ti fa domande scomode, prova a rispondere in modo semplice.
  • A un certo punto della crescita, dovrai discutere di omosessualità e altri orientamenti sessuali. Per alcuni genitori è più facile che non per altri. Dovrai presentare a tuo figlio i fatti per cominciare e poi discutere con lui pensieri e opinioni. Ma soprattutto, sottolinea che nonostante tutto lo accetterai e che non dovrà mai sentire il bisogno di nascondersi da te.
  • Mantieni il dialogo aperto sul sesso durante tutta l'infanzia. Ascolta tuo figlio quando ne parla anche per caso e considerala un'occasione per avviare un dialogo.
  • Genitori diversi hanno approcci diversi, quindi assicurati che tuo figlio rispetti il modo altrui.
  • Spiega cosa sono le malattie sessualmente trasmissibili, l'AIDS, ecc.

Avvertenze

  • Se tuo figlio viene da te, è perché ha fiducia. Ascoltalo e non giudicarlo.
  • Se tuo figlio parla di esperienze inappropriate, è imperativo ascoltare senza prendersela per evitare che si chiuda in se stesso. Ascoltare è l'arma più potente. Non incalzarlo, ascolta e basta. È importante agire basandoti sulle sue parole, perché in caso contrario annulleresti il rispetto e la fiducia che nutre in te.
  • Non dare di matto! Puoi e devi riuscire a parlare a tuo figlio di sesso se vuoi che sia sicuro.
  • Mai scoraggiarlo e ridere se ti fa domande sul sesso.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 84 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 25 572 volte
Categorie: Genitori
Questa pagina è stata letta 25 572 volte.

Hai trovato utile questo articolo?