I poster sono uno strumento di comunicazione visiva molto efficace. Puoi impiegarli in ambito professionale a titolo promozionale o informativo, ma anche per fare annunci. La fase di creazione è molto importante, specialmente se utilizzerai il manifesto durante un'esposizione verbale. Usare i colori, le immagini, il formato e i caratteri giusti ti permetterà di progettare un poster interessante e memorabile.

Parte 1 di 4:
Stabilire la Disposizione dei Colori

  1. 1
    Cerca di renderlo interessante dal punto di vista estetico. Un manifesto colorato è preferibile perché attira maggiormente l'attenzione del pubblico. Esagerare con i colori può però causare confusione [1]. Che cosa ti serve? Uno o due dettagli cromatici che saltino subito all'occhio e mettano in risalto l'argomento.
  2. 2
    Considera il messaggio e il pubblico. Se il manifesto ha un tema specifico, utilizza un colore adatto. Per esempio, se farai una presentazione sul cancro al seno, assicurati di scegliere la giusta tonalità di rosa. Il pubblico lo noterà subito e vi presterà attenzione in quanto saprà già che cosa simboleggia questo colore.
  3. 3
    Utilizza un carattere scuro. Il manifesto dovrebbe avere uno sfondo chiaro e un testo scuro. Non solo avrai un risparmio sostanziale sull'inchiostro, per il pubblico sarà più facile leggerlo.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Usare Immagini Utili

  1. 1
    Chiediti se le immagini che intendi utilizzare sono utili. Lo spazio del manifesto sarà limitato, quindi usalo saggiamente. Se inserirai delle immagini, dovrebbero rappresentare figure, diagrammi, grafici o tabelle leggibili e utili per illustrare le tue idee [2].
    • I grafici sono uno strumento visivo molto efficace. Rendono più colorato il cartellone e allo stesso tempo espongono visivamente le tue idee.
    • Le clip art raramente possono illustrare le idee che intendi comunicare attraverso il manifesto. Scegli altre immagini per aiutarti.
  2. 2
    Cita le fonti delle immagini. Assicurati che siano di pubblico dominio. Non basta copiarle da Google per essere sicuro che sia appropriato utilizzarle. Se scaricherai un'immagine da un sito, corredala con una didascalia.
  3. 3
    Considera le dimensioni. I grafici dovrebbero essere facilmente leggibili da una distanza di almeno 1,5 metri [3]. Questo significa che dovrebbero misurare come minimo 13x18 cm. Inoltre, non devono occupare l'intera superficie del manifesto: il vero protagonista del cartellone è il carattere tipografico scelto. Crea un buon equilibrio tra grafica e contenuto.
  4. 4
    Distribuisci adeguatamente testo e immagini. Non sovrapporre le immagini alle scritte, ma assicurati che i grafici e le foto si trovino accanto al testo di riferimento. Non dovresti usare le immagini solo per riempire gli spazi vuoti. Dovrebbero tutte avere uno scopo.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Scegliere il Carattere Tipografico

  1. 1
    Impara a conoscere i diversi caratteri tipografici. Dovresti sceglierne uno semplice, pulito e professionale per la maggior parte dei contenuti. Quando scrivi al computer, i caratteri tipografici con grazie, come Times New Roman o Palatino, dovrebbero costituire una buona parte del testo. Sono più facili da leggere, specialmente se hanno dimensioni ridotte. Puoi anche inserire caratteri tipografici senza grazie, come Arial, Comic Sans o Helvetica. Questi ultimi possono essere usati con parsimonia per arricchire l'estetica del cartellone.
    • Mescola caratteri tipografici con grazie e senza grazie. Questo ti aiuterà a distinguere il testo informativo dai titoli, risaltando questi ultimi.
    • Se scriverai a mano, usa diversi stili calligrafici per creare un poster interessante e chiaro.
  2. 2
    Punta tutto sulla brevità e sulla semplicità. Il poster non deve essere sommerso di parole. Se esageri, nessuno si prenderà la briga di leggerlo. Il manifesto dovrebbe trasmettere le tue idee principali, ma va approfondito con l'esposizione verbale piuttosto che con la presentazione visiva.
  3. 3
    Il carattere dovrebbe avere dimensioni adeguate. Proprio come le immagini, i contenuti dovrebbero essere leggibili ad almeno 1,5 m di distanza [4].
    • Titolo: almeno 72 punti.
    • Nomi/sottotitoli: 48 punti.
    • Testo informativo: almeno 24 punti.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Equilibrare il Manifesto

  1. 1
    Risalta le informazioni più importanti. Enfatizza la parte principale del cartellone con immagini e colori. Attireranno l'attenzione del pubblico proprio su questa sezione specifica.
  2. 2
    Cerca di parlare al tuo target. Se il pubblico è giovane, dovresti utilizzare colori più vivaci e caratteri tipografici diversi da quelli che useresti per un gruppo di professionisti adulti. Questo vale anche per le immagini: usa tabelle e grafici per spiegare i dati durante una presentazione di lavoro, mentre inserisci immagini simpatiche per dimostrare le caratteristiche di sicurezza di un giocattolo per bambini.
  3. 3
    Ricorda la regola "1/3-2/3". 1/3 del manifesto va lasciato in bianco, mentre i restanti 2/3 dovrebbero essere composti da testo e immagini. Questo creerà un equilibrio esteticamente piacevole per il pubblico [5].
    Pubblicità

Consigli

  • Non dimenticare di mettere la tua firma sui manifesti. Includere il logo, il nome dell'impresa o i colori e i caratteri tipografici propri dell'azienda aiuterà i clienti più fedeli a riconoscere i cartelloni, quindi potrai rafforzare la tua immagine.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Essere un Designer

Come

Creare un Logo

Come

Ideare il Logo di un Gruppo Musicale

Come

Capire se Piaci a una Ragazza da un SMS

Come

Imparare l'Alfabeto Morse

Come

Mandare Messaggi Piccanti

Come

Richiamare un Numero Privato

Come

Avere una Conversazione Divertente e Interessante Via SMS

Come

Mandare un'Email all'Attenzione di Qualcuno

Come

Telefonare in Svizzera

Come

Cambiare la Propria Voce

Come

Parlare con Voce Più Profonda

Come

Creare Codici Segreti e Messaggi Cifrati

Come

Smettere di Balbettare
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 24 577 volte
Categorie: Comunicazione
Questa pagina è stata letta 24 577 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità