Scarica PDF Scarica PDF

Puoi usare il cocco disidratato in sostituzione di quello fresco nella preparazione dei tuoi prodotti da forno, come torte o biscotti, così come in quella di gustosi piatti salati, come i gamberi al cocco. Il vantaggio del cocco disidratato è che può essere conservato più a lungo di quello fresco, trasformandosi in un comodo ingrediente da tenere sempre a portata di mano. Puoi scegliere di acquistare il cocco disidratato già pronto oppure di proseguire nella lettura di questa guida ed imparare a prepararlo tu stesso.

Metodo 1 di 2:
Nel Forno

  1. 1
    Preriscalda il forno portandolo alla temperatura di 175°C.
  2. 2
    Perfora la noce di cocco per svuotarla. Versa l'acqua di cocco in una tazza. Assicurati che il liquido fuoriuscito dal frutto sia trasparente, un liquido colorato o torbido è indice di un cocco in stato deteriorato. Puoi scegliere di bere l'acqua di cocco o di buttarla via.
  3. 3
    Inforna direttamente il cocco intero sulla griglia del forno caldo. Cuocilo per 20 minuti.
  4. 4
    Rimuovi il cocco dal forno ed avvolgilo in un panno, creando una sacca. Impugna la sacca alle estremità per stabilizzare il frutto sul tagliere e colpiscilo più volte con un martello per riuscire a romperlo.
  5. 5
    Solleva e stacca la polpa dal guscio con l'aiuto di un coltello. Rimuovi il sottile strato di buccia di colore marrone che avvolge la polpa di cocco utilizzando un pelaverdure.
  6. 6
    Riduci la temperatura del forno a 120°C.
  7. 7
    Sminuzza la polpa di cocco in un robot da cucina e distribuiscila uniformemente su una teglia da forno. Disidrata il cocco in forno per 10 - 15 minuti.
  8. 8
    Lascia raffreddare il cocco per poi trasferirlo in un contenitore ermetico. Riponi il contenitore in un luogo fresco ed asciutto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Nell'Essiccatore

  1. 1
    Rompi il cocco con un martello.
  2. 2
    Estrai la polpa dalla noce di cocco.
  3. 3
    Usa una grattugia per formaggio per sminuzzare la polpa di cocco. Scegli la parte ruvida della grattugia.
  4. 4
    Se vuoi addolcire leggermente il cocco disidratato, aggiungi 1 o 2 cucchiaini di zucchero, in base alle quantità di polpa.
  5. 5
    Disidrata il cocco grattugiato nell'essiccatore per circa 8 ore a 57°C.
  6. 6
    Trasferisci il cocco disidratato in un contenitore o in un sacchetto per alimenti sigillabile.
    Pubblicità

Consigli

  • Se vuoi addolcire il tuo cocco, dissolvi 1 cucchiaino di zucchero in 240 ml di acqua. Metti il cocco in ammollo nell'acqua zuccherata per 30 minuti. Scola il cocco e cuocilo in forno per 15 - 25 minuti.
  • Se non trovi una noce di cocco intera, acquista del cocco fresco a scaglie e spargilo sulla teglia da forno. Cuocilo alla temperatura di 120°C per 10 - 15 minuti per disidratarlo.
  • Per utilizzare il cocco disidratato in sostituzione di quello fresco, immergilo nell'acqua per reidratarlo.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Cocco fresco
  • Oggetto appuntito per bucare la noce di cocco, ad esempio cavatappi o trapano
  • Martello
  • Coltello
  • Pelaverdure
  • Robot da cucina
  • Teglia da forno
  • Contenitore ermetico
  • Forno o essiccatore

Riferimenti

  1. On Cooking: A Textbook of Culinary Fundamentals (5th Edition)"; Sarah R. Labensky et al; 2010
  2. http://www.clovegarden.com/ingred/coconut.html

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 6 209 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 6 209 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità