Le patate dolci sono una forma molto nutriente di carboidrati. Contengono poco sodio, grassi e colesterolo ma sono ricche di fibre, vitamina A, B6, potassio e manganese. Se desideri un'alternativa sana alle patatine, puoi disidratare questo tubero in forno o con un essiccatore.

Metodo 1 di 2:
Nell’Essiccatore

  1. 1
    Acquista un essiccatore. Una patata dolce è in grado di occupare tutto lo spazio disponibile di un modello piccolo, ma per riempirne uno grande ci vorranno 2-4 tuberi.
  2. 2
    Lava la buccia delle patate. Se lo desideri, puoi evitare di pelarle dato che la buccia è ricca di nutrienti.
  3. 3
    Prendi un coltello affilato o una mandolina. Quest’ultima è l’ideale per affettare le patate con lo scopo di disidratarle, perché le fette saranno tutte dello stesso spessore. Imposta la lama della mandolina a 0,3 cm.
  4. 4
    Premi la patata sulla mandolina e muovila avanti e indietro affettando il tubero in rondelle. Continua così finché hai tagliato tutta la patata. Puoi usare lo specifico strumento per tenere il tubero e non tagliarti le mani.
  5. 5
    Lascia in ammollo le fette per un’ora in una ciotola piena di acqua. Dopo 30 minuti cambia l’acqua. In questo modo elimini l’amido in eccesso e le patate saranno più croccanti.
    • Puoi anche sbollentarle per un paio di minuti così rimarranno chiare e conserveranno i nutrienti.
  6. 6
    Metti le fettine su un canovaccio e asciugale tamponandole. Devono essere ben asciutte.
  7. 7
    Cospargile con olio di oliva o di cocco (preventivamente fuso). Saranno necessari circa due cucchiai di olio per ciascuna patata.
  8. 8
    Aggiungi del sale marino o altri aromi di tua scelta, come la cipolla in polvere, il peperoncino o il cumino.
  9. 9
    Accendi l’essiccatore e imposta la temperatura a 63°C. Se hai un modello vecchio, impostala a 68°C dato che tenderà a raffreddarsi.
  10. 10
    Disponi le fette in uno strato uniforme sui vassoi dell’elettrodomestico. Essiccale per 12 ore.
  11. 11
    Toglile dall’essiccatore e lascia che si raffreddino su una griglia. Conservale in un sacchetto sigillabile di plastica.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Nel Forno

  1. 1
    Lava le patate con una spazzola per ortaggi. Prendine una alla volta.
  2. 2
    Affettale con una mandolina impostando la lama a 0,15-0,3 cm.
  3. 3
    Disponi le fette sulla carta da cucina e cospargile di sale marino. Coprile con altra carta da cucina e lasciale riposare per 15 minuti.
    • Se la carta si bagna, sostituiscila per eliminare l’umidità.
  4. 4
    Preriscalda il forno a bassa temperatura. L’ideale sarebbe fra 52°C e 63°C.
  5. 5
    Metti una griglia per raffreddamento sopra la teglia da forno per improvvisare un essiccatore.
  6. 6
    Ungi le patate con un sottile strato di olio di oliva o di cocco. Aggiungi altro sale e condimenti di tua scelta, Disponi le fettine sulla griglia in un unico strato.
  7. 7
    Metti la griglia in forno. Lascia lo sportello socchiuso.
  8. 8
    Essicca le patate per 12 ore. Toglile dal forno e lascia che si freddino sul bancone della cucina. Conservale in un sacchetto sigillabile di plastica.
  9. 9
    Finito.
    Pubblicità

Consigli

  • Se vuoi aggiungere le patate a un pasticcio, puoi sminuzzarle. Dopo averle tagliate in piccoli pezzi mettile nell’essiccatore per 12 ore circa, come faresti con le fettine sottili. Per reidratarle basta metterle in acqua prima della cottura.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Patate dolci
  • Mandolina
  • Spazzola per ortaggi
  • Acqua
  • Ciotola
  • Coltello
  • Sale marino
  • Olio di oliva o di cocco
  • Spezie
  • Forno o essiccatore
  • Teglia da forno
  • Griglia per raffreddare
  • Carta da cucina


Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 739 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 3 739 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità