Scarica PDF Scarica PDF

I tappi per le orecchie sono una vera comodità. Bloccano rumori e suoni fastidiosi che non vuoi sentire durante la giornata, inoltre possono aiutarti a nuotare in maniera più confortevole e a riposare bene di notte. Bisogna però ricordare che vanno lavati regolarmente affinché abbiano un funzionamento ottimale. Se sono puliti, proteggeranno meglio la salute delle orecchie.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Pulire i Tappi per le Orecchie

  1. 1
    Per iniziare, esamina i tappi per vedere se sono rotti, piegati o eccessivamente sporchi [1] .
    • Se sono pieni di cerume e sebo prodotto nel condotto uditivo, possono indurirsi e diventare rigidi. Quando la flessibilità viene meno, la loro funzionalità scema al momento dell'utilizzo [2] [3] [4] .
    • Il condotto uditivo collega l'orecchio esterno al timpano. Esso produce cerume, formato da cellule morte, polvere e secrezioni sebacee generate dalle ghiandole del canale. Le secrezioni lo lubrificano, inoltre combattono le infezioni batteriche e micotiche [5] . Se usi tappi ricoperti di macchie e altri materiali estranei, corri il rischio di sopraffare le difese naturali del canale uditivo a causa dello sporco e dei germi in eccesso [6] [7] .
  2. 2
    Butta i tappi danneggiati o sporchi. Non provare a disinfettarli per continuare a usarli. Comprane un altro paio [8] [9] .
    • I tappi riutilizzabili possono essere prodotti con vari materiali. In genere, si utilizza gomma siliconica pre-modellata, vinile, vari tipi di gomma sintetica ipoallergenica e gommapiuma ricoperta con uno speciale materiale o rivestimento. Questi tipi di tappi possono essere usati più di una volta, in quanto sono piuttosto durevoli e resistenti, a patto che vengano lavati correttamente. Tuttavia, non sono indistruttibili e prima o poi vanno sostituiti [10] [11] .
  3. 3
    Scopri come lavarli in maniera pratica. Certo, vuoi che i tappi siano sempre puliti, ma a volte i troppi impegni ti impediscono di lavarli a mano. In questo caso mettili in lavatrice, nella lavastoviglie o nell'acqua bollente. Ricorda che comunque dovrai asciugarli a mano e riporli nella loro custodia [12] .
    • Evita di perderli. Mettili in un sacchetto di rete a maglia fine (come quelli usati per frutta e verdura), chiudilo con un elastico di gomma e procedi con il lavaggio nella lavastoviglie [13] . Quando li lavi in lavatrice, puoi usare un sacchetto per il bucato specifico per capi delicati.
    • Fai attenzione a non danneggiare i tappi.
  4. 4
    Tratta delicatamente i tappi quando li lavi a mano. Riempi una ciotola di soluzione detergente. Usa dell'acqua saponata o del perossido d'idrogeno. L'acqua saponata può essere preparata con un detersivo delicato, come quello per piatti, e dell'acqua tiepida; mescola fino a ottenere una schiuma. In alternativa, puoi usare dell'acqua ossigenata non diluita.
  5. 5
    Lascia i tappi in ammollo nell'acqua saponata o nel perossido d'idrogeno per qualche minuto. Dopo un paio di lavaggi capirai per quanto tempo lasciarli in ammollo per l'esattezza.
  6. 6
    Strofina delicatamente i tappi. Butta la soluzione che hai usato per il lavaggio, in quanto è stata contaminata dalla sporcizia e dai residui accumulatisi sui tappi. Prepara quindi un'altra soluzione. Aiutandoti con le dita, una spugna, un pennello morbido o uno spazzolino da denti, elimina gli ultimi residui che riesci a vedere [14] .
    • Compra uno spazzolino da denti nuovo per questa procedura. Se è usato, i batteri della tua bocca saranno rimasti sulle setole, per quanto sia pulito.
  7. 7
    Risciacqua i tappi con dell'acqua fredda. Fallo solo dopo averli strofinati a fondo per eliminare tutte le tracce di sporco e le macchie. Non lasciare residui che potrebbero indurirli, altrimenti sarai costretto a gettarli prima del tempo.
  8. 8
    Pulisci i tappi con dell'alcol per disinfettarli. Dovrebbero essere morbidi e puliti, senza parti sformate o lacerate [15] .
  9. 9
    Prima di usarli, lasciali asciugare all'aria in un posto pulito. Puoi strizzarli o tamponarli delicatamente con un asciugamano per eliminare il liquido in eccesso [16] .
    • Usare i tappi bagnati può causare irritazione, dolore o infezioni. La pelle del condotto uditivo non tollera alcun eccesso di liquidi [17] .
  10. 10
    Riponi i tappi asciutti nella loro custodia. Dopo averli utilizzati, è bene prendere l'abitudine di rimetterli immediatamente nella custodia. In questo modo, li proteggerai da danni, polvere e sporco, specialmente subito dopo averli lavati [18] .
    • I tappi possono durare per un periodo compreso fra un paio di settimane e qualche mese. Tutto dipende dalla frequenza d'uso e di lavaggio, dalla tipologia del prodotto, dal posto e dalle modalità di conservazione [19] .
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Praticare una Buona Igiene delle Orecchie

  1. 1
    Lava i tappi dopo ogni uso. È vero, lavarli richiede tempo, ma ne vale la pena. Diminuirai così le probabilità di subire irritazioni o infezioni uditive a causa del cerume, del sebo e della polvere che si sono accumulati sui tappi.
  2. 2
    Non condividerli con nessuno, altrimenti entrerai in contatto con i germi, il cerume e il sebo di altre persone. Anche questa è una possibile causa di irritazioni o infezioni.
  3. 3
    Cerca di usare solo tappi usa e getta, che possono essere buttati dopo ogni utilizzo. È un metodo affidabile per assicurarsi che siano sempre in ottime condizioni. Tuttavia, in questo modo spenderai di più e produrrai più rifiuti.
  4. 4
    Non usarli sempre. Se li utilizzi per periodi prolungati, i tappi altereranno il normale passaggio del cerume, che viene trasferito dal condotto uditivo all'orecchio esterno. Togliteli e lascia "respirare" le orecchie [20] .
    • I tappi possono spingere il cerume in profondità all'interno del condotto uditivo, dove si accumula e si indurisce. Rischi così mal di orecchie, tinnito, irritazioni, infezioni, secrezioni e persino perdita dell'udito [21] [22] .
  5. 5
    Non pulire e riutilizzare i tappi usa e getta. Infatti il lavaggio può farli deteriorare. Non saranno più in grado di proteggere l'udito dai rumori forti o impedire all'acqua di entrare nelle orecchie mentre si nuota. Usare tappi che garantiscano una buona protezione è fondamentale per avere un udito sano [23] .
    • Materiali come gommapiuma non rivestita e cera morbida (che si usano per produrre i tappi usa e getta) non possono essere lavati con acqua saponata o alcol. Se hai dei tappi monouso che hanno perso la propria morbidezza e flessibilità, non possono più adattarsi alle orecchie [24] .
  6. 6
    Segui i consigli di questo articolo e non avrai problemi.
    Pubblicità

Consigli

  • Quando pulisci i tappi, segui le istruzioni riportate sulla confezione. Esistono tappi di diverse forme, dimensioni e materiali. Ogni prodotto deve essere trattato diversamente per garantirne un funzionamento adeguato [25] [26] .
  • È importante che i tappi siano delle dimensioni giuste, non troppo piccoli, altrimenti potrebbero infilarsi in profondità all'interno del condotto uditivo e causare danni potenziali al timpano.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Sbloccare l'Orecchio Medio o la Tuba di EustachioSbloccare l'Orecchio Medio o la Tuba di Eustachio
Trattare i Brufoli nelle OrecchieTrattare i Brufoli nelle Orecchie
Pulire le Orecchie con l'Acqua OssigenataPulire le Orecchie con l'Acqua Ossigenata
Far Uscire l'Acqua dalle OrecchieFar Uscire l'Acqua dalle Orecchie
Togliere un Insetto dall'OrecchioTogliere un Insetto dall'Orecchio
Stappare le Orecchie
Usare le Candele per le OrecchieUsare le Candele per le Orecchie
Trattare un'Infezione Fungina all'OrecchioTrattare un'Infezione Fungina all'Orecchio
Inserire i Tappi per le OrecchieInserire i Tappi per le Orecchie
Stappare un Orecchio Tappato
Eliminare il Ronzio nelle OrecchieEliminare il Ronzio nelle Orecchie
Estrarre Qualcosa dall'OrecchioEstrarre Qualcosa dall'Orecchio
Pulire le OrecchiePulire le Orecchie
Rimuovere il Cerume dalle OrecchieRimuovere il Cerume dalle Orecchie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Mark Ziats, MD, PhD
Co-redatto da:
Medico
Questo articolo è stato co-redatto da Mark Ziats, MD, PhD. Il Dottor Ziats è un Internista, Ricercatore e Imprenditore nel campo della biotecnologia. Ha realizzato un Dottorato di Ricerca in Genetica all'Università di Cambridge nel 2014 e si è laureato in Medicina poco tempo dopo presso il Baylor College of Medicine nel 2015. Questo articolo è stato visualizzato 15 289 volte
Categorie: Cura delle Orecchie
Questa pagina è stata letta 15 289 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità