Scarica PDF Scarica PDF

Hai mai desiderato di leggere i tarocchi, ma non sai come fare? Il primo passo per un principiante è prepararsi con cura alla lettura. Scegli il mazzo, trova un luogo rilassante e confortevole e inizia a predire il futuro!

Parte 1
Parte 1 di 2:
Prepararsi alla Lettura

  1. 1
    Scegli il mazzo di tarocchi. Uno degli aspetti più interessanti di queste carte e della loro lettura è la quantità di mazzi tra cui scegliere. Le differenze saranno soprattutto estetiche, con variazioni nei nomi e nelle illustrazioni delle carte.[1]
    • La grande maggioranza dei mazzi di tarocchi contiene 78 carte divise in due parti: gli arcani maggiori (22 carte senza seme) e quelli minori (56, divisi in 4 semi da 14 carte).
    • Di solito puoi trovare i mazzi nelle librerie o nei negozi dedicati all'occulto. Se nei negozi della tua zona non riesci a trovare i tarocchi, puoi ordinarli via internet.
    • Il mazzo più comune e riconoscibile è il Rider-Waite. Se sei un principiante, potresti scegliere questo, perché molte guide e libri sui tarocchi fanno riferimento solo a questo mazzo.
    • Ti ricordiamo di nuovo che le differenze tra i mazzi saranno soprattutto estetiche. Se preferisci che le tue letture siano associate a una particolare religione o a un tipo di spiritualità, probabilmente esistono dei tarocchi con immagini e nomi inerenti alla tua scelta.
      • Per quanto riguarda la preparazione, il tipo di mazzo non fa alcuna differenza, se non include istruzioni specifiche per l'uso diverse da quelle consigliate in questo articolo.
      • La scelta del mazzo conta molto per la lettura (uno dei motivi per cui il Rider-Waite è consigliato per i principianti). In base alle illustrazioni e ai nomi dei tarocchi, riceverai indicazioni diverse.
      • Non aver timore di provare più mazzi. Dato che sono intercambiabili, non rischierai di confonderti con le regole.
    • Alla fine, la scelta è soltanto tua. Che tu abbia intenzione di approfondire l'arte della divinazione o che tu voglia solamente far divertire gli amici, la scelta del mazzo di tarocchi è del tutto personale.
  2. 2
    Prepara il tuo mazzo. Anche se i passaggi specifici dipendono dal metodo che userai per leggere i tarocchi, nella maggior parte dei casi dovrai mescolare il mazzo prima di iniziare. Ancora prima, dedica un po' di tempo allo studio di tutte le carte, imparando a riconoscere gli arcani maggiori e quelli minori.
    • Assicurati di rimuovere tutte le carte aggiuntive dal mazzo (come quelle vuote o delle istruzioni), prima di utilizzarlo.
    • Anche se non tutti i metodi di lettura prevedono di separare gli arcani maggiori da quelli minori, potresti decidere di farlo comunque, se non altro per imparare a distinguerli meglio.
    • A prescindere che tu debba separare gli arcani, non esistono regole precise sulla procedura per mischiare il mazzo. Mescola le carte in base alle tue preferenze.
  3. 3
    Trova una superficie adatta. Lo spazio richiesto dalla lettura dei tarocchi dipende dal metodo che deciderai di usare. In alcuni casi ti basterà un tavolino dove posizionare qualche carta, mentre in altri avrai bisogno di un'ampia superficie su cui creare un cerchio.[2]
    • Fai il possibile per trovare una superficie adatta allo scopo della lettura. Se si tratta di una lettura privata, cerca un ambiente rilassante e comodo in cui ti sentirai a tuo agio. Se invece vuoi leggere i tarocchi a un amico o per divertimento, scegli una zona con più spazio.
    • Ricorda che non esiste un luogo sbagliato per una lettura. Inoltre, non esistono regole che indicano che devi usare sempre lo stesso posto. Se preferisci, spostati.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Scegliere una Disposizione

  1. 1
    Usa una disposizione a tre carte. Si tratta del metodo più diffuso e suggerito ai principianti. Per iniziare, è necessario separare gli arcani maggiori da quelli minori e mescolare entrambi i mazzi (anche in questo caso, puoi scegliere tu quanto mischiarli).[3]
    • Esistono due varianti della disposizione a tre carte, una che include un arcano maggiore e una no. Questa carta dovrebbe aiutare l'interpretazione, quindi considera di utilizzarla nei primi tentativi.
      • Per alcune previsioni, il singolo arcano maggiore incluso in questo metodo di lettura serve a interpretare il significato delle altre carte.
      • Alcune guide che includono la disposizione a tre carte considerano l'arcano maggiore come rappresentazione della persona che riceve la lettura, mentre altre la utilizzano per interpretare la situazione analizzata o la domanda che viene posta.
      • Se non includi l'arcano maggiore, otterrai una lettura meno dettagliata, con una minore gamma di interpretazioni possibili.
    • Se hai deciso di includere un arcano maggiore, prendi la prima carta di quel mazzo e scoprila davanti a te.
    • A quel punto, prendi le prime tre carte del mazzo degli arcani minori e disponile in una fila orizzontale, da sinistra a destra, sotto l'arcano maggiore che hai appena posizionato.
    • Mentre la lettura a tre carte varia in base al modo in cui impari a interpretare i tarocchi, di solito i tre arcani minori rappresentano il passato, il presente e il futuro (in ordine, da sinistra a destra). Se hai incluso un arcano maggiore, lo utilizzerai per guidare l'interpretazione.
  2. 2
    Prova una lettura a cinque carte. Variante più precisa di quella a tre carte, questa disposizione è in grado di rivelare informazioni su uno specifico evento. Mentre il primo metodo descritto si concentra sulla situazione generale del soggetto, quello a 5 carte è più utile quando il problema può essere riassunto con "che cosa dovrei fare?".
    • Questa lettura non prevede di separare i due tipi di arcani. Mescolali in un unico mazzo.
    • Pescando dalla cima del mazzo, metti la prima carta davanti a te (ne posizionerai una su tutti e quattro i lati). Questa carta rappresenta il presente.
    • La seconda carta va a sinistra della prima e rappresenta il passato e i suoi effetti sul presente. La terza andrà a destra e indica il futuro.
    • La quarta carta va collocata sotto la prima e rappresenta il motivo per la domanda. La quinta va sopra la prima e indica il potenziale esito della situazione.
  3. 3
    Usa una disposizione ellittica. Questo metodo forma una sorta di falce, o curva, di sette carte. Più specifica di quella a tre carte, ma più generica di quella a cinque, la disposizione a ellisse è ideale per interpretare tutte le domande dirette (che richiedano una risposta di tipo sì/no o aperta). Come nel caso precedente, l'ellisse non prevede di separare gli arcani maggiori e quelli minori, quindi mescolali insieme.
    • Dalla cima del mazzo, metti la prima carta a sinistra della superficie che hai scelto. Questa rappresenta il passato e l'influenza che hanno sulla domanda gli eventi già trascorsi.
    • Metti la seconda carta a destra della prima e leggermente sotto sul tavolo (più vicina a te). Questa rappresenta il presente. Anche la terza carta andrà leggermente a destra, più in basso e indica le preoccupazioni del futuro.
    • Ancora a destra e più in basso, posiziona la quarta carta, che sarà il centro dell'ellisse (da adesso le carte seguenti verranno collocate più in alto) e indica cosa fare nella situazione attuale.
    • Ora posiziona la quinta carta a destra e più in alto sul tavolo. Questa rappresenta le forze esterne che influenzano la situazione. La sesta segue lo stesso schema e indica le speranze e le paure della persona a cui stai leggendo i tarocchi.
    • L'ultima carta verrà posizionata all'estrema destra, a completare l'ellisse e rappresenta l'esito finale della situazione.
  4. 4
    Prova una disposizione a croce celtica. Si tratta di un metodo più complesso ma molto noto, che richiede più spazio rispetto a quello a tre carte, perché impiega 10 tarocchi in un grande disegno.[4] Anche se le interpretazioni variano in base al modo in cui hai imparato a leggere i tarocchi, la croce celtica è pensata per rispondere a domande precise. Questo metodo di lettura non richiede di separare gli arcani, quindi uniscili e mescolali bene, se li avevi divisi.[5]
    • La croce celtica è formata da due sezioni: un cerchio di sei carte e una "staffa" di quattro. Inizia posizionando la prima carta davanti a te, poi la seconda sopra di essa, in senso orizzontale. Queste rappresentano il presente e le sfide e gli ostacoli da affrontare.
    • La carta successiva va collocata a destra delle prime due, mentre la quarta al di sotto (entrambe in verticale). La prima rappresenta il passato lontano, mentre l'altra quello vicino.
    • La quinta carta deve essere posizionata sopra le due carte centrali e la sesta a sinistra. La prima rappresenta l'esito ottimale della situazione, mentre l'altra il futuro immediato.
    • Per formare la "staffa" a destra del cerchio che hai appena formato, metti quattro carte in una fila verticale, iniziando dal basso. Quella più in basso (la settima) rappresenta i fattori che influenzano la domanda, la seguente (l'ottava) le influenze esterne che interferiscono con il quesito. La nona indica le speranze e le paure di chi pone la domanda, mentre la decima e ultima l'eventuale esito della situazione.
    • Dato che questa guida spiega solamente come disporre i tarocchi, le fonti che utilizzerai per imparare a leggerli possono offrire metodi alternativi per interpretare la croce celtica.
  5. 5
    Inventa tu una disposizione. Dato che i tarocchi sono così personali e rappresentativi di chi li legge e di chi riceve l'interpretazione, non esiste un modo "sbagliato" per leggerli. Potresti pensare che i metodi esistenti non prevedono il numero giusto di carte da considerare o la corretta varietà di interpretazioni. Sentiti libero di provare tutte le varianti che desideri dei metodi vecchi o nuovi che impari.[6]
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Il mazzo di tarocchi che preferisci
  • Una superficie adatta alla lettura

wikiHow Correlati

Dimenticare Volontariamente le CoseDimenticare Volontariamente le Cose
Contattare il Tuo Angelo CustodeContattare il Tuo Angelo Custode
Chiedere Qualcosa a Dio (Cristianesimo)Chiedere Qualcosa a Dio (Cristianesimo)
Eseguire il Rituale della Luna NuovaEseguire il Rituale della Luna Nuova
Argomentare che Dio Non EsisteArgomentare che Dio Non Esiste
Smettere di Essere SfortunatiSmettere di Essere Sfortunati
Imparare il Wing ChunImparare il Wing Chun
Iniziare un CultoIniziare un Culto
Parlare con DioParlare con Dio
Affrontare le DifficoltàAffrontare le Difficoltà
Costruire una Bacchetta Magica
Eseguire un Rituale WiccaEseguire un Rituale Wicca
Compiere un Rituale di PurificazioneCompiere un Rituale di Purificazione
Sotterrare la Statua di San Giuseppe per Vendere la CasaSotterrare la Statua di San Giuseppe per Vendere la Casa
Pubblicità

Riferimenti

  1. http://www.mindbodygreen.com/0-18172/how-to-do-a-basic-tarot-reading-for-yourself-or-a-friend.html
  2. http://www.daily-tarot-girl.com/learn-tarot/how-to-read-tarot-cards-a-step-by-step-guide/
  3. http://www.psychic-revelation.com/reference/q_t/tarot/tarot_spreads/three_card.html
  4. Emily Christensen. Consigliera Spirituale e Fondatrice di Rainbow Raaja. Intervista all'Esperto. 8 luglio 2020.
  5. http://www.angelpaths.com/spreads3.html
  6. http://www.mindbodygreen.com/0-18172/how-to-do-a-basic-tarot-reading-for-yourself-or-a-friend.html
  7. Emily Christensen. Consigliera Spirituale e Fondatrice di Rainbow Raaja. Intervista all'Esperto. 8 luglio 2020.
  8. Emily Christensen. Consigliera Spirituale e Fondatrice di Rainbow Raaja. Intervista all'Esperto. 8 luglio 2020.

Informazioni su questo wikiHow

Emily Christensen
Co-redatto da:
Consigliera Spirituale e Fondatrice di Rainbow Raaja
Questo articolo è stato co-redatto da Emily Christensen. Emily Christensen è una consigliera spirituale sciamanica, maestra di reiki e fondatrice di Rainbow Raaja, un centro di medicina alternativa che si trova nel sud della California e ora anche nella Contea di King, nello Stato di Washington. Emily ha oltre sei anni di esperienza nel settore della terapia del massaggio, dei tarocchi, della cristalloterapia, del lavoro con la luce (reiki, codici di luce, terapia energetica) e della guarigione sciamanica. Ha studiato all'Hands on Healing Institute per diventare maestra di reiki. È anche una Bodywork Therapist certificata dal California Massage Therapy Council e un ministro sciamanico ordinato con la Universal Life Church. Questo articolo è stato visualizzato 30 166 volte
Questa pagina è stata letta 30 166 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità