Come Distinguere un Dente del Giudizio che Sta Spuntando da Uno Incluso

Scritto in collaborazione con: Cristian Macau, DDS

In questo Articolo:Riconoscere i Segni di un Dente del Giudizio che Sta SpuntandoRiconoscere i Segni di un Dente del Giudizio Incluso14 Riferimenti

I denti del giudizio sono dei molari che crescono nel punto più profondo su entrambi i lati delle arcate.[1] Questi quattro denti sono gli ultimi a spuntare e a svolgere la propria funzione – in genere, fanno la propria comparsa alla fine dell'adolescenza o nei primi anni dell'età adulta. Tuttavia, se non hanno abbastanza spazio, a volte non eruttano o lo fanno solo parzialmente restando inclusi. È importante riuscire a distinguere un dente del giudizio che sta spuntando normalmente da uno incluso, perché quest'ultimo può causare dei problemi che richiedono l'intervento del dentista.

Parte 1
Riconoscere i Segni di un Dente del Giudizio che Sta Spuntando

  1. 1
    Sappi in quale zona della bocca guardare. I denti del giudizio sono gli ultimi molari di ciascuna emiarcata e svolgono la funzione di triturare il cibo; non sono indispensabili per masticare correttamente, ma spuntano quando la mandibola cresce e si allunga durante gli ultimi anni dell'adolescenza. Apri la bocca e usa una torcia a stilo per guardare nella parte posteriore. I denti del giudizio sono considerati la terza serie di molari e occupano il quinto posto dopo i canini.[2]
    • Osserva se c'è abbastanza spazio per permettere a questi denti di spuntare; in genere non crescono finché la mascella non è sufficientemente ampia.
    • Se i tuoi denti sono già molto affollati o storti, ci sono parecchie probabilità che quelli del giudizio non eruttino completamente.
  2. 2
    Tasta la zona dietro il secondo molare usando la lingua. Una volta capito in quale punto dovrebbe spuntare il dente del giudizio, usa la lingua per toccarlo. Quando un dente inizia a eruttare, spinge attraverso la gengiva; la parte superiore, detta corona, è la prima che compare.[3] Prima che il dente attraversi i tessuti morbidi (la gengiva) e causi dolore, dovresti riuscire a sentire un bozzo duro dietro il secondo molare.
    • Se la tua lingua non è abbastanza lunga per raggiungere questa zona, puoi usare il dito indice; ricorda di lavarlo prima di metterlo in bocca.
    • In genere si tende a portare inconsciamente la lingua nelle zone dolenti o in cui ci sono elementi taglienti, soprattutto se sono nuovi.
  3. 3
    Presta attenzione al dolore della mascella o delle gengive. Quando il dente del giudizio erutta, dovresti aspettarti almeno un po' di disagio durante la fase in cui la corona attraversa le mucose sensibili. Nota qualunque dolore leggero a breve termine, sensazione di pressione o disagio pulsante nella parte posteriore della bocca o vicino alla linea della mandibola.[4] Il dolore può essere più intenso se il dente cresce storto a causa di un'arcata affollata. Quando il molare spunta dritto e ben posizionato in relazione agli altri denti, i sintomi passano quasi completamente inosservati.[5]
    • La sofferenza potrebbe essere maggiore durante la notte, soprattutto se tendi a serrare la mandibola o soffri di bruxismo.
    • Masticare una gomma o mangiare alimenti duri e croccanti può aggravare la situazione e incrementare la sintomatologia.
  4. 4
    Cerca aree arrossate e gonfie. L'eruzione dei denti del giudizio causa infiammazione gengivale.[6] Potresti riuscire a percepire con la lingua i tessuti gonfi o vederli quando apri la bocca; utilizza una torcia a stilo per vedere meglio. Quando le gengive sono arrossate ed edematose, si parla di gengivite; tale situazione impedisce o rende più difficile masticare il cibo. I denti del giudizio aumentano la frequenza con cui ti mordi la lingua o l'interno delle guance, perché possono rendere "affollata" la bocca.
    • Potresti notare anche del sangue in prossimità del dente, oppure la saliva potrebbe essere rossa; non è un sintomo comune, ma può manifestarsi.
    • Potresti inoltre vedere un lembo gengivale sopra il dente che sta spuntando, chiamato lembo pericoronale.
    • Quando le gengive sono gonfie, potresti avere difficoltà ad aprire la bocca per mangiare. Si tratta di un disagio comune, soprattutto con gli ultimi molari dell'arcata inferiore, perché l'infiammazione si diffonde al muscolo massetere, che a sua volta contribuisce al movimento di apertura della mandibola.[7] Per questa ragione potrebbe essere necessario bere del cibo frullato e bevande per alcuni giorni; non usare però una cannuccia, dato che potresti innescare un'alveolite secca.
  5. 5
    Osserva i denti del giudizio mentre crescono. Quando la corona ha rotto la superficie gengivale, continua a spingere finché non raggiunge lo stesso livello degli altri molari. Questo processo dura alcune settimane o perfino mesi e dovresti essere in grado di capire se il dente cresce dritto o meno. Se il nuovo molare non si sviluppa nella giusta direzione, potrebbe avvicinarsi troppo agli altri, esercitare pressione e disallineare quelli frontali che sono visibili quando sorridi.[8]
    • I denti del giudizio che eruttano storti creano un "effetto domino" lungo tutta l'arcata, alterando o torcendo gli altri.
    • Se pensi che quelli frontali siano diventati improvvisamente storti, confronta il tuo sorriso con quello delle vecchie fotografie.
    • Una volta che i denti del giudizio vengono estratti, quelli che sono diventati storti dovrebbero tornare alla posizione naturale nell'arco di alcune settimane o mesi.

Parte 2
Riconoscere i Segni di un Dente del Giudizio Incluso

  1. 1
    Impara cos'è un dente del giudizio incluso. Si tratta di un molare che non è erotto ed è rimasto nell'osso della mandibola, sotto la linea gengivale, oppure che non è spuntato normalmente.[9] In genere viene bloccato da un lembo di gengiva o cresce con un'angolazione molto pronunciata; in certi casi si sviluppa in orizzontale anziché in verticale. È importante ricordare che questa situazione non sempre causa problemi o sintomi e che non è sempre necessaria l'estrazione.
    • È abbastanza comune che un paziente abbia contemporaneamente un dente completamente spuntato, uno parzialmente erotto e uno incluso.
    • Più tempo il dente resta nella bocca, più le radici si sviluppano, rendendo difficile l'estrazione nel caso si manifestassero dei sintomi.
  2. 2
    Non ignorare un dolore intenso o una grave infiammazione. I denti del giudizio inclusi non sono automaticamente sintomatici, ma quando lo sono il disagio tende a essere debilitante.[10] Diversamente dal leggero dolore che accompagna un processo di crescita normale, quando l'ultimo molare resta sotto la linea gengivale, il paziente prova una forte sofferenza pulsante (nelle mucose e nella mandibola), lamenta cefalea, gonfiore, rigidità del collo, otalgia e/o ridotta capacità di aprire la bocca. Se questa descrizione rispecchia la tua situazione significa che il dente del giudizio non sta spuntando correttamente e devi farti visitare immediatamente da un odontoiatra.
    • Per distinguere un dente che sta spuntando da uno incluso si fa in genere riferimento all'intensità dei sintomi; nel secondo caso, il dolore e il gonfiore sono più gravi, duraturi e non migliorano finché non si procede con l'estrazione.
    • Il disagio causato da una normale eruzione dentale dura solo finché la corona non attraversa la linea gengivale, mentre quello di un dente incluso non regredisce e a volte il molare non fa neppure la sua comparsa.
    • Se non spunta in direzione verticale, nella posizione normale, potresti sentire una costante sofferenza che si diffonde in tutta la mandibola fino alla linea mediana.
  3. 3
    Sii consapevole dei segnali di infezioni. Un dente parzialmente erotto o incluso rappresenta un grave rischio di infezione, detta pericoronite.[11] Potrebbe crearsi un piccolo spazio fra il dente e il lembo pericoronale, in cui proliferano i batteri che consumano lo smalto, l'osso e il tessuto gengivale. I segni tipici di infezione sono: grave infiammazione, dolore intenso (pulsante e/o con fitte), febbre leggera, gonfiore dei linfonodi del collo e della linea mandibolare, secrezioni purulente vicino alla gengiva infiammata, alito cattivo e sapore sgradevole in bocca.[12]
    • Il pus è un liquido bianco-grigiastro formato da globuli bianchi; si tratta di cellule specializzate del sistema immunitario che distruggono i batteri e che alla fine muoiono formando il pus.
    • L'alito cattivo è dovuto ai prodotti di scarto dei batteri, al pus e al sangue che fuoriesce dal dente infetto.
  4. 4
    Sappi quando rivolgerti a un odontoiatra. In presenza di gravi sintomi che durano più di qualche giorno o in caso di chiari segnali di infezione, è opportuna una visita d'urgenza. Il dentista esegue una radiografia, somministra un po' di anestetico ed estrae il dente del giudizio incluso che causa problemi. Potrebbe anche prescriverti degli antibiotici prima della procedura, per prevenire la diffusione dell'infezione nel sistema sanguigno. Le estrazioni che avvengono prima dei vent'anni hanno di solito esiti migliori, perché le radici dentali non si sono sviluppate completamente.[13]
    • Le complicazioni che accompagnano un'infezione del dente incluso sono: ascesso gengivale o dentale, cisti e setticemia (infezione batterica del sangue).
    • L'associazione dei dentisti americani consiglia a tutti gli adolescenti di età compresa fra 16 e 19 anni di sottoporre i denti del giudizio all'attenzione di un dentista qualificato.[14]

Consigli

  • Gli antidolorifici (analgesici) o gli antinfiammatori sono in grado di gestire il dolore causato da un dente del giudizio incluso o che sta spuntando.
  • Applica un impacco freddo sulla mandibola, per ridurre il gonfiore e il dolore causati da un dente incluso.
  • Quando si ha a che fare con un dente del giudizio incluso è importante mantenere una buona igiene del cavo orale, altrimenti i batteri proliferano causando un'infezione.
  • Se temi che il dente incluso sia infetto, combatti i batteri risciacquando la bocca con acqua salata calda e/o collutori antisettici più volte al giorno.
  • Per gestire la dolenzia, mangia alimenti morbidi (yogurt, formaggio morbido, spaghetti in brodo, pane umido) e bevi liquidi freddi per ridurre l'irritazione.
  • Non puoi evitare che il dente del giudizio rimanga incluso sotto un lembo gengivale; tuttavia, facendoti visitare regolarmente dal dentista puoi impedire che diventi un problema.
  • L'olio di chiodi di garofano mitiga il dolore.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Cristian Macau, DDS. Il Dottor Macau lavora come chirurgo orale, periodontista e dentista estetico presso la Favero Dental Clinic di Londra. Ha conseguito un Dottorato di Odontoiatria presso la Carol Davila University of Medicine nel 2015.

Categorie: Denti & Bocca

In altre lingue:

English: Tell Between an Erupting and Impacted Wisdom Tooth, Español: distinguir entre una muela del juicio en erupción y una impactada, Deutsch: Zwischen einem hervorbrechenden und retinierten Weisheitszahn unterscheiden, Français: faire la différence entre une dent de sagesse éruptée et incluse, Português: Identificar um Siso Impactado, Nederlands: Het verschil kennen tussen een doorkomende en een niet‐doorkomende verstandskies, العربية: التمييز بين ضرس العقل البارز والمدفون, Bahasa Indonesia: Membedakan Erupsi dan Impaksi Gigi Bungsu, Tiếng Việt: Phân biệt răng khôn đang mọc và răng khôn mọc kẹt, 中文: 区分萌生智齿和阻生智齿

Questa pagina è stata letta 13 812 volte.
Hai trovato utile questo articolo?