Il picchio lanuginoso e il picchio villoso sono comuni nei boschi e amano frequentare zone dove possono trovare cibo, siano semi o un particolare tipo di grasso animale[1] . Entrambi hanno il piumaggio bianco e nero ed è difficile distinguerli. Se vuoi imparare come identificare l'una o l'altra specie, continua a leggere questo articolo.

Parte 1 di 3:
in Base all'Aspetto

  1. 1
    Metti a confronto le dimensioni del becco. Questa è la maniera più semplice per identificare una specie dall'altra.
    • Il becco del picchio villoso è lungo e a forma di scalpello, più o meno della stessa lunghezza della testa.
    • Quello del picchio lanuginoso è invece corto e delicato, lungo circa 1/3 della testa.
    • Se è difficile calibrare la misura, un buon trucco è immaginare di girare il becco dell'uccello in modo che questo punti verso il retro della testa. Per quanto si estende il becco rispetto alla testa? Se hanno più o meno la stessa lunghezza, stai osservando un picchio villoso[2] .
  2. 2
    Identifica la specie basandoti sulle dimensioni globali dell'uccello. Il picchio lanuginoso è il più piccolo dei due: quello villoso può essere fino al 50% più grande. Tuttavia, osservando un unico uccello, potrebbe essere difficile valutare questa differenza di dimensioni. Ecco alcuni modi per farlo:
    • Per confronto – il lanuginoso ha circa le stesse dimensioni di un passero, mentre il villoso è simile per grandezza a un pettirosso[3] .
    • Le femmine e i maschi di ciascuna specie sono più o meno delle stesse dimensioni; quindi, se stai osservando due picchi diversi, il più piccolo sarà probabilmente il lanuginoso.[4] .
  3. 3
    Osserva le differenze tra i colori. Entrambi gli uccelli sono bianchi e neri, ma ci sono alcune differenze nella colorazione del piumaggio.
    • Piume della coda: i picchi villosi hanno, in genere, le piume esterne della coda tutte bianche, specialmente quelli che vivono negli Stati Uniti orientali. I lanuginosi hanno invece il piumaggio della coda maculato bianco e nero[5] .
    • Macchiolina sulla spalla: i picchi lanuginosi hanno una macchiolina nera poco visibile che si trova sul piumaggio bianco; i villosi hanno un distintivo segno nero a forma di virgola che si estende dalla spalla al petto[6] .
    • Chiazza rossa: in entrambe le specie, il maschio ha una macchia rossa sulla testa. Nei villosi questa è spesso divisa in due[7] .
    • Chiazza bianca: i picchi lanuginosi hanno una grande macchia bianca su un lato del collo. Questa si vede molto bene osservando l'uccello da dietro[8] .
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
in Base al Comportamento

  1. 1
    Ascolta le differenze nei richiami. Entrambe le specie hanno un richiamo breve e acuto. Tuttavia, se ascolti con attenzione, potrai individuare delle differenze.
    • Il richiamo del picchio lanuginoso è una rapida serie di note acute che diminuiscono di tono verso la fine. Il loro richiamo dura tipicamente 2 secondi circa[9] .
    • Il picchio villoso emette un suono breve e acuto molto simile, ma descrivibile più come un pigolio. Al culmine è un po' più basso e non decresce alla fine come quello del picchio lanuginoso[10] .
    • I picchi villosi hanno anche un richiamo che assomiglia a un rantolo o a un nitrito[11] .
  2. 2
    Ascolta le differenze nel picchiettio. Sia i maschi sia le femmine di entrambe le specie usano i loro becchi per picchiettare sui tronchi degli alberi e comunicare tra loro: il picchiettio del picchio lanuginoso è un po' più lento di quello del villoso, circa 17 battiti al secondo contro 25[12] .
  3. 3
    Fai attenzione alle diverse abitudini alimentari. Entrambe le specie si nutrono principalmente di insetti, insieme a frutta e semi. Ma ci sono delle differenze nel modo i cui le due specie si nutrono che possono aiutarti a distinguerle.
    • A causa della loro dimensione ridotta, i picchi lanuginosi possono mangiare cibo che i simili più grossi non possono raggiungere, per esempio insetti che si trovano negli steli dell'erba più grande. I picchi villosi non si nutrono mai nell'erba.
    • I picchi villosi amano bere la linfa dolce degli alberi. Possono anche beccare la canna da zucchero per bere il succo zuccherino all'interno[13] .
  4. 4
    Considera le differenze nei punti in cui li osservi. Può essere difficile, perché entrambi si trovano nei boschi e spesso si radunano insieme. Tuttavia, il picchio lanuginoso preferisce rami più piccoli, mentre quello villoso passa molto tempo su rami più grossi o sui tronchi[14] .
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Imparare di più sull'Identificazione degli Uccelli

  1. 1
    Usa una guida. Troverai una serie di informazioni sulle differenti specie di uccelli che puoi identificare nella tua zona. Ce ne sono diverse tra cui scegliere; alcune sono disponibili online[15] . Alcune persone preferiscono acquistare una copia cartacea della guida, con foto e illustrazioni che aiutano nel processo di identificazione.
  2. 2
    Acquista un buon binocolo. Un binocolo di qualità con un buon fattore di ingrandimento (x7 o x8) può essere uno strumento molto utile per riconoscere gli uccelli. Per esempio, può essere davvero difficile individuare le differenze di colore nel piumaggio del picchio lanuginoso e del picchio villoso senza usare un binocolo.
  3. 3
    Prepara un'attraente mangiatoia. Compra una mangiatoia a filo o a rete (per tenere lontani gli scoiattoli) e metti del cibo che entrambe le specie di picchio gradiscono.
    • Sia il picchio lanuginoso sia quello villoso si nutrono di un particolare tipo di grasso animale, che è un'ottima fonte di proteine e grassi. Questi sono particolarmente necessari durante i freddi mesi invernali.
    • Anche i semi, soprattutto quelli di girasole, sono un'ottima scelta.
    • Tieni presente che, a causa delle loro piccole dimensioni, i picchi lanuginosi spesso aspettano che gli altri uccelli si siano allontanati prima di usufruire della mangiatoia. I picchi villosi possono essere più aggressivi[16] .
  4. 4
    Scatta delle foto per fare il confronto. Se hai abbastanza tempo e una macchina fotografica di buona qualità, fare delle foto di differenti specie di uccelli ti permette di creare un archivio di quello che osservi e di effettuare un confronto più preciso. Inoltre, potrai esaminare gli uccelli da fermi, visto che in natura spesso volano o si muovono.
  5. 5
    Rispetta gli uccelli. I picchi sono una parte essenziale dell'ecosistema di una zona, aiutano a tenere sotto controllo la popolazione di insetti e creano delle cavità dove nidificano che vengono usate da altre specie di uccelli o mammiferi incapaci di realizzarle da soli[17] . Devi fare attenzione a non disturbare gli uccelli e a non rovinare il loro habitat.
    • Lo scopo primario della LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) è promuovere un mondo ricco di biodiversità, in cui l'uomo vive in armonia con la natura, e proteggere gli uccelli e il loro habitat per il loro significato biologico, ecologico e culturale. Tienilo bene a mente quando sarai sul campo a identificare le diverse specie di uccelli[18] .
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Capire i Comportamenti delle Calopsite

Come

Addestrare la tua Cocorita

Come

Distinguere il Sesso nelle Calopsiti

Come

Definire il Sesso di un Pappagallino Inseparabile

Come

Capire se Piaci al Tuo Parrocchetto

Come

Distinguere un Pettirosso Maschio da una Femmina

Come

Prendersi Cura di una Cocorita

Come

Far Riprodurre le Cocorite

Come

Far Riprodurre le Calopsitte

Come

Capire se il Tuo Uccellino ha gli Acari

Come

Farsi Voler Bene dal Proprio Pappagallo

Come

Allevare Canarini

Come

Insegnare al Tuo Pappagallo a Parlare

Come

Distinguere un'Anatra Maschio da una Femmina
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da:
Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali. Questo articolo è stato visualizzato 1 575 volte
Categorie: Uccelli
Questa pagina è stata letta 1 575 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità