Scarica PDF Scarica PDF

Se sei uno dei molti autori che si sono autopubblicati e vuoi che il tuo libro sia presente nelle librerie, prepara un piano e persevera. Sebbene tu non possa trasformarlo in un best-seller, avrai comunque la soddisfazione di crearti un seguito lettori affezionati e una diffusione locale per il tuo lavoro.

Passaggi

  1. 1
    Inizia a promuovere il tuo libro prima di contattare le librerie per mostrare la tua serietà, poi continua a fare promozione e a indirizzare potenziali clienti nei negozi che sono disposti a tenere il tuo libro in deposito.
    • Crea un sito web o un blog per il libro.
    • Crea una cartella stampa. Descrivi il libro e fornisci le informazioni di contatto. Includi solo le recensioni migliori e più influenti. Tralascia le informazioni irrilevanti, come il tuo curriculum personale. Hai circa 60 secondi per fare una buona impressione con questo materiale, quindi assicurati che i più importanti punti di forza per la vendita siano sulla prima pagina.
    • Invia comunicati stampa a librerie e giornali locali. Sarà molto più efficace inviarli a persone specifiche con cui hai già avuto contatti, quindi fai alcune telefonate o qualche ricerca per sapere chi recensisce libri in ogni azienda.
    • Fai pubblicità sui giornali locali. Fai sapere al tuo referente della libreria che stai pubblicizzando il libro in zona. Comunicagli la possibilità di aggiungere un riga con la frase "disponibile presso [...]" nei futuri annunci se accettano il libro per la vendita.
    • Contatta stazioni TV e radio locali per interviste. Ancora una volta, avere il nome di un referente renderà i tuoi sforzi più produttivi. Se hai amici nel settore, chiedi loro di raccomandarti a persone che conoscono, impegnate nei media.
    • Offriti di tenere letture pubbliche e conferenze sulla scrittura presso le biblioteche per aumentare la tua visibilità.
    • Crea volantini contenenti informazioni sul tuo libro. Includi l'ISBN (Numero di Riferimento Internazionale del Libro) e un breve sommario. Lascia i volantini su bacheche pubbliche per creare un interesse locale.
    • Sfrutta le tue conoscenze. Chiedi ai tuoi amici, vicini di casa, familiari e colleghi di richiedere il libro nelle librerie locali. Poi resisti alla tentazione di vendere direttamente il tuo libro a queste persone. Chiedi loro di aspettare per comprarlo nei negozi, in modo che ci sia una statistica positiva di vendite.
  2. 2
    Chiedi in libreria di ordinare il tuo libro presso i loro distributori. Se il libro è disponibile presso distributori nazionali, la libreria può ordinare direttamente dal distributore ed essere disposta a farlo con una semplice telefonata. Prendere libri singolarmente e direttamente dall'autore, d'altra parte, richiede molto più tempo (e quindi è meno redditizio) per le librerie, piuttosto che rivolgersi a un distributore ufficiale che automatizza il riordino, i resi e i pagamenti.
  3. 3
    Se i negozi non sono interessati a tenere in deposito copie fisiche - o anche se lo sono - informati sulla possibilità di promuovere la versione eBook. Attraverso forme di partnership tra librerie indipendenti locali e Kobo Inc, le librerie possono vendere ebook e guadagnare una percentuale su ogni dispositivo ed eBook venduti.
  4. 4
    Identifica il referente della libreria. Se distribuisci il libro per conto tuo, chiama la libreria e chiedi chi gestisce il "conto deposito" o i libri degli "autori locali". Inizia con le catene di librerie per fare esperienza con il procedimento; poi approccia le librerie indipendenti, che con più probabilità avranno una sezione per gli "autori locali". Se sei un autore locale, la libreria sarà probabilmente più disposta ad accettare il tuo libro come un servizio alla comunità, piuttosto che quello di qualche autore lontano che non fa promozione in zona. Chiedi se è possibile fissare un appuntamento per proporti e mostrare loro il libro.
  5. 5
    Sii rispettoso e professionale. Al tuo incontro con il referente della libreria, distinguiti dagli autori invadenti che pubblicano per conto loro mostrandoti collaborativo.
    • Quando contatti la libreria, dire che il libro è disponibile solo attraverso le librerie online o il tuo sito web personale non è un buon argomento per favorirne la vendita; questi metodi sono utilizzati in modo eccessivo per la pubblicazione di libri di "vanità" che non hanno una qualità abbastanza elevata per l'editoria tradizionale.
    • Anche se puoi essere un cliente di lunga data di quella libreria, ora sei il venditore e loro il cliente. È bene dire che ami il negozio (se è vero), ma non fare pressioni affinché distribuiscano il tuo libro solo perché hai comprato molti libri da loro in passato.
    • Sii pronto a lasciare una copia del libro al manager o al responsabile degli acquisti per la valutazione. Fai sapere loro di essere disponibile per letture pubbliche, autografi e conferenze quando arriva il momento (il che significa "se il libro si vende").
    • Chiedi al referente della libreria se desidera una copia gratuita del libro, ma non chiedergli di leggerlo; lo farà se il tuo libro gli interessa.
    • È da ingenui suggerire che il negozio dovrebbe mettere il tuo libro sullo scaffale dei 'Libri Raccomandati', o che sia messo in mostra sul bancone principale. Le decisioni di marketing sono prese dalla libreria e solo i dilettanti chiedono di avere il proprio libro tra i più venduti, o nelle posizioni più visibili del negozio prima che ci siano state numerose vendite.
    • Non essere presuntuoso dicendo al referente della libreria che "si venderanno un sacco di copie". Questo non dipende da te. Lascia che i risultati parlino da soli.
  6. 6
    Verifica gli sviluppi. Visita periodicamente i negozi che hanno preso il libro e chiedi se hanno bisogno di più copie. È sufficiente contattarli ogni 6-8 settimane.
  7. 7
    Sii professionale alla fine del percorso come all'inizio. Alla scadenza del contratto, non mostrare un atteggiamento negativo quando il negozio ti chiederà di ritirare le copie invendute. Hanno colto l'opportunità e se il libro non si vende è in gran parte perché l'autore non lo ha promosso o non ha inviato gente a richiederlo. Se sei allegro e rispettoso, la libreria sarà molto più propensa ad accettare i tuoi lavori futuri.
  8. 8
    Rispetta il tempo del personale. Se sei in una libreria molto affollata, entra ed esci più velocemente che puoi. Una volta che il negozio accetta il libro, non è più necessario "vendere" il prodotto, continuando a parlare di te stesso o del tuo lavoro. In realtà è controproducente monopolizzare il tempo del personale e non lo sollecita a favore del tuo libro. Come ogni altro lettore, il referente della libreria darà una rapida occhiata al libro e prenderà le proprie decisioni di acquisto/lettura.
  9. 9
    Continua a pubblicizzare il tuo lavoro. Una volta che hai ottenuto uno spazio in libreria per il libro pubblicato da te, non smettere di lavorare. Promuovilo con entusiasmo, come hai fatto all’inizio, per incoraggiare le persone a comprarlo. Il libro sarà riordinato, soprattutto dalle grandi catene di librerie, solo se le vendite sono buone.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricerca anche piccoli distributori che trattano esclusivamente il genere di libro che hai pubblicato, ma sii consapevole che una libreria non aprirà un rapporto con un distributore sconosciuto solo per avere accesso al tuo libro, perciò è necessario chiedere alla libreria di tenerlo in deposito, anche se hai un distributore.
  • Procurati il Numero di Riferimento Internazionale del Libro (ISBN) e il codice a barre del libro. Se non ne hai uno, la libreria dovrà assegnarne uno per il loro uso interno.
  • Prima di autopubblicarti, contatta i distributori principali perché prendano in carico il tuo libro, cosa che renderà più facile alle librerie rischiare su di esso. Mentre i distributori sono pagati con una percentuale sulle vendite, è molto più facile per le librerie provare il libro e poi restituirlo al distributore se non si vende.
  • Prima di pubblicare il libro, chiedi a qualcuno che lavora nella libreria locale di incontrarti per darti indicazioni sul tipo di libri che prendono in deposito, e quale requisito speciale possono avere – come, ad esempio, il titolo sul dorso del libro.
  • Frequenta le fiere dell’editoria organizzate da associazioni di librai nazionali e locali. Distribuisci il tuo biglietto da visita che deve contenere un riferimento al libro e le tue informazioni di contatto; offri ai possibili clienti una cartella stampa se mostrano interesse. Le fiere ti danno anche l'opportunità di incontrare responsabili degli acquisti, distributori e altri professionisti del campo dell’editoria e della vendita di libri, i quali possono offrirti consigli su come portare nelle librerie un libro autopubblicato.
  • Se sei risoluto riguardo l'autopubblicazione, stabilisci un piano di marketing prima di pagare per la pubblicazione, perché esistono diverse opzioni per autopubblicarsi, ciascuna delle quali possiede sia punti di forza che limitazioni.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non prenderla sul personale quando un negozio non intende vendere il tuo libro. Per vari motivi, la maggior parte fuori dal tuo controllo, alcuni negozi possono non essere in grado di prendere il libro. Sii amichevole, ringraziali per il loro tempo e vai avanti.
  • Sii pronto a scendere dal piedistallo dell'"artista sensibile" per addentrarti nel mondo dei distributori "esperti di marketing". Avrai bisogno di competenze piuttosto differenti.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 10 764 volte
Categorie: Libri
Questa pagina è stata letta 10 764 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità