Gli illustratori creano immagini che fanno da complemento ai testi scritti sui libri, sulle riviste e on-line, rendendone più semplice la comprensione. Gli illustratori lavorano con le matite, con la pittura o con la grafica del computer e tendono ad avere uno stile personale. Alcuni lavorano nei dipartimenti artistici o di graphic design delle imprese, mentre altri lavorano come freelance. Continua a leggere per avere qualche informazione ulteriore su come poter intraprendere una carriera in questo mondo.

Parte 1 di 3:
Diventare un Artista

  1. 1
    Segui un corso, anche se hai del talento artistico naturale. Se devi iscriverti alle superiori, vai al liceo artistico. Se devi iscriverti all'università, vai all'accademia di belle arti. Oppure, puoi sempre iscriverti a un corso privato. Imparare dai professionisti è importantissimo. Il tuo lavoro verrà criticato, cosa che ti permetterà di affinare le tue capacità.
    • Segui corsi di disegno, pittura, scultura, ceramica, graphic design e storia dell'arte. Aggiungi delle lezioni specifiche che ti interessano particolarmente. Impara tutto quello che puoi sui vari rami prima di scegliere il tuo favorito.
    • Imparerai di più se sei aperto a ricevere un feedback. Ascolta le critiche e non ignorarle per orgoglio: il loro scopo è quello di aiutarti a migliorare, e se non le accogli sarà inutile pagare i soldi della retta.
    • Se non puoi iscriverti ad alcun corso, puoi vedere se in città vengono tenute delle lezioni gratuite o fare un apprendistato presso un artista locale, un museo o uno studio. Puoi anche studiare dai libri o dai tutorial su internet.
  2. 2
    Impara a usare i software relativi al graphic design. La maggior parte degli illustratori moderni ha un forte background in questo ambito e molti clienti ti richiederanno queste competenze, che ti piaccia o no. Acquisisci familiarità con:
    • Adobe Photoshop. Immancabile per modificare le foto e per altri progetti di illustrazione.
    • Adobe InDesign e Illustrator. Questi programmi servono per manipolare le immagini e arrangiarle con i testi.
    • Corel Painter. Questo software è lo standard usato per la pittura e per il disegno digitali.
  3. 3
    Decidi in cosa specializzarti. Se da un lato molti illustratori oggi lavorano con programmi come Photoshop, Illustrator o Freehand, esiste ancora un mercato per le tecniche più tradizionali, come la penna, la matita, l'acquerello, la pittura a olio, il gesso, il legno e il linoleum. Questo dipende dal soggetto che scegli di illustrare.
    • Non sarai bravo in tutto, ma ti conviene avere familiarità con tutte le tecniche, in modo da poter comunicare meglio le tue idee del prodotto finito agli altri.
    • Illustrare libri e riviste richiede spesso uno sforzo collaborativo. Avrai bisogno di essere capace di accogliere le idee altrui e di usare un'ampia gamma di tecniche per realizzare gli effetti desiderati dal cliente.
  4. 4
    Decidi che tipo di illustratore diventare. Gli illustratori tecnici di solito lavorano con grafici e tabelle, gli illustratori di libri per bambini in genere disegnano persone e animali, gli illustratori commerciali si ritrovano a disegnare uno svariato numero di cose. Quello che ti piace di più determinerà il tipo di carriera da intraprendere.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Mettere insieme il proprio Portfolio

  1. 1
    Sviluppa uno stile personale. Molti illustratori sono in grado di disegnare bellissime immagini basate su un testo o ritratti capaci di riprodurre la vita vera. Cos'è che rende le tue illustrazioni diverse? Questo ambiente è piuttosto competitivo, dunque è importante avere uno stile unico. In questo modo, svilupperai la tua reputazione e i clienti ti commissioneranno dei lavori specifici.
    • Uno stile personale può essere correlato a un certo stato d'animo. Il lavoro di Jordin Isip, per esempio, presenta figure prive di espressione che spesso stanno da sole, lontane dalle altre. Gli editori e le compagnie sanno cosa aspettarsi quando si mettono in contatto con Isip.
    • La presentazione delle tue idee può rappresentare il tuo stile personale. Glenn Jones è noto per riuscire a rendere unici e accattivanti dei concetti semplici.
    • Potresti specializzarti in un certo tipo di contenuto. Jessica Hische lavora con i testi per creare copertine di libri, font e siti web.
  2. 2
    Fai del lavoro gratis per accumulare esperienza e per arricchire il portfolio. Trova dei modi creativi per collaborare con le persone e per fare in modo che le tue opere si diffondano.
    • Se hai un amico scrittore, illustra la sua storia e crea una copertina.
    • Crea le copertine degli album dei musicisti.
    • Crea dei volantini e delle cartoline per le gallerie d'arte, per i negozi di libri, per i bar e per gli altri business locali.
  3. 3
    Crea un portfolio online. È importante avere un sito dall'aspetto professionale per mostrare il proprio lavoro. È più facile mandare un link a un sito web piuttosto che inviare le copie delle proprie opere via e-mail. I clienti vorranno accedere rapidamente al tuo lavoro su internet. La concorrenza non manca, quindi non far aspettare i potenziali clienti.
    • Il look del sito dovrebbe essere in linea con il tuo stile. Cura il banner, il carattere, lo sfondo e le altre componenti in modo da rispecchiare il tuo lavoro.
    • Il tuo portfolio dovrebbe includere degli esempi realizzati con ogni mezzo artistico e tracciare lo sviluppo dall'inizio del lavoro alla fine.
    • La URL dovrebbe contenere il tuo nome o il nome del tuo business, con delle URL separate per ogni pagina e, magari, con delle URL a parte per ogni pezzo, in modo che un art director possa mandarle all'editore con il quale speri di lavorare.
    • Assicurati di includere i tuoi dati personali e una breve biografia della tua vita da artista.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Promuoversi in qualità di Illustratore

  1. 1
    Cerca i datori di lavoro che usino delle opere simili alle tue. Trova i nomi dei direttori artistici sulle riviste e consulta libri di riferimento come "The Artist's and Graphic Designer's Market", il Thomas Register o siti web come il Graphic Artist's Guild. Dovresti anche sviluppare l'abitudine di osservare i poster, i murali, i menù dei ristoranti, i fumetti e le altre opere artistiche affini al tuo lavoro.
  2. 2
    Fai una lista della potenziale clientela e dei soggetti che preferisci disegnare. Per esempio, se adori disegnare gli animali, dovresti includere le riviste sugli animali e quelle per bambini. La lista è lunga? Suddividila in gruppi di 5-10 elementi.
  3. 3
    Manda dei campioni ai potenziali clienti. Scegli uno stile particolare e attieniti ad esso. Non mandare sia un leone in stile cartone animato che uno in stile realistico alla stessa pubblicazione (ma puoi mandarne uno a due editor differenti, in base agli stili che essi accettano).
    Pubblicità

Consigli

  • Quando approcci un cliente per un progetto specifico, concentrati sia sulle sue esigenze (cosa vuole enfatizzare e cosa no) sia sulle scadenze (quando mandare le bozze e quando mandare gli sketch finali).
  • Un modo per fare pratica è quello di unirti a un gruppo di illustratori, che possono riunirsi nei campus universitari o nei negozi di fumetti per delle sessioni artistiche, dando ai disegnatori l'opportunità di imparare l'uno dall'altro, fare networking e supportarsi a vicenda.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 30 972 volte
Categorie: Occupazione
Questa pagina è stata letta 30 972 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità