Scarica PDF Scarica PDF

I cani vengono allevati da centinaia di anni per diventare i migliori amici dell'uomo. Se sei premuroso, rispettoso e ti prendi cura del suo benessere, dovresti instaurare facilmente un forte legame con il tuo amico fedele; avere un solido legame con lui rappresenta una fonte di protezione, conforto e affetto reciproco. Fai in modo di rafforzare il vostro rapporto attraverso il rispetto, le attenzioni e la gentilezza!

Parte 1
Parte 1 di 3:
Essere Premuroso e Attento

  1. 1
    Impara a riconoscere l'umore e i sentimenti del cane. Per questo è necessario essere un attento osservatore e imparare quanto più possibile circa il suo temperamento.
    • Sfrutta il suo linguaggio del corpo per imparare a riconoscere i suoi sentimenti e capire se è a proprio agio.
    • Se hai appena acquistato o adottato il tuo amico a quattro zampe, concedigli il tempo di ambientarsi e prendere confidenza con la nuova casa prima di travolgerlo con troppe attenzioni.
    • Il cane è un animale che cerca di comunicare le proprie necessità e desideri al proprio padrone; può portarti il suo giocattolo preferito o la palla da tennis se vuole giocare o mettersi a piagnucolare davanti alla porta se vuole uscire. Presta attenzione ai segnali che ti invia per capire cosa vuole e di cosa ha bisogno.
    • Mentre alcuni cani si esprimono attraverso diversi tipi di suoni ed espressioni, altri potrebbero essere più tranquilli e, al contempo, più complicati da comprendere.
  2. 2
    Presta attenzione al linguaggio del corpo del cane. Attraverso questo tipo di comunicazione può dirti come si sente in merito a una determinata situazione, farti capire il suo umore o se è disponibile nei confronti di altri cani e persone nel suo spazio.
    • Se il corpo è in posizione rilassata, agita la coda con entusiasmo o la batte sul pavimento, ha un'espressione felice quasi come se sorridesse e china la parte anteriore del corpo (si abbassa sulle zampe anteriori scodinzolando), significa che è felice e pronto per giocare![1]
    • Se è spaventato o ansioso, può cercare di evitarti allontanandosi, piega la testa e il corpo lontano da te e si nasconde dietro altre persone o cose; in questo caso, ha la coda tra le zampe e gli occhi sono sporgenti e spalancati (definiti "a mezzaluna").[2]
    • Un cane aggressivo può ringhiare, proteggere i propri oggetti preferiti, azzannarti, latrare, tirare il guinzaglio e mordere.[3]
  3. 3
    Concedigli il suo spazio. Tutti gli animali hanno bisogno di alcuni momenti per restare soli e poter riposare; proprio come le persone, anche i cani possono sentirsi sopraffatti, stanchi e irritabili. Se il tuo amico fedele è stanco, può cercare di farti capire che vuole restare solo ed evitarti recandosi in un posto in cui ama dormire; questo non significa che non ti vuole bene, ma semplicemente che ha bisogno di un po' di tempo per se stesso per recuperare.
    • Lasciagli il suo spazio quando è stanco, ti sembra agitato o lo vedi impaurito.
    • Assicurati che il tuo cane abbia a sua disposizione una zona tranquilla e privata in cui rifugiarsi quando ha bisogno di riposarsi o fare un pisolino. Potrebbe trattarsi della gabbia, di un letto in una stanza poco frequentata oppure un divanetto tutto suo.
    • Quando impari a riconoscere il suo linguaggio del corpo, puoi reagire in maniera appropriata ai messaggi che cerca di inviarti.
  4. 4
    Rispettalo. Che tu abbia il cane da poche settimane o da molti anni, dovresti sempre trattarlo con rispetto e affetto; se vuoi che diventi il tuo migliore amico, devi esserlo anche tu nei suoi confronti. L'amicizia si costruisce sul rispetto, sulle attenzioni reciproche e il modo in cui tratti il cane diventa il modo in cui lui tratta te; quando ti prodighi in cure e attenzioni, il cane fa altrettanto verso di te.
    • Non devi mai fargli del male o picchiarlo. Questo è un abuso sugli animali e non dovresti prendere un cane se non sei poi capace di controllarti; se ti accorgi che ti comporti male nei suoi confronti, dovresti consegnarlo immediatamente a un centro di recupero o al canile, in modo che se ne prendano cura.[4]
    • Se temi che il tuo amico scodinzolante abbia subito lesioni da parte di altre persone, dovresti portarlo subito dal veterinario. Contatta le forze dell'ordine o l'ufficio veterinario dell'ASL di competenza e informa il personale che il cane ha subito maltrattamenti.[5]
    • Se l'animale non si fida di te, ci vorrà del tempo affinché sviluppi un legame. I cani che sono stati recuperati da situazioni di abusi hanno bisogno di molto tempo prima di prendere confidenza, fidarsi del loro nuovo proprietario e sentirsi al sicuro. Rispetta il fatto che abbia bisogno di più tempo per sentirsi a proprio agio con te e lascia che il vostro rapporto migliori seguendo un ritmo più lento del normale.
    • Alcuni cani potrebbero essere spaventati da rumori o movimenti improvvisi. Se hai un nuovo cane in casa, cerca di muoverti lentamente in sua presenza finché non impara a rilassarsi e tu sarai conscio delle cose che lo spaventano.
  5. 5
    Tienilo al sicuro. La sua incolumità può essere minacciata da alcuni fattori interni ed esterni; tenendo il tuo amico a quattro zampe al sicuro lo aiuti a trascorrere una vita lunga e sana, in modo da poter condividere più tempo insieme!
    • Il cane non è un animale che può mangiare una grande varietà di cibi. Dovresti evitare di dargli gli avanzi della tavola non solo come parte dell'addestramento comportamentale, ma anche perché molti alimenti possono essere pericolosi per la sua salute; tra questi, i più comuni sono: cioccolato, avocado, uva, frutta con il nocciolo, aglio e cipolle.[6]
    • Tienilo sempre al guinzaglio quando lo porti a passeggiare. Molte città e Stati hanno istituito norme che vietano di lasciare i cani liberi senza guinzaglio, ma è sempre una buona idea usare un dispositivo di questo tipo. Così facendo, puoi mantenere le distanze da altri cani potenzialmente aggressivi, eviti che possa invadere la carreggiata o gli incroci e non rischi che possa scappare.
    • Fai in modo che la tua abitazione sia sicura per il tuo amico fedele. Proprio come i neonati e i bambini piccoli, anche i cani sono creature curiose e il tuo potrebbe "ficcare il naso" in cose che dovrebbe invece evitare. Metti sotto chiave i prodotti per la pulizia e i medicinali, acquista un cestino della spazzatura con chiusura ermetica che l'animale non possa aprire e chiudi le stanze in cui non vuoi che entri.[7]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Mantenere il Cane Sano e Felice

  1. 1
    Dagli cibo e acqua. Potrebbe sembrare una cosa ovvia, ma nutrirlo è un aspetto assolutamente fondamentale per creare un legame tra voi e per garantire la sua salute.
    • Durante la prima settimana che trascorre con te, prova a farlo mangiare dalle tue mani. È un modo per incoraggiarlo a fidarsi di te.
    • Permettigli di guardare quando riempi le ciotole, in modo che ti associ al cibo e capisca che sei tu che glielo fornisci.
    • Dagli da mangiare in momenti specifici della giornata anziché lasciargli il cibo disponibile tutto il giorno; questo è un modo perfetto per sviluppare una routine e rafforzare l'associazione tra la tua persona, il nutrimento e le cure che gli offri.
    • Esistono molti tipi differenti di cibo per cani; chiedi alcuni consigli al veterinario se non sai cosa scegliere. Certi esemplari sono più schizzinosi di altri e preferiscono un determinato tipo di alimento rispetto ad altre varietà; potrebbe essere necessario fare diversi tentativi prima di trovare quello che piace al tuo amico fedele.
    • Le ricompense sotto forma di cibo sono una maniera perfetta per motivarlo a fare qualche gioco o come premio per un comportamento positivo; offrigliele però con moderazione per non farlo ingrassare.
  2. 2
    Portalo dal veterinario. Un cane sano è un cane felice! Delle buone cure preventive lo aiutano a restare in salute e felice per molto tempo.
    • Assicurati che venga regolarmente vaccinato e sottoponilo puntualmente ai trattamenti vermifughi.
    • Se il tuo cane ha problemi di salute, le cure mediche potrebbero essere piuttosto costose; puoi quindi prendere in considerazione di stipulare un'assicurazione sanitaria per lui e limitare così le spese veterinarie.[8]
    • Una volta instaurato un forte legame con il tuo cane, inizierà a capire che sei preoccupato per la sua salute e il suo benessere quando si sottopone a cure mediche o lo porti dal veterinario.
  3. 3
    Portalo a passeggio ogni giorno. Il cane ha bisogno di fare molta attività fisica per restare sano e trascorrere tanto tempo con lui è un ottimo modo per rafforzare la vostra amicizia. Anche in questo caso, ti assocerà alle passeggiate, che rappresentano l'attività preferita di molti esemplari!
    • Acquista un guinzaglio di buona qualità. Se il tuo amico scodinzolante è di grossa taglia e molto robusto, dovresti procurarti anche un'imbracatura da attaccare al guinzaglio.
    • Portalo regolarmente a fare lunghe passeggiate.
    • Addestralo a comportarsi correttamente quando è al guinzaglio; non deve tirare mentre camminate, ma dovrebbe stare vicino al tuo fianco seguendo il tuo ritmo.
    • Portalo al parco canino e lascia che socializzi con i suoi simili e altre persone; può affiatarsi e incontrare nuovi amici mentre si diverte a stare all'aperto e correre liberamente.
    • Raccogli sempre i suoi escrementi e porta con te dei sacchetti di plastica quando andate a passeggiare, in modo da smaltire correttamente i suoi rifiuti.
    • Quando possibile, visita nuovi posti insieme al tuo cane durante le passeggiate per mantenere alto il suo interesse. Ad esempio, portalo in un nuovo parco, in un giardino che non frequentate spesso, lungo un percorso escursionistico oppure al centro città.
  4. 4
    Fagli il bagno e spazzolalo. A seconda della razza del tuo amico fedele, potrebbe aver bisogno di una toeletta frequente o complessa.[9]
    • In linea generale, dovresti spazzolargli il pelo una volta a settimana, per evitare che si formino nodi e grovigli.
    • Fagli il bagno. Alcuni esemplari lo apprezzano molto, mentre altri non lo gradiscono affatto. Lavalo almeno una volta al mese o quando è particolarmente sporco e infangato;[10] se usi uno shampoo delicato, puoi lavarlo anche una volta a settimana.
    • In base alla razza, potrebbe essere necessario portarlo presso un toelettatore che se ne prenda cura e che gli tagli il pelo nella maniera appropriata.
    • Taglia le unghie del tuo migliore amico. Proprio come quelle delle persone, anche quelle dei cani crescono continuamente. A meno che il tuo amico non sia molto attivo e le usuri semplicemente camminando sull'asfalto o su superfici dure, devi tagliarle quando iniziano a diventare troppo lunghe; esistono delle tronchesine specifiche a tale scopo, ma puoi utilizzare anche un normale tagliaunghie.[11]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Addestrarlo e Farlo Divertire

  1. 1
    Partecipa a un breve corso di addestramento per cani. Se non lo hai mai iscritto finora, un corso specifico può essere utile per insegnargli le basi. Le lezioni di addestramento possono essere utili per rafforzare il vostro legame in quanto lavorerete e vi impegnerete fianco a fianco.
    • L'addestramento può farlo sentire più sicuro, sano e socievole.
    • In qualità di suo proprietario, tu sei il leader e la guida nel vostro rapporto; il cane conta su di te per la propria salute e benessere, è importante quindi impostare dei limiti in merito ai comportamenti indesiderati.
    • Un corso di obbedienza aiuta entrambi a stabilire una buona comunicazione quando impara a rispettarti e a seguire i tuoi segnali verbali e fisici.
  2. 2
    Fai in modo che tutto l'addestramento sia un'esperienza piacevole. Aggiungi un po' di divertimento alle sessioni di addestramento.
    • Molti cani, soprattutto quelli da lavoro, amano svolgere mansioni e sono allevati proprio per questo; per loro è benefico partecipare ai corsi di agility, fare più esercizio fisico e trascorrere molto tempo all'aperto.[12]
    • Molti esemplari vengono motivati con il cibo; pertanto, offrire piccoli bocconcini può essere un rinforzo positivo quando il tuo amico peloso esegue correttamente qualche esercizio o ha un comportamento specifico.
  3. 3
    Gioca con lui. Il gioco favorisce un rapporto sano e offre l'opportunità di continuare a mantenere un buon affiatamento tra voi.
    • I giochi come il riporto o il tiro alla fune sono perfetti per fargli fare un po' di movimento e divertirlo; provane diversi per vedere quale gli piace di più.[13]
    • Alcuni esemplari sono meno interessati di altri ai giochi; alcuni preferiscono intrattenersi da soli o con altri cani. In tal caso, non c'è alcun problema, si tratta semplicemente delle sue preferenze personali e dovresti rispettarle.
    • Prendi nota dei giochi e dei giocattoli che preferisce. Sapere quali gradisce e quali invece non gli piacciono è una maniera sana di creare un legame attraverso degli interessi comuni, come giocare insieme.
  4. 4
    Accarezzalo. Il contatto fisico è perfetto per dimostrargli le tue attenzioni. La maggior parte dei cani ama le carezze sull'addome, i colpetti sulla testa e le coccole. Alcuni studi hanno dimostrato che quando accarezzi il tuo amico fedele entrambi rilasciate l'ossitocina, un ormone che vi rende calmi e felici.[14]
    • Gli abbracci e le coccole aiutano entrambi ad allentare le tensioni emotive, favorendo nel contempo un forte legame fisico.
    • Alcuni cani gradiscono più di altri il contatto fisico, tuttavia ci sono alcune occasioni in cui anche l'esemplare più coccolone ha bisogno del proprio spazio. Proprio come gli esseri umani, a volte i cani vogliono essere vicini alle persone e hanno bisogno del contatto fisico, mentre altre volte preferiscono evitarlo.
    • Con le carezze e gli abbracci rafforzi il vostro legame emotivo e relazionale, dimostrandogli affetto, rispetto e attenzioni reciproche.
    • Quando lo spazzoli gli mostri anche che ti prendi cura del suo benessere e incoraggi un legame fisico tra voi, tenendolo nel contempo sano e pulito.
  5. 5
    Educalo. Si tratta di un aspetto fondamentale per definire i limiti nel vostro rapporto.
    • Esistono diversi metodi di addestramento, ma non devi mai colpirlo o punirlo. Se si è comportato nella maniera sbagliata, per esempio è salito sul divano o ha mangiato dal tuo piatto, fallo sedere e digli: "No! Cattivo cane! Non devi farlo!".
    • Se utilizzi un tono di voce severo per ammonirlo, avrà un atteggiamento sottomesso sapendo di essersi comportato male. Tuttavia, con quello che a te sembra un comportamento "colpevole", in realtà il cane sta esprimendo la sua tristezza. Quando evita il tuo sguardo, si accovaccia con la testa bassa oppure ti guarda con occhioni imploranti, ti dimostra di capire che sei arrabbiato con lui. È importante educarlo non appena sbaglia, altrimenti non riuscirà a collegare il suo comportamento sbagliato con il rimprovero.
      • Se trovi il divano ridotto in pezzi quando torni a casa, è inutile rimproverarlo. Se non l'hai colto sul fatto, non avrà idea del perché stai urlando. Un atteggiamento distruttivo è sintomo di noia. Permettigli di trascorrere del tempo in giardino oppure portalo a passeggio più spesso. Se non vuoi che acceda al salone o in una determinata stanza, considera di installare dei cancelletti davanti alle porte per separare gli ambienti.
      • Non usare minacce che il cane non capirebbe. Ad esempio, se gli dici "domani non ti porto al parco perché hai distrutto il divano!", non avrà idea di che cosa stai dicendo.
    • Usa la "punizione" adeguata in base alla situazione. Il tipo di rimprovero che scegli quando abbaia nei momenti in cui non dovrebbe deve essere diverso da quello che utilizzi quando strappa il divano.
    • Evita di usare la gabbia per educarlo. La gabbia dovrebbe essere uno spazio in cui si sente al sicuro, perciò fallo entrare lì dentro solo se è eccessivamente eccitato o nervoso.
    Pubblicità

Consigli

  • Ogni cane è diverso; ognuno di loro ha la propria personalità, gradisce alcune cose, non ne apprezza altre e reagisce in maniere differenti. Devi rispettare tali caratteristiche quando vuoi instaurare un legame con il tuo amico a quattro zampe.
  • Ricorda che questo animale ha bisogno solo di tre cose: esercizio fisico, disciplina e affetto.
  • Se vi sentite entrambi a vostro agio, dimostragli affetto; in questa maniera costruisci un rapporto amorevole: manifestandogli tenerezza, gli farai capire che lo ami.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se hai bambini piccoli, addestra il cane a comportarsi in maniera cauta vicino a loro; si tratta di un animale giocoso, ma quando è particolarmente eccitato potrebbe facilmente colpirli e ferirli.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Riconoscere un Cane che Sta per MorireRiconoscere un Cane che Sta per Morire
Punire il CanePunire il Cane
Prendersi Cura di un Cane dopo la SterilizzazionePrendersi Cura di un Cane dopo la Sterilizzazione
Insegnare al Tuo Cane i Comandi di BaseInsegnare al Tuo Cane i Comandi di Base
Difendersi dall'Attacco di un CaneDifendersi dall'Attacco di un Cane
Calmare un Cane Maschio quando la Femmina è in CaloreCalmare un Cane Maschio quando la Femmina è in Calore
Insegnare a un Cane a Non Abbaiare alle PersoneInsegnare a un Cane a Non Abbaiare alle Persone
Riconoscere i Sintomi di Displasia dell'Anca nei CaniRiconoscere i Sintomi di Displasia dell'Anca nei Cani
Rimuovere Vecchie Macchie di Urina di CaneRimuovere Vecchie Macchie di Urina di Cane
Salvare un Cane che SoffocaSalvare un Cane che Soffoca
Favorire l'Accoppiamento tra CaniFavorire l'Accoppiamento tra Cani
Solidificare le Feci del tuo CaneSolidificare le Feci del tuo Cane
Far Smettere di Abbaiare il Cane del VicinoFar Smettere di Abbaiare il Cane del Vicino
Far Ingrassare un CaneFar Ingrassare un Cane
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Ryan Corrigan, LVT, VTS-EVN
Co-redatto da:
Tecnico Veterinario Certificato
Questo articolo è stato co-redatto da Ryan Corrigan, LVT, VTS-EVN. Ryan Corrigan lavora come Tecnico Veterinario Registrato in California. Ha conseguito la Laurea di Primo Livello in Tecnologie Veterinarie alla Purdue University nel 2010. Questo articolo è stato visualizzato 9 448 volte
Categorie: Cani
Questa pagina è stata letta 9 448 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità