Come Diventare un Attore Professionista

Questo articolo parlerà di come lavorare per costruirsi una carriera nella recitazione e migliorare la propria comprensione del campo dello spettacolo, con particolare attenzione al casting dal punto di vista dell'attore.

Passaggi

  1. 1
    Assicurati di essere stato colpito dal "virus della recitazione": sapere cioè che è proprio questo che vuoi fare nella vita, indipendentemente dalle critiche che potresti ricevere dalla famiglia e dai colleghi.
  2. 2
    Devi sapere qual è la tua fonte (o le tue fonti) di reddito. Che tu abbia dei genitori ricchi o debba guadagnarti da vivere, sosterrai molte spese, perlomeno durante la fase iniziale della tua carriera. Metti insieme le tue finanze all'inizio del lavoro, in modo da non dovertene preoccupare in seguito.
  3. 3
    Documentati sui programmi di formazione per attori allo scopo di iscriverti a uno di loro, che si tratti di un paio di lezioni qua e là o di un programma di conservatorio di due o tre anni. Ricorda: un istituto prestigioso è valido solamente in base alla bravura dei suoi insegnanti. Sarebbe utile sapere se gli insegnanti sono o sono stati in passato attori professionisti. Se hai intenzione di iscriverti a un programma di due o tre anni, comprendi che, per la maggior parte, questo è il tempo che sacrificherai per migliorare la tua abilità, ed è possibile che tu non possa partecipare a nessuna audizione di lavoro al di fuori dell'istituto. Andare ad ascoltare qualche lezione qua e là è un buon modo di cominciare. Diversifica il tuo curriculum ricercando buoni posti dove prendere lezioni su classici, studio della scena, improvvisazione, movimento, voce/dizione ecc.
  4. 4
    Per aiutarti a iniziare, alcune delle migliori scuole di recitazione italiane sono l’Accademia dei Filodrammatici di Milano, la Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova e il Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema di Roma.
  5. 5
    Una buona idea è anche cercare di capire cosa di aspetti da una scuola o un insegnante di recitazione. Fare chiarezza su questo punto può esserti utile durante i colloqui che sosterrai per decidere quale scuola frequentare e quelli in cui la scuola stessa valuterà la tua ammissione.
  6. 6
    Documentati su buoni monologhi che siano adatti a te. Si definisce monologo "un lungo discorso pronunciato da un attore in un lavoro teatale o un film". Conoscerne un paio durante un'audizione (soprattutto nei laboratori teatrali e in quelli di agenti e direttori del casting, i provini televisivi e cinematografici richiedono le capacità di leggere un testo improvvisato o preparato) è estremamente utile. Preoccupati più del contesto del monologo che dell'analisi del personaggio. Se, per esempio, il monologo è previsto per essere recitato da una donna, ma senti che il testo ti dà la libertà di non esserlo, sceglilo pure. Puoi sempre omettere alcune parti.
  7. 7
    È utile avere un raccoglitore che contenga almeno dieci monologhi diversi da testi teatrali differenti, con personaggi di vario genere. Se la persona che conduce l'audizione ti chiede se hai un altro brano da presentare, puoi prendere il tuo raccoglitore e citarne alcuni (chiedi che genere preferirebbe: commedia nera, commedia, dramma ecc.). È imprescindibile avere anche qualche brano tratto dai classici.
  8. 8
    Se fai teatro musicale, dovresti avere un raccoglitore pieno di canzoni.
  9. 9
    Sia negli store online sia nelle librerie fisiche puoi trovare vari libri che contengono monologhi, come “Grandi monologhi del teatro contemporaneo”, in 2 volumi.
  10. 10
    Fatti degli amici tra i colleghi che incontri alle lezioni e alle audizioni. Se sei in compagnia delle persone giuste, non si sa mai come questi contatti possano aiutarti in futuro. Se non altro, avere un gruppo di supporto è un'ottima cosa. Quando ti scegli degli amici, chiediti se non siano solo persone con cui ti diverti, ma anche se danno valore alla tua missione di diventare un attore professionista. Al mondo ci sono molte persone negative che ti rallenteranno, se glielo permetti. Mantieniti concentrato su ciò che vuoi fare. Una maniera per farlo è circondarti di persone che ti aiuteranno in questo senso.
  11. 11
    Ricerca dei bravi fotografi nella tua zona per ottenere dei buoni ritratti fotografici. Se hai un amico fidato nel campo dei ritratti fotografici, è un'ottima cosa. Fai un elenco di quelli i cui lavori attirano la tua attenzione.
  12. 12
    Programma degli incontri per fare con loro una breve chiacchierata faccia a faccia, per farti un'impressione di che genere di persone siano. È importante avere un fotografo con cui ti senti a tuo agio. Ricorda: sei tu che scegli il fotografo, non il contrario; assicurati quindi di fare le domande giuste durante il vostro incontro iniziale. Più sei sicuro e rilassato durante il servizio fotografico, migliore sarà il risultato delle tue fotografie. Il compenso di un buon fotografo si aggira tra i 200 e i 500 euro a seduta.
  13. 13
    Decidi se ti valorizza di più un'illuminazione in studio o la luce naturale, e parlane con il fotografo. Assicurati che le fotografie ti rispecchino e non siano una versione artificiosa di te stesso. In generale, adesso i ritratti a colori sono più popolari di quelli in bianco e nero. Fai attenzione a pose dozzinali, come il mento appoggiato sulla mano o il pugno. Non si raccomanda nemmeno l'uso di un costume durante il servizio fotografico. Per esempio, se vuoi dimostrare di saper interpretare un medico, non farti ritrarre travestito da dottore, a meno che, naturalmente, tu non voglia prenderti il disturbo di dimostrare il tuo dilettantismo. Comunque, dopo che si è concluso il servizio e hai dato un'occhiata a tutte le scelte che ti offre il tuo fotografo, scegli da una a tre fotografie da ritoccare un po' e riprodurre.
  14. 14
    Quando ormai ti trovi a tuo agio nei tuoi stessi panni, comincia a partecipare alle audizioni! All'inizio della tua carriera queste consisteranno soprattutto in lavori teatrali scolastici o universitari, rappresentazioni non collegate ai sindacati e di quartiere, film studenteschi, cortometraggi, film indipendenti a basso costo. Sono tutte ottime cose per fare esperienza, nel caso in cui tu non venga subissato di chiamate da parte del direttore casting di Cinecittà... cosa che probabilmente non accadrà. La maggior parte dei tuoi primi lavori non saranno retribuiti, ma, ehi... all'inizio devi acquisire esperienza e fare quello che ami, giusto? Devi comprendere che partecipare a un'audizione per un progetto è piuttosto diverso dalle cose che hai imparato alle lezioni di studio della scena. Col passare del tempo ti sentirai molto più a tuo agio nel procedimento. Delinea i tuoi punti di forza e le tue debolezze. Se per un'audizione ti senti più a tuo agio improvvisando piuttosto che presentando un monologo, una ragione c'è. Nel tuo tempo libero, esercitati di più nei monologhi.
  15. 15
    Comprendi il procedimento generale dell'audizione. Dopo che ti sei presentato per un particolare progetto adatto a te, chi dirige il casting di questo progetto potrebbe chiamarti per un'audizione. In caso contrario, non scoraggiarti, perché non è un indice del tuo talento. Se ti chiama, congratulazioni! Ti chiamerà al telefono che usi per lavoro o al tuo cellulare (non inserire mai nel curriculum il numero del tuo telefono di casa), oppure ti invierà un'e-mail. Di solito ti farà anche sapere quando presentarti al provino indicandoti una specifica fascia oraria o invitandoti ad andare in un qualunque momento compreso entro determinati orari nei giorni in cui si tengono le audizioni. Assicurati di conoscere in anticipo determinate cose, come quando il progetto verrà girato e provato, quando debutterà in teatro ecc. Assicurati inoltre di sapere cosa ci si aspetta da te durante l'audizione, preparando il monologo di una commedia contemporanea o le parti del copione che ti hanno inviato via e-mail. Porta SEMPRE al provino qualche ritratto fotografico e alcune copie del curriculum, anche se li hai già presentati telematicamente. È una buona abitudine prendere familiarità con i progetti "professionalmente seri" per cui fai il provino.
  16. 16
    Impegnati a trovare un agente o una rappresentanza. Il motivo per cui devi impegnarti è che, probabilmente, trovare un agente serio non capiterà da un giorno all'altro (di solito, è più facile che ti contatti un agente commerciale, soprattutto se sei un attore che appartiene a qualche particolare etnia). Un massiccio invio alle agenzie di fotoritratti e curriculum con lettere di accompagnamento può dare risultati assortiti. A causa dell'aumento delle spese postali, l'invio massiccio di ritratti può rivelarsi un affare costoso. Gli svantaggi del presentare materiale non richiesto alle agenzie è che non necessariamente godrai della tranquillità mentale di sapere se la tua posta è stata effettivamente aperta. Devi ricordare che gli agenti di spettacolo seri ricevono decine di ritratti ogni giorno! Assicurati che le tue spedizioni siano mirate e di continuare a insistere. Direttori del casting e agenti potrebbero non essere interessati a te in questo momento; ecco perché devi perseverare fornendo loro, ogni tanto, notizie su come sta procedendo la tua carriera, i lavori recenti per cui sei stato scritturato ecc. Poi un giorno, di punto in bianco, potresti ricevere una chiamata. Come nei riguardi di qualunque cosa, ci sono molti approcci differenti. Devi trovare quello che funzione per te.[1].
  17. 17
    Un altro metodo sempre più popolare per cogliere la prima occasione è recarsi a studi specializzati che forniscono seminari e laboratori di agenti e direttori di casting. Fondamentalmente, queste sono le tanto celebrate "audizioni a pagamento", e devi ricordare che, per la maggior parte, questo è esattamente ciò che sono. Vacci non con l'atteggiamento mentale di stare necessariamente partecipando per imparare di più sul tuo mestiere, ma per farti vedere e, se tutto va bene, per venire chiamato in futuro. Naturalmente non c'è nessuna garanzia di trovare un lavoro, e la maggior parte delle persone che critica questi laboratori non si rende nemmeno conto che, forse, non si trova nella fase giusta per fare un'audizione con agenti e direttori del casting, o, semplicemente "non è ancora abbastanza brava". Lo svantaggio di questo metodo è che la spesa per ogni "lezione" è molto più alta della semplice spedizione di un ritratto all'agente che conduce il laboratorio. Il vantaggio è comunque la sicurezza e la garanzia di aver incontrato la persona che desideri, invece di preoccuparti se la tua posta sia stata o no cestinata. Inoltre è più facile fare colpo di persona, quando puoi mostrare il tuo stile di recitazione, oltre alla gamma di tipi ed età che puoi interpretare. La maggior parte di questi laboratori dedicano qualche altro minuto a ogni attore, in modo che tu possa parlare di "quello che hai fatto di recente", in aggiunta al provino che stai facendo per loro. Cosa ancora più importante, si tratta di un eccellente esercizio per quando verrai effettivamente chiamato da un professionista dell'industria per un colloquio o un'audizione... sempre che tu possa permetterti questi laboratori.
  18. 18
    Un'altra maniera di considerare queste organizzazioni è che, se una persona non riesce a ottenere audizioni, non viene spinta dal suo agente o magari non ha nemmeno un agente e nemmeno molti contatti nell'industria e non sa come ottenerli, allora, perché no? Perché non spendere un po' di soldi e avere la sicurezza di riuscire a incontrare la persona che vuoi vedere?

Consigli

  • Se hai intenzione di provare a diventare un attore di musical, dovresti prendere parecchie lezioni di danza e avere un insegnante di canto. Probabilmente, le due lezioni di danza più importanti sono quelle di jazz e balletto. Entrambe ti insegneranno a muoverti in maniere differenti. Devi essere in grado di svolgere diversi generi di danza per musical differenti. Anche se non hai intenzione di interpretare "musical di danza", dovrai comunque studiare movimento.
  • Trova i monologhi leggendo molti testi teatrali e scene che hai guardato a lezione. È molto più utile fare così che scorrere un libro di monologhi, la maggior parte dei quali sono mediocri e/o eccessivamente utilizzati. Quando partecipi a un'audizione, non necessariamente hai dalla tua la possibilità di lavorare in un contesto. Di conseguenza, scegli del buon materiale contemporaneo la cui interpretazione non deve essere estremamente commovente. Molti attori alle prime armi cadono nella trappola di urlare o gridare durante l'interpretazione del proprio brano drammatico. Questo non è apprezzato dai direttori del casting, perché non ti hanno visto interpretare tutto il testo, e quindi non compiono lo stesso percorso che fai tu. Anche i brani drammatici possono essere alleggeriti con l'aggiunta di un po' di umorismo.
  • Le buone lezioni di improvvisazione sono estremamente utili, in questo mestiere: possono migliorare le tue capacità di ascolto e permetterti di esercitarti a essere "nell'istante". Uno degli errori di improvvisazione commessi dai principianti è quello di parlare troppo durante la scena: le cose interessanti emergono quando gli attori si ascoltano a vicenda sulla scena. Questa abilità si ripercuoterà sulla tua recitazione.

Avvertenze

  • Fai attenzione ai monologhi troppo famosi. Non utilizzare monologhi tratti dai film... perlomeno da quelli più celebri. Ad esempio, un monologo tratto da una scena eliminata da un film poco noto di P. T. Anderson sarà probabilmente più efficace del monologo di Ben Affleck tratto da "Will Hunting - Genio ribelle". Potresti anche cadere nella trappola di imitare Ben Affleck, o potrebbe pensarlo l'addetto al casting, indipendentemente dal fatto che tu lo stia facendo o no. Non metterti in questa situazione.
  • Svolgere del lavoro extra è un ottimo modo di imparare come funzionano le riprese di un film o di uno spettacolo televisivo e di capire che ruolo gioca la cinepresa o la telecamera nei confronti di qualunque altro elemento del set. Comunque, non affidarti sempre al lavoro extra. Di per sé potrebbe non danneggiare necessariamente la tua carriera, ma, a meno che tu non sia estremamente fortunato e uno dei produttori esecutivi ti individui in mezzo alla folla degli attori di contorno, nemmeno il lavoro extra ti sarà d'aiuto.
  • Generalmente, "CD" sta per "direttore del casting". Molte persone si riferiscono erroneamente a questa sigla per indicare gli agenti di spettacolo.
  • Stai attento ai fotografi che eseguono ritratti a 99 euro per seduta fotografica. Probabilmente non sono molto bravi, ma ci sono delle eccezioni.
  • Per quanto riguarda le audizioni, gli addetti al casting avranno probabilmente delle piccole fissazioni, la maggior parte delle quali può essere evitata con un po' di buon senso. È sorprendente il numero di attori che ne è privo. Quando vai a un'audizione, sii sempre preparato. Se ti vengono dati dei copioni contenenti solo le tue battute (da una a diverse pagine del tuo materiale per l'audizione) per fax o e-mail, vai al provino sapendo quello che stai facendo, e sii sufficientemente a tuo agio con il testo, in modo che i tuoi occhi non rimangano incollati al foglio di carta. Qualunque sia la scelta di recitazione che hai compiuto, sii preparato nel caso in cui l'addetto al casting ti chieda ti cambiare completamente direzione. Dopo, quando ti dicono "Grazie", questo è il segnale perché tu ti riprenda e ti allontani! Non trattenerti a conversare dei vecchi tempi, dal momento che hanno altri attori da vedere. Comportati come se l'audizione fosse semplicemente parte della tua giornata, ovviamente importante, ma senza che ci sia alcun bisogno di avere un attacco di nervi o di esagerare con i complimenti per lui o per lei. Se non ricevi alcuna notizia entro un ragionevole lasso di tempo, probabilmente non avrai ottenuto la parte, e questo va comunque bene. Adesso almeno, se hai fatto un'impressione abbastanza buona, sanno chi sei. Passa alla prossima audizione.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Occupazione | Recitazione

In altre lingue:

English: Become a Working Actor, Español: ser un actor activo

Questa pagina è stata letta 4 389 volte.
Hai trovato utile questo articolo?