Come Diventare un Bravo Scrittore

3 Parti:Fare PraticaAcquisire Competenze FondamentaliRealizzare un Progetto di Scrittura dall'Inizio alla Fine

Gli scrittori sono noti per dubitare di se stessi, che siano riconosciuti a livello mondiale o che non abbiano ancora mostrato il proprio lavoro ad anima viva. I fogli si impilano nei cassetti, e se li ritrovano ovunque, dalla scrivania al pavimento. Se ti rispecchi in questa descrizione, ci vorranno tempo e pazienza per migliorare le tue capacità di scrittura, ma non c'è motivo per cui tu debba farlo senza ricevere alcun suggerimento.

Parte 1
Fare Pratica

  1. 1
    Scrivi tutti i giorni. Magari preferisci scrivere un breve paragrafo al giorno, oppure lavorare a un progetto di scrittura a lungo termine. Forse ti sei imposto di completare almeno un capitolo o un'intera pagina quotidianamente. Qualunque sia la tua decisione, devi attenerti a un'importante prima abitudine se intendi seguire i suggerimenti di questo articolo: scrivi ogni singolo giorno.
    • Se non riesci a trovare un momento libero nell'agenda, prova ad alzarti prima o andare a letto più tardi, pur avendo solo 15 minuti a disposizione.
  2. 2
    Scrivi senza esitazioni sul blocco degli appunti. Non aver paura di scrivere qualcosa di “brutto”, è sempre meglio che ritrovarti a fissare un foglio bianco [1]. Mettere nero su bianco qualunque cosa ti venga in mente può essere un buon punto di partenza. Racconta di avere il blocco dello scrittore, e che non riesci a pensare a un argomento interessante di cui scrivere. In alternativa, descrivi un oggetto nella stanza scendendo esaustivamente nei dettagli (anche troppo) o sfogati su qualcosa che ti irrita. Spesso è sufficiente qualche minuto di riscaldamento per entrare in “modalità scrittore” e riuscire ad avere altre idee.
    • Cerca online, in libreria o in biblioteca raccolte di prompt per la scrittura creativa. Questi spunti sono pensati per darti un punto di partenza da cui procedere, e spesso sono volutamente bizzarri per accendere la tua immaginazione e spronarti a metterti all'opera.
  3. 3
    Sfida te stesso. Se è da un po' che scrivi, è piuttosto probabile che tu venga limitato da uno stile, un argomento o un formato in particolare. Esercitarti con la tipologia di scrittura che preferisci è un ottimo metodo per mantenere alta la motivazione, ma fai consapevolmente lo sforzo di variare gli esercizi di scrittura una volta ogni tanto. Affrontare volontariamente sfide nuove e difficili è vitale per migliorare in qualsiasi campo [2]. Considera queste sfide alla stregua di esercizi, che tu sia interessato o no alla rifinitura dei risultati finali:
    • Se i tuoi progetti di scrittura o le tue capacità narrative sembrano ripetersi, prova uno stile diverso. Imita un altro autore, o combina gli stili di due scrittori [3].
    • Se la maggior parte di quello che scrivi è destinato a un blog o un piano duraturo, prenditi una pausa da questo lavoro. Pensa a un argomento che non potrebbe mai e poi mai adattarsi al tuo classico progetto di scrittura, e scrivici su (per una sfida completa, riscrivi questo pezzo in modo che possa invece andare bene per il tuo progetto).
  4. 4
    Scambia delle opinioni con un gruppo di scrittori che ti sostengano. Invitali a darti un feedback sui tuoi lavori, e offriti di leggere le bozze degli altri autori. Accogli benevolmente le critiche oneste che ti vengono fatte per spronarti a migliorare, ma proteggi il tuo lavoro da quegli amici che si comportano in maniera sprezzante o pessimista [4][5]. Esiste una differenza sostanziale tra la critica che torna utile a uno scrittore e la negatività che non serve ad altro che a scoraggiarlo.
    • Cerca community online come Writer's Dream, oppure fai una ricerca su una comunità di nicchia incentrata su un genere letterario specifico.
    • Fai un salto in biblioteca o in un centro sociale della tua città per cercare informazioni sui laboratori di scrittura locali.
    • Potresti anche fare pratica scrivendo su un sito Wiki, come wikiHow o Wikipedia. Questo ti permette di aiutare la gente mentre ti eserciti, e potrebbe essere uno dei progetti di scrittura condivisa più grandi ai quali parteciperai mai.
  5. 5
    Prenditi l'impegno di seguire un programma di scrittura insieme ad altre persone. Se hai problemi di costanza e solerzia con la scrittura, assumiti l'impegno con altra gente per avere una motivazione esterna. Cerca un amico di penna con cui scambiare regolarmente delle lettere, oppure crea un blog con aggiornamenti settimanali. Cerca un concorso di scrittura che abbia una data di scadenza precisa, e ripromettiti di mandare un testo scritto da te. Partecipa a una sfida di scrittura, che sia una singola sessione di redazione con un gruppo di amici o un evento annuale come il NaNoWriMo, che prevede la realizzazione di un romanzo in un mese.
  6. 6
    Riscrivi i pezzi che ti interessano. La prima bozza di una storia ha sempre spazio per un miglioramento, e spesso finisce per cambiare molto dopo qualche revisione [6]. Una volta che avrai scritto un pezzo che ritieni interessante, rivedi questo testo finito e individua frasi, paragrafi o intere pagine che non ti soddisfano affatto. Riscrivi una scena assumendo la prospettiva di un personaggio diverso, prova sviluppi della trama alternativi, oppure cambia l'ordine degli eventi. Se non sei sicuro del motivo per cui un passaggio non ti convince, riscrivilo senza fare riferimento all'originale, poi cerca di capire cosa preferisci particolarmente in ciascuna versione.
    • Scartare un passaggio che adori e ricominciare a scriverlo daccapo può essere incredibilmente difficile. Tra l'altro, da più di un secolo a questa parte, molti scrittori si riferiscono a questo processo con l'espressione “uccidere i tuoi cari” (la frase viene attribuita a diversi autori) [7].

Parte 2
Acquisire Competenze Fondamentali

  1. 1
    Leggi il più possibile. Gli scrittori hanno una vera passione per la carta stampata, e leggere è il modo migliore in assoluto per alimentare questo amore. Leggi nella maniera più variegata possibile, da riviste a romanzi per giovani adulti e dissertazioni storiche. A ogni modo, non devi sentirti sotto pressione pur di finire tutto quello che scegli [8]. Leggere arricchisce il vocabolario, insegna la grammatica, offre ispirazione e ti dimostra quello che si può fare con la lingua. Per uno scrittore in erba, la lettura è tanto importante quanto la scrittura in sé e per sé [9].
    • Se non sei sicuro di cosa leggere, chiedi consigli ad amici, oppure vai in biblioteca e scegli un paio di libri da ogni sezione.
  2. 2
    Espandi il tuo vocabolario. Mentre leggi, tieni un vocabolario e un dizionario dei sinonimi e contrari a portata di mano; annota le parole poco familiari, e cercale in un secondo momento. È meglio usare termini semplici o impiegare vocaboli lunghi e complessi? Questa discussione ha coinvolto scrittori di fama mondiale. Una decisione del genere spetta a te quando scrivi, ma devi prenderla solo dopo aver scoperto quali sono gli strumenti disponibili.
    • Le definizioni dei vocabolari spesso non offrono esempi intuitivi in merito a come utilizzare una parola. Cerca il termine online e leggilo nei vari contesti per avere una comprensione migliore.
  3. 3
    Impara le regole grammaticali. Certo, ci sono tanti libri famosi e passati alla storia che sono stati redatti con una grammatica ben distante dagli standard linguistici, ma imparare le regole non significa solo memorizzare una serie di definizioni sterili. Studiare il modo in cui viene costruita una frase e come viene usata la punteggiatura per strutturarla ti offre le conoscenze che ti servono per esprimerti nel modo in cui desideri. Se pensi che questo possa essere un tuo punto debole, studia un manuale di grammatica, oppure rivolgiti a un tutor di scrittura.
    • Impara a scrivere senza usare forme grammaticali informali, se non sei abituato a un italiano formale e scritto.
    • Se hai un dubbio grammaticale, fai riferimento a un libro apposito, come Grammatica italiana, di Luca Serianni.
  4. 4
    Personalizza la tua scrittura pensando al tuo obiettivo e al tuo pubblico. Proprio come cambi abbigliamento per il tempo e l'occasione, dovresti anche modificare la scrittura per i lettori e il messaggio che vuoi trasmettere. Per esempio, una scrittura “fiorita” solitamente è più adatta a una poesia che a una relazione aziendale. Se ti stai rivolgendo a un gruppo specifico, assicurati che la scelta dei vocaboli e la lunghezza delle frasi non siano troppo difficili (o troppo semplicistiche) per il pubblico. Evita il gergo specializzato quando parli a una persona che non ha familiarità con l'argomento in questione.

Parte 3
Realizzare un Progetto di Scrittura dall'Inizio alla Fine

  1. 1
    Fai un brainstorming prima di iniziare a scrivere. Mentre pensi a quello che scriverai, annota tutte le idee che ti vengono in mente, anche se sembrano improbabili o credi che difficilmente troveranno uno sbocco. Un'idea mediocre potrebbe essere la chiave di accesso a un lampo di genio.
  2. 2
    Scegli un argomento di cui ti piacerebbe leggere. Individua una tematica che attiri la tua attenzione e ti appassioni. L'entusiasmo e l'interesse sono due fattori imprescindibili per spianarti il cammino e mantenere standard elevati; con un pizzico di fortuna, magari riuscirai a contagiare anche il lettore.
  3. 3
    Stabilisci a grandi linee la forma che intendi dare al progetto. Seguire un progetto di scrittura serio non necessariamente significa scrivere un libro intero. Creare un racconto breve può essere una sfida altrettanto complicata e soddisfacente, senza contare che potrebbe essere un modo più efficace per praticare le tue abilità quando il tempo che hai a disposizione scarseggia.
  4. 4
    Annota le idee. Usa un quaderno apposito per scrivere osservazioni, conversazioni sentite per caso e idee improvvise che ti vengono nella vita quotidiana. Quando leggi o ascolti qualcosa che ti fa ridere o riflettere, oppure vuoi ripetere a qualcun altro queste parole, annotale e pensa a cosa le rende efficaci.
    • Potresti usare questo quaderno per scrivere anche le parole che ti sono poco familiari.
  5. 5
    Pianifica il lavoro. Usa tutte le tecniche che fanno al caso tuo, oppure provane varie qualora non avessi ancora un processo prestabilito. Puoi scrivere una bozza, annotare appunti su bigliettini, conservarli e organizzarli fino a trovare un ordine, oppure disegnare un diagramma o una mappa. La bozza potrebbe avere semplicemente un ordine approssimativo di eventi o argomenti trattati, oppure potrebbe essere un sommario che indichi dettagliatamente ogni singola scena. Stabilire in anticipo una struttura del genere può aiutarti ad andare avanti per giorni quando non ti senti particolarmente creativo [10].
    • Esistono tanti tipi diversi di software organizzativi per scrittori, come Scrivener.
    • Puoi sicuramente deviare dal piano iniziale; tuttavia, se lo abbandoni completamente, fermati un attimo e considera i motivi che stanno dietro a questa scelta. Crea un nuovo programma per avere una guida attraverso il lavoro che hai modificato e riuscire a pensare coscientemente al modo in cui vuoi finirlo.
  6. 6
    Fai una ricerca sull'argomento. In genere, per i lavori di saggistica è necessario conoscere la tematica, ma anche un libro di narrativa beneficerebbe di una ricerca. Se il tuo protagonista è un soffiatore di vetro, leggi un testo su questa tecnica di lavorazione e usa la terminologia corretta. Se stai scrivendo un libro ambientato prima che tu nascessi, intervista persone che hanno vissuto in quell'epoca, o che hanno sentito storie raccontate da genitori o nonni che l'hanno fatto.
    • Se dovessi scrivere un libro di narrativa, solitamente hai la possibilità di gettarti a capofitto nella prima bozza prima di intraprendere una ricerca accurata.
  7. 7
    Scrivi velocemente la prima bozza. Prova a scrivere il più a lungo possibile senza pause. Non fermarti per cambiare la scelta di una parola o correggere grammatica, ortografia o punteggiatura. Questa è una delle raccomandazioni più comuni per assicurarsi di finire effettivamente quello che è stato iniziato.
  8. 8
    Riscrivi. Una volta che avrai la prima bozza, rileggila e riscrivila. Devi andare in cerca di errori grammaticali e ortografici, ma anche riguardanti stile, contenuto, organizzazione e coerenza. Se ci sono dei passaggi che non ti piacciono, sbarazzatene e scrivili di nuovo da zero. Saper criticare il tuo stesso lavoro è una dote importante, e, come la scrittura stessa, richiede tanta pratica.
    • Ritagliati del tempo tra la scrittura e la correzione, a patto che sia possibile. È meglio aspettare per una certa quantità di tempo, ma anche una breve pausa può darti almeno in parte la distanza e il distacco necessari per eseguire una buona correzione.
  9. 9
    Condividi il tuo lavoro con il pubblico. Richiedi un feedback sul lavoro in corso a lettori interessati, che siano amici, altri autori o visitatori del tuo blog. Cerca di accettare le critiche senza arrabbiarti o rimanerci male; pur non essendo d'accordo con i commenti specifici che ricevi, sapere quali sono le parti del testo che alla gente non piacciono può essere fondamentale per concentrarti in maniera mirata durante la correzione.
  10. 10
    Riscrivi, riscrivi, riscrivi. Non aver paura di fare modifiche drastiche, e persino eliminare intere sezioni del progetto o riscriverle dalla prospettiva di un personaggio diverso. Continua il ciclo chiedendo feedback e correggendo mentre cerchi di capire come perfezionare il lavoro. Se ti sembra di non fare alcun progresso, ricorda che questi esercizi ti servono a coltivare capacità che ti aiuteranno con tutti i testi che scriverai in futuro. Puoi sempre fare una pausa per scrivere qualcosa di divertente e ridicolo semplicemente per ridimensionarti e ricordare che la scrittura è innanzitutto un passatempo.

Consigli

  • Trova una stanza o uno spazio dove tu possa scrivere meglio. Qualcuno ha bisogno di un posto tranquillo per scrivere, mentre altri preferiscono farlo in un bar o altri luoghi rumorosi.
  • Preparati a ricevere lettere di rifiuto dalle case editrici. Invece di essere troppo severo con te stesso dopo un'esperienza del genere, prendi i no per il verso giusto, ovvero come suggerimenti costruttivi su quello che puoi fare meglio.
  • Mettiti in contatto con scrittori della tua zona, oppure partecipa a lanci di libri con gli autori presenti: questi incontri ti permettono di ricevere consigli da professionisti. Sebbene gli scrittori famosi spesso siano inondati di posta, molti di loro cercano effettivamente di rispondere a e-mail e lettere.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Be a Good Writer, Français: être un bon écrivain, Español: ser un buen escritor, Português: Ser um Bom Escritor, Deutsch: Ein guter Autor werden, Русский: быть хорошим писателем, 中文: 成为优秀作家, Bahasa Indonesia: Menjadi Penulis yang Baik, Nederlands: Een goede schrijver zijn, Čeština: Jak se stát dobrým spisovatelem, العربية: إجادة الكتابة, Tiếng Việt: Trở thành nhà văn giỏi

Questa pagina è stata letta 13 536 volte.

Hai trovato utile questo articolo?